FAST FIND : NN5509

D. P.R. 06/06/2001, n. 380

Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia. (Testo A).
In vigore dall'1.7.2003 come differito dalla L. 185/2002.
Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- D.L. 24/10/2019, n. 123 (L. 12/12/2019, n. 156)
- D.L. 18/04/2019, n. 32 (L. 14/06/2019, n. 55)
- D.L. 14/12/2018, n. 135 (L. 11/02/2019, n. 12)
- D.L. 16/10/2017, n. 148 (L. 04/12/2017, n. 172)
- L. 04/08/2017, n. 124
- D.L. 24/04/2017, n. 50 (L. 21/06/2017, n. 96)
- D. Leg.vo 16/12/2016, n. 257
- D. Leg.vo 25/11/2016, n. 222
- D. Leg.vo 30/06/2016, n. 127
- D. Leg.vo 22/01/2016, n. 10
- L. 28/12/2015, n. 221
- Sentenza C. Cost. 24/07/2015, n. 189
- D.L. 12/09/2014, n. 133 (L. 11/11/2014, n. 164)
- D.L. 28/03/2014, n. 47 (L. 23/05/2014, n. 80)
- D.L. 21/06/2013, n. 69 (L. 09/08/2013, n. 98)
- D.L. 22/06/2012, n. 83 (L. 07/08/2012, n. 134)
- D.L. 06/12/2011, n. 201 (L. 22/12/2011, n. 214)
- D.P.R. 01/08/2011, n. 151
- D.L. 13/05/2011, n. 70 (L. 12/07/2011, n. 106)
- D. Leg.vo 03/03/2011, n. 28
- D. Leg.vo 02/07/2010, n. 104
- D.L. 25/03/2010, n. 40 (L. 22/05/2010, n. 73)
- D. Leg.vo 15/03/2010, n. 66
- D.L. 30/12/2009, n. 194 (L. 26/02/2010, n. 25)
- D.L. 30/12/2008, n. 207 (L. 27/02/2009, n. 14)
- L. 24/12/2007, n. 244
- L. 27/12/2006, n. 296
- L. 28/11/2005, n. 246
- D.P.R. 09/11/2005, n. 304
- L. 30/12/2004, n. 311
- Sentenza C. Cost. 24-28/06/2004, n. 196
- D.L. 30/09/2003, n. 269 (L. 24/11/2003, n. 326)
- D.L. 24/06/2003, n. 147 (L. 01/08/2003, n. 200)
- D. Leg.vo 27/12/2002, n. 301
- L. 01/08/2002, n. 166
- Avviso Rettifica G.U. 25/02/2002, n. 47
- L. 28/12/2001, n. 448
- Errata Corrige G.U. 13/11/2001, n. 264
- Errata Corrige G.U. 10/11/2001, n. 262
Scarica il pdf completo
57732 5979213
[Premessa]



Il presente testo unico raccoglie le disposizioni legislative e regolamentari contenute

nel D.Leg.vo 6 giugno 2001, n. 378 (Testo B) e nel D.P.R. 6 giugno 2001, n. 379 (Testo C).

Tali disposizioni sono contrassegnate nel testo, rispettivamente, con le lettere

«L» = Legge e «R» = Regolamento




Il Presidente della Repubblica


Visti gli articoli 76 e 87 della Costituzione;

Visti gli articoli 16 e 17, comma 2, de

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57732 5979214
PARTE I - ATTIVITÀ EDILIZIA
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57732 5979215
TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57732 5979216
Capo I - Attività edilizia
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57732 5979217
Art. 1 (L) - Ambito di applicazione

1. Il presente testo unico contiene i principi fondamentali e generali e le disposizioni per la disciplina dell'attività edilizia.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57732 5979218
Art. 2 (L) - Competenze delle regioni e degli enti locali

1. Le regioni esercitano la potestà legislativa concorrente in materia edilizia nel rispetto dei principi fondamentali della legislazione statale desumibili dalle disposizioni contenute nel testo unico.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57732 5979219
Art. 2-bis. (L) - Deroghe in materia di limiti di distanza tra fabbricati

N39

1. Ferma restando la competenza statale in materia di ordinamento civile con riferimento al diritto di proprietà e alle con

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57732 5979220
Art. 3 (L) - Definizioni degli interventi edilizi

1. Ai fini del presente testo unico si intendono per:

a) "interventi di manutenzione ordinaria", gli interventi edilizi che riguardano le opere di riparazione, rinnovamento e sostituzione delle finiture degli edifici e quelle necessarie ad integrare o mantenere in efficienza gli impianti tecnologici esistenti;

b) "interventi di manutenzione straordinaria", le opere e le modifiche necessarie per rinnovare e sostituire parti anche strutturali degli edifici, nonché per realizzare ed integrare i servizi igienico-sanitari e tecnologici, sempre che non alterino "la volumetria complessiva degli edifici" N60 e non comportino modifiche delle destinazioni di uso. "Nell’ambito degli interventi di manutenzione straordinaria sono ricompresi anche quelli consistenti nel frazionamento o accorpamento delle unità immobiliari con esecuzione di opere anche se comportanti la variazione delle superfici delle singole unità immobiliari nonché del carico urbanistico purché non sia modificata la volumetria complessiva degli edifici e si mantenga l’originaria destinazione d’uso;"

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57732 5979221
Art. 3-bis. - Interventi di conservazione

N62

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57732 5979222
Art. 4 (L) - Regolamenti edilizi comunali

1. Il regolamento che i Comuni adottano ai sensi dell'articolo 2, comma 4, deve contenere la disciplina delle modalità costruttive, con particolare riguardo al rispetto delle normative tecnico-estetiche, igienico-sanitarie, di sicurezza e vivibilità degli immobili e delle pertinenze degli stessi.

1-bis. N14

1-ter. Entro il 31 dicembre 201

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57732 5979223
Art. 5 (R) - Sportello unico per l'edilizia

N51

1. Le amministrazioni comunali, nell'ambito della propria autonomia organizzativa, provvedono, anche mediante esercizio in forma associata delle strutture ai sensi del Capo V, Titolo II del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, ovvero accorpamento, disarticolazione, soppressione di uffici o organi già esistenti, a costituire un ufficio denominato Sportello unico per l'edilizia, che cura tutti i rapporti fra il privato, l'amministrazione e, ove occorra, le altre amministrazioni tenute a pronunciarsi in ordine all'intervento edilizio oggetto della richiesta di permesso o di "segnalazione certificata di inizio attività" N60.

1-bis. (L) Lo sportello unico per l’edilizia costituisce l’unico punto di accesso per il privato interessato in relazione a tutte le vicende amministrative riguardanti il titolo abilitativo e l’intervento edilizio oggetto dello stesso, che fornisce una risposta tempestiva in luogo di tutte le pubbliche amministrazioni, comunque coinvolte. Acquisisce altresì presso le amministrazioni competenti, anche mediante conferenza di servizi ai sensi degli articoli 14, 14-bis, 14-ter, 14-quater e 14-quinquies della legge 7 agosto 1990, n. 241, e successive modificazioni, gli atti di assenso, comunque denominati, delle amministrazioni preposte alla tutela ambientale, paesaggistico-territoriale, del patrimonio storico-artistico, dell’assetto idrogeologico o alla tutela della salute e della pubblica incolumità. Resta comunque ferma la competenza dello sportello unico per le attività produttive definita dal regolamento di cui al

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57732 5979224
TITOLO II - TITOLI ABILITATIVI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57732 5979225
Capo I - Disposizioni generali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57732 5979226
Art. 6 (L) - Attività edilizia libera

N15

1. Fatte salve le prescrizioni degli strumenti urbanistici comunali, e comunque nel rispetto delle altre normative di settore aventi incidenza sulla disciplina dell’attività edilizia e, in particolare, delle norme antisismiche, di sicurezza, antincendio, igienico-sanitarie, di quelle relative all’efficienza energetica “, di tutela dal rischio idrogeologico,” N80 nonché delle disposizioni contenute nel codice dei beni culturali e del paesaggio, di cui al decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42, i seguenti interventi sono eseguiti senza alcun titolo abilitativo:

a) gli inter

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57732 5979227
Art. 6-bis. - Interventi subordinati a comunicazione di inizio lavori asseverata

1. Gli interventi non riconducibili all’elenco di cui agli articoli 6, 10 e 22, sono realizzabili previa comunicazione, anche per via telematica, dell’inizio dei lavori da parte dell’interessato all’amministrazione competente, fatte salve le prescrizioni degli strumenti urbanistici, dei regolamenti edilizi e della disciplina urbanistico-edilizia vigente, e comunque nel rispetto del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57732 5979228
Art. 7 (L) - Attività edilizia delle pubbliche amministrazioni
57732 5979229
Art. 8 (L) - Attività edilizia dei privati su aree demaniali

(

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57732 5979230
Art. 9 (L) - Attività edilizia in assenza di pianificazione urbanistica

1. Salvi i più restrittivi limiti fissati

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57732 5979231
Art. 9-bis - Documentazione amministrativa

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57732 5979232
Capo II - Permesso di costruire
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57732 5979233
Sezione I - Nozione e caratteristiche
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57732 5979234
Art. 10 (L) - Interventi subordinati a permesso di costruire

1. Costituiscono interventi di trasformazione urbanistica ed edilizia del territorio e sono subordinati a permess

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57732 5979235
Art. 11 (L) - Caratteristiche del permesso di costruire
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57732 5979236
Art. 12 (L) - Presupposti per il rilascio del permesso di costruire
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57732 5979237
Art. 13 (L) - Competenza al rilascio del permesso di costruire
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57732 5979238
Art. 14 (L) - Permesso di costruire in deroga agli strumenti urbanistici
57732 5979239
Art. 15 (R) - Efficacia temporale e decadenza del permesso di costruire

N47

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57732 5979240
Sezione II - Contributo di costruzione
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57732 5979241
Art. 16 (L) - Contributo per il rilascio del permesso di costruire

N58

1. Salvo quanto disposto dall'articolo 17, comma 3, il rilascio del permesso di costruire comporta la corresponsione di un contributo commisurato all'incidenza degli oneri di urbanizzazione nonché al costo di costruzione, secondo le modalità indicate nel presente articolo.

2. La quota di contributo relativa agli oneri di urbanizzazione è corrisposta al comune all'atto del rilascio del permesso di costruire e, su richiesta dell'interessato, può essere rateizzata. A scomputo totale o parziale della quota dovuta, il titolare del permesso può obbligarsi a realizzare direttamente le opere di urbanizzazione, “nel rispetto dell'articolo 2, comma 5, della legge 11 febbraio 1994, n. 109 e successive modificazioni,”

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57732 5979242
Art. 17 (L) - Riduzione o esonero dal contributo di costruzione

1. Nei casi di edilizia abitativa convenzionata, relativa anche ad edifici esistenti, il contributo afferente al permesso di costruire è ridotto al

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57732 5979243
Art. 18 (L) - Convenzione-tipo

1. Ai fini del rilascio del permesso di costruire relativo agli interventi di edilizia abitativa di cui all'articolo 17, comma 1, la regione approva una convenzione-tipo, con la quale sono stabiliti i criteri nonché i p

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57732 5979244
Art. 19 (L) - Contributo di costruzione per opere o impianti non destinati alla residenza

1. Il permesso di costruire relativo a costruzioni o impianti destinati ad attività ind

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57732 5979245
Sezione III - Procedimento
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57732 5979246
Art. 20 (R) - Procedimento per il rilascio del permesso di costruire

(Decreto legge 5 ottobre 1993, n. 398, art. 4, commi 1, 2, 3 e 4, convertito con modificazioni dalla legge 4 dicembre 1993, n. 493)

N24

1. La domanda per il rilascio del permesso di costruire, sottoscritta da uno dei soggetti legittimati ai sensi dell'articolo 11, va presentata allo sportello unico corredata da un'attestazione concernente il titolo di legittimazione, dagli elaborati progettuali richiesti N34, e quando ne ricorrano i presupposti, dagli altri documenti previsti dalla parte II. La domanda è accompagnata da una dichiarazione del progettista abilitato che asseveri la conformità del progetto agli strumenti urbanistici approvati ed adottati, ai regolamenti edilizi vigenti, e alle altre normative di settore aventi incidenza sulla disciplina dell'attività edilizia e, in particolare, alle norme antisismiche, di sicurezza, antincendio, igienicosanitarie N104, alle norme relative all'efficienza energetica.

1-bis. Con decreto del Ministro della salute, da adottarsi, previa intesa in Conferenza unificata, entro 90 giorni dall’entrata in vigore della presente disposizione, sono definit

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57732 5979247
Art. 21 (R) - Intervento sostitutivo regionale
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57732 5979248
Capo III - Segnalazione certificata di inizio di attività

N7

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57732 5979249
Art. 22 (L) - Interventi subordinati a segnalazione certificata di inizio di attività

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57732 5979250
Art. 23 (L comma 3 e 4 – R comma 1, 2, 5, 6 e 7) - Interventi subordinati a segnalazione certificata di inizio di attività in alternativa al permesso di costruire

N21

01. In alternativa al permesso di costruire, possono essere realizzati mediante segnalazione certificata di inizio di attività:

a) gli interventi di ristrutturazione di cui all’articolo 10, comma 1, lettera c);

b) gli interventi di nuova costruzione o di ristrutturazione urbanistica qualora siano disciplinati da piani attuativi comunque denominati, ivi compresi gli accordi negoziali aventi valore di piano attuativo, che contengano precise disposizioni plano-volumetriche, tipologiche, formali e costruttive, la cui sussistenza sia stata esplicitamente dichiarata dal competente organo comunale in sede di approvazione degli stessi piani o di ricognizione di quelli vigenti; qualora i piani attuativi risultin

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57732 5979251
Art. 23-bis. - Autorizzazioni preliminari alla segnalazione certificata di inizio attività e alla comunicazione dell'inizio dei lavori

N39

1. Nei casi in cui si applica la disciplina della segnalazione certificata di inizio attività di cui all'articolo 19 della legge 7 agosto 1990, n. 241, prima della presentazione della segnalazione, l'interessato può richiedere allo sportello unico di provvedere all'acquisizione di tutti gli atti di assenso, comunque denominati, necessa

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57732 5979252
Art. 23-ter - Mutamento d'uso urbanisticamente rilevante

N72

1. Salva diversa previsione da parte delle leggi regionali, costituisce mutamento rilevante della destinazione d'uso ogni forma di utilizzo dell'immobile o della singola unità immobiliare div

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57732 5979253
TITOLO III - AGIBILITÀ DEGLI EDIFICI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.