FAST FIND : CM1172

SuperBonus 110%: occasione di rilancio per l'edilizia e sfida per l'innovazione e la digitalizzazione del settore

Per cogliere appieno l’importante opportunità offerta dal SuperBonus sono richiesti requisiti tecnici che impongono elevati standard in termini di competenza tecnica e sinergia. Per ottenere il massimo lavora con il leader italiano del software per l’edilizia!
ACCA SOFTWARE

 

 


Il patrimonio immobiliare italiano è ormai obsoleto, energivoro e a rischio sismico: oltre il 60% degli edifici esistenti ha più di quarant’anni e quasi l’80% è stato costruito prima del 1990, con normative che non garantiscono gli attuali livelli di sicurezza, di efficienza energetica, fruibilità e connettività richiesti oggi agli edifici moderni.

Per questo il DL n. 34/2020 (Decreto Rilancio) approvato dal Governo lo scorso 19 maggio rappresenta una grande occasione per il settore delle costruzioni e per l’economia se, come stima l’ANCE, l’industria delle costruzioni con l’indotto rappresentano il 22% del Pil italiano, occupando circa 2 milioni di persone.

Una scossa positiva stimolata dalla possibilità di usufruire di una detrazione fiscale pari al 110% della spesa sostenuta.

Architettura, strutture, prestazioni energetiche, impianti, fiscalità… L’applicazione delle condizioni per usufruire del SuperBonus richiedono elevati standard di competenza tecnica, sinergia e formazione.

ACCA software, azienda leader in Italia nel software per l’edilizia, ha già posto in essere un’ampia serie di strumenti operativi (dai software ai servizi di formazione ed informazione) per accompagnare i tecnici italiani in questo importante processo di ristrutturazione del patrimonio edilizio italiano.

Dalle nuove versioni dei software BIM per l'efficientamento energetico (EcoBonus 110%), l'adeguamento sismico (SismaBonus 110%), la produzione di energia da fonti rinnovabili (Impianti fotovoltaici 110%) ai webinar per formarsi su norme, procedure e strumenti operativi per gestire al meglio il SuperBonus.

Progettazione di interventi di riqualificazione energetica 110%

Il nuovo TerMus SuperBonus 110 consente al tecnico di affrontare qualsiasi tipologia di intervento di miglioramento energetico dell’edificio previsto dal SuperBonus 110% del Decreto Rilancio per ciò che attiene all’EcoBonus e al Bonus Facciate.
Produce calcoli e documentazioni per la pratica di finanziamento sia su singole unità immobiliari che su condomini (parti comuni e intero edificio).

Il software consente:

  • Progetto di riqualificazione energetica
  • Calcolo e confronto ante/post intervento
  • Pratica SuperBonus 110%
  • Computo degli interventi migliorativi

Adeguamento sismico 110%

Il nuovo EdiLus SuperBonus 110 permette al tecnico di affrontare tutti i calcoli e gli adempimenti richiesti dal Decreto SismaBonus e dal nuovo Decreto Rilancio per usufruire delle agevolazioni fiscali del nuovo SuperBonus 110%.

Il software consente:

  • Progetto di adeguamento sismico
  • Calcolo e confronto ante/post intervento
  • Classificazione del rischio sismico
  • Pratica superbonus 110%

Progettazione di Impianti Fotovoltaici 110%

Il nuovo Solarius-PV SuperBonus 110 consente al tecnico di progettare qualsiasi tipologia di impianto fotovoltaico, sia su edifici nuovi che esistenti, e di ottenere in maniera automatica tutti i calcoli per usufruire del SuperBonus 110% previsto dal Decreto Rilancio.

Il software permette di:

  • Progetto di impianti fotovoltaici
  • Calcolo della detrazione
  • Pratica superbonus 110%
  • Computo dell'impianto

 

 

 

 

Per maggiori informazioni:
ACCA software S.p.A.
Contrada Rosole 13 
83043 Bagnoli Irpino (AV)
tel. 0827/69504
fax 0827/601235
info@acca.it
www.acca.it

Dalla redazione

  • Compravendita e locazione
  • Catasto e registri immobiliari
  • Edilizia e immobili

Le basi scientifiche della valutazione immobiliare

L’applicazione degli standard internazionali di stima presuppongono una procedura di valutazione – da parte del perito incaricato – di carattere oggettivo, inattaccabile di fronte a qualsiasi contestazione e accusa di soggettività. Perché ciò accada è necessario, appunto, che siano seguiti degli standard, vale a dire delle norme procedurali oggettive universalmente riconosciute e uguali per tutti
A cura di:
  • Graziano Castello

Applicazione del sistema icf (insulating concrete forms) per la riqualificazione dell’edilizia esistente

I sistemi ICF sono nati e hanno dato prova inconfutabile delle loro pregevoli attitudini nelle numerose applicazioni relative all’edilizia residenziale intensiva, ovvero in tutti quegli interventi fondati, per vari motivi, su esigenze di rapidità esecutiva, sicurezza, risparmio energetico ed economicità. Parallelamente a questi interventi è possibile utilizzare i sistemi ICF per realizzare contropareti in c.a. coibentate con la funzione di consolidare muri dissestati o adeguare sismicamente vecchi fabbricati.
A cura di:
  • Cristian Angeli
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico
  • Fonti alternative

Le schermature solari: tecnologie di intervento e soluzioni tecniche

L'articolo prende in esame i dispositivi rivolti al controllo ambientale, alla regolazione ed alla calibrazione della radiazione solare. Sono dispositivi esterni che correttamente progettati consentono di controllare la protezione solare delle superfici dell’involucro trasparente, finestrature e vetrate, evitando la captazione della radiazione solare da parte delle superfici vetrate, assicurando i contributi gratuiti invernali e riducendo quelli estivi, ottenendo pertanto un duplice risultato sul condizionamento degli ambienti indoor: riduzione dei carichi invernali da riscaldamento e dei consumi estivi da raffrescamento.
A cura di:
  • Domenico D'Olimpio
  • Edilizia e immobili

La riforma del Testo unico dell’edilizia, riflessioni e considerazioni

Alcune riflessioni e considerazioni di commento in merito alla revisione del Testo unico dell’edilizia in corso ed alle prime indiscrezioni in merito ai contenuti della bozza su cui l’apposita Commissione è al lavoro.
A cura di:
  • Roberto Gallia

Dove getto i rifiuti?

Un breve excursus su come, in Giappone, abbiano affrontato (e risolto) l’annoso problema della raccolta dei rifiuti urbani, tratto dalla tesina d’esame di una brillante, giovanissima, studentessa.

Dalle Aziende

  • Costruzioni in zone sismiche
  • Norme tecniche
  • Informatica

STS srl - Sinergie “strutturali”

Innovazione e versatilità: sono queste le parole chiave che descrivono la STS srl azienda italiana leader nel settore del software strutturale. Con oltre 30 anni di esperienza ed una rete di rivenditori che copre tutto il territorio nazionale, la STS srl offre una vasta gamma di prodotti che consentono, agevolmente, di affrontare tutte le problematiche che si possono presentare nella quotidiana pratica professionale.
  • Edilizia e immobili

SAIE 2020. In fiera macchine per il trasporto, la consegna e la messa in opera del calcestruzzo. Macchine per il movimento terra e per il cantiere.

L’evento nazionale dell’anno dedicato all’innovazione della filiera del calcestruzzo.
  • Norme tecniche
  • Costruzioni
  • Costruzioni in zone sismiche

Prove dinamiche

Aspetti generali della dinamica delle strutture - Applicazioni nell’ingegneria civile.
  • Informatica

Offerta estate 2020 per Sismicad

Innovazioni introdotte in Sismicad 12.16 contenuto nella distribuzione 2020A
  • Norme tecniche
  • Costruzioni in zone sismiche

Sismabonus 110% oggi

In attesa dei decreti attuativi cosa sappiamo del DL Rilancio e cosa possiamo fare con PRO_SAP?
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Edilizia e immobili
  • Ospedali e strutture sanitarie
  • Edilizia residenziale
  • Edilizia scolastica
  • Impianti sportivi
  • Locali di pubblico spettacolo

Asilo di Malles con Phonolook

Nuovo intervento grazie a numerosi pannelli Phonolook.
  • Costruzioni in zone sismiche
  • Informatica
  • Norme tecniche

Classificazione del Rischio Sismico e documentazione per l’accesso al “Sisma Bonus 110%”

La stima della vulnerabilità degli edifici esistenti rappresenta, sicuramente, un problema di particolare importanza per il territorio italiano, dove una parte considerevole del patrimonio architettonico è stato realizzato antecedentemente all'entrata in vigore delle norme antisismiche.
  • Informatica

Sismicad 12.16: migliora il dialogo con Revit

Sismicad 12.16 migliora ancora lo scambio di informazioni con Revit in import ed export. Attraverso il plugin di Revit è possibile importare un lavoro di Sismicad con tutte le armature in famiglie native, ovvero elementi modificabili al suo interno. Un altro passo avanti per gestire la fase di progettazione con logiche BIM, in modo sempre più agile.