FAST FIND : AR1521

Ultimo aggiornamento
11/02/2021

Contributi INAIL per messa in sicurezza immobili produttivi del centro Italia colpiti dal sisma 2016/2017

Il contributo è diretto a sostegno degli interventi per la sicurezza dei lavoratori delle aziende che operano nei territori del centro Italia colpiti dagli eventi sismici del 2016 e 2017 e per il contenimento del contagio da COVID-19, nei cantieri ubicati all'interno di tali territori. La dotazione finanziaria complessiva è pari a 30 milioni di euro ed è destinata dall'INAIL al finanziamento dei progetti di investimento e formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro.
A cura di:
  • Emanuela Greco
4657374 7183582
ULTIMI AGGIORNAMENTI

- 09/02/2021 - Pubblicazione nella G.U. 33/2021 dell’Ord. P.C.M. 09/05/2020, n. 98.


4657374 7183583
INFORMAZIONI GENERALI

CONTESTO GEOGRAFICO

REGIONI: ABRUZZO, LAZIO, MARCHE E UMBRIA

TIPOLOGIA

INIZIATIVA A SPORTELLO

NORMATIVA E PRASSI DI RIFERIMENTO

- D.L. 17/10/2016, n. 189, art. 23

Contributi INAIL per la messa in sicurezza di immobili produttivi.

- Ord. P.C.M. 09/05/2020, n. 98

Contributi INAIL per la messa in sicurezza di immobili produttivi. Nuove modalità e criteri per la concessione alle imprese di contributi in conto capitale.



4657374 7183584
BENEFICIARI e distribuzione risorse
4657374 7183585
Beneficiari

Possono richiedere i contributi le imprese operanti nei territori del centro Italia colpiti dal sisma del 2016 e 2017 appartenenti a tutti i settori di attività economica Ateco 2007, per interventi di rafforzamento locale e messa in sicurezza dei componenti non strutturali e degli impianti di edifici a destinazione produttiva, di qualsiasi tipologia costruttiva che abbiano i requisiti indicati dall’art. 2 dell’Ord. P.C.M. 09/05/2020, n. 98.


4657374 7183586
Distribuzione risorse

Le risorse stanziate dall’art. 23 del D.L. 17/10/2016, n. 189, sono distribuite in considerazione dell’entità dei danni subiti da ciascuna regione:

- 3.000.000 euro al territorio della Regione Abruzzo;

- 4.200.000 euro al territorio della Regione Lazio;

- 4.200.000 euro al territorio della Regione Umbria;

- 18.600.000 euro al territorio della Regione Marche.


4657374 7183587
interventi e spese AMMISSIBILI
4657374 7183588
Interventi ammissibili

Il contributo può essere richiesto a sostegno degli interventi volti:

a) a garantire la sicurezza dei lavoratori nelle aziende che operano nei territori interessati dal sisma. Sono ammessi al contributo gli interventi di cui alle norme tecniche per le costruzioni (NTC) vigenti finalizzati a garantire la sicurezza dei lavoratori, relativi ad immobili destinati ad attività di impresa e/o produttiva; in particolare, interventi di:

- rafforzamento locale effettuati sulla base di un progetto redatto ai sensi delle NTC vigenti;

- messa in sicurezza dei componenti non strutturali e degli impianti.

b) al contenimento del contagio da COVID-19 nei cantieri ubicati all’interno delle aree interessate dal sisma. Sono ammesse al contributo le spese di investimento per la realizzazione di misure volte al contrasto e contenimento della diffusione del virus COVID-19 negli ambienti di lavoro, come individuati dal Protocollo sottoscritto dall’INAIL in attuazione dell’art. 1, comma 1, numero 9), del D.P.C.M. dell’11/03/2020 e dal Protocollo di regolamentazione per il contenimento della diffusione del COVID-19 nei cantieri edili del 19/03/2020 e del 24/04/2020, adottato dal Ministero dei trasporti, nell’ambito delle aree dei cantiere aperti ai soli fini della ricostruzione nei territori colpiti dal sisma (art. 1, comma 1, del D.L. 17/10/2016, n. 189).


4657374 7183589
Spese ammissibili

Sono ammesse a contributo le spese tecniche per la progettazione, la direzione lavori, le indagini e, ove previsto, di collaudo e ogni altra attività tecnica necessaria per la realizzazione dell’intervento nonché le spese di gestione della domanda di contributo.


Non sono ammesse a contributo le spese relative a: interventi effettuati in locali diversi da quelli in cui si esercita l’attività lavorativa; acquisto di beni usati; manutenzione ordinaria degli ambienti di lavoro, di attrezzature, macchine e pezzi d’opera; costi del personale interno; spese generali; spese amministrative e di gestione.


4657374 7183590
Domanda e concessione del contributo
4657374 7183591
Domanda di contributo

Le domande di contributo presentate prima dell’entrata in vigore dell’Ord. P.C.M. 09/05/2020, n. 98 (i.e. 10/05/2020), in vigenza dell’Ord. P.C.M. 24/04/2018, n. 54 (ora abrogata), sono valutate alla luce dei criteri previsti al momento di presentazione della domanda.

Il richiedente può in ogni caso presentare una nuova domanda di contributo, secondo i criteri e le modalità definiti dall’Ord. P.C.M. 09/05/2020, n. 98, con espressa rinuncia all’istanza presentata sotto la vigenza dell’Ord. P.C.M. 24/04/2018, n. 54.


4657374 7183592
Concessione del contributo

L’agevolazione per gli interventi di cui alla lett. a) consiste in un contributo corrispondente all’80% della spesa ritenuta ammissibile per ogni singola impresa beneficiaria. Il contributo non può in ogni caso superare l’importo di complessivi 100.000 euro per ciascun beneficiario, anche nel caso di interventi su più immobili o nel caso di presentazione di domande riguardanti più interventi.

L’agevolazione per gli interventi di cui alla lett. b) consiste in un contributo corrispondente al 100% della spesa ritenuta ammissibile per ogni singola impresa beneficiaria. Il contributo non può in ogni caso superare l’importo di complessivi 10.000 euro per ciascun beneficiario.


- 2 -


legislazionetecnica.it

Riproduzione riservata

Dalla redazione

  • Edilizia e immobili
  • Condominio

La manutenzione e l'utilizzo del tetto condominiale

A cura di:
  • Maurizio Tarantino
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

I concorsi di progettazione e di idee negli appalti pubblici

A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Partenariato pubblico privato
  • Appalti e contratti pubblici

I contratti di Partenariato Pubblico Privato (PPP)

A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Finanza pubblica
  • Provvedimenti di proroga termini

D.L. “Milleproroghe” 183/2020 (L. 21/2021), tutte le disposizioni di interesse tecnico

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Leggi e manovre finanziarie
  • Finanza pubblica

La Legge di bilancio 2021 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nella Legge di bilancio 2021 (L. 30 dicembre 2020, n. 178), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Energia e risparmio energetico
  • Mercato del gas e dell'energia

Certificazione dei gestori dei sistemi di stoccaggio del gas

  • Energia e risparmio energetico
  • Macchine e prodotti industriali
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Norme tecniche

Ecodesign apparecchi di refrigerazione

  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Accesso al Fondo per l'aggregazione degli acquisti di beni e servizi per l'anno 2022

  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico

Impianti di riscaldamento e condizionamento - Sistemi di automazione e controllo

  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico

Punti di ricarica edifici non residenziali