FAST FIND : AR1571

Ultimo aggiornamento
21/12/2018

Più energia, meno visione. Analisi della nuova ISO 50001:2018 sui sistemi di gestione dell’energia

La pubblicazione della nuova versione della ISO 50001 fa tesoro della intensa produzione normativa sviluppata dal 2011 ad oggi nel campo della gestione dell’energia rendendo disponibile un documento più “maturo” e dettagliato ai fini di una maggiore chiarezza ed efficacia di implementazione. L’articolo analizza punto per punto le maggiori novità introdotte dalla norma, sia in termini di nuove specifiche sia comparando le modifiche introdotte su definizioni e procedure preesistenti.
A cura di:
  • Sandro Picchiolutto

Dalla redazione

  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico

Sistemi di gestione energetica: applicazione della norma ISO 50001 nella Pubblica Amministrazione con competenze di gestione del territorio

Questo articolo rappresenta un approfondimento di un precedente (FAST FIND AR1104) applicato al settore della Pubblica Amministrazione. Mentre per il settore produttivo l'adesione a Sistemi di Gestione della Qualità rappresenta da decenni un imperativo categorico per sopravvivere in un mercato sempre più orientato alla qualificazione dei suoi competitori, la Pubblica Amministrazione, ed in particolare gli Enti Locali, godendo di fatto di una specie di “monopolio” per larghissima parte dei servizi forniti non solo non sono stati sottoposti a questa costante spinta al miglioramento, ma risultano sempre più soggetti ad un contesto di regole e vincoli che ostacolano o vanificano spinte innovative provenienti da amministratori virtuosi e lungimiranti. Malgrado ciò, la recente normativa europea evidenzia come l'adozione di Sistemi di Gestione della Qualità nel campo dell'Energia rappresenti uno strumento fondamentale per una Pubblica Amministrazione efficace e sostenibile.
A cura di:
  • Sandro Picchiolutto
  • Certificazione energetica
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico

Valutazione dei requisiti acustici passivi degli edifici: i metodi di calcolo

Elaboriamo alcuni esempi di valutazione del comportamento acustico di elementi edilizi in base ai metodi di calcolo forniti dalle norme, nell’ambito della progettazione di un intervento di riqualificazione energetica (isolamento a cappotto). Sono eseguite le seguenti verifiche: parete divisoria fra due ambienti confinanti; parete di tamponatura esterna; solaio orizzontale (con controsoffitto o pavimento galleggiante).
A cura di:
  • Giovanni Sardella
  • Fonti alternative
  • Certificazione energetica
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico

Il controllo dei fattori inquinanti per la qualità ambientale indoor nelle abitazioni

L’importanza di avere ambienti indoor salubri e privi di agenti e fattori inquinanti assume particolare significato in relazione al fatto che le persone trascorrono molto più tempo negli spazi confinati che non negli spazi aperti. Il contributo tratteggia le principali fonti e gli agenti inquinanti correlati, ne evidenzia gli effetti sulla salute e illustra le più efficaci strategie e soluzioni tecniche di controllo e mitigazione dell'inquinamento indoor.
A cura di:
  • Domenico D'Olimpio
  • Certificazione energetica
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico

Sistemi passivi per il raffrescamento degli ambienti e per il controllo igrometrico e di qualità dell’aria

La problematica energetica relativa al raffrescamento estivo ha assunto, nell’ultimo decennio, una dimensione rilevante e per certi aspetti superiori a quella del riscaldamento invernale, determinando elevati consumi energetici che richiedono un ripensamento circa le strategie da seguire e che richiedono modelli energetici di riferimento performanti e a basso impatto ambientale. In tale ottica, il contributo dei sistemi tecnologici bioclimatici per il raffrescamento degli ambienti indoor, basati su principi di funzionamento naturali e non necessitanti di input energetici esterni, assume significatività e particolare rilevanza.
A cura di:
  • Domenico D'Olimpio
  • Certificazione energetica
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico

La building automation per l’ottimizzazione della prestazione energetica estiva dell’involucro edilizio

L’integrazione tra active features e passive design è attualmente un ambito che riveste rilevante importanza nell’ottica dell’innalzamento dei livelli di ecoefficienza e sostenibilità ambientale degli edifici. Le strategie e le tecnologie bioclimatiche passive, in grado di garantire ottimali condizioni di comfort attraverso l’utilizzazione di principi di funzionamento naturali, se integrate con le soluzioni tecniche e tecnologiche proprie della building automation, possono determinare il raggiungimento di una elevatissima adattività dell’organismo edilizio nei confronti della diversificazione delle sollecitazioni ambientali esterne, con la massimizzazione dei soli livelli prestazionali in ottica di comfort ambientale ed ecoefficienza.
A cura di:
  • Domenico D'Olimpio

Dalle Aziende

  • Informatica

Sismicad 12.16: migliora il dialogo con Revit

Sismicad 12.16 migliora ancora lo scambio di informazioni con Revit in import ed export. Attraverso il plugin di Revit è possibile importare un lavoro di Sismicad con tutte le armature in famiglie native, ovvero elementi modificabili al suo interno. Un altro passo avanti per gestire la fase di progettazione con logiche BIM, in modo sempre più agile.
  • Edilizia e immobili

Otto milioni di italiani in case con problemi strutturali o di umidità, uno su dieci in abitazioni con inquinamento acustico

Con il Covid-19 arriva la rivoluzione del concetto di casa: gli spazi cambiano e c’è più attenzione alla salubrità degli ambienti interni per tutelare la salute. Nascono una nuova cultura del costruire e una nuova filosofia dell’abitare, protagoniste di SAIE, la fiera delle costruzioni.
  • Edilizia e immobili
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Edilizia residenziale
  • Edilizia scolastica
  • Impianti sportivi
  • Locali di pubblico spettacolo
  • Ospedali e strutture sanitarie

Phonolook presso la palestra di Arino di Dolo

Un altro lavoro di miglioramento acustico è stato portato a termine grazie a Phonolook
  • Edilizia e immobili

SAIE 2020 è confermata: ecco le linee guida per la sicurezza.

SAIE - La Fiera delle Costruzioni. Progettazione, edilizia, impianti - (BolognaFiere 14 – 17 ottobre 2020) è confermata ed è pronta per la ripartenza.
  • Informatica

SuperBonus 110%: occasione di rilancio per l'edilizia e sfida per l'innovazione e la digitalizzazione del settore

Per cogliere appieno l’importante opportunità offerta dal SuperBonus sono richiesti requisiti tecnici che impongono elevati standard in termini di competenza tecnica e sinergia. Per ottenere il massimo lavora con il leader italiano del software per l’edilizia!
  • Costruzioni in zone sismiche
  • Norme tecniche

PRO_SAP e muratura armata

La muratura armata è una tecnologia che sta prendendo sempre più piede grazie al fatto che coniuga la sicurezza strutturale alle alte prestazioni termiche, inoltre ha ottima durabilità e non presenta le note problematiche di verifica dei nodi dei telai in CA che sono sorte con le recenti NTC 2018.
  • Norme tecniche
  • Costruzioni
  • Costruzioni in zone sismiche

Prove di carico: il carico distribuito

Prove statiche su strutture orizzontali tramite carichi distribuiti
  • Informatica

Nuovi aggiornamenti ai software Concrete per il 2020

Innovazioni introdotte in Sismicad 12.16 contenuto nella distribuzione 2020A