FAST FIND : NN16138

Ord. P.C.M. 29/08/2017, n. 476

Primi interventi urgenti di protezione civile conseguenti all'evento sismico che ha interessato il territorio dei Comuni di Casamicciola Terme, di Forio e di Lacco Ameno dell’isola di Ischia il giorno 21 agosto 2017. (Ordinanza n. 476).
Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- Ord. P.C.M. 25/09/2017, n. 483
Scarica il pdf completo
4077984 4142424
[Premessa]

IL CAPO DEL DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE


Visto l’art. 5 della legge 24 febbraio 1992, n. 225;

Visto l’art. 107 del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112;

Visto il decreto-legge 7 settembre 2001, n. 343, convertito, con modificazioni, dalla

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4077984 4142425
Art. 1. - Nomina Commissario e piano degli interventi

1. Al fine di fronteggiare l’emergenza derivante dall’evento sismico di cui in premessa, l’arch. Giuseppe Grimaldi, funzionario della Giunta della Regione Campania, è nominato commissario delegato e provvede ad assicurare il necessario raccordo tra i centri operativi e di coordinamento attivati sul territorio nell’immediatezza dell’evento, ponendo in essere ogni necessaria misura atta a garantire il proseguimento delle funzioni di coordinamento degli interventi già avviati, nonché quanto ulteriormente necessario, definendo, con proprio successivo provvedimento, le relative modalità organizzative.

2. Per l’espletamento delle attività di cui alla presente ordinanza, il commissario delegato si raccorda con il prefetto della Provincia di Napoli e si avvale della struttura organizzativa regionale, ivi compresi gli enti e le agenzie ad essa facenti capo, dell

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4077984 4142426
Art. 2. - Contributi autonoma sistemazione

1. Il commissario delegato, anche avvalendosi dei comuni interessati, è autorizzato ad assegnare ai nuclei familiari la cui abitazione principale, abituale e continuativa sia stata distrutta in tutto o in parte, ovvero sia stata sgomberata in esecuzione di prov

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4077984 4142427
Art. 3. - Trattamento dati personali

1. Nell’ambito dell’attuazione delle attività di protezione civile, allo scopo di assicurare la più efficace gestione dei flussi e dell’interscambio di dati personali, anche sensibili e giudiziari, negli ambiti territoriali oggetto della dichiarazione dello stato di emergenza indicata in premessa, i soggetti operanti nel Servizio nazionale di protezione civile di cui agli articoli 6 ed 11 della legge 24 febbraio 1992, n. 225, ai fini di cui al capo II del titolo III della parte I del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, sono equiparati in ogni caso ai soggetti pubblici.

2. Ai predetti fini, e tenuto conto dei principi sanciti nel decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, i soggetti di cui al comma 1 sono contitolari del trattamento dei dati necessari per l’espletamento della funzione di protezione civile al ricorrere dei casi di cui all’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4077984 4142428
Art. 4. - Deroghe

1. Per la realizzazione dell’attività di cui alla presente ordinanza, nel rispetto dei principi generali dell’ordinamento giuridico, della direttiva del Consiglio dei ministri del 22 ottobre 2004 e dei vincoli derivanti dall’ordinamento comunitario, il commissario delegato e gli eventuali soggetti attuatori dal medesimo nominati possono provvedere, sulla base di apposita motivazione, in deroga alle seguenti disposizioni normative:

regio decreto 18 novembre 1923, n. 2440, articoli 3, 5, 6, secondo comma, 7, 9, 13, 14, 15, 19, 20 e corrispondenti disposizioni del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4077984 4142429
Art. 5. - Spese funerarie

1. I Comuni interessati dall’evento sismico provvedono a sostenere gli oneri per le esequie delle vittime dell&rsquo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4077984 4142430
Art. 6. - Disposizioni in materia di beni culturali

1. L’Unità di crisi coordinamento regionale della Campania di cui all’art. 1, comma 2, del presente provvedimento, raccordandosi con la struttura centrale del MiBACT - Unità di crisi coordinamento nazionale, provvede alle attività di verifica dei danni secondo le procedure di cui alla direttiva MiBACT del 23 aprile 2015 ed all’espletamento degli interventi di messa in sicurezza dei beni culturali mobili e immobili danneggiati dall’evento sismico di cui in premessa, con oneri a carico delle risorse di cui all’a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4077984 4142431
Art. 7. - Benefici normativi previsti dagli articoli 9 e 10 del decreto del Presidente della Repubblica 8 febbraio 2001, n. 194

1. La Regione Campania provvede all’istruttoria per la liquidazione dei rimborsi richiesti ai sensi degli

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4077984 4142432
Art. 8. - Misure di carattere non strutturale finalizzate alla riduzione del rischio residuo

1. Nell’ambito delle misure di carattere non strutturale finalizzate alla riduzione del rischio residuo, allo scopo di assicurare l’immediato potenziamento delle reti di monitoraggio sismico del territorio nell’area dell’isola di Ischia, colpita dagli eventi sismici del 21 agosto 2017, all’interno del piano previsto dall’art. 1, co

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4077984 4142433
Art. 9. - Verifiche di agibilità post sismica degli edifici

1. Per lo svolgimento delle verifiche di agibilità post sismica degli edifici e delle strutture interessate dagli eventi calamitosi in premessa, il commissario delegato provvede al coordinamento delle attività di cui al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 8 luglio 2014, d’intesa col Dipartimento della protezione civile. Le verifiche di agibilità si svolgono adottando gli strumenti di rilievo di cui all’art. 10 del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 8 luglio 2014 e all’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4077984 4142434
Art. 10. - Disposizioni per assicurare il presidio del territorio colpito

1. Al fine di assicurare il presidio delle zone rosse individuate nei comuni di Casamicciola Terme e Lacco Ameno, nelle forme definite dal competente Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, il contingente di personale militare di cui all’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4077984 4142435
Art. 11. - Nomina soggetto responsabile attività di ricognizione dei fabbisogni di cui alla lettera d) comma 2 dell’art. 5, della legge n. 225/1992

1. Il commissario delegato è nominato soggetto responsabile del coordinamento dell’attività di ricogniz

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4077984 4142436
Art. 12. - Patrimonio pubblico

1. L’ambito della ricognizione comprende il fabbisogno:

a) necessario per gli interventi di ripristino degli edifici pubblici strategici e dei servizi essenziali danneggiati, ivi compresi quelli del settore sanitario, degli edifici pubblici ad uso scolastico e dei beni culturali/ vincolati, per i quali il commissario delegato acquisisce i dati dall’U

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4077984 4142437
Art. 13. - Patrimonio privato

1. L’attività di ricognizione comprende il fabbisogno necessario per gli interventi strutturali di ripristino degli edifici privati, ivi compresi gli edifici vincolati, classificati in base alle differenti destinazioni d’uso, conformi alle disposizioni previste dalla normativa urbanistica, d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4077984 4142438
Art. 14. - Attività economiche e produttive

1. L’attività di ricognizione comprende:

a) il fabbisogno necessario per

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4077984 4142439
Art. 15. - Procedure per la ricognizione dei fabbisogni e relazione conclusiva

1. L’attività di ricognizione di cui agli articoli 12, 13 e 14 è svolta in conformità alle procedure disciplinate nel documento tecnico allegato alla presente ordinanza, che ne costituisce parte integrante.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4077984 4142440
Art. 16. - Copertura finanziaria

1. Agli oneri connessi alla realizzazione degli interventi di cui alla presente ordinanza si provvede, così come stabilito nella delibera del Consiglio dei ministri del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4077984 4142441
Art. 17. - Relazione del commissario delegato

1. Il commissario delegato trasmette, con cadenza trimestrale, al Dipartimento della protezione civile una relazione inerente le attività espletate ai sensi della presente ordinanza, nonché, allo scadere del termine di vigenza del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Leggi e manovre finanziarie
  • Imposte indirette
  • Compravendita e locazione
  • Imposte sul reddito
  • Protezione civile
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Terremoto Emilia Romagna, Lombardia e Veneto
  • Agevolazioni per interventi di ristrutturazione e antisismici
  • Alluvione Veneto ed Emilia Romagna 2014
  • Edilizia e immobili
  • Fisco e Previdenza
  • Finanza pubblica
  • Appalti e contratti pubblici
  • Calamità/Terremoti
  • Rifiuti
  • Terremoto Ischia 2017
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico

La Legge di bilancio 2018 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nella Legge di bilancio 2018 (L. 27 dicembre 2017, n. 205), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Protezione civile
  • Calamità/Terremoti

Coronavirus (Covid-19) - Tutti i provvedimenti

Tutti i provvedimenti emanati per fronteggiare l’emergenza sanitaria (Coronavirus Covid-19): STATO DI EMERGENZA - DECRETI LEGGE - DECRETI E DELIBERE DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO - ORDINANZE DI PROTEZIONE CIVILE - ORDINANZE E CIRCOLARI DEL MINISTERO DELLA SALUTE - PROVVEDIMENTI DI MINISTERI E AMMINISTRAZIONI (Ministero dell’economia e finanze e Agenzia delle entrate; Ministero del lavoro; Ministero dello sviluppo economico) - PROVVEDIMENTI DELL'ANAC.
  • Calamità
  • Provvidenze
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Calamità/Terremoti
  • Protezione civile
  • Finanza pubblica
  • Imprese

Umbria: sostegno alle imprese danneggiate dagli eventi sismici

L'avviso prevede il finanziamento degli investimenti delle imprese di tutti i settori produttivi ubicate o che si localizzano in uno dei Comuni umbri maggiormente colpiti dagli eventi sismici del 2016-2017. La dotazione prevista ammonta a 4 milioni e 900 mila euro. I contributi sono a fondo perduto e l’importo minimo è pari a euro 20.000,00 mentre l’importo massimo è pari ad euro 1.500.000,00.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Calamità/Terremoti
  • Protezione civile
  • Impresa, mercato e concorrenza

Inadempimento o ritardo per impossibilità della prestazione ed emergenza sanitaria

CONTESTO NORMATIVO Norme del codice civile; Normativa speciale per fronteggiare l’emergenza sanitaria da Covid-19; Norme “emergenziali” che fanno riferimento all’impossibilità della prestazione; Eccessiva onerosità sopravvenuta - PRESUPPOSTI PER L’IMPOSSIBILITÀ SOPRAVVENUTA DELLA PRESTAZIONE Elemento oggettivo: carattere assoluto e inevitabile dell’evento; Elemento soggettivo: non evitabilità o superabilità dell’evento; Imprevedibilità dell’evento - FORZA MAGGIORE - OPERATIVITÀ Onere della prova; Onere di comunicazione - CONSEGUENZE DELL’IMPOSSIBILITÀ SOPRAVVENUTA Impossibilità definitiva e estinzione dell’obbligazione (risoluzione del contratto); Impossibilità temporanea e sospensione del contratto - ALCUNI CASI SPECIFICI Contratti di compravendita immobiliare; Contratti di appalto privati; Lavorazioni a catena; Contratti con la P.A. - STIPULA DI CONTRATTI DURANTE LO STATO DI EMERGENZA
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Calamità/Terremoti
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Protezione civile
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Mezzogiorno e aree depresse
  • Provvidenze
  • Edilizia scolastica
  • Rifiuti

Il D.L. 91/2017 comma per comma

Analisi sintetica delle disposizioni rilevanti del settore tecnico contenute nel D.L. 20/06/2017, n. 91 (c.d. “DL Mezzogiorno” convertito con modificazioni dalla L. 03/08/2017, n. 123), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Emanuela Greco