FAST FIND : AR1797

Ultimo aggiornamento
29/09/2021

Bio-based Materials. Standardizzazione e processi per la commercializzazione

La riduzione del consumo di suolo e di risorse lapidee, degli scarti, la limitazione dell’utilizzo di materiali di cava naturali sono solo alcuni benefici che hanno indotto la comunità scientifica a investire nell’uso di materie prime-seconde di origine vegetale, ecosostenibili; oggi, lo stato dell’arte è molto ricco. Il contributo si occupa degli aspetti normativi nel campo della produzione e uso di una malta con componenti organici derivanti dal riciclo di scarti agricoli e silvo-pastorali. Viene prestata attenzione alla normativa internazionale più diffusa e nota, a quella europea e a quella italiana.
A cura di:
  • Elvira Nicolini
  • Antonella Mamì
  • Simona Colajanni
  • Manfredi Saeli
  • Marco Bellomo
  • Samuele D’amico

Dalla redazione

  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Il venir meno del Progetto di fattibilità tecnica ed economica

L’asserita semplificazione dei procedimenti, nelle materie diverse che coinvolgono il settore delle costruzioni, continua a manifestarsi con una produzione normativa che risulta sempre più inconsapevole di finalità ed obiettivi dei provvedimenti amministrativi, attenta esclusi-vamente agli adempimenti formali e indifferente alla loro utilità.
A cura di:
  • Roberto Gallia
  • Esecuzione dei lavori pubblici
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Appalti e contratti pubblici

Il dibattito pubblico: adempimento burocratico o opportunità per la dotazione infrastrutturale

La riforma del Codice dei contratti pubblici ha introdotto anche il “dibattito pubblico” per la realizzazione di grandi progetti infrastrutturali e opere di architettura di rilevanza sociale aventi impatto sull'ambiente, la città o l'assetto del territorio. L’obiettivo dichiarato è quello di prevenire i conflitti territoriali che possono accompagnare la realizzazione delle infrastrutture di grande impatto territoriale e/o sociale. Tuttavia, sia la norma del Codice sia il regolamento attuativo (D.P.C.M. in corso di promulgazione) aprono – non senza contraddizioni - alla possibilità di utilizzare questo strumento anche per rendere più efficaci le scelte in merito sia alla dotazione territoriale di infrastrutture sia all’utilità e congruità dell’investimento.
A cura di:
  • Roberto Gallia
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Manutenzione, riqualificazione, cambi d'uso: facciamo il punto

Il contenimento dell’uso di suolo agricolo e/o naturale da destinare a scopi antropici – obiettivo che sembra raccogliere un consenso unanime - presuppone l’intervento su parti significative del costruito, e, inevitabilmente, comporta il riuso degli edifici che hanno perso l’originaria destinazione per adattarli a nuove funzioni. Si rende quindi necessario innovare le regole, adottando procedimenti in grado di accompagnare il cambiamento. Le innumerevoli modifiche apportate ai procedimenti edilizi, con la finalità di semplificare e di liberalizzare l’attività costruttiva, avrebbero dovuto precisare - in particolare - la disciplina degli interventi sul costruito e sui cambi di destinazione d’uso.
A cura di:
  • Roberto Gallia
  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

I livelli di progettazione nel nuovo Codice degli appalti e delle concessioni

Il nuovo Codice degli appalti e delle concessioni (decreto legislativo 18 aprile 2016 n.50) è intervenuto anche sui livelli di progettazione, eliminando lo studio di fattibilità e il progetto preliminare, e introducendo il progetto di fattibilità tecnica ed economica, che dovrebbe sostituire entrambi ed affiancarsi al progetto definitivo ed al progetto esecutivo. Il Ministero delle infrastrutture ha predisposto uno schema di regolamento che definisce i contenuti dei livelli di progettazione, in sostituzione di quanto previsto dal D.P.R. 207/2010, in merito al quale il Consiglio di Stato ha evidenziato una serie di criticità.
A cura di:
  • Roberto Gallia
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Il progetto di fattibilità tecnica ed economica nel Codice dei contratti pubblici

Il D. Leg.vo 18 aprile 2016, n. 50, che riforma il settore dei contratti pubblici adeguandolo alle direttive comunitarie, interviene anche sui livelli di progettazione, eliminando lo studio di fattibilità e il progetto preliminare, e introducendo il progetto di fattibilità tecnica ed economica, che dovrebbe sostituire entrambi. Anche in questa occasione occorre rilevare come la programmazione e la progettazione degli interventi richiederebbero una regolamentazione chiara nelle disposizioni, efficiente nei procedimenti ed efficace nelle finalità, per consentire ai professionisti di assumere le proprie responsabilità con consapevolezza.
A cura di:
  • Roberto Gallia

Dalle Aziende

  • Edilizia e immobili
  • Materiali e prodotti da costruzione
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Agevolazioni
  • Norme tecniche

Isolamento interno, non sempre l’umidità è un pericolo

Al contrario delle soluzioni isolanti che necessitano di barriera al vapore, B/ISOLA permette di isolare termicamente gli edifici dall’interno mantenendo la traspirabilità delle pareti agendo da regolatore dell’umidità interna.
  • Norme tecniche
  • Informatica
  • Costruzioni in zone sismiche

STS - Import da Revit® a CDB Win (Calcolo Paratie)

Nuova implementazione del workflow BIM all’interno del software CDB Win, per ottimizzare i tempi e la qualità di elaborazione del progetto di un’opera di sostegno del tipo a paratia.
  • Edilizia e immobili

Il cantiere al centro di SAIE 2022

L’innovazione incontra il sistema delle costruzioni nella storica fiera italiana di settore
  • Informatica

Ti aspettiamo al Made Expo 2021 a Milano

Tante novità, con la preview del nuovo Sismicad 12.19
  • Edilizia e immobili
  • Catasto e registri immobiliari

ACTAGEST Contabilità – Il software per la contabilità di chi opera per progetti, pratiche e commesse

I moduli e le funzioni di ACTAGEST Contabilità, una delle dieci soluzioni che compongono ACTAGEST, il sistema di gestione modulare per professionisti, società ed enti che operano per progetti, pratiche e commesse.
  • Costruzioni
  • Edilizia e immobili
  • Norme tecniche
  • Muratura

Software Liquefazione

Modulo di calcolo per la stima della liquefacibilità dei terreni mediante il calcolo delle sovrappressioni interstiziali.
  • Informatica

Convention ACCA 2021: vantaggi, regali e sconti esclusivi ai partecipanti

Dal 16 al 19 novembre il digital event di ACCA software. Per i partecipanti in regalo il software EdilBonus, la Guida ai Bonus Edilizia, gli sconti della Passion Card ed il vantaggio di una formazione pratica e gratuita
  • Norme tecniche
  • Costruzioni
  • Costruzioni in zone sismiche
  • Informatica

Il nuovo numero di Progettazione e calcoli è interamente dedicato alla muratura

Nell’ultimo numero della rivista edita da Soft.Lab, dossier e analisi strutturali sulle costruzioni in muratura.