FAST FIND : AR1588

Ultimo aggiornamento
28/06/2019

La building automation per l’ottimizzazione della prestazione energetica estiva dell’involucro edilizio

L’integrazione tra active features e passive design è attualmente un ambito che riveste rilevante importanza nell’ottica dell’innalzamento dei livelli di ecoefficienza e sostenibilità ambientale degli edifici. Le strategie e le tecnologie bioclimatiche passive, in grado di garantire ottimali condizioni di comfort attraverso l’utilizzazione di principi di funzionamento naturali, se integrate con le soluzioni tecniche e tecnologiche proprie della building automation, possono determinare il raggiungimento di una elevatissima adattività dell’organismo edilizio nei confronti della diversificazione delle sollecitazioni ambientali esterne, con la massimizzazione dei soli livelli prestazionali in ottica di comfort ambientale ed ecoefficienza.
A cura di:
  • Domenico D'Olimpio

Dalla redazione

  • Energia e risparmio energetico
  • Certificazione energetica
  • Efficienza e risparmio energetico

Sistemi passivi per il raffrescamento degli ambienti e per il controllo igrometrico e di qualità dell’aria

La problematica energetica relativa al raffrescamento estivo ha assunto, nell’ultimo decennio, una dimensione rilevante e per certi aspetti superiori a quella del riscaldamento invernale, determinando elevati consumi energetici che richiedono un ripensamento circa le strategie da seguire e che richiedono modelli energetici di riferimento performanti e a basso impatto ambientale. In tale ottica, il contributo dei sistemi tecnologici bioclimatici per il raffrescamento degli ambienti indoor, basati su principi di funzionamento naturali e non necessitanti di input energetici esterni, assume significatività e particolare rilevanza.
A cura di:
  • Domenico D'Olimpio
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico
  • Certificazione energetica

Valutazione dei requisiti acustici passivi degli edifici: i metodi di calcolo

Elaboriamo alcuni esempi di valutazione del comportamento acustico di elementi edilizi in base ai metodi di calcolo forniti dalle norme, nell’ambito della progettazione di un intervento di riqualificazione energetica (isolamento a cappotto). Sono eseguite le seguenti verifiche: parete divisoria fra due ambienti confinanti; parete di tamponatura esterna; solaio orizzontale (con controsoffitto o pavimento galleggiante).
A cura di:
  • Giovanni Sardella
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Fonti alternative
  • Certificazione energetica
  • Energia e risparmio energetico

Il controllo dei fattori inquinanti per la qualità ambientale indoor nelle abitazioni

L’importanza di avere ambienti indoor salubri e privi di agenti e fattori inquinanti assume particolare significato in relazione al fatto che le persone trascorrono molto più tempo negli spazi confinati che non negli spazi aperti. Il contributo tratteggia le principali fonti e gli agenti inquinanti correlati, ne evidenzia gli effetti sulla salute e illustra le più efficaci strategie e soluzioni tecniche di controllo e mitigazione dell'inquinamento indoor.
A cura di:
  • Domenico D'Olimpio
  • Certificazione energetica
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico

Componenti e materiali smart per la realizzazione dell’edificio adattivo: l’innovazione tecnologica nella chiusura trasparente dell’involucro edilizio

La chiusura trasparente dell’involucro edilizio costituisce un fattore fondamentale nella determinazione e nel controllo dei parametri microclimatici indoor quali, in particolare, il carico termico solare interno, la temperatura dell’aria interna, i livelli di illuminazione degli ambienti. Un adeguato controllo di tali parametri, operato attraverso le caratteristiche tecnologiche di involucro, consente di ottimizzare la prestazione energetica passiva dell’edificio e di ridurre i regimi di funzionamento dei sistemi impiantistici preposti alla regolazione dei livelli di comfort ambientale indoor.
A cura di:
  • Domenico D'Olimpio
  • Energia e risparmio energetico
  • Certificazione energetica
  • Efficienza e risparmio energetico

La Certificazione energetica dopo il D.M. 26 giugno 2015: luci ed ombre tra vecchie problematiche e criticità irrisolte

Questo articolo, alla luce del nuovo quadro normativo che emerge a seguito dell’emanazione dei decreti ministeriali 26 giugno 2015 sulla prestazione energetica in edilizia e relativa certificazione, evidenzia le criticità applicative che ancora residuano, ostacolando una completa e concreta attuazione del sistema della certificazione energetica degli edifici e la realizzazione di tutti i potenziali benefici per il mercato immobiliare, i cittadini, i professionisti.
A cura di:
  • Vincenzo Lattanzi

Dalle Aziende

  • Edilizia e immobili
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Edilizia scolastica
  • Impianti sportivi
  • Locali di pubblico spettacolo
  • Edilizia residenziale
  • Edifici di culto
  • Edilizia penitenziaria
  • Condominio

Forme armoniose e superfici inedite per il nuovo Cantiere Rossini di Pesaro rivestito con alluminio PREFA

Il lattoniere Jürgen Niederfriniger si è occupato della realizzazione della facciata dell’hangar di manutenzione che si trova nel nuovo porto di Pesaro di recente ristrutturazione, mettendo d’accordo investitori e architetti.
  • Catasto e registri immobiliari
  • Edilizia e immobili

ACTAGEST Contabilità – Il software per la contabilità di chi opera per progetti, pratiche e commesse

I moduli e le funzioni di ACTAGEST Contabilità, una delle dieci soluzioni che compongono ACTAGEST, il sistema di gestione modulare per professionisti, società ed enti che operano per progetti, pratiche e commesse.

FaTA Next . La soluzione per il calcolo strutturale

FaTA Next è il software ideale per chi cerca versatilità e potenza nello stesso ambiente. Esso consente di affrontare diverse problematiche: dal semplice edificio in c.a. ad analisi più complesse riguardanti analisi non lineari, dispositivi antisismici e gli effetti del degrado strutturale.
  • Costruzioni
  • Costruzioni in zone sismiche
  • Informatica
  • Norme tecniche

Nasce IperWall BIM: nuovo software per il calcolo non lineare di strutture in murature e miste.

IperWall BIM è il primo software per le murature con un’architettura multipiattaforma.
  • Impiantistica
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Impianti elettrici

Configuratore Contact Italia: dimensiona la corretta struttura di montaggio di un impianto fotovoltaico

Un configuratore progettato per schierarsi dalla parte dei professionisti del fotovoltaico.In pochi click ottieni la distinta base, dettagliata di tutto quanto necessario al montaggio dei moduli fotovoltaici su tetti e superfici di ogni genere e dimensione.
  • Edilizia e immobili
  • Materiali e prodotti da costruzione
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Agevolazioni
  • Norme tecniche

Isolamento interno, non sempre l’umidità è un pericolo

Al contrario delle soluzioni isolanti che necessitano di barriera al vapore, B/ISOLA permette di isolare termicamente gli edifici dall’interno mantenendo la traspirabilità delle pareti agendo da regolatore dell’umidità interna.
  • Norme tecniche
  • Informatica
  • Costruzioni in zone sismiche

STS - Import da Revit® a CDB Win (Calcolo Paratie)

Nuova implementazione del workflow BIM all’interno del software CDB Win, per ottimizzare i tempi e la qualità di elaborazione del progetto di un’opera di sostegno del tipo a paratia.
  • Edilizia e immobili

Il cantiere al centro di SAIE 2022

L’innovazione incontra il sistema delle costruzioni nella storica fiera italiana di settore