FAST FIND : NN1212

L. 28/02/1986, n. 41

Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 1986).

Stralcio.
Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- D. Leg.vo 12/04/2006, n. 163
- L. 23/12/1992, n. 498
- D.L. 12/07/1992, n. 333 (L. 08/08/1992, n. 359)

Scarica il pdf completo
53340 5622746
TITOLO I - TITOLO IX - Omissis
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53340 5622747
TITOLO X - Disposizioni in materia di previdenza


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53340 5622748
Art. 19.

1. Il complesso dei trasferimenti dello Stato all'INPS, a titolo di pagamenti di bilancio e di anticipazioni di Tesoreria, al netto di lire 19.000 miliardi di erogazioni a titolo di regolazioni debitorie pregresse, è fissato per l'anno 1986 in lire 32.000 miliardi.

2. Ai fini dell'avvio del risanamento finanziario della cassa integrazione guadagni degli operai dell'industria, il disavanzo patrimoniale risultante al 31 dicembre 1985 è posto a carico

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53340 5622749
Art. 20

1. La misura contributiva di cui all'articolo 4, comma primo, della legge 16 febbraio 1977, n. 37, è elevata al 6 per cento a decorrere dal 1° gennaio 1986, al 7 per cento dal 1° gennaio 1987 e all'8 per cento dal 1° gennaio 1988. Per i lavoratori autonomi ed i concedenti di terreni a mezzadria e a colonia, la quota capitaria annua, di cui all'articolo 4, comma secondo, della legge 16 febbraio 1977, n. 37, come modificata dal decreto-legge 29 luglio 1981, n. 402, convertito, con modificazioni, nella legge 26 settembre 1981, n. 537, e dall'articolo 13 della legge 10 maggio 1982, n. 251, è elevata a lire 100.000 a decorrere dal 1° gennaio 1986, a li

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53340 5622750
Art. 21

A decorrere dal periodo di paga in corso al 1° gennaio 1986 è estesa a carico degli apprendisti

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53340 5622751
Art. 22

1. A decorrere dal 1° gennaio 1986:

a) il contributo di adeguamento dovuto dagli artigiani, dagli esercenti attività commerciali e dai coltivatori diretti, mezzadri e coloni, resta confermato nella misura stabilita per l'anno 1985 ed è soggetto alla variazione annuale di cui all'articolo 22 della legge 3 giugno 1975, n. 160;

b) gli artigiani e gli esercenti attività commerciali sono tenuti a versare un contributo capitario aggiuntivo pari a lire 250.000 annue;

c) l'importo del contributo volontario dovuto dagli assicurati autorizzati a proseguire volontariamente l'assicuraz

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53340 5622752
Art. 23

1. Ai fini della corresponsione delle quote di aggiunta di famiglia e di ogni altro trattamento di famiglia comunque denominato e della maggiorazione di cui all'articolo 5 del decreto-legge 29 gennaio 1983, n. 17, convertito, con modificazioni, nella legge 25 marzo 1983, n. 79, i limiti di reddito familiare per i nuclei familiari composti di uno, due, tre, quattro, cinque, sei, sette o più componenti sono pari, rispettivamente, a lire 5.060.000, a lire 8.400.000, a lire 10.800.000, a lire 12.900.000, a lire 15.000.000, a lire 17.000.000 ed a lire 19.000.000. I suddetti limiti di reddito sono rivalutati annualmente dalla legge finanziaria in ragione del tasso d'inflazione programmato. Ai fini delle disposizioni del presente articolo il reddito familiare è formato dal reddito del soggetto interessato, del coniuge non legalmente ed effettivamente separato, dei figli ed equiparati ai sensi dell'articolo 38 del decreto del Presidente della Repubblica 26 aprile 1957, n. 818, minori di età e dei soggetti a carico aventi diritto agli assegni familiari o altro tratta

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53340 5622753
Art. 24

1. Per le pensioni di cui al primo comma dell'articolo 21 della legge 27 dicembre 1983, n. 730, gli aumenti derivanti dalla perequazione automatica intervengono con cadenza semestrale al 1° maggio e al 1° novembre di ciascun anno.

2. Tali aumenti sono calcolati applicando all'importo della pensione spettante alla fine di ciascun periodo la percentuale di va

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53340 5622754
Art. 25

1. A decorrere dal 1° gennaio 1986 le gestioni di previdenza sostitutive, esclusive ed esonerative del regime generale, ad eccezione dello Stato, sono tenute a versare al predetto regime un contribut

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53340 5622755
Art. 26

Per i periodi settimanali decorrenti da quello in corso al 1° gennaio 1986, le so

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53340 5622756
TITOLO XI - DISPOSIZIONI IN MATERIA SOCIO-SANITARIA
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53340 5622757
Art. 27.

1. Le lettere a) e b) del comma 2 dell'articolo 12 della legge 23 ottobre 1985, n. 595, recante norme per la programmazione sanitaria e per il piano sanitario triennale 1986/1988, sono così modificate:

a) per la parte corrente in lire 130.605 miliardi, di cui lire 41.600 miliardi per l'esercizio 1986, lire 43.630 mi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53340 5622758
Art. 28 - Art. 31 - Omissis
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53340 5622759
TITOLO XII - Disposizioni diverse


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53340 5622760
Art. 32

1-19. Omissis

20. Non possono essere approvati progetti di costruzione o ristrutturazione di opere pubbliche che non siano conformi alle disposizioni del decreto del Presidente della Repubblica 27 aprile 1978, n. 384, in materia di superamento delle barriere architettoniche. Non possono altresì essere erogati dallo Stato o da altri enti pubblici contributi o agevolazioni per la realizzazione di progetti in contrasto con le norme di cui al medesimo decreto.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53340 5622761
Art. 33

[N=1]

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53340 5622762
Art. 34 - Art. 36 - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53340 5622763
Art. 37.

Le disposizioni di cui all'

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53340 5622764
Art. 38 - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53340 5622765
Tabelle - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Compravendita e locazione
  • Indici, tassi e costi di costruzione
  • Istat
  • Edilizia e immobili

Determinazione del canone di locazione immobiliare e aggiornamento con Indici ISTAT

NORMATIVA DI RIFERIMENTO - DETERMINAZIONE DEL CANONE PER LE LOCAZIONI (Locazioni abitative a equo canone; Locazioni abitative non a equo canone; Locazioni commerciali (uso diverso da abitativo)) - AGGIORNAMENTO DEL CANONE IN BASE AGLI INDICI ISTAT (Locazioni abitative con equo canone; Locazioni commerciali e locazioni abitative non ad equo canone; Blocco adeguamento canoni per gli immobili in uso alla P.A. per fini istituzionali).
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Barriere architettoniche
  • Provvidenze

Sicilia: finanziamenti ai Comuni per la creazione di parchi gioco inclusivi

Quasi quattro milioni di euro dalla Regione Sicilia per creare nuovi parchi gioco dotati di attrezzature utilizzabili sia dai bambini normodotati che con disabilità. I parchi dovranno sorgere in spazi comunali individuati dalle amministrazioni cittadine e il contributo è previsto nella misura massima di cinquantamila euro. L’area prescelta dovrà essere posizionata in una zona priva di barriere architettoniche, accessibile e già frequentata da bambini. I Comuni dovranno compartecipare con proprie risorse finanziarie nella misura minima del 10 per cento del costo complessivo del progetto e ciascun Comune, pena l’esclusione, potrà presentare una sola istanza, eventualmente per più aree da attrezzare, ma sempre nei limiti del finanziamento massimo.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Edilizia e immobili
  • Barriere architettoniche
  • Condominio

Eliminazione delle barriere architettoniche in condominio e principio di solidarietà

Premessa; Ascensore ed applicazione pratica del principio di solidarietà; Ascensore ed innovazione vietata; Installazione di ascensore e novità peggiorative della riforma del condominio; Le possibili iniziative del singolo condomino.
A cura di:
  • Giuseppe Bordolli
  • Edilizia e immobili
  • Barriere architettoniche

Eliminazione delle barriere architettoniche

DEFINIZIONE DI BARRIERE ARCHITETTONICHE - PRESCRIZIONI TECNICHE PER EDIFICI PRIVATI (Prescrizioni generali; Prescrizioni tecniche integrative per specifiche categorie di edifici) - PRESCRIZIONI TECNICHE PER EDIFICI PUBBLICI - OPERE DI URBANIZZAZIONE E ARREDO URBANO - BENI CULTURALI - DEROGHE E SOLUZIONI ALTERNATIVE (Interventi di ristrutturazione - Impossibilità tecnica a conseguire i requisiti; Soluzioni alternative dagli esiti equipollenti a quelli di legge; Normative incompatibili con quella per l’eliminazione delle barriere architettoniche) - DEROGHE ALLE NORME COMUNI (Distanze, cortili, chiostrine; Esclusione dell’autorizzazione sismica; Maggioranze condominiali) - SANZIONI E RESPONSABILITÀ - INCENTIVI ECONOMICI; NORME REGIONALI E REGOLAMENTI EDILIZI.
A cura di:
  • Studio Groenlandia
  • Barriere architettoniche
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze

Veneto: contributi per i piani per l'eliminazione delle barriere architettoniche (PEBA)

Contributi per i Comuni del Veneto che si dotino di un piano regolatore per l'accessibilità e la vivibilità dei propri centri urbani. Stanziati 800 mila euro per contribuire fino al 50 per cento alle spese dei Comuni con almeno 10 mila abitanti che predispongano un piano di abbattimento delle barriere architettoniche (PEBA). I Comuni che si saranno dotati del piano "anti-barriere" avranno anche la precedenza nell'assegnazione di contributi e riparti regionali per interventi e opere pubbliche.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Calamità/Terremoti
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Edilizia e immobili
  • Costruzioni in zone sismiche
  • Protezione civile
  • Norme tecniche

Contributi per la ripresa delle attività economiche e produttive nei territori colpiti dal sisma a far data dal 24/08/2016