FAST FIND : NR43453

Regolam. R. Lazio 03/01/2022, n. 1

Nuova disciplina delle procedure per il rilascio delle concessioni per l'utilizzo del demanio idrico. Abrogazione del regolamento regionale 30 aprile 2014, n. 10 (Disciplina delle procedure per il rilascio delle concessioni di pertinenze idrauliche, aree fluviali, spiagge lacuali e di superfici e pertinenze dei laghi) e successive modifiche.
Scarica il pdf completo
8207938 8778046
CAPO I - DISPOSIZIONI GENERALI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8207938 8778047
Art. 1 - (Oggetto e finalità)

1. La Regione, nell’ambito del riordino dei procedimenti amministrativi in materia di concessioni ai sensi dell’articolo 7, comma 1, della legge regionale 27 febbraio 2020, n. 1 (Misure per lo sviluppo economico, l’attrattività degli investimenti e l

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8207938 8778048
Art. 2 - (Ambito di applicazione)

1. Il presente regolamento si applica a tutti i procedimenti di cui all’articolo 1, ivi compresi quelli relativi all’esercizio delle funzioni ammin

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8207938 8778049
Art. 3 - (Definizioni)

1. Ai fini del presente regolamento si intendono per:

a) “concessione”: il provvedimento con il quale viene costituito, in favore di un soggetto richiedente, il diritto all’uso esclusivo e temporaneo dei beni del demanio idrico come definito alla lettera b);

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8207938 8778050
Art. 4 - (Beni del demanio idrico e destinazioni d’uso)

1. I beni del demanio idrico, come definito all’articolo 3, salvo casi di maggiore interesse pubblico o esigenze di salvaguardia idraulico ambientale, possono essere concessi in uso esclusivo e temporaneo per le destinazioni d’uso consentite dalla normativa vigente in materia di demanio idrico, nel rispetto della normativa urbanistica,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8207938 8778051
Art. 5 - (Durata della concessione)

1. La concessione dei beni del demanio idrico può essere di breve o lunga durata come disciplinato, rispettivamente, ai commi 2 e 3.

2. La concessione di breve durata è rilasciata:

a) per un massimo di trenta giorni, non rinnovabile, quando il suo periodo continuativo di vigenza è inferiore o uguale a trenta giorni e la sua destinazione d’uso non prevede la realizzazio

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8207938 8778052
CAPO II - PROCEDIMENTI PER IL RILASCIO DELLA CONCESSIONE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8207938 8778053
Art. 6 - (Procedure per il rilascio della concessione)

1. Le procedure per il rilascio della concessione sono le seguenti:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8207938 8778054
Art. 7 - (Procedura con avviso pubblico)

1. L’avviso pubblico, nella procedura di cui all’articolo 6, comma 1, lettera a), è pubblicato, sul BURL e sull’Albo pretorio on line dell’ente locale nel cui territorio si trova il bene del demanio idrico, nonché sui relativi siti istituzionali rispettivamente della Regione e degli enti locali interessati per territorio.

2. L’avviso pubblico contiene, in particolare, i seguenti elementi:

a) l’individuazione del bene del demanio idr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8207938 8778055
Art. 8 - (Procedura su istanza di parte in concorrenza)

1. L’ufficio procedente, nella procedura su istanza di parte di cui all’articolo 6, comma 1, lettera b), verificata l’ammissibilità della domanda, presentata secondo la modulistica di cui all’articolo 10, rende di evidenza pubblica la domanda di concessione mediante pubblicazione di un avviso sul BURL e sull’Albo pretorio on line dell’ente locale nel cui territorio si trova il bene, nonché sui relativi siti istituzionali rispettivamente della Regione e degli enti locali interessati per territorio, ai fini della presentazione di eventuali ulteriori domande di concessione in concorrenza ovvero di opposizioni e osservazioni.

2. L’avviso di cui al comma 1 contiene, in particolare:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8207938 8778056
Art. 9 - (Procedura su istanza di parte per assegnazione diretta)

1. L’ufficio procedente, nella procedura su istanza di parte di cui all’articolo 6, comma 1, lettera c), verificata l’ammissibilità della domanda, presentata secondo la modulistica di cui all’articolo 10, a conclusione dell’istruttoria, provvede al rilascio della concessione con assegnazione diretta nei seguenti casi:

a) istanza presen

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8207938 8778057
Art. 10 - (Modalità di presentazione della domanda su istanza di parte)

1. La domanda di concessione, di breve e di lunga durata, su istanza di parte, ai sensi degli articoli 8 e 9, redatta secondo la modulistica predisposta dall’ufficio procedente, è trasmessa via Posta Elettronica Certificata (PEC) all’ufficio procedente, previo pagamento delle spese istruttorie ai sensi dell’articolo 22, e deve contenere i seguenti elementi:

a) i dati identificativi del richiedente, comprensivi del codice fiscale, indicando, nel caso di persona giuridica pubblica o privata, la natura giuridica, il legale rappresentante e la partita IVA;

b) la durata e l’oggetto della concessione, con l’indicazione della destinazione d’uso esclusiva del bene demaniale oggetto della concessione;

c) l’individuazione del bene demaniale interessato, mediante l’indicazione del comune, località, indirizzo e superficie del medesimo con i dati catastali identificativi del bene demaniale richiesto in concessione;

d) l’eventuale appartenenza alle categorie di richiedenti aventi diritto all’esenzione o riduzione del canone di concessione;

e) le eventuali esperienze maturate dal richiedente nel settore delle destinazioni d’uso consentite ed o

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8207938 8778058
Art. 11 - (Cause di inammissibilità e di improcedibilità delle domande su istanza di parte)

1. La domanda di concessione è dichiarata inammissibile al verificarsi di una delle seguenti cause:

a) l’omissione dei dati riportati nella domanda ai sensi dell’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8207938 8778059
CAPO III - ITER ISTRUTTORIO
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8207938 8778060
Art. 12 - (Istruttoria)

1. L’ufficio procedente, accertata l’ammissibilità della domanda ed esperita l’istruttoria secondo le procedure di cui all’articolo 6 con l’individuazione del soggetto destinatario della concessione, provvede:

a) ad acquisire il nullaosta ai fini tecnico idraulici dell'Autorità idraulica regionale o provinciale, secondo le rispettive competenze;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8207938 8778061
Art. 13 - (Obblighi del concessionario)

1. Il concessionario è obbligato a:

a) corrispondere il canone annuale;

b) prestare la cauzione;

c) stipulare la polizza assicurativa per eventuali danni al bene demaniale e a garanzia dei terzi.

2. Il concessionario è tenuto ad osservare le condizioni stabilite nel provvedimento di concessione e nel disciplinare allegato al provvedimento medesimo ed in particolare:

a) assume la custodia del bene demaniale in concessione, oltreché delle opere realizzate, mantenendole in buono stato, preservandole dal pericolo di distruzione o danne

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8207938 8778062
Art. 14 - (Rilascio del provvedimento di concessione)

1. Ai fini del rilascio della concessione, il responsabile del procedimento, terminata la fase istruttoria, comunica ed invia al destinatario della concessione:

a) lo schema di disciplinare di concessione, i cui oneri di registrazione sono a carico del destinatario della concessione;

b) l’importo relativo al primo anno del canone, da versare anticipatamente ai

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8207938 8778063
Art. 15 - (Disciplinare di concessione e contenuti)

1. Il disciplinare di concessione prevede gli obblighi, le condizioni e le clausole, cui è vincolata la concessione, è redatto sulla base di uno schema tipo approvato dalla Giunta regionale e contiene, in particolare, i seguenti elementi:

a) i dati identificativi del concedente e del concessionario, comprensivi del codice fiscale e/o della partita IVA;

b) la località, l'estensione, i dati catastali e i confini del bene demaniale oggetto della concessione;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8207938 8778064
Art. 16 - (Diniego della concessione)

1. Il diniego della concessione nei casi di procedura su istanza di parte di cui all’articolo 6 comma 2, lettere b) e c), è disposto con provvedimento dell’ufficio proceden

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8207938 8778065
CAPO IV - CANONI E GARANZIE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8207938 8778066
Art. 17 - (Canone annuo di concessione e criteri di calcolo)

1. Il primo canone annuo è versato dal concessionario anticipatamente alla data di sottoscrizione del disciplinare di concessione.

2. Il canone, per ogni anno successivo al primo e per l’intera durata della concessione, è versato entro il termine di trenta giorni dalla scadenza annuale della concessione, nella misura aggiornata al 100% dell’indice ISTAT FOI.

3. L’importo del canone annuo di concessione è determinato dall’ufficio procedente con le modalità e le procedure di calcolo stabilite con apposita deliberazione di Giunta regionale e sulla base dei seguenti criteri:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8207938 8778067
Art. 18 - (Canoni ridotti ed esenzioni)

1. L’ufficio procedente, fatte salve le normative speciali relative alla riduzione o esenzione dal pagamento del canone di concessione, può, con apposita motivazione, applicare la riduzione del pagamento del canone di concessione nei casi e secondo le modalità di seguito indicate:

a) il canone dovuto è ridotto del 80%, nel caso di utilizzo dei beni del demanio idrico fluviale e lacuale da parte di enti pubblici o privati per fini di beneficenza e di utilità sociale o per altri fini di pubblico interesse, per i quali il concessionario non ricava dai beni demaniali alcun lucro o provento;

b) il canone relativo alle porzioni non fruibili del bene demaniale concesso, è ridotto del 60%, nel caso in cui una porzione del bene demaniale concesso sia sottoposta a pubblica servitù, quali fasce di libero transito degli arenili, accessi per portatori di h

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8207938 8778068
Art. 19 - (Cauzione)

1. Il concessionario è tenuto a prestare una cauzione per garantire il pagamento dei canoni di cui all’articolo 17 e a garanzia dell'esatto adempime

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8207938 8778069
Art. 20 - (Consegna e ripresa in possesso dei beni demaniali)

1. L'ufficio procedente, entro quindici giorni dalla data di pubblicazione sul BURL del provvedimento di concessione di cui all’articolo 14, comma 7 procede alla formale consegna del bene demaniale redigendo apposito verbale, sottoscritto dalle parti.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8207938 8778070
Art. 21 - (Polizza assicurativa)

1. Il concessionario è tenuto a prestare una garanzia con la sottoscrizione di una apposita polizza assicurativa:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8207938 8778071
Art. 22 - (Spese istruttorie)

1. Le spese occorrenti per l'espletamento di istruttorie, rilievi, accertamenti e sopralluoghi relativi alle domande di concessione sono determinate dall’uffic

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8207938 8778072
Art. 23 - (Notificazione e registrazione degli atti)

1. I provvedimenti di concessione e di cambio di titolarità sono notificati al concessionario e sono soggetti a registrazione ai sensi dell'

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8207938 8778073
CAPO V - PROCEDIMENTI CONNESSI ALLA CONCESSIONE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8207938 8778074
Art. 24 - (Subentro)

1. La concessione ha carattere personale e non sono ammesse cessioni a soggetti terzi ad eccezione dei seguenti casi:

a) morte del concessionario;

b) cessione d’azienda

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8207938 8778075
Art. 25 - (Rinuncia)

1. Il concessionario può rinunciare alla concessione anticipatamente rispetto alla scadenza prevista nell’atto di concessione, previa comunicazione all'ufficio procedente, contenente i seguenti elementi:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8207938 8778076
Art. 26 - (Limitazioni e sospensioni)

1. L’esercizio della concessione, per sopravvenute ragioni di pubblico interesse è temporaneamente limitato o sospeso, con provvedimento dell’ufficio proce

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8207938 8778077
Art. 27 - (Cause di decadenza e revoca)

1. La decadenza dalla concessione è determinata dal verificarsi di ciascuna delle seguenti cause:

a) l’uso diverso dalla destinazione d'uso per cui è stata rilasciata la concessione;

b) il mancato esercizio, anche parziale, della conc

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8207938 8778078
Art. 28 - (Indennizzo)

1. Gli utilizzatori senza titolo dei beni del demanio idrico come definiti all’articolo 3, comma 1, lettera f), sono tenuti al pagamento di un indennizzo pari al doppio del canone per ogni anno di occupazione, comprensivo degli interessi legali maturati dalla scadenza del titolo originario fino al rilascio della concessione, e nel caso di diniego o di individuazione di nuovo concessionario, fino alla d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8207938 8778079
CAPO VI - DISPOSIZIONI TRANSITORIE E FINALI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8207938 8778080
Art. 29 - (Disciplina transitoria per utilizzazione ed occupazione senza titolo)

1. In fase di prima applicazione e, comunque, entro centoventi giorni dalla data di entrata in vigore del presente regolamento, gli utilizzatori e gli occupanti dei beni del demanio idrico, senza titolo concessorio alla da

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8207938 8778081
Art. 30 - (Abrogazioni)

1. Alla data di entrata in vigore del presente regolamento è abrogato il

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8207938 8778082
Art. 31 - (Entrata in vigore)

1. Il presente regolamento entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio.

 

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Acque
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Demanio idrico
  • Pubblica Amministrazione
  • Demanio

Concessioni demaniali marittime, canoni aggiornati, proroghe e scadenze

A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Finanza pubblica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Acque
  • Provvidenze

Piemonte: contributi per la riqualificazione dei corpi idrici - Bando 2021

A cura di:
  • Anna Petricca
  • Finanza pubblica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Provvidenze
  • Acque

Piemonte: contributi per la riqualificazione dei corpi idrici - Bando 2020

Riqualificazione dei corpi idrici e soluzioni alle criticità prioritarie del reticolo idrografico piemontese individuate negli strumenti di pianificazione vigenti (Piano di gestione del distretto idrografico del Po, Piano di tutela delle acque). Questi sono gli obiettivi del bando della Regione Piemonte relativo all'anno 2020 della Regione Piemonte che ha una dotazione di 2.700.000 euro ed è indirizzato agli enti locali (Comuni in forma singola o associata, Province e Città metropolitana) e agli Enti gestori delle aree naturali protette e dei siti della Rete Natura 2000.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Inquinamento acustico

Acustica ambientale: classificazione del territorio, piani d’azione, valori limite, sanzioni

QUADRO NORMATIVO E INTERVENTI GENERALI (Quadro normativo in tema di acustica ambientale e coordinamento tra le norme; Interventi per migliorare il clima acustico) - ZONIZZAZIONE E MAPPATURA ACUSTICA DEL TERRITORIO (Zonizzazione acustica comunale; Mappatura acustica; Contenuti minimi delle mappe acustiche strategiche e dell’infrastruttura; Forma di rappresentazione dei dati da presentare al pubblico; Riesame; Controllo; Sanzioni) - PIANI DI RISANAMENTO E PIANI D’AZIONE (Contenimento delle emissioni per lo svolgimento di servizi pubblici ; Piano regionale triennale per la bonifica; Piani di risanamento acustico; Piano d’azione contro l’inquinamento acustico; Relazione periodica sullo stato acustico) - VALORI LIMITE DI EMISSIONE SONORA (Definizione; Sorgenti fisse (rumore prodotto da impianti ed infrastrutture); Sorgenti mobili (veicoli); Macchine e attrezzature destinate a funzionare all’aperto) - VALORI LIMITE DI IMMISSIONE SONORA (Definizione; Valori limite assoluti di immissione; Valori limite differenziali di immissione; Valori di attenzione; Valori di qualità; Valori limite nei Comuni privi di zonizzazione acustica; Divieto di contatto tra aree acusticamente disomogenee ; Controlli e richieste di autorizzazione in deroga) - DISPOSIZIONI SPECIFICHE PER LE INFRASTRUTTURE DI TRASPORTO (Generalità sui limiti di immissione ed emissione per fasce di pertinenza acustica; Valori limite di emissione ed immissione sonora per le infrastrutture stradali; Limiti inderogabili; Oneri per gli interventi di risanamento acustico ; Monitoraggio e sanzioni; Rumore prodotto dal traffico ferroviario; Rumore prodotto dal traffico aeroportuale) - RUMORE PRODOTTO IN OCCASIONE DI MANIFESTAZIONI MOTORISTICHE - SANZIONI - RUMORE SOTTOMARINO - ZONE SILENZIOSE DI UN AGGLOMERATO E IN APERTA CAMPAGNA - TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA AMBIENTALE.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Studio Groenlandia
  • Inquinamento elettrico ed elettromagnetico
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

I catasti delle sorgenti dei campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici

A cura di:
  • Anna Petricca
  • Albo nazionale dei gestori ambientali
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Rifiuti

Regime transitorio responsabili tecnici imprese iscritte Albo gestori ambientali

  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Inquinamento atmosferico

Autorizzazione impianti di combustione medi con potenza superiore a 5MW

  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Inquinamento atmosferico

Limiti di emissione impianti di combustione medi con potenza superiore a 5MW