FAST FIND : NR17551

L.R. Toscana 09/03/2006, n. 8

Norme in materia di requisiti igienico - sanitari delle piscine ad uso natatorio.
Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- L.R. 06/07/2020, n. 51
- L.R. 16/10/2018, n. 57
- L.R. 09/03/2016, n. 23
- L.R. 23/12/2014, n. 84
- L.R. 24/12/2013, n. 77
- L.R. 27/12/2012, n. 81
- L.R. 03/12/2012, n. 69
- L.R. 21/03/2011, n. 10
Scarica il pdf completo
34709 6656674
Capo I - Disposizioni generali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
34709 6656675
Art. 1 - Definizione

1. Si definisce piscina un complesso attrezzato per la balneazione che comporti la pr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
34709 6656676
Art. 2 - Finalità

1. La Regione Toscana intende contribuire alla tutela della salute ed alla sicurezza

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
34709 6656677
Art. 3 - Classificazione delle piscine

1. Le piscine, in base alla loro destinazione, si distinguono nelle seguenti categorie:

a) piscine, di proprietà pubblica o privata, destinate ad un’utenza pubblica, a loro volta si distinguono in:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
34709 6656678
Art. 4 - Definizione degli elementi funzionali del complesso piscina

1. Nel complesso piscina possono individuarsi i seguenti elementi funzionali, la cui presenza e le cui caratteristiche sono definite dal regolamento regionale di cui all’articolo 5, in relazione alle diverse categorie e tip

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
34709 6656679
Art. 5 - Regolamento regionale

1. Al fine di assicurare le esigenze unitarie, la Regione emana, nel rispetto delle norme tecniche previste dalla legislazione comunitaria e statale, entro centottanta giorni dalla entrata in vigore della presente legge, un regolamento che definisce:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
34709 6656680
Art. 6 - Regolamento comunale

1. I comuni provvedono, entro centottanta giorni dall’entrata in vigore del reg

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
34709 6656681
Capo II - Piscine pubbliche, private aperte al pubblico o private ad uso collettivo
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
34709 6656682
Art. 7 - Campo di applicazione

1. Le disposizioni contenute nel presente capo si applicano esclusivamente alle pisci

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
34709 6656683
Art. 8 - Caratteristiche generali delle piscine

1. I requisiti igienico-ambientali si riferiscono alle caratteristiche delle acque utilizzate nell’impianto di piscina, alle condizioni termo-igrometriche e di ventilazione, illuminotecniche ed acustiche, secondo quanto disposto nel regolamento regionale di cui all’articolo 5 “e, limitatamente alla piscine di cui all’articolo 3, comma 1, lettera a), numero 2), dai successivi articoli”

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
34709 6656684
Art. 9 - Requisiti igienico-sanitari dell’acqua

1. Gli impianti di cui alla presente legge sono quelli alimentati con acqua dolce, superficiale o sotterranea.

2. Sono ricompresi tra gli impianti di cui alla presente legge quelli alimentati con acqua marina.

3. Le acque utilizzate nell’impianto di piscina sono classificate nel modo seguente:

a) acqua di approvvigionamento, utilizzata per l’alimentazione delle vasche, riempimento e reintegro, e destinata agli usi igienico-sanitari;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
34709 6656685
Art. 10 - Regolamento interno della piscina

1. All’ingresso dell’impianto è esposto in maniera ben visibile ai frequentatori il regolamento della piscina nel quale devono essere disciplinate la capienza massima dell’impianto e le modalità di accesso alle vasche, sulla base delle disposizioni contenute nella presente legge e nel regolamento regionale di cui all’articolo 5.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
34709 6656686
Art. 11 - Responsabile della piscina

1. Al fine di garantire l’igiene, la sicurezza degli impianti e dei bagnanti e la funzionalità delle piscine, il titolare dell’impianto individua il responsabile della piscina ovvero dichiara formalmente di assumerne personalmente le funzioni.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
34709 6656687
Art. 12 - Dotazione del personale

1. Al fine di garantire l’igiene, la sicurezza degli impianti e dei bagnanti e la funzionalità della piscina sono individuati:

a) l’assistente ai bagnanti;

b) l’addetto agli impianti tecnologici.

2. L’assi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
34709 6656688
Art. 13 - Autorizzazione

1. Il titolare della piscina presenta “tramite lo sportello unico attività produttive (SUAP)” N1 la richiesta di autorizzazione all’esercizio dell&rsqu

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
34709 6656689
Art. 14 - Segnalazione certificata di inizio attività

N4

1. Per le piscine private ad uso collettivo di cui all’artic

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
34709 6656690
Art. 15 - Controlli

1. I controlli per la verifica del corretto funzionamento del complesso sono distinti

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
34709 6656691
Art. 16 - Controlli interni

1. Il responsabile della piscina garantisce la corretta conduzione sotto il profilo igienico-sanitario di tutti gli elementi funzionali del complesso che concorrono alla sicurezza della piscina.

2. I controlli interni sono eseguit

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
34709 6656692
Art. 17 - Controlli esterni

1. I controlli sono effettuati dall’azienda USL, secondo quanto stabilito nel regolamento regionale di cui all’articolo 5, sulla base di appositi piani di controllo e vigi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
34709 6656693
Art. 18 - Sanzioni

1. I titolari delle piscine di cui all’articolo 3, comma 1, lettera a), che esercitano l’attività senza l’autorizzazione di cui all’articolo 13, o “senza la SCIA” N5 di cui all’articolo 14, sono puniti con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 500,00 a euro 6.000,00. La sanzione comporta l’immediata chiusura dell’impianto.

2. I responsabili delle piscine di cui all’articolo 3, comma 1, lettera a), prive della documentazione relativa al funzionamento e all’autocontrollo di cui all’articolo 16, commi 2 e 3, sono puniti con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 500,00 a euro 3.000,00. La sanzione comporta l’immediata chiusura dell’impianto.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
34709 6656694
Art. 19 - Norme transitorie e deroghe

1. Le piscine in esercizio alla data di entrata in vigore del regolamento regionale di cui all’articolo 5, si adeguano alle disposizioni della presente legge e del regolamento regionale entro il termine del 31 dicembre 2016. N6

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
34709 6656695
Capo III - Piscine condominiali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
34709 6656696
Art. 20 - Campo di applicazione

1. Le disposizioni di cui al presente capo si applicano esclusivamente alle piscine f

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
34709 6656697
Art. 21 - Caratteristiche generali delle piscine condominiali

1. L’approvvigionamento idrico per l’alimentazione delle vasche deve essere assicurato attraverso un acquedotto pubbl

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
34709 6656698
Art. 22 - Requisiti igienico-sanitari dell’acqua

1. Si applicano alle piscine condominiali i requisiti igienico-sanitari previsti all&

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
34709 6656699
Art. 23 - Responsabile della piscina

1. Il responsabile della piscina è l’amministratore di condominio, salvo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
34709 6656700
Art. 24 - Assistente ai bagnanti

1. Nel caso in cui l’assemblea condominiale preveda la presenza di un assistente ai bagnanti, definito ai sensi dell’articolo 12, comma 2, questi vigila, ai fini della sicurezza, s

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
34709 6656701
Art. 25 - Regolamento interno della piscina condominiale

1. All’ingresso dell’impianto è esposto in maniera ben visibile ai

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
34709 6656702
Capo IV - Norme fi nali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
34709 6656703
Art. 26 - Disposizioni finali

N11

1. Il regolamento emanato con decreto del presidente della Giunta regionale 26 febbraio 2010, n. 23/R (Regolamento di attuazione della legge regionale 9 marzo 2006, n. 8 “Norme in materia di requisiti igienico-sanitari delle piscine ad uso natatorio”)

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Mutui e finanziamenti immobiliari
  • Finanza pubblica
  • Edilizia e immobili
  • Provvidenze
  • Impianti sportivi
  • Agevolazioni

Contributi agli enti territoriali per gli impianti sportivi pubblici per il 2021

La misura prevede l’assegnazione di contributi agli enti territoriali per l’abbattimento degli interessi sui mutui per investimenti relativi a costruzione, ampliamento, attrezzatura, miglioramento, completamento e messa a norma di impianti sportivi e/o strumentali all'attività sportiva, anche a servizio delle scuole. La dotazione finanziaria complessiva è pari a 25 milioni di euro.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Impianti sportivi
  • Provvidenze

Finanziamento per impianti sportivi nelle periferie urbane e aree svantaggiate

La misura prevede il finanziamento di interventi per la realizzazione e rigenerazione di impianti sportivi per l’attività agonistica localizzati nelle aree svantaggiate del Paese e nelle periferie urbane; l’obiettivo è di ridurre i fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale anche attraverso la promozione di attività sportiva. La dotazione finanziaria complessiva è pari a 300 milioni di euro.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Enti locali
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Pubblica Amministrazione
  • Provvidenze
  • Impianti sportivi

Puglia: contributi per il potenziamento del patrimonio impiantistico sportivo dei Comuni

A cura di:
  • Anna Petricca
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Impianti sportivi

Abruzzo: contributi per interventi di impiantistica sportiva

A cura di:
  • Anna Petricca
  • Finanza pubblica
  • Edilizia e immobili
  • Provvidenze
  • Impianti sportivi
  • Mutui e finanziamenti immobiliari
  • Agevolazioni

Contributi agli enti territoriali per gli impianti sportivi pubblici

La misura prevede l’assegnazione di contributi agli enti territoriali per l’abbattimento degli interessi sui mutui per investimenti relativi a costruzione, ampliamento, attrezzatura, miglioramento, completamento e messa a norma di impianti sportivi e/o strumentali all'attività sportiva, anche a servizio delle scuole. La dotazione finanziaria complessiva è pari a 25.701.430,92 euro.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Provvidenze
  • Impianti sportivi
  • Norme tecniche
  • Impiantistica
  • Finanza pubblica
  • Edilizia e immobili
  • Impianti di sollevamento e a fune
  • Impianti di sollevamento e a fune

Lombardia, impianti di risalita e piste da sci: contributi per l'adeguamento e la sicurezza - Bando 2015

  • Compravendita e locazione
  • Imprese
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Calamità/Terremoti
  • Provvidenze
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Calamità
  • Protezione civile

Sisma centro Italia 2016: termine sospensione versamenti mutui e canoni di locazione finanziaria (attività economiche e privati con prima casa distrutta o inagibile)