FAST FIND : NN6811

D. Leg.vo 22/01/2004, n. 42

Codice dei beni culturali e del paesaggio, ai sensi dell’articolo 10 della legge 6 luglio 2002, n. 137.
In vigore dal 01/05/2004.
Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- D.L. 31/05/2021, n. 77 (L. 29/07/2021, n. 108)
- D.L. 01/03/2021, n. 22
- D.L. 16/07/2020, n. 76 (L. 11/09/2020, n. 120)
- D.L. 21/09/2019, n. 104 (L. 18/11/2019, n. 132)
- L. 27/12/2017, n. 205
- L. 04/08/2017, n. 124
- D. Leg.vo 16/06/2017, n. 104
- D.L. 22/10/2016, n. 193 (L. 01/12/2016, n. 225)
- D. Leg.vo 12/05/2016, n. 90
- Sentenza C. Cost. 23/03/2016, n. 56
- D. Leg.vo 07/01/2016, n. 2
- D.L. 19/06/2015, n. 78 (L. 06/08/2015, n. 125)
- D.L. 12/09/2014, n. 133 (L. 11/11/2014, n. 164)
- L. 22/07/2014, n. 110
- D.L. 31/05/2014, n. 83 (L. 29/07/2014, n. 106)
- D.L. 08/08/2013, n. 91 (L. 07/10/2013, n. 112)
- D.L. 21/06/2013, n. 69 (L. 09/08/2013, n. 98)
- L. 14/01/2013, n. 7
- D.L. 06/07/2012, n. 95 (L. 7/08/2012, n. 135)
- D.L. 09/02/2012, n. 5 (L. 04/04/2012, n. 35),
- D.L. 13/05/2011, n. 70 (L. 12/07/2011, n. 106) (“decreto sviluppo”)
- D.L. 30/12/2009, n. 194 (L. 26/02/2010, n. 25)
- D.L. 01/07/2009, n. 78 (L. 03/08/2009, n. 102)
- C. Cost. 22/07/2209, n. 226
- D.L. 30/12/2008, n. 207 (L. 27/02/2009, n. 14)
- D.L. 03/06/2008, n. 97 (L. 02/08/2008, n. 129)
- D. Leg.vo 26/03/2008, n. 63.(in vigore dal 24.4.2008)
- D. Leg.vo 26/03/2008, n. 62 (in vigore dal 24.4.2008)
- L. 26/02/2007, n. 17
- D. Leg.vo 24/03/2006, n. 157 (riportate in corsivo e sono in vigore dal 12.5.2006)
- D. Leg.vo 24/03/2006, n. 156 (riportate in corsivo e sono in vigore dal 12.5.2006)
- D.L. 30/06/2005, n. 115 (L. 17/08/2005, n. 168)
- D.L. 26/04/2005, n. 63 (L. 25/06/2005, n. 109)
- L. 15/12/2004, n. 308
Scarica il pdf completo
59037 7848585
Premessa

Il Presidente della repubblica

 

Visto l'

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848586
Art. 1.

1. È approvato l'unito codice dei beni culturali e del paesaggio, composto di 184 articoli e dell'allegato A, vistato dal Ministro proponente.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848587
PARTE PRIMA - DISPOSIZIONI GENERALI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848588
Art. 1 - Principi

1. In attuazione dell'articolo 9 della Costituzione, la Repubblica tutela e valorizza il patrimonio culturale in coerenza con le attribuzioni di cui all'

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848589
Art. 2 - Patrimonio culturale

1. Il patrimonio culturale è costituito dai beni culturali e dai beni paesaggistici.

2. Sono beni culturali le cose i

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848590
Art. 3 - Tutela del patrimonio culturale

1. La tutela consiste nell'esercizio delle funzioni e nella disciplina delle attività dirette, sulla base di un'adeguata attività conoscitiva, ad ind

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848591
Art. 4 - Funzioni dello Stato in materia di tutela del patrimonio culturale

1. Al fine di garantire l'esercizio unitario delle funzioni di tutela, ai sensi dell'artico

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848592
Art. 5 - Cooperazione delle regioni e degli altri enti pubblici territoriali in materia di tutela del patrimonio culturale

1. Le regioni, nonché i comuni, le città metropolitane e le province, di seguito denominati «altri enti pubblici territoriali», cooperano con il Ministero nell'esercizio delle funzioni di tutela in conformità a quanto disposto dal Titolo I della Parte seconda del presente codice.

2. N93

3. Sulla base di specifici

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848593
Art. 6 - Valorizzazione del patrimonio culturale

1. La valorizzazione consiste nell'esercizio delle funzioni e nella disciplina delle attività dirette a promuovere la conoscenza del patrimonio culturale e ad assicurare le migliori condizioni di utilizzazione e fruizione pubblica del patrimonio stess

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848594
Art. 7 - Funzioni e compiti in materia di valorizzazione del patrimonio culturale

1. Il presente codice fissa i principi fondamentali in materia di valorizzazione del patrimonio culturale. Nel rispetto di tali principi le regioni ese

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848595
Art. 7-bis - Espressioni di identità culturale collettiva

N23

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848596
Art. 8 - Regioni e province ad autonomia speciale

1. Nelle materie disciplinate dal presente codice restano ferme le potestà attribuite alle regioni a statuto speciale ed alle province autonome di Tre

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848597
Art. 9 - Beni culturali di interesse religioso

1. Per i beni culturali di interesse religioso appartenenti ad enti ed istituzioni della Chiesa cattolica o di altre confessioni religiose, il Minister

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848598
Art. 9-bis. - Professionisti competenti ad eseguire interventi sui beni culturali

N84

1.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848599
PARTE SECONDA - BENI CULTURALI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848600
TITOLO I - TUTELA
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848601
CAPO I - Oggetto della tutela
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848602
Art. 10 - Beni culturali

1. Sono beni culturali le cose immobili e mobili appartenenti allo Stato, alle regioni, agli altri enti pubblici territoriali, nonché ad ogni altro ente ed istituto pubblico e a persone giuridiche private senza fine di lucro, " ivi compresi gli enti ecclesiastici civilmente riconosciuti," N22 che presentano interesse artistico, storico, archeologico o etnoantropologico.

2. Sono inoltre beni culturali:

a) le raccolte di musei, pinacoteche, gallerie e altri luoghi espositivi dello Stato, delle regioni, degli altri enti pubblici territoriali, nonché di ogni altro ente ed istituto pubblico;

b) gli archivi e i singoli documenti dello Stato, delle regioni, degli altri enti pubblici territoriali, nonché di ogni altro ente ed istituto pubblico;

c) le raccolte librarie delle biblioteche dello Stato, delle regioni, degli altri enti pubblici territoriali, nonché di ogni altro ente e istituto pubblico, ad eccezione delle raccolte "che assolvono alle funzioni"

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848603
Art. 11 - "Cose" oggetto di specifiche disposizioni di tutela

1. Sono assoggettate alle disposizioni espressamente richiamate le seguenti tipologie di cose: N22

a) gli affreschi, gli stemmi, i graffiti, le lapidi, le iscrizioni, i tabernacoli ed altri elementi decorativi di edifici, esposti o non alla pubblica vista, di cui all'articolo 50, comma 1;

b) gli studi d'artista, d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848604
Art. 12 - Verifica dell'interesse culturale

1. Le cose indicate all'articolo 10, comma 1, che siano opera di autore non più vivente e la cui esecuzione risalga ad oltre “settanta”N114 anni, N115 sono sottoposte alle disposizioni della presente Parte fino a quando non sia stata effettuata la verifica di cui al comma 2. N60

2. I competenti organi del Ministero, d'ufficio o su richiesta formulata dai soggetti cui le cose appartengono e

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848605
Art. 13 - Dichiarazione dell'interesse culturale

1. La dichiarazione accerta la sussistenza, nella cosa che ne forma oggetto, dell'interesse richiesto dall'articolo 10, comma 3.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848606
Art. 14 - Procedimento di dichiarazione

1. Il soprintendente avvia il procedimento per la dichiarazione dell'interesse culturale, anche su motivata richiesta della regione e di ogni altro ente territoriale interessato, dandone comunicazione al proprietario, possessore o detentore a qualsiasi titolo della cosa che ne forma oggetto.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848607
Art. 15 - Notifica della dichiarazione

1. La dichiarazione prevista dall'articolo 13 è notificata al proprietario, possessore o detentore a qualsiasi titolo della cosa che ne forma oggetto,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848608
Art. 16 - Ricorso amministrativo avverso il provvedimento conclusivo della verifica di cui all'articolo 12 o la dichiarazione

1. Avverso il provvedimento conclusivo della verifica di cui all'articolo 12 o la dichiarazione di cui all'articolo 13 è ammesso ricorso al Ministero, per motivi di legittimi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848609
Art. 17 - Catalogazione

1. Il Ministero, con il concorso delle regioni e degli altri enti pubblici territoriali, assicura la catalogazione dei beni culturali e coordina le relative attività.

2. Le procedure e le modalità di catalogazione sono stabilite con decreto ministe

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848610
CAPO II - Vigilanza e ispezione
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848611
Art. 18 - Vigilanza

1. La vigilanza sui beni culturali ", sulle cose di cui all'articolo 12, comma 1, nonchè sulle aree interessate da prescrizioni di tutela indiretta, a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848612
Art. 19 - Ispezione

1. I soprintendenti possono procedere in ogni tempo, con preavviso non inferiore a cinque giorni, fatti salvi i casi di estrema urgenza, ad ispezioni v

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848613
CAPO III - Protezione e conservazione
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848614
SEZIONE I - Misure di protezione
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848615
Art. 20 - Interventi vietati

1. I beni culturali non possono essere distrutti, "deteriorati"

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848616
Art. 21 - Interventi soggetti ad autorizzazione

1. Sono subordinati ad autorizzazione del Ministero:

a) la rimozione o la demolizione, anche con successiva ricostituzione, dei beni culturali; N22

b) lo spostamento, anche temporaneo, dei beni culturali "mobili", N22 salvo quanto previsto a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848617
Art. 22 - Procedimento di autorizzazione per interventi di edilizia

1. Fuori dei casi previsti dagli articoli 25 e 26, l'autorizzazione prevista dall'articolo 21, comma 4, relativa ad interventi in materia di edilizia pubblica e privata è rilasciata entro il termine di centoventi giorni dalla ricezione della richiesta da parte della soprintendenza.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848618
Art. 23 - Procedure edilizie semplificate

1. Qualora gli interventi autorizzati ai sensi dell'articolo 21 necessitino anche di titolo abilitativo in materia edilizia, è possibile il ricorso al

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848619
Art. 24 - Interventi su beni pubblici

1. Per gli interventi su beni culturali pubblici da eseguirsi da parte di amministrazioni dello Stato, delle regioni, di altri enti pubblici territoria

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848620
Art. 25 - Conferenza di servizi

1. Nei procedimenti relativi ad opere o lavori incidenti su beni culturali, ove si ricorra alla conferenza di servizi, "l'assenso espresso"

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848621
Art. 26 - Valutazione di impatto ambientale

1. Per i progetti da sottoporre a valutazione di impatto ambientale, il Ministero si esprime ai sensi della disciplina di cui agli articoli da 23 a 27-

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848622
Art. 27 - Situazioni di urgenza

1. Nel caso di assoluta urgenza possono essere effettuati gli interventi provvisori indispensabili per evitare danni al bene tutelato, purché ne sia d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848623
Art. 28 - Misure cautelari e preventive

1. Il soprintendente può ordinare la sospensione di interventi iniziati contro il disposto degli articoli 20, 21, 25, 26 e 27 ovvero condotti in difformità dall'autorizzazione.

2. A

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848624
SEZIONE II - Misure di conservazione
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848625
Art. 29 - Conservazione

1. La conservazione del patrimonio culturale è assicurata mediante una coerente, coordinata e programmata attività di studio, prevenzione, manutenzione e restauro.

2. Per prevenzione si intende il complesso delle attività idonee a limitare le situazioni di rischio connesse al bene culturale nel suo contesto.

3. Per manutenzione si intende il complesso delle attività e degli interventi destinati al controllo delle condizioni del bene culturale e al mantenimento dell'integrità, dell'efficienza funzionale e dell'identità del bene e delle sue parti.

4. Per restauro si intende l'intervento diretto sul bene attraverso un complesso di operazioni finalizzate all'integrità materiale ed al recupero del bene medesimo, alla protezione ed alla trasmissione dei suoi valori culturali. Nel caso di beni immobili situati nelle zone dichiarate a rischio sismico in base alla normativa vigente, il restauro comprende l'intervento di miglioramento strutturale.

5. Il Ministero definisce, anche con il concorso delle regioni e con la collaborazione delle università e degli istituti di ricerca competenti, linee di indirizzo, norme tecniche, criteri

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848626
Art. 30 - Obblighi conservativi

1. Lo Stato, le regioni, gli altri enti pubblici territoriali nonché ogni altro ente ed istituto pubblico hanno l'obbligo di garantire la sicurezza e la conservazione dei beni culturali di loro appartenenza.

2. I soggetti indicati al comma 1 e le persone giuridiche private senza fine di luc

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848627
Art. 31 - Interventi conservativi volontari

1. Il restauro e gli altri interventi conservativi su beni culturali ad iniziativa del proprietario, possessore o detentore a qualsiasi titolo sono autorizzati ai sensi dell'articolo 21.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848628
Art. 32 - Interventi conservativi imposti

1. Il Ministero può imporre al proprietario, possessore o detentore a qualsiasi titolo gli interventi necessari per assicurare la conservazione dei be

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848629
Art. 33 - Procedura di esecuzione degli interventi conservativi imposti

1. Ai fini dell'articolo 32 il soprintendente redige una relazione tecnica e dichiara la necessità degli interventi da eseguire.

2. La relazione tecnica è inviata, insieme alla comunicazione di avvio del procedimento, al proprietario, possessore o detentore del b

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848630
Art. 34 - Oneri per gli interventi conservativi imposti

1. Gli oneri per gli interventi su beni culturali, imposti o eseguiti direttamente dal Ministero ai sensi dell'articolo 32, sono a carico del proprietario, possessore o detentore. Tuttavia, se gli inter

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848631
Art. 35 - Intervento finanziario del Ministero

1. Il Ministero ha facoltà di concorrere

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848632
Art. 36 - Erogazione del contributo

1. Il contributo è concesso dal Ministero a lavori ultimati e collaudati sulla spesa effettivamente sostenuta dal beneficiario.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848633
Art. 37 - Contributo in conto interessi

1. Il Ministero può concedere contributi in conto interessi sui mutui "o altre forme di finanziamento" N22 accordati da istituti di credito ai proprietari, possessori

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848634
Art. 38 - "Accessibilità al pubblico dei beni culturali" oggetto di interventi conservativi

1. I beni culturali restaurati o sottoposti ad altri interventi conservativi con il concorso totale o parziale dello Stato nella spesa, o per i quali siano stati concess

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848635
Art. 39 - Interventi conservativi su beni dello Stato

1. Il Ministero provvede alle esigenze di conservazione dei beni culturali di appartenenza statale, anche se in consegna o in uso ad amministrazioni diverse o ad altri sogg

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848636
Art. 40 - Interventi conservativi su beni delle regioni e degli altri enti pubblici territoriali

1. Per i beni culturali appartenenti alle regioni e agli altri enti pubblici territoriali, le misure previste dall'articolo 32 sono disposte, salvo i c

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848637
Art. 41 - Obblighi di versamento agli Archivi di Stato dei documenti conservati dalle amministrazioni statali

1. Gli organi giudiziari e amministrativi dello Stato versano all'archivio centrale dello Stato e agli archivi di Stato i documenti relativi agli affari esauriti da oltre “trent'anni”N82, unitamente agli strumenti che ne garantiscono la consultazione. Le liste di leva e di estrazione sono versate settant'anni dopo l'anno di nascita della classe cui si riferiscono. Gli archivi notarili versano gli atti notarili ricevuti dai notai che cessarono l'esercizio professionale anteriormente all'ultimo centennio.

2. Il so

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848638
Art. 42 - Conservazione degli archivi storici di organi costituzionali

1. La Presidenza della Repubblica conserva i suoi atti presso il proprio archivio storico, secondo le determinazioni assunte dal Presidente della Repubblica con proprio decreto, su proposta del S

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848639
Art. 43 - Custodia coattiva

1. Il Ministero ha facoltà di far trasportare e temporaneamente custodire in pubblici istituti i beni culturali mobili al fine di garantirne la sicurezza o assicurarne la conservazione ai sensi del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848640
Art. 44 - Comodato e deposito di beni culturali

1. I direttori degli archivi e degli istituti che abbiano in amministrazione o in deposito raccolte o collezioni artistiche, archeologiche, bibliografiche e scientifiche possono ricevere in comodato da privati proprietari, previo assenso del competente organo ministeriale, beni culturali mobili al fine di consentirne la fruizione da parte della collettività, qualora si tratti di beni di particolare pregio o che rappresentino significat

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848641
SEZIONE III - Altre forme di protezione
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848642
Art. 45 - Prescrizioni di tutela indiretta

1. Il Ministero ha facoltà di prescrivere le distanze, le misure e le altre norme dirette ad evitare che sia messa in pericolo l'integrità dei beni c

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848643
Art. 46 - Procedimento per la tutela indiretta

1. Il soprintendente avvia il procedimento per la tutela indiretta, anche su motivata richiesta della regione o di altri enti pubblici territoriali interessati, dandone comunicazione al proprietario, possessore o detentore a qualsiasi titolo dell'immobile cui le prescrizioni si riferiscono

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848644
Art. 47 - Notifica delle prescrizioni di tutela indiretta e ricorso amministrativo

1. Il provvedimento contenente le prescrizioni di tutela indiretta è notificato al proprietario, possessore o detentore a qualsiasi titolo degli immob

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848645
Art. 48 - Autorizzazione per mostre ed esposizioni

1. È soggetto ad autorizzazione il prestito per mostre ed esposizioni:

a) delle cose mobili indicate nell'articolo 12, comma 1;

b) dei beni mobili indicati nell'articolo 10, comma 1;

c) dei beni mobili indicati all'articolo 10, comma 3,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848646
Art. 49 - Manifesti e cartelli pubblicitari

1. È vietato collocare o affiggere cartelli o altri mezzi di pubblicità sugli edifici e nelle aree tutelati come beni culturali. "Il collocamento o l'affissione possono essere autorizzati dal soprintendente qualora non danneggino l'aspetto, il decoro o la pubblica fruizione di detti immobili

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848647
Art. 50 - Distacco di beni culturali

1. È vietato, senza l'autorizzazione del soprintendente, disporre ed eseguire il distacco di affreschi, stemmi, graffiti, lapidi, iscrizioni, tabernac

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848648
Art. 51 - Studi d'artista

1. È vietato modificare la destinazione d'uso degli studi d'artista nonché rimuoverne il contenuto, costituito da opere, documenti, cimeli e simili,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848649
Art. 52 - "Esercizio del commercio in aree di valore culturale e nei locali storici tradizionali" N75

1. Con le deliberazioni previste dalla normativa in materia di riforma della disciplina relativa al settore del commercio, i comuni, sentito il soprintendente, individuano le aree pubbliche aventi valore archeologico, storico, artistico e "paesaggistico" N22 nelle quali vietare o sottoporre a condizioni particolari l'esercizio del commercio.

1-bis. Fermo restando quanto previsto dall'articolo 7-bis, i comuni, sentito il soprintendente, individuano altresì i locali, a chiunque appartenenti, nei quali si svolgono attività di artigianato tradizionale e altre attività commerciali tradizionali, riconosciute quali espressione dell'identità culturale collettiva ai sensi delle convenzioni UNESCO di cui al medesimo articolo 7-bis, al fine di assicurarne apposite forme di promozione e salvaguardia, nel rispetto della libertà di iniziativa economica di cui all'

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848650
CAPO IV - Circolazione in ambito nazionale
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848651
SEZIONE I - Alienazione e altri modi di trasmissione
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848652
Art. 53 - Beni del demanio culturale

1. I beni culturali appartenenti allo Stato, alle regioni e agli altri enti pubblici territoriali che rientrino nelle tipologie indicate all'

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848653
Art. 54 - Beni inalienabili

1. Sono inalienabili i "beni del demanio culturale" N22 di seguito indicati:

a) gli immobili e le aree di interesse archeologico;

b) gli immobili dichiarati monumenti nazionali a termini della normativa all'epoca vigente; N22

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848654
Art. 55 - Alienabilità di immobili appartenenti al demanio culturale

1. I beni culturali immobili appartenenti al demanio culturale e non rientranti tra quelli elencati "nell'articolo 54, comma 1," N22 non possono essere alienati senza l'autorizzazione del Ministero.

2. La richiesta di autorizzazione ad alienare è corredata:

a) dalla indicazione della destinazione d'uso in atto;

b) dal programma delle misure necessarie ad assicurare la conservazione del bene;

c) dall'indicazione degli obiettivi di valorizzazione che si intend

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848655
Art. 55-bis - Clausola risolutiva

N23

1. Le prescr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848656
Art. 56 - Altre alienazioni soggette ad autorizzazione

1. È altresì soggetta ad autorizzazione da parte del Ministero:

a) l'alienazione dei beni culturali appartenenti allo Stato, alle regioni e agli altri enti pubblici territoriali, e diversi da quelli indicati negli articoli 54, commi 1 e 2, e 55, comma 1.

b) l'alienazione dei beni culturali appartenenti a soggetti pubblici diversi da quelli indicati alla lettera a) o a persone giuridiche private senza fine di lucro, "ivi compresi gli enti ecclesiastici civilmente riconosciuti".

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848657
Art. 57 - Cessione di beni culturali in favore dello Stato

N31

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848658
Art. 57-bis - Procedure di trasferimento di immobili pubblici

N23

1. Le disposizioni di cui agli articoli 54, 55 e 56 si applicano

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848659
Art. 58 - Autorizzazione alla permuta

1. Il Ministero può autorizzare la permuta dei beni indicati agli articoli 55 e 56 nonché di singoli beni appartenenti alle pubbliche raccolte con al

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848660
Art. 59 - Denuncia di trasferimento

1. Gli atti che trasferiscono, in tutto o in parte, a qualsiasi titolo, la proprietà “, limitatamente ai beni mobili,” N62 o la detenzione di beni culturali sono denunciati al Ministero.

2. La denuncia è effettuata entro trenta giorni:

a) dall'alienante o dal cedente la detenzio

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848661
SEZIONE II - Prelazione
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848662
Art. 60 - Acquisto in via di prelazione

1. Il Ministero o, nel caso previsto dall'articolo 62, comma 3, la regione o "gli altri enti pubblici territoriali interessati,"N22 hanno facoltà di acquistare in via di prelazione i beni culturali alienati a titolo oneroso

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848663
Art. 61 - Condizioni della prelazione

1. La prelazione è esercitata nel termine di sessanta giorni dalla data di ricezione della denuncia prevista dall'articolo 59.

2. Nel caso in cui la denuncia sia stata omessa o prese

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848664
Art. 62 - Procedimento per la prelazione

1. Il soprintendente, ricevuta la denuncia di un atto soggetto a prelazione, ne dà immediata comunicazione alla regione e agli altri enti pubblici territoriali nel cui ambito si trova il bene. Trattandosi di bene mobile, la regione ne dà notizia sul proprio Bollettino Ufficiale ed eventualmente mediante altri idonei mezzi di pubblicità a livello nazionale, con la descrizione dell'opera e l'indic

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848665
SEZIONE III - Commercio
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848666
Art. 63 - Obbligo di denuncia dell'attività commerciale e di tenuta del registro. Obbligo di denuncia della vendita o dell'acquisto di documenti

1. L'autorità locale di pubblica sicurezza, abilitata, ai sensi della normativa in materia, a ricevere la dichiarazione preventiva di esercizio del commercio di cose antiche o usate, trasmette al soprintendente e alla regione copia della dichiarazione medesima, presentata da chi esercita il commercio di cose rientranti nelle categorie di cui alla lettera A dell'Allegato A del presente decreto legislativo ",di seguito indicato come «Allegato A».N22

2. Coloro che esercitano il commercio delle cose indicate al comma 1 annotano giornalmente le op

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848667
Art. 64 - Attestati di autenticità e di provenienza

1. Chiunque esercita l'attività di vendita al pubblico, di esposizione a fini di commercio o di intermediazione finalizzata alla vendita di opere di pittura, di scultura, di grafica ovvero di

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848668
CAPO V - Circolazione in ambito internazionale
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848669
SEZIONE I - "Principi in materia di circolazione internazionale"
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848670
Art. 64-bis - Controllo sulla circolazione

N23

1. Il con

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848671
SEZIONE i-bis - Uscita dal territorio nazionale e ingresso nel territorio nazionale
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848672
Art. 65 - Uscita definitiva

1. È vietata l'uscita definitiva dal territorio della Repubblica dei beni culturali mobili indicati nell'articolo 10, commi 1, 2 e 3.

2. È vietata altresì l'uscita:

a) delle cose mobili appartenenti ai soggetti indicati all'articolo 10, comma 1, che siano opera di autore non più vivente e la cui esecuzione risalga ad oltre “settanta”N114 anni, fino a quando non sia stata effettuata la verifica prevista dall'articolo 12.

b) dei beni, a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848673
Art. 66 - Uscita temporanea per manifestazioni

1. Può essere autorizzata l'uscita temporanea dal territorio della Repubblica delle cose e dei beni culturali indicati nell'articolo 65, commi 1, 2, lettera

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848674
Art. 67 - Altri casi di uscita temporanea

1. Le cose e i beni culturali indicati nell'articolo 65, commi 1, 2, lettera a), e 3 possono essere autorizzati ad uscire temporaneamente anche quando:

a) costituiscano mobilio privato dei citta

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848675
Art. 68 - Attestato di libera circolazione

1. Chi intende far uscire in via definitiva dal territorio della Repubblica "le cose indicate" N22 nell'articolo 65, comma 3, deve farne denuncia e "presentarle" N22 al competente ufficio di esportazione, indicando, contestualmente e per "ciascuna di esse," N22 il valore venale, al fine di ottenere l'attestato di libera circolazione.

2. L'ufficio di esportazione,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848676
Art. 69 - Ricorso amministrativo avverso il diniego di attestato

1. Avverso il diniego dell'attestato è ammesso, entro i successivi trenta giorni, ricorso al Ministero, per motivi di legittimità e di merito.

2. Il Ministe

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848677
Art. 70 - Acquisto coattivo

1. Entro il termine indicato all'articolo 68, comma 3, l'ufficio di esportazione ", qualora non abbia già provveduto al rilascio o al diniego dell'attestato di libera circolazione," N22 può proporre al Ministero l'acquisto coattivo "della cosa per la quale"

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848678
Art. 71 - Attestato di circolazione temporanea

1. Chi intende far uscire in via temporanea dal territorio della Repubblica, ai sensi degli articoli 66 e 67, le cose e i beni ivi indicati, deve farne denuncia e presentarli al competente ufficio di esportazione, indicando, contestualmente e per ciascuno di essi, il valore venale e il responsabile della sua custodia all'estero, al fine di ottenere l'attestato di circolazione temporanea.

2. L'ufficio di esportazione, accertata la congruità del valore indicato, rilascia o nega, con motivato giudizio, l'attestato di circolazione temporanea, dettando le prescrizioni necessarie e dandone comunicazione all'interessato entro quaranta giorni dalla presentazione della c

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848679
Art. 72 - Ingresso nel territorio nazionale

1. La spedizione in Italia da uno Stato membro dell'Unione europea o l'importazione da un Paese terzo delle cose o dei beni indicati nell'articolo 65, comma 3, sono certificati, a domanda, dall'ufficio di esportazione.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848680
SEZIONE II - Esportazione dal territorio dell'Unione Europea
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848681
Art. 73 - Denominazioni

1. Nella presente sezione e nella sezione III di questo Capo si intendono:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848682
Art. 74 - Esportazione di beni culturali dal territorio dell'Unione europea

1. L'esportazione al di fuori del territorio dell'Unione europea "degli oggetti" N22 indicati nell'allegato A N35 è disciplinata dal “regolamento CE” N95 e dal presente articolo.

2. Ai fini di cui all'articolo 3 del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848683
SEZIONE III - "Disciplina in materia di restituzione, nell'ambito dell'Unione europea, di beni culturali illecitamente usciti dal territorio di uno Stato membro"
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848684
Art. 75 - Restituzione

1. Nell'ambito dell'Unione europea, la restituzione dei beni culturali usciti illecitamente dal territorio di uno Stato membro dopo il 31 dicembre 1992 è regolata dalle disposizioni della presente sezione, che recepiscono la “direttiva UE” N95. N26

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848685
Art. 76 - Assistenza e collaborazione a favore degli Stati membri dell'Unione europea

1. L'autorità centrale prevista “dall'articolo 4 della direttiva UE” N95 è, per l'Italia, il Ministero. Esso si avvale, per i vari compiti indicati nella direttiva, dei suoi organi centrali e periferici, nonché della cooperazione degli altri Ministeri, degli altri organi dello Stato, delle regioni e degli altri enti pubblici territoriali.

2. Per il ritrovamento e la restituzione dei beni culturali appartenenti al patrimonio di altro Stato membro dell'Unione europea, il Ministero:

a) assicura la propria collaborazi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848686
Art. 77 - Azione di restituzione

1. Per i beni culturali usciti illecitamente dal loro territorio, gli Stati membri dell'Unione europea possono esercitare l'azione di restituzione davanti all'autorità giudiziaria ordinaria, secondo quanto previsto dall'articolo 75.

2. L'azione è proposta davanti al tribunale del luogo in cui i

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848687
Art. 78 - Termini di decadenza e di prescrizione dell'azione

1. L'azione di restituzione è promossa nel termine perentorio “di tre anni” N95 a decorrere

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848688
Art. 79 - Indennizzo

1. Il tribunale, nel disporre la restituzione del bene, può, su domanda della parte interessata, liquidare un indennizzo determinato in base a criteri equitativi.

2. Per ottenere l'indennizzo previsto dal comma 1, il soggetto interessato è tenuto a dimostrar

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848689
Art. 80 - Pagamento dell'indennizzo

1. L'indennizzo è corrisposto da parte dello Stato richiedente contestualmente alla restituzione del bene.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848690
Art. 81 - Oneri per l'assistenza e la collaborazione

1. Sono a carico dello Stato richiedente le spese relative alla ricerca, rimozione o custodia temporanea del bene da restituire, le altre comunque cons

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848691
Art. 82 - Azione di restituzione a favore dell'Italia

1. L'azione di restituzione dei beni culturali usciti illecitamente dal territorio italiano è esercitata dal Ministero, d'intesa con il Ministero degl

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848692
Art. 83 - Destinazione del bene restituito

1. Qualora il bene culturale restituito non appartenga allo Stato, il Ministero provvede alla sua custodia fino alla consegna all'avente diritto.

2. La consegna de

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848693
Art. 84 - Informazioni alla Commissione europea e al Parlamento nazionale

1. Il Ministro informa la “Commissione europea” N95 delle misure adottate dall'Italia per assicurare l'esecuzione del “reg

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848694
Art. 85 - Banca dati dei beni culturali illecitamente sottratti

1. Presso il Ministero è istituita la banca dati dei beni culturali illecitamente sottratti, secondo modalità stabilite con decreto ministeriale.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848695
Art. 86 - Accordi con gli altri Stati membri dell'Unione europea

1. Al fine di sollecitare e favorire una reciproca, maggiore conoscenza del patrimonio culturale nonché della legislazione e dell'organizzazione di tu

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848696
SEZIONE IV - "Disciplina in materia di interdizione della illecita circolazione internazionale dei beni culturali"
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848697
Art. 87 - Convenzione UNIDROIT

N31

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848698
Art. 87-bis - Convenzione UNESCO

N23

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848699
CAPO VI - Ritrovamenti e scoperte
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848700
SEZIONE I - Ricerche e rinvenimenti fortuiti nell'ambito del territorio nazionale
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848701
Art. 88 - Attività di ricerca

1. Le ricerche archeologiche e, in genere, le opere per il ritrovamento delle cose indicate all'articolo 10 in qualunque parte del territorio nazionale

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848702
Art. 89 - Concessione di ricerca

1. Il Ministero può dare in concessione a soggetti pubblici o privati l'esecuzione delle ricerche e delle opere indicate nell'articolo 88 ed emettere a favore del concessionario il decreto di occupazione degli immobili ove devono eseguirsi i lavori.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848703
Art. 90 - Scoperte fortuite

1. Chi scopre fortuitamente cose immobili o mobili indicate nell'articolo 10 ne fa denuncia entro ventiquattro ore al soprintendente o al sindaco ovvero all'autorità di pubblica sicurezza e provvede alla conservazion

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848704
Art. 91 - Appartenenza e qualificazione delle cose ritrovate

1. Le cose indicate nell'articolo 10, da chiunque e in qualunque modo ritrovate nel sottosuolo o sui fondali marini, appartengono allo Stato e, a seconda che

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848705
Art. 92 - Premio per i ritrovamenti

1. Il Ministero corrisponde un premio non superiore al quarto del valore delle cose ritrovate:

a) al proprietario dell'immobile dove è avvenuto il ritrovamento;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848706
Art. 93 - Determinazione del premio

1. Il Ministero provvede alla determinazione del premio spettante agli aventi titolo ai sensi dell'articolo 92, previa stima delle cose ritrovate.

2. In cor

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848707
SEZIONE II - Ricerche e rinvenimenti fortuiti nella zona contigua al mare territoriale
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848708
Art. 94 - "Convenzione UNESCO sulla protezione del patrimonio culturale subacqueo"

1. Gli oggetti archeologici e storici rinvenuti nei fondali della zona di mare estesa dodici miglia marine a partire dal limite esterno del mare territ

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848709
CAPO VII - Espropriazione
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848710
Art. 95 - Espropriazione di beni culturali

1. I beni culturali immobili e mobili possono essere espropriati dal Ministero per causa di pubblica utilità, quando l'espropriazione risponda ad un i

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848711
Art. 96 - Espropriazione per fini strumentali

1. Possono essere espropriati per causa di pubblica utilità edifici ed aree quando ciò sia necessario per isolare o restaurare "beni culturali immobi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848712
Art. 97 - Espropriazione per interesse archeologico

1. Il Ministero può procedere all'espropriazione di immobili al fine di eseguire interventi di interesse archeologico o ricerche per il ritrovamento d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848713
Art. 98 - Dichiarazione di pubblica utilità

1. La pubblica utilità è dichiarata con decreto ministeriale o, nel caso dell'articolo 96, anche con provvedimento della regione comunicato al Minist

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848714
Art. 99 - Indennità di esproprio per i beni culturali

1. Nel caso di espropriazione previsto dall'articolo 95 l'indennità consiste nel giusto prezzo che il bene avrebbe in una libera contrattazione di com

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848715
Art. 100 - Rinvio a norme generali

1. Nei casi di espropriazione disciplinati dagli articoli 96 e 97 si applicano, in quanto compatibili, le disposizioni generali in materia di espropria

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848716
TITOLO II - FRUIZIONE E VALORIZZAZIONE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848717
CAPO I - Fruizione dei beni culturali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848718
SEZIONE I - Principi generali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848719
Art. 101 - Istituti e luoghi della cultura

1. Ai fini del presente codice sono istituti e luoghi della cultura i musei, le biblioteche e gli archivi, le aree e i parchi archeologici, i complessi monumentali.

2. Si intende per:

a) «museo», una struttura permanente che acquisisce, "cataloga," N22 conserva, o

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848720
Art. 102 - Fruizione degli istituti e dei luoghi della cultura di appartenenza pubblica

1. Lo Stato, le regioni, gli altri enti pubblici territoriali ed ogni altro ente ed istituto pubblico, assicurano la fruizione dei beni presenti negli istituti e nei luoghi indicati all'articolo 101, nel rispetto dei principi fondamentali fissati dal presente codice.

2. Nel ri

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848721
Art. 103 - Accesso agli istituti ed ai luoghi della cultura

1. L'accesso agli istituti ed ai luoghi pubblici della cultura può essere gratuito o a pagamento. Il Ministero, le regioni e gli altri enti pubblici territoriali possono stipulare intese per coordinare l'accesso ad essi.

2. L'accesso alle biblioteche ed agli archivi pubblici per finalità di lettura, studio e ricerca è gratuito.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848722
Art. 104 - Fruizione di beni culturali di proprietà privata

1. Possono essere assoggettati a visita da parte del pubblico per scopi culturali:

a) i beni

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848723
Art. 105 - Diritti di uso e godimento pubblico

1. Il Ministero e le regioni vigilano, nell'ambito delle rispettive competenze, affinché siano rispettati i diritti di uso e godimento che il pubblico

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848724
SEZIONE II - Uso dei beni culturali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848725
Art. 106 - Uso individuale di beni culturali

1. Lo Stato, le regioni e gli altri enti pubblici territoriali possono concedere l'uso dei beni culturali che abbiano in consegna, per finalità compatibili con la

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848726
Art. 107 - Uso strumentale e precario e riproduzione di beni culturali

1. Il Ministero, le regioni e gli altri enti pubblici territoriali possono consentire la riproduzione nonché l'uso strumentale e precario dei beni culturali che abbian

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848727
Art. 108 - Canoni di concessione, corrispettivi di riproduzione, cauzione

1. I canoni di concessione ed i corrispettivi connessi alle riproduzioni di beni culturali sono determinati dall'autorità che ha in consegna i beni tenendo anche conto:

a) del carattere delle attività cui si riferiscono le concessioni d'uso;

b) dei mezzi e delle modalità di esecuzione delle riproduzioni;

c) del tipo e del tempo di utilizzazione degli spazi e dei beni;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848728
Art. 109 - Catalogo di immagini fotografiche e di riprese di beni culturali

1. Qualora la concessione abbia ad oggetto la riproduzione di beni culturali per fini di raccolta e catalogo di immagini fotografiche e di riprese in g

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848729
Art. 110 - Incasso e riparto di proventi

1. Nei casi previsti dall'articolo 115, comma 2, i proventi derivanti dalla vendita dei biglietti di ingresso agli istituti ed ai luoghi della cultura, nonché dai canoni di concessione e dai corrispettivi per la riproduzione dei beni culturali, sono versati ai soggetti pubblici cui gli istituti, i luoghi o i singoli beni appartengono o sono in consegna, in conformità alle rispettive disposizioni di contabilità pubblica.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848730
CAPO II - Principi della valorizzazione dei beni culturali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848731
Art. 111 - Attività di valorizzazione

1. Le attività di valorizzazione dei beni culturali consistono nella costituzione ed organizzazione stabile di risorse, strutture o reti, ovvero nella messa a disposizion

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848732
Art. 112 - Valorizzazione dei beni culturali di appartenenza pubblica

1. Lo Stato, le regioni e gli altri enti pubblici territoriali assicurano la valorizzazione dei beni presenti negli istituti e nei luoghi indicati all'articolo 101, nel rispetto dei principi fondamentali fissati dal presente codice.

2. Nel rispetto dei principi richiamati al comma 1, la legislazione regionale disciplina le funzioni e le attività di valorizzazione dei beni presenti negli istituti e nei luoghi della cultura non appartenenti allo Stato o dei quali lo Stato abbia trasferito la disponibilità sulla base della normativa vigente.

3. La valorizzazione dei beni culturali pubblici al di fuori degli istituti e dei luoghi di cui all'articolo 101 è assicurata, secondo le disposiz

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848733
Art. 113 - Valorizzazione dei beni culturali di proprietà privata

1. Le attività e le strutture di valorizzazione, ad iniziativa privata, di beni culturali di proprietà privata possono beneficiare del sostegno pubbli

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848734
Art. 114 - Livelli di qualità della valorizzazione

1. Il Ministero, le regioni e gli altri enti pubblici territoriali, anche con il concorso delle università, fiss

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848735
Art. 115 - Forme di gestione

1. Le attività di valorizzazione dei beni culturali di appartenenza pubblica sono gestite in forma diretta o indiretta.

2. La gestione diretta è svolta per mezzo di strutture organizzative interne alle amministrazioni, dotate di adeguata autonomia scientifica, organizzativa, finanziaria e contabile, e provviste di idoneo personale tecnico. Le amministrazioni medesime possono attuare la gestione diretta anche in forma consortile pubblica.

3. La gestione indiretta è attuata tramite concessione a terzi “ovvero mediante l'affidamento di appalti pubblici di servizi”N125, anche in forma congiunta e integrata, da parte delle amministrazioni cui "i beni pertengono"

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848736
Art. 116 - Tutela dei beni culturali conferiti o concessi in uso

1. I beni culturali che siano stati conferiti o concessi in uso ai sensi dell'articolo 115, commi 7 e 8, restano

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848737
Art. 117 - Servizi per il pubblico

1. Negli istituti e nei luoghi della cultura indicati all'articolo 101 possono essere istituiti servizi di assistenza culturale e di ospitalità per il pubblico.

2. Rientrano tra i servizi di cui al comma 1:

a) il servizio editoriale e di vendita riguardante i cataloghi e i sussidi catalografici, audiovisivi e informatici, ogni altro materiale informativo, e le riproduzioni di beni culturali;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848738
Art. 118 - Promozione di attività di studio e ricerca

1. Il Ministero, le regioni e gli altri enti pubblici territoriali, anche con il concorso delle università e di altri soggetti pubblici e privati, rea

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848739
Art. 119 - Diffusione della conoscenza del patrimonio culturale

N31

1. Il Ministero può concludere accordi con i Ministeri d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848740
Art. 120 - Sponsorizzazione di beni culturali

1. È sponsorizzazione di beni culturali ogni contributo, anche in beni o servizi, erogato per la progettazione o l'attuazione di iniziative in ordine alla tutela ovvero alla valorizzazione del patrimonio culturale, con lo scopo di promuovere il nome, il marchio, l'immagine, l'attività o i

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848741
Art. 121 - Accordi con le fondazioni bancarie

1. Il Ministero, le regioni e gli altri enti pubblici territoriali, ciascuno nel proprio ambito, possono stipulare, anche congiuntamente, protocolli di

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848742
CAPO III - Consultabilità dei documenti degli archivi e tutela della riservatezza
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848743
Art. 122 - Archivi di Stato e archivi storici degli enti pubblici: consultabilità dei documenti

1. I documenti conservati negli archivi di Stato e negli archivi storici delle regioni, degli altri enti pubblici territoriali nonché di ogni altro ente ed istituto pubblico sono liberamente consultabili, ad eccezione:

a) di quelli dichiarati di carattere riservato, ai sensi dell'articolo 125, relativi alla politica estera o interna dello Stato, che diventano consultabili cinquanta anni dopo la loro data;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848744
Art. 123 - Archivi di Stato e archivi storici degli enti pubblici: consultabilità dei documenti riservati

1. Il Ministro dell'interno, previo parere del direttore dell'Archivio di Stato competente e udita la commissione per le questioni inerenti alla consultabilità degli atti di archivio riservati, istituita presso il Ministero dell

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848745
Art. 124 - Consultabilità a scopi storici degli archivi correnti

1. Salvo quanto disposto dalla vigente normativa in materia di accesso agli atti della pubblica amministrazione, lo Stato, le regioni e gli altri enti

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848746
Art. 125 - Declaratoria di riservatezza

1. L'accertamento dell'esistenza e della natura degli atti non liberamente consultabili indicati agli articoli 122 e 127 è effettuato dal Ministero de

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848747
Art. 126 - Protezione di dati personali

1. Qualora il titolare di dati personali abbia esercitato i diritti a lui riconosciuti dalla normativa che ne disciplina il trattamento, i documenti degli a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848748
Art. 127 - Consultabilità degli archivi privati

1. I privati proprietari, possessori o detentori a qualsiasi titolo di archivi o di singoli documenti dichiarati ai sensi dell'articolo 13 hanno l'obbligo di permettere agl

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848749
TITOLO III - NORME TRANSITORIE E FINALI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848750
Art. 128 - Notifiche effettuate a norma della legislazione precedente

1. I beni culturali di cui all'articolo 10, comma 3, per i quali non sono state rinnovate e trascritte le notifiche effettuate a norma delle leggi 20 giugno 1909, n. 364 e 11 giugno 1922, n. 778, sono sottoposti al procedimento di cui all'articolo 14. Fino alla conclusione del procedimento medesimo, dette notifiche restano comunque valide agli effetti di questa Parte.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848751
Art. 129 - Provvedimenti legislativi particolari

1. Sono fatte salve le leggi aventi ad oggetto singole città o parti di esse, complessi architettonici, monumenti nazionali, siti od aree di interesse

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848752
Art. 130 - Disposizioni regolamentari precedenti

1. Fino all'emanazione dei decreti e dei regolamenti previsti dal presente codice, restano in vigore, in quanto applicabili, le disposizioni dei regola

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848753
PARTE III - BENI PAESAGGISTICI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848754
TITOLO I - TUTELA E VALORIZZAZIONE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848755
CAPO I - Disposizioni generali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848756
Art. 131 - Paesaggio

N6

1. Per paesaggio si intende il territorio espressivo di identità, il cui carattere deriva dall'azione di fattori naturali, umani e dalle loro interrelazioni.

2. Il presente Codice tutela il paesaggio relativamente a quegli aspetti e car

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848757
Art. 132 - Convenzioni internazionali

N6

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848758
Art. 133 - Cooperazione tra amministrazioni pubbliche per la conservazione e la valorizzazione del paesaggio

N6

1. Il Ministero e le regioni definiscono d'intesa le politiche per la conservazi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848759
Art. 134 - Beni paesaggistici

1. Sono beni paesaggistici:

a) gli immobili e le

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848760
Art. 135 - Pianificazione paesaggistica

N6

1. Lo Stato e le regioni assicurano che tutto il territorio sia adeguatamente conosciuto, salvaguardato, pianificato e gestito in ragione dei differenti valori espressi dai diversi contesti che lo costituiscono. A tale fine le regioni sottopongono a specifica normativa d'uso il territorio mediante piani paesaggistici, ovvero piani urbanistico-territoriali con specif

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848761
CAPO II - Individuazione dei beni paesaggistici
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848762
Art. 136 - Immobili ed aree di notevole interesse pubblico

1. Sono soggetti alle disposizioni di questo Titolo per il loro notevole interesse pubblico:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848763
Art. 137 - Commissioni regionali

1. "Le regioni istituiscono apposite commissioni,"N5 con il compito di formulare proposte per la dichiarazione di notevole interesse pubblico degli immobili indicati alle lettere a) e b) del comma 1 dell'articolo 136 e delle aree indicate alle lettere c)

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848764
Art. 138 - Avvio del procedimento di dichiarazione di notevole interesse pubblico

N6

1. Le commissioni di cui all'articolo 137, su iniziativa dei componenti di parte ministeriale o regionale, ovvero su iniziativa di altri enti pubblici territoriali interessati, acquisite le necessarie infor

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848765
Art. 139 - "Procedimento" di dichiarazione di notevole interesse pubblico

1. "La proposta di dichiarazione di notevole interesse pubblico di cui all'articolo 138, corredata di planimetria redatta in scala idonea alla puntuale individuazione degli immobili e delle aree che ne costituiscono oggetto," N5 è pubblicata per novanta giorni all'albo pretorio e depositata a disposizione del pubblico presso gli uffici dei comuni interessati. La proposta è altresì comunicata alla città metro

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848766
Art. 140 - Dichiarazione di notevole interesse pubblico e relative misure di conoscenza

1. La regione, sulla base della proposta della commissione, esaminati le osservazioni e i documenti e tenuto conto dell'esito dell'eventuale inchiesta pubblica, entro N9sessanta giorni dalla data di scadenza dei termini di cui all'articolo 139, comma 5, emana il provvedimento relativo alla dichiarazione di notevole interesse pubblico

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848767
Art. 141 - Provvedimenti ministeriali

N6

1. Le disposizioni di cui agli articoli 139 e 140 si applicano anche ai procedimenti di dichiarazione di notevole interesse pubblico di cui all'articolo 138, comma 3. In tale caso i comuni interessati, ricevuta la proposta di dichiarazione formul

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848768
Art. 141-bis - Integrazione del contenuto delle dichiarazioni di notevole interesse pubblico

N13

1. Il Ministero e le region

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848769
Art. 142 - Aree tutelate per legge

1. Sono comunque di interesse paesaggistico e sono sottoposti alle disposizioni di questo Titolo:

a) i territori costieri compresi in una fascia della profondità di 300 metri dalla linea di battigia, anche per i terreni elevati sul mare;

b) i territori contermini ai laghi compresi in una fascia della profondità di 300 metri dalla linea di battigia, anche per i territori elevati sui laghi;

c) i fiumi, i torrenti, i corsi d'acqua iscritti negli elenchi previsti dal testo unico delle disposizioni di legge sulle acque ed impianti elettrici, approvato con regio decreto 11 dicembre 1933, n. 1775, e le relative spon

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848770
CAPO III - Pianificazione paesaggistica
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848771
Art. 143 - Piano paesaggistico

N6

1. L'elaborazione del piano paesaggistico comprende almeno:

a) ricognizione del territorio oggetto di pianificazione, mediante l'analisi delle sue caratteristiche paesaggistiche, impresse dalla natura, dalla storia e dalle loro interrelazioni, ai sensi degli articoli 131 e 135;

b) ricognizione degli immobili e delle aree dichiarati di notevole interesse pubblico ai sensi dell'articolo 136, loro delimitazione e rappresentazione in scala idonea alla identificazione, nonché determinazione delle specifiche prescrizioni d'uso, a termini dell'articolo 138, comma 1, fatto salvo il disposto di cui agli articoli 140, comma 2, e 141-bis;

c) ricognizione delle aree di cui al comma 1 dell'articolo 142, loro delimitazione e rappresentazione in scala idonea alla identificazione, nonché determinazione di prescrizioni d'uso intese ad assicurare la conservazione dei caratteri distintivi di dette aree e, compatibilmente con essi, la valorizzazione;

d) eventuale individuazione

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848772
Art. 144 - Pubblicità e partecipazione

1. Nei procedimenti di approvazione dei piani paesaggistici sono assicurate la concertazione istituzionale, la partecipazione dei soggetti interessati e delle "associazioni portatrici di interessi diffusi, individuat

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848773
Art. 145 - Coordinamento della pianificazione paesaggistica con altri strumenti di pianificazione

1. "La individuazione, da parte del Ministero, delle" N5 le linee fondamentali dell'assetto del territorio nazionale per quanto riguarda la tutela del paesaggio, con finalità di indirizzo della pianificazione ", costituisce compito di rilievo nazionale, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia di principi e criteri direttivi per il conferimento di funzioni e compiti alle regioni ed enti locali".

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848774
CAPO IV - Controllo e gestione dei beni soggetti a tutela
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848775
Art. 146 - Autorizzazione

1. I proprietari, possessori o detentori a qualsiasi titolo di immobili ed aree di interesse paesaggistico, tutelati dalla legge, a termini dell'articolo 142, o in base alla legge, a termini degli articoli 136, 143, comma 1, lettera d), e 157, non possono distruggerli, né introdurvi modificazioni che rechino pregiudizio ai valori paesaggistici oggetto di protezione.

2. I soggetti di cui al comma 1 hanno l'obbligo di presentare alle amministrazioni competenti il progetto degli interventi che intendano intraprendere, corredato della prescritta documentazione, ed astenersi dall'avviare i lavori fino a quando non ne abbiano ottenuta l'autorizzazione.

3. La documentazione a corredo del progetto è preordinata alla verifica della compatibilità fra interesse paesaggistico tutelato ed intervento progettato. Essa è individuata, su proposta del Ministro, con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, d'intesa con la Conferenza Stato-regioni, e può essere aggiornata o integrata con il medesimo procedimento.

4. L'autorizzazione paesaggistica costituisce atto autonomo e presupposto rispetto al permesso di costruire o agli altri titoli legittimanti l'intervento urbanistico-edilizio. Fuori dai casi di cui all'articolo 167, commi 4 e 5, l'autorizzazione non può essere rilasciata in sanatoria successivamente alla realizzazione, anche parziale, degli interventi. L'autorizzazione è “efficace” N59 per un periodo di cinque anni, scaduto il quale l'esecuzione dei progettati lavori deve essere sottoposta a nuova autorizzazione. " I lavori iniziati nel corso del quinquennio di efficacia dell'autorizzazione possono essere conclusi entro, e non oltre, l'anno successivo la scadenza del quinquennio medesimo". N73 “Il termine di efficacia dell'auto

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848776
Art. 147 - Autorizzazione per opere da eseguirsi da parte di amministrazioni statali

1. Qualora la richiesta di autorizzazione prevista dall'articolo 146 riguardi opere da eseguirsi da parte di amministrazioni statali, ivi compresi gli alloggi di servizio per il personale militare, l'autorizzazione viene rilasciata in esito ad una "conferenza di servizi indetta ai sensi d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848777
Art. 148 - Commissioni locali per il paesaggio

1. "Le regioni" N5 promuovono l'istituzione e disciplinano il funzionamento delle commissioni per il paesaggio di supporto ai soggetti ai

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848778
Art. 149 - Interventi non soggetti ad autorizzazione

1. Fatta salva l'applicazione dell'articolo 143, "comma 4" N5, lettera a), N47

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848779
Art. 150 - Inibizione o sospensione dei lavori

1. Indipendentemente dall'avvenuta pubblicazione all'albo pretorio prevista dagli articoli 139 e 141, ovvero dall'avvenuta comunicazione prescritta dall'articolo 139, comma 3, la regione o il Ministero "hanno" N5 facoltà di:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848780
Art. 151 - Rimborso spese a seguito della sospensione dei lavori

1. N5 "Qualora sia stata ordinata, senza la intimazione dell

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848781
Art. 152 - Interventi soggetti a particolari prescrizioni

1. Nel caso di aperture di strade e di cave, di posa di condotte per impianti industriali e civili e di palificazioni nell'ambito e in vista delle aree indicate alle lettere c) e d) del comma 1 dell'articolo 136 ovvero in

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848782
Art. 153 - Cartelli pubblicitari

1. Nell'ambito e in prossimità dei beni paesaggistici indicati nell'articolo 134 " è vietata la posa in opera di cartelli o" N5 e altri mezzi pubblicitari se non previa autorizzazione dell'

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848783
Art. 154 - Colore delle facciate dei fabbricati

N6

1. Qualora la tinteggiatura delle facciate dei fabbricati siti nelle aree contemplate dall

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848784
Art. 155 - Vigilanza

1. Le funzioni di vigilanza sui beni paesaggistici tutelati da questo Titolo sono esercitate dal Ministero e dalle regioni.

2. Le regioni vigilano sull'ottemperanza alle di

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848785
CAPO V - Disposizioni di prima applicazione e transitorie
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848786
Art. 156 - Verifica ed adeguamento dei piani paesaggistici

1. Entro il "31 dicembre 2009" N21, le regioni che hanno redatto "piani paesaggistici" N5 verificano la conformità tra le disposizioni dei predetti piani e le previsioni dell'articolo 143 e provvedono ai necessari adeguamenti. Decorso inutilmente il termine sopraindic

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848787
Art. 157 - Notifiche eseguite, elenchi compilati, provvedimenti e atti emessi ai sensi della normativa previgente

1. "Conservano efficacia a tutti gli effetti:" N5

a) "le dichiarazioni" N5 di importante interesse pubblico delle bellezze naturali o panoramiche, "notificate" N5 in base alla legge 11 giugno 1922, n. 778;

b) gli elenchi compilati ai sensi della

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848788
Art. 158 - Disposizioni regionali di attuazione

1. Fino all'emanazione di apposite disposizioni regionali di attuazione del presente codice restano in vigore, in quanto applicabili, le disposizioni d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848789
Art. 159 - Regime transitorio in materia di autorizzazione paesaggistica

N54

1. Fino al “31 dicembre 2009” N55 il procedimento rivolto al rilascio dell’autorizzazione paesaggistica è disciplinato secondo il regime transitorio di cui al presente articolo. La disciplina dettata al capo IV si applica anche ai procedimenti di rilascio dell’autorizzazione paesaggistica che alla data del “31 dicembre 2009” N55 non si siano ancora conclusi con l’emanazione della relativa autorizzazione o approvazione. Entro tale data le regioni provvedono a verificare la sussistenza, nei soggetti delegati all’esercizio della funzione autorizzato ria in materia di paesaggio, dei requisiti di organizzazione e di competenza tecnicoscientifica stabiliti dall’articolo 146, comma 6, apportando le eventuali necessarie modificazioni all’assetto della funzione delegata. Il mancato adempimento, da parte delle regioni, di quanto prescritto al precedente periodo determina la decadenza delle deleghe in essere alla data del “31 dicembre 2009”

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848790
PARTE QUARTA - SANZIONI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848791
TITOLO I - SANZIONI AMMINISTRATIVE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848792
CAPO I - Sanzioni relative alla parte seconda
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848793
Art. 160 - Ordine di reintegrazione

1. Se per effetto della violazione degli obblighi di protezione e conservazione stabiliti dalle disposizioni del Capo III del Titolo I della Parte seconda il bene culturale subisce un danno, il Ministero ordina al responsabile l'esecuzione a sue spese delle opere necessarie alla r

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848794
Art. 161 - Danno a cose ritrovate

1. Le misure previste nell'articolo 160 si applicano anche a chi cagiona un danno alle cose di cui all'articolo 91, trasgredendo agli obblighi indicati

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848795
Art. 162 - Violazioni in materia di affissione

1. Chiunque colloca cartelli o altri mezzi pubblicitari in violazione delle disposizioni di cui all'articolo 49 è punito con le sanzioni previste dall

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848796
Art. 163 - Perdita di beni culturali

1. Se, per effetto della violazione degli obblighi stabiliti dalle disposizioni della sezione I del Capo IV e della sezione I del Capo V del Titolo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848797
Art. 164 - Violazioni in atti giuridici

1. Le alienazioni, le convenzioni e gli atti giuridici in genere, compiuti contro i divieti stabiliti dalle disposizioni del Titolo I della Parte secon

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848798
Art. 165 - Violazione di disposizioni in materia di circolazione internazionale

1. Fuori dei casi di concorso nel delitto previsto dall'articolo 174, comma 1, chiunque trasferisce all'estero le cose o i beni indicati nell'articolo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848799
Art. 166 - Omessa restituzione di documenti per l'esportazione

1. Chi, effettuata l'esportazione di un bene culturale al di fuori del territorio dell'Unione europea ai sensi del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848800
CAPO II - Sanzioni relative alla parte terza
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848801
Art. 167 - Ordine di remissione in pristino o di versamento di indennità pecuniaria

1. In caso di violazione degli obblighi e degli ordini previsti dal Titolo I della Parte terza, il trasgressore è sempre tenuto alla rimessione in pristino a proprie spese, fatto salvo quanto previsto al comma 4.

2. Con l'ordine di rimessione in pristino è assegnato al trasgressore un termine per provvedere.

3. In caso di inottemperanza, l'autorità amministrativa preposta alla tutela paesaggistica provvede d'ufficio per mezzo del prefetto e rende esecutoria la nota delle spese. Laddove l'autorità amministrativa preposta alla tutela paesaggistica non provveda d'ufficio, il direttore regionale competente, su richiesta della medesima autorità amministrativa ovvero, decorsi centottanta giorni dall'accertamento dell'illecito, previa diffida alla suddetta autorità comp

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848802
Art. 168 - Violazione in materia di affissione

1. Chiunque colloca cartelli o altri mezzi pubblicitari in violazione delle disposizioni di cui all'articolo 153 è punito con le sanzioni previste dal

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848803
TITOLO II - SANZIONI PENALI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848804
CAPO I - Sanzioni relative alla parte seconda
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848805
Art. 169 - Opere illecite

1. È punito con l'arresto da sei mesi ad un anno e con l'ammenda da euro 775 a euro 38.734,50:

a) chiunque senza autorizzaz

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848806
Art. 170 - Uso illecito

1. È punito con l'arresto da sei mesi ad un anno e con l'ammenda da euro 775 a euro 38.734,50 chiunque destina i beni culturali indicati nell'articolo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848807
Art. 171 - Collocazione e rimozione illecita

1. È punito con l'arresto da sei mesi ad un anno e con l'ammenda da euro 775 a euro 38.734,50 chiunque omette di fissare al luogo di loro destinazione

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848808
Art. 172 - Inosservanza delle prescrizioni di tutela indiretta

1. È punito con l'arresto da sei mesi ad un anno e con l'ammenda da euro 775 a euro 38.734,50 chiunque non osserva le prescrizioni date dal Ministero

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848809
Art. 173 - Violazioni in materia di alienazione

1. È punito con la reclusione fino ad un anno e la multa da euro 1.549,50 a euro 77.469:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848810
Art. 174 - Uscita o esportazione illecite

1. Chiunque trasferisce all'estero cose di interesse artistico, storico, archeologico, etnoantropologico, bibliografico, documentale o archivistico, nonché quelle indicate all'articolo 11, comma 1, lettere f), g) e

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848811
Art. 175 - Violazioni in materia di ricerche archeologiche

1. È punito con l'arresto fino ad un anno e l'ammenda da euro 310 a euro 3.099:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848812
Art. 176 - Impossessamento illecito di beni culturali appartenenti allo Stato

1. Chiunque si impossessa di beni culturali indicati nell'articolo 10 appartenenti allo Stato ai sensi dell'articolo 91 è punito con la reclusione fin

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848813
Art. 177 - Collaborazione per il recupero di beni culturali

1. La pena applicabile per i reati previsti dagli articoli 174 e 176 è ridotta da uno a due terzi qualora il colpevole fornisca una collaborazione dec

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848814
Art. 178 - Contraffazione di opere d'arte

1. È punito con la reclusione da tre mesi fino a quattro anni e con la multa da euro 103 a euro 3.099:

a) chiunque, al fine di trarne profitto, contraffà, altera o riproduce un'opera di pittura, scultura o grafica, ovvero un oggetto di antichità o di interesse storico od archeologico;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848815
Art. 179 - Casi di non punibilità

1. Le disposizioni dell'articolo 178 non si applicano a chi riproduce, detiene, pone in vendita o altrimenti diffonde copie di opere di pittura, di scu

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848816
Art. 180 - Inosservanza dei provvedimenti amministrativi

1. Salvo che il fatto non costituisca più grave reato, chiunque non ottempera ad un ordine impartito dall'autorità preposta alla tutela dei beni cult

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848817
CAPO II - Sanzioni relative alla parte terza
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848818
Art. 181 - Opere eseguite in assenza di autorizzazione o in difformità da essa

1. Chiunque, senza la prescritta autorizzazione o in difformità di essa, esegue lavori di qualsiasi genere su beni paesaggistici è punito con le pene previste "dall'articolo 44, lettera c), del decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380". N5

1-bis. La pena è della reclusione da uno a quattro anni qualora i lavori di cui al comma 1:

a) ricadano su immobili od aree che, N51 per le lor

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848819
PARTE QUINTA - DISPOSIZIONI TRANSITORIE, ABROGAZIONI ED ENTRATA IN VIGORE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848820
Art. 182 - Disposizioni transitorie

1. In via transitoria, agli effetti indicati all'articolo 29, comma 9-bis, acquisisce la qualifica di restauratore di beni culturali, per il settore o i settori specifici richiesti tra quelli indicati nell'allegato B, colui il quale abbia maturato una adeguata competenza professionale nell'ambito del restauro dei beni culturali mobili e delle superfici decorate dei beni architettonici. N69

1-bis. La qualifica di restauratore di beni culturali è attribuita, in esito ad apposita procedura di selezione pubblica da concludere entro il 30 giugno 2015, con provvedimenti del Ministero che danno luogo all'inserimento in un apposito elenco suddiviso per settori di competenza e reso accessibile a tutti gli interessati. Alla tenuta dell'elenco provvede il Ministero medesimo, nell'ambito delle risorse umane, strumentali e finanziarie disponibili a legislazione vigente, senza nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica. Gli elenchi vengono tempestivamente aggiornati, anche mediante inserimento dei nominativi di coloro i quali conseguono la qualifica ai sensi dell'articolo 29, commi 7, 8 e 9. N69

1-ter. La procedura di selezione pubblica, indetta entro il 31 dicembre 2012, consiste nella valutazione dei titoli e delle attività, e nella attribuzione dei punteggi, indicati nell'allegato B del presente codice. Entro lo stesso termine con decreto del Ministro sono definite le linee guida per l'espletamento della procedura di selezione pubblica, nel rispetto di quanto previsto dal presente articolo, sentite le organizzazioni imprenditoriali e sindacali più rappresentative. La qualifica di restauratore di beni culturali è acquisita con un punteggio pari al numero dei crediti formativi indicati nell'articolo 1 del regolamento di cui al decreto del Ministro 26 maggio 2009, n. 87. Il punteggio previsto dalla tabella 1 dell'allegato B spetta per i titoli di studio conseguiti alla data del 30 giugno 2012, nonché per quelli conseguiti entro la data del 31 dicembre 2014 da coloro i quali risultino iscritti ai relativi corsi alla data del 30 giugno 2012. Il punteggio previsto dalla tabella 2 dell'allegato B spetta per la posizione di inquadramento formalizzata entro la data del 30 giugno 2012. Il punteggio previsto dalla tabella 3 dell'allegato B spetta per l'attività di restauro presa in carico alla data di entrata in vigore della presente disposizione e conclusasi entro il 31 dicembre 2014. N69

1-quater.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848821
Art. 183 - Disposizioni finali

1. I provvedimenti di cui agli articoli 13, 45, 141, 143, comma 10, e 156, comma 3, non sono soggetti a controllo preventivo ai sensi dell'articolo 3, comma 1, della legge 14 gennaio 1994, n. 20.

2. Dall'attuazione

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848822
Art. 184 - "Norme abrogate e interpretative"

1. Sono abrogate le seguenti disposizioni:

- decreto del Presidente della Repubblica 30 settembre 1963, n. 1409, limitatamente: all'articolo 21, commi 1 e 3, e comma 2, nel testo, rispettivamente, modificato e sostituito dall'articolo 8 del decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 281; agli articoli 21-bis e 22, comma 1, nel testo, rispettivamente, aggiunto e modificato dall'articolo 9 del medesimo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848823
Allegato A

(Integrativo della disciplina di cui agli artt. 63, comma 1; 74, commi 1 e 3 N102)

A. Categorie di beni:

1. Reperti archeologici aventi più di cento anni provenienti da:

a) scavi e scoperte terrestri o sottomarine;

b) siti archeologici;

c) collezioni archeologiche.

2. Elementi, costituenti parte integrante di monumenti artistici, storici o religiosi e provenienti dallo smembramento dei monumenti stessi, aventi più di cento anni.

3. Quadri e pitture diversi da quelli appartenenti alle categorie 4 e 5 fatti inte

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59037 7848824
Allegato B (articolo 182)

N71

I) Titoli e punteggi

 

Tabella 1. - Titoli di studio

 

Titolo di studio

Punteggio

Diploma conseguito presso una scuola di restauro statale di cui all'articolo 9 del decreto legislativo 20 ottobre 1998, n. 368 (Scuole di alta formazione e di studio che operano presso l'Istituto centrale del restauro, l'Opificio delle pietre dure e l'Istituto centrale per la patologia del libro)

300

Diploma conseguito presso una scuola di restauro statale di durata almeno biennale

75

per ciascun anno di durata del corso

Attestato di qualifica professionale conseguito presso una scuola di restauro regionale ai sensi dell'articolo 14 della legge 21 dicembre 1978, n. 845, ovvero titoli esteri ritenuti equipollenti nell'ambito della procedura di selezione pubblica

75

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Beni culturali e paesaggio

Le norme per la tutela degli alberi monumentali

Premessa, normativa di riferimento; Le previsioni dell’art. 7 della L. 10/2013 in tema di alberi monumentali; Il decreto attuativo 23/10/2014; Definizione di “albero monumentale” ed ulteriori criteri; Misure di tutela; Istituzione dell’elenco e modalità per la composizione e la tenuta; Approvazione del primo elenco degli alberi monumentali d’Italia e suoi aggiornamenti; Tutela dei boschi vetusti.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Beni culturali e paesaggio

Il Restauratore dei beni culturali: figura, qualifica, attività riservate

ACQUISIZIONE DELLA QUALIFICA E ATTIVITÀ DEL RESTAURATORE (Le norme iniziali, poi abrogate, della Legge Merloni e dei decreti attuativi; Riconoscimento della qualifica nel Codice dei beni culturali e nei decreti attuativi; Elenco dei restauratori per settori di competenza; La figura del Restauratore di beni culturali nelle norme sui lavori pubblici) - FASE TRANSITORIA DI ACQUISIZIONE DELLA QUALIFICA (Normativa di riferimento sulla fase transitoria; Linee guida applicative e bando definitivo del 22/06/2015).
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Appalti e contratti pubblici
  • Beni culturali e paesaggio
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Requisiti di partecipazione alle gare

I lavori pubblici su beni culturali

NORMATIVA DI RIFERIMENTO (Ambito di applicazione e contenuti del D.M. 154/2017; Entrata in vigore del D.M. 154/2017 e abrogazioni, possibile vuoto normativo in tema di progettazione) - REQUISITI DI QUALIFICAZIONE DEI SOGGETTI ESECUTORI (Idoneità tecnica - Certificazione dei lavori eseguiti; Qualificazione per affidamenti di importo inferiore a 150.000 euro; Idoneità tecnica - Idonea direzione tecnica; Mantenimento dei requisiti di qualificazione) - PROGETTAZIONE E DIREZIONE LAVORI (Progettazione; Direzione lavori e supporto al RUP; Tecnici interni alle stazioni appaltanti; Elaborati progettuali; Verifica dei progetti) - AFFIDAMENTO (Modalità di affidamento, procedure e criteri di scelta del contraente; Somma urgenza) - ESECUZIONE E COLLAUDO DEI LAVORI (Varianti; Collaudo; Consuntivo scientifico al termine dei lavori) - SPONSORIZZAZIONE.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Norme tecniche
  • Costruzioni
  • Costruzioni in zone sismiche

Interventi su edifici esistenti in base alle norme tecniche per le costruzioni (NTC 2018)

CLASSIFICAZIONE DEGLI INTERVENTI STRUTTURALI SU EDIFICI ESISTENTI (Edifici esistenti ai fini delle NTC 2018; Interventi strutturali volontari o necessari; Interventi strutturali e non strutturali; Categorie di interventi strutturali su edifici esistenti, criteri e modalità di intervento) - VALUTAZIONE DELLA SICUREZZA E INTERVENTI SU EDIFICI ESISTENTI (Che cos’è la valutazione della sicurezza di una costruzione; Quando è obbligatorio procedere alla valutazione della sicurezza; Scopo e oggetto della valutazione della sicurezza; Verifiche da eseguire in caso di interventi non dichiaratamente strutturali; Elementi e criteri generali per l’esecuzione della valutazione della sicurezza; Esito della valutazione della sicurezza) - CLASSI D’USO DELLE COSTRUZIONI ED INTERVENTI SULL’ESISTENTE (Mutamento della classe d’uso dell’edificio ed eventualità di intervento strutturale; Individuazione della corretta classe d’uso; Specifica sulle classi d’uso III e IV; Patrimonio storico, artistico e culturale; Cambio di classe d’uso in aumento e intervento strutturale; Classificazione degli ambienti ai fini dei sovraccarichi) - SCHEMA GRAFICO RIEPILOGATIVO.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Beni culturali e paesaggio

Interventi esclusi da autorizzazione paesaggistica o sottoposti a procedura semplificata (D.P.R. 31/2017)

Obiettivi, effetti ed applicazione del D.P.R. 31/2007 (emanazione e vigenza, ambito di applicazione e coordinamento con altre discipline, regime transitorio per i procedimenti pendenti); regime degli interventi esonerati o semplificati (interventi per i quali non necessita l’autorizzazione paesaggistica, interventi soggetti ad autorizzazione paesaggistica semplificata ed accordi tra amministrazioni, differenze e analogie); Rinnovo autorizzazioni per interventi in tutto o in parte non eseguiti; Procedimento per l’autorizzazione paesaggistica semplificata; Chiarimenti vari, casi e questioni.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Inquinamento atmosferico
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Specifiche tecniche uniformi per i veicoli a motore

  • Albo nazionale dei gestori ambientali
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Rifiuti

Regime transitorio responsabili tecnici imprese iscritte Albo gestori ambientali

  • Inquinamento atmosferico
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Emissioni veicoli - Obblighi di comunicazione dei costruttori

  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Inquinamento atmosferico

Autorizzazione impianti di combustione medi con potenza superiore a 5MW