FAST FIND : AR1317

Ultimo aggiornamento
27/11/2018

La programmazione degli acquisti pubblici di beni e servizi

QUADRO NORMATIVO (Le norme, poi abrogate, contenute nella Legge di stabilità 2016; Le norme nel Codice dei contratti pubblici 2016; Le norme nel Codice dei contratti pubblici del 2006) - REDAZIONE, FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO DELLA PIANIFICAZIONE (Il decreto ministeriale attuativo del Codice; Schemi tipo per la redazione della programmazione degli acquisti di forniture e servizi; Dettaglio sui contenuti della pianificazione; Strumenti di supporto elaborati dall’Istituto ITACA) - OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE E TRASMISSIONE.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
3172288 5071951
QUADRO NORMATIVO
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3172288 5071952
Le norme, poi abrogate, contenute nella Legge di stabilità 2016

L’obbligo di predisporre una programmazione per gli acquisti di beni e servizi della pubblica amministrazione era già contenuto nell’art. 1 della L. 28/12/2015, n. 208, comma 505 (poi abrogato dal D. Leg.vo 18/04/2016, n. 50

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3172288 5071953
Le norme nel Codice dei contratti pubblici 2016

In seguito, la materia è stata ulteriormente normata e specificata dall’art. 21 del D. Leg.vo 18/04/2016, n. 50, il quale ha stabilito che:

- le amministrazioni aggiudicatrici adottano il programma biennale degli acquisti di beni e servizi (oltre al programma triennale dei lavori pubblici, per il quale si veda: La programma

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3172288 5071954
Le norme nel Codice dei contratti pubblici del 2006

Si prevedeva che le amministrazioni aggiudicatrici potessero adottare il programma annuale sulla base della scheda 4 di cui agli schemi tipo allegati al D. Min. Infrastrutt

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3172288 5071955
REDAZIONE, FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO DELLA PIANIFICAZIONE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3172288 5071956
Il decreto ministeriale attuativo del Codice

L’art. 21 del D. Leg.vo 50/2016, comma 8, ha previsto poi l’emanazione di un decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti per definire:

- le modalità di aggiornamento dei programmi e dei relativi elenchi annuali;

- i criteri per la definizione de

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3172288 5071957
Schemi tipo per la redazione della programmazione degli acquisti di forniture e servizi

Il programma biennale ed i relativi elenchi annuali degli acquisti di forniture e servizi sono adottati dalle amministrazioni sulla base dei seguenti schemi-tipo, riportati nell’Allegato II al

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3172288 5071958
Dettaglio sui contenuti della pianificazione

Ogni acquisto riportato nel programma deve essere individuato da un numero identificativo attribuito in occasione del primo inserimento nel programma (per l’acquisto di una fornitura o di un servizio ricompreso in un progetto di investimento pubblico è riportato il relativo CUP) e deve essere indicata l’annualità nella quale si intende dare avvio alla procedura di affidamento op-pure ricorrere ad una centrale unica di committenza (o ad

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3172288 5071959
Strumenti di supporto elaborati dall’Istituto ITACA

Al fine di dare supporto operativo alle amministrazioni nella compilazione e pubblicazione dei programmi triennali dei lavori pubblici e dei programmi biennali degli acquisti pubblici di beni e servizi, il Gruppo di lavoro “Osservatorio contratti pubblici” istituito presso ITACA ((Istituto per l

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3172288 5071960
OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE E TRASMISSIONE

L’elenco delle acquisizioni di forniture e servizi di importo stimato unitario superiore ad 1 milione di euro - ai sensi dell’art. 21 del D. Leg.vo 50/2016, comma 6 - deve essere anticipato, entro il mese di ottobre, dalle amministrazioni al Tavolo tecnico dei soggetti aggregatori di cui al comma 2, dell’art. 9 del D.L. 66/2014.

Allo stato, gli obblighi di redazione, pubblicazione e trasmissione dei programmi biennali degli acquisti di beni e servizi e dei relativi aggiornamenti annuali sono pe

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Attività tecniche dei dipendenti della P.A.: abilitazione, svolgimento e incentivi

A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

La programmazione dei lavori pubblici

NORMATIVA DI RIFERIMENTO (Le norme nel Codice dei contratti pubblici 2016; Il decreto ministeriale attuativo del Codice; Le norme nel Codice dei contratti pubblici del 2006) - REDAZIONE, FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO DELLA PIANIFICAZIONE (Contenuti della pianificazione; Elenco annuale; Livelli di progettazione; Schemi tipo per la redazione della programmazione dei lavori pubblici; Ordine di priorità degli interventi; Iter di approvazione del programma triennale; Modalità di aggiornamento e modifica; Strumenti di supporto elaborati dall'Istituto ITACA) - OPERE PUBBLICHE INCOMPIUTE - CHIARIMENTI PERIODO ANTECEDENTE AL DECRETO ATTUATIVO.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Autorità di vigilanza
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Nomina, requisiti, funzioni e incompatibilità del Responsabile unico del procedimento (RUP) nei contratti pubblici

A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Appalti e contratti pubblici
  • Avvisi e bandi di gara
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Autorità di vigilanza

Indicazioni operative per il periodo transitorio di vigenza del D. Leg.vo 50/2016

COMUNICATI ANAC DI RIFERIMENTO - FATTISPECIE NELLE QUALI CONTINUANO AD APPLICARSI LE DISPOSIZIONI PREVIGENTI - ACQUISIZIONE DEL CIG - OBBLIGHI DI COMUNICAZIONE VERSO L’OSSERVATORIO - SEGNALAZIONI AL CASELLARIO INFORMATICO ED UTILIZZO DELL’AVCPASS (Casellario informatico; AVCPass; Comunicazioni da parte delle imprese all’Osservatorio) - ALTRI OBBLIGHI DI COMUNICAZIONE (Certificati di esecuzione dei lavori; Atti di programmazione e relativi alle procedure di affidamento) - ISCRIZIONI NEL CASELLARIO PER FALSE DICHIARAZIONI O FALSA DOCUMENTAZIONE PER ATTESTAZIONE SOA - SISTEMA UNICO DI QUALIFICAZIONE ESECUTORI LAVORI (Avvalimento nel sistema unico di qualificazione; Lavorazioni ricadenti nelle cosiddette “categorie variate”; Dimostrazione dei requisiti dell’idonea direzione tecnica; Periodo documentabile per la dimostrazione dei requisiti) - SEGNALAZIONI AL CASELLARIO INFORMATICO E ALTRI CHIARIMENTI VARI.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Obbligo BIM nei progetti di qualsiasi importo

  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Obbligo BIM nei progetti di importo pari o superiore a 1 milione di Euro

  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Obbligo BIM nei progetti di importo pari o superiore alla soglia comunitaria