Flash news del
05/02/2019

Emilia Romagna: in vigore la nuova disciplina del contributo di costruzione

Rilevanti novità nel corrispettivo da pagare per compiere le attività edilizie. Dal 11/01/2019 in vigore le disposizioni approvate con la Delib. Ass. Leg. Emilia Romagna n. 186 del 20/12/2018.

Pubblicata sul BURER n. 11 del 11/01/2019, la Delib. Ass. Leg. Emilia Romagna 20/12/2018, n. 186 - che ha approvato la proposta di cui alla Delib. G.R. Emilia Romagna 16/07/2018, n. 1136 - dispone una completa revisione della disciplina sul contributo di costruzione, in accordo con gli obiettivi della legge urbanistica regionale (L.R. Emilia Romagna 21/12/2017, n. 24) che ha fortemente orientato le politiche urbanistiche verso il riuso e la rigenerazione del territorio urbanizzato piuttosto che verso l’espansione insediativa.
Ai sensi del Titolo III della L.R. Emilia Romagna 30/07/2013, n. 15 e in attuazione degli articoli 16 e 19 del D.P.R. 06/06/2001, n. 380, il provvedimento disciplina gli oneri di urbanizzazione perseguendo i seguenti obiettivi:
- riduzione del consumo di suolo;
- miglioramento della qualità urbana ed edilizia;
- crescita dell’offerta occupazionale nel settore edilizio;
- promozione degli interventi di edilizia residenziale, anche grazie ad idonee forme di incentivazione economica.

I Comuni sono tenuti a recepire le previsioni del provvedimento entro il 30/09/2019; trascorso il termine la nuova disciplina opera direttamente.
Per gli strumenti attuativi, comunque denominati, approvati e convenzionati prima del 11/01/2019 (data di entrata in vigore della deliberazione), continua a trovare applicazione la previgente disciplina sul contributo di costruzione. Tale disciplina si applica anche alle domande di Permessi di Costruire, alle SCIA e alle CILA, nonché alle loro varianti non essenziali presentate entro il 30/09/2019 (ovvero entro la precedente data di entrata in vigore della delibera consiliare di recepimento).

La deliberazione ha approvato, altresì, delle modifiche ad alcune definizioni tecniche uniformi contenute nella Delib. G.R. Emilia Romagna n. 922/2017, l'atto che ha dato attuazione alle Intese e agli Accordi della Conferenza Unificata relativamente all’uniformazione dell’attività edilizia.
 

Dalla redazione