FAST FIND : AR1601

Ultimo aggiornamento
29/05/2020

Contributi ai comuni per incentivare la mobilità urbana sostenibile

Il programma è destinato ai comuni con popolazione residente non inferiore a 50.000 abitanti ed è finalizzato al cofinanziamento di progetti di mobilità urbana sostenibile alternativi all'uso di autovetture private, quali la realizzazione di nuove piste ciclabili, nonché lo sviluppo del trasporto condiviso e del mobility management. La dotazione finanziaria complessiva è pari a 15 milioni di euro.
A cura di:
  • Emanuela Greco
5392176 6400838
ULTIMI AGGIORNAMENTI

- 21/05/2020 - Pubblicazione nella G.U. n. 130/2020 dell’avviso relativo al D. Min. Ambiente e Tutela Ter

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5392176 6400839
INFORMAZIONI GENERALI

CONTESTO GEOGRAFICO

Nazionale

TIPOLOGIA

PROCEDURA VALUTATIVA A SPORTELLO

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5392176 6400840
BENEFICIARI e interventi ammissibili
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5392176 6400841
Beneficiari

I soggetti destinatari del Programma di Incentivazione della Mobilità Urbana Sostenibile (PrIMUS) sono i comuni con

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5392176 6400842
Interventi ammissibili

Sono cofinanziabili i Progetti Operativi di Dettaglio (P.O.D.) relativi ai seguenti interventi:

a) realizzazione di nuove piste ciclabili in grado di rispondere alla domanda di spostamenti urbani casa-scuola e casa-lavoro;

b) sviluppo della

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5392176 6400843
spese AMMISSIBILI e ENTITÀ DELLE AGEVOLAZIONI

Le spese ammissibili sono le seguenti:

a) per la realizzazione di nuove piste ciclabili

- le spese documentate di progettazione e spese tecniche risultanti dal livello di progettazione approvato;

- le spese documentate per lavori e forniture risultanti dal livello di progettazione approvato;

- le spese documentate per istruttoria e gestione amministrativa degli incentivi e/o dei buoni mobilità per l’acquisto di biciclette a pedalata assistita, nel limite massimo di 7.500 euro;

- l’importo complessivo degli incentivi e/o dei buoni mobilità per l’acquisto di biciclette a pedalata assistita, da corrispondere ai cittadini residenti nel comune istante. Gli incentivi e/o i buoni mobilità per l’acquisto di biciclette a pedalata assistita potranno essere concessi nel limite massimo pari al 15% del costo complessivo del P.O.D e per un importo pro capite, una tantum, non superiore a 400 euro;

- le spese documentate di promozione degli interventi previsti nel P.O.D

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.