FAST FIND : GP13871

Sent. C. Stato 22/01/2015, n. 235

2275409 2275409
Ridotte dimensioni e parziale occultamento non rendono l'intervento legittimo.
Quanto all’asserito sconfinamento della Soprintendenza "nel merito della valutazione ai fini paesaggistici effettuata dal Comune, mediante l’indebita sovrapposizione e sostituzione della propria valutazione di compatibilità tra l’intervento edilizio e il contesto paesaggistico oggetto di tutela a quella precedentemente resa dalla competente autorità comunale… (il T.A.R. ha osservato) che la Soprintendenza … non ha solamente espresso una propria valutazione circa la compatibilità paesaggistica dell’intervento edilizio con il vincolo in parola ma ha anche annullato l’autorizzazione rilevandone l’evidente difetto di motivazione riguardo alle effettive ragioni per le quali l’ente ha ritenuto che l’intervento edilizio fosse compatibile con il vincolo istituito sull’area (nel 1976. Il T.A.R. ha soggiunto che) l’annullamento ministeriale di un’autorizzazione paesaggistica concernente la costruzione di opera edilizia in zona a tale fine protetta può riguardare tutti i vizi di legittimità dell’atto ampliativo in questione ivi compresi pertanto, trattandosi di atto amministrativo discrezionale, quelli costituiti dalle varie figure sintomatiche dell’eccesso di potere…l’autorizzazione ben può essere sindacata, quindi, anche sotto il profilo del difetto di motivazione tanto più che in sede di autorizzazione … comunale in forza di delega regionale, (ex) art. 7 della L. n. 1497 del 1939, l’atto autorizzatorio necessita di adeguata motivazione sulla effettiva compatibilità dell’intervento edilizio con gli specifici valori paesistici dei luoghi oggetto di tutela… (nella specie) pertanto, ove la motivazione delle due autorizzazioni comunali consiste unicamente nell’affermare la compatibilità dei due manufatti dei ricorrenti con il vincolo, basandosi esclusivamente sulle ridotte dimensioni degli stessi e sul loro parziale occultamento ad opera della vegetazione del giardino, risulta in effetti mancare proprio un’effettiva e seria valutazione circa la compatibilità tra le opere da autorizzare in sanatoria e lo specifico vincolo paesaggistico imposto a suo tempo perché "…la zona predetta ha notevole interesse pubblico in quanto si identifica in un pregevole quadro naturale determinato dalla presenza di profonde cavità naturali e da caratteristici aspetti che si manifestano in movimenti di masse collinari": di qui la sostanziale legittimità del provvedimento di annullamento che, nello spiegare diffusamente le ragioni di pubblico interesse che hanno indotto l’autorità ministeriale a tutelare la zona "de qua" ha inoltre evidenziato la palese carenza di motivazione - su tale essenziale aspetto - dell’autorizzazione comunale".

Dalla redazione

  • Agevolazioni
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Edilizia residenziale
  • Provvidenze

Finanziamenti per la rigenerazione urbana e la qualità dell'abitare

Con Decreto del Ministero delle infrastrutture e trasporti vengono stabiliti termini, contenuti e modalità di presentazione delle proposte per accedere ai finanziamenti finalizzati a riqualificare e incrementare il patrimonio destinato all'edilizia residenziale sociale, a rigenerare il tessuto socio-economico, a incrementare l'accessibilità, la sicurezza dei luoghi e la rifunzionalizzazione di spazi e immobili pubblici. Le risorse stanziate ammontano a 853,81 milioni di euro (dal 2020 al 2033).
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Edilizia scolastica
  • Amianto - Dismissione e bonifica

Lombardia: 16 milioni per rimuovere l'amianto dalle scuole

Ammonta a 16 milioni la dotazione finanziaria del bando della Regione Lombardia per gli interventi di bonifica dell'amianto e ripristino negli edifici scolastici di proprietà degli enti locali. Gli interventi finalizzati alla rimozione dell'amianto dalle scuole e relative pertinenze devono avere un valore minimo di 50.000,00 euro e un valore massimo di 3.000.000 euro. Gli interventi saranno finanziati al 100% delle spese ammesse.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Impiantistica
  • Sicurezza
  • Barriere architettoniche
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Locali di pubblico spettacolo
  • Provvidenze

Sicilia: contributi per il miglioramento e la riqualificazione delle sale cinematografiche

L'Avviso pubblico disciplina la concessione di contributi a sostegno della realizzazione di progetti volti al miglioramento e alla qualificazione delle sale cinematografiche in Sicilia. La misura prevede 5 milioni di euro per la concessione di contributi a fondo perduto in una percentuale che varia dal 70 a 100% delle spese ritenute ammissibili.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Protezione civile
  • Fisco e Previdenza
  • Imposte sul reddito
  • Imprese
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Trasporti
  • Finanza pubblica
  • Edilizia e immobili
  • Calamità
  • Calamità/Terremoti
  • Provvidenze
  • Previdenza professionale

Le misure introdotte dal D.L. 104/2020 (c.d. “Decreto Agosto”)

Analisi delle disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nel Decreto Agosto (D.L. 14/08/2020, n. 104, convertito in legge dalla L. 13/10/2020, n. 126), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Tutela ambientale
  • Inquinamento atmosferico

Finanziamento di interventi di riforestazione nelle città metropolitane

Con Decreto del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, vengono stabilite le modalità per la progettazione degli interventi e il riparto delle risorse per i finanziamenti del programma sperimentale per la creazione di foreste urbane e periurbane nelle città metropolitane. Le risorse stanziate ammontano a 15 milioni di euro per ciascuno degli anni 2020 e 2021.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Accesso al Fondo per l'aggregazione degli acquisti di beni e servizi per l'anno 2020

  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Tutela ambientale

Bando Horizon 2020 sul Green deal europeo

  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico

Impianti di riscaldamento e condizionamento - Sistemi di automazione e controllo