FAST FIND : NR34906

Deliberaz. G.P. Bolzano 17/11/2015, n. 1328

Criteri per la concessione dei contributi per infrastrutture primarie nel territorio rurale e di montagna.
Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- Deliberaz. G.P. 03/05/2022, n. 306
- Deliberaz. G.P. 06/08/2019, n. 676
Scarica il pdf completo
2386738 8725406
Testo del documento

N2

La legge provinciale 21 ottobre 1996, n. 21, e successive modifiche, prevede ai sensi dell'articolo 49 comma 4 la possibilità di concedere contributi per infrastrutture primarie nel territorio rurale e di montagna;

La legge provinciale 22 ottobre 1993, n. 17 prevede ai sensi dell'artic

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2386738 8725407
Allegato A - Criteri per la concessione di agevolazioni per infrastrutture primarie nel territorio rurale e di montagna

Art. 1 - Oggetto

1. I presenti criteri disciplinano le modalità di concessione di agevolazioni per interventi volti a migliorare le condizioni di vita ed economiche nel territorio rurale e di montagna, in attuazione dell'articolo 49, comma 4, della legge provinciale 21 ottobre 1996, n. 21.

 

Art. 2 - Beneficiari

1. Beneficiari sono:

a) comuni, comunità comprensoriali, amministrazioni separate dei beni frazionali di uso civico e consorzi di bonifica;

b) interessenze e consorzi di miglioramento fondiario;

c) imprese agricole.

 

Art. 3 - Interventi agevolabili

1. Le agevolazioni possono essere erogate per i seguenti interventi:

a) costruzione, ampliamento, sistemazione e risanamento della viabilità rurale e di accesso ai masi;

b) costruzione, ampliamento e risanamento di impianti di approvvigionamento idrico potabile ed antincendio nel territorio rurale e di montagna;

c) costruzione, ampliamento e risanamento di impianti a fune per il collegamento di aziende agricole.

 

Art. 4 - Presentazione delle domande

1. Le domande di agevolazione per gli interventi di cui all'articolo 3 possono essere presentate dal 1° gennaio fino al 28 febbraio di ogni anno, e comunque prima di iniziare i lavori o effettuare un acquisto; le domande vanno redatte in duplice copia sui moduli predisposti dall'Amministrazione provinciale e presentate agli uffici forestali territorialmente competenti o all'Ufficio provinciale Economia montana.

2. Il termine di cui al comma 1 non si applica alle domande dichiarate urgenti ed indifferibili a causa di eventi atmosferici o di adempimenti particolarmente gravosi imposti dalla pubblica amministrazione.

3. L’inizio dei lavori può avere luogo solo dopo che il contributo è stato concesso da parte del Direttore/della Direttrice della Ripartizione provinciale Foreste. Il mancato rispetto di tale prescrizione comporta la non finanziabilità dell’intervento.N1

4. Alla domanda sono da allegare i seguenti documenti:

a) copia della concessione o autorizzazione edilizia rilasciata dal comune territorialmente competente nell'anno precedente;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Impiantistica
  • Norme tecniche
  • Impianti di sollevamento e a fune
  • Impianti di sollevamento e a fune
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze

Veneto: bando di finanziamento impianti di risalita per l’anno 2018

Il bando, rivolto a soggetti pubblici o piccole e medie imprese (PMI), assegna contributi in conto capitale destinati a nuovi impianti di risalita o a interventi di ammodernamento e innovazione tecnologica di impianti esistenti, comprese le opere di difesa dal pericolo valanghe e per la sicurezza idrogeologica inerenti gli impianti stessi. Le risorse previste ammontano a circa 4,5 milioni di euro e le domande vanno presentate entro il 22/10/2018.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Finanza pubblica
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Provvidenze
  • Agricoltura e Foreste

Umbria: contributi per le infrastrutture viarie per lo sviluppo di agricoltura e silvicoltura

A cura di:
  • Anna Petricca
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Calamità/Terremoti
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Provvidenze
  • Edilizia scolastica
  • Rifiuti
  • Protezione civile
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Mezzogiorno e aree depresse

Il D.L. 91/2017 comma per comma

Analisi sintetica delle disposizioni rilevanti del settore tecnico contenute nel D.L. 20/06/2017, n. 91 (c.d. “DL Mezzogiorno” convertito con modificazioni dalla L. 03/08/2017, n. 123), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Agricoltura e Foreste
  • Provvidenze
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Finanza pubblica
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti

Lazio: miglioramento e ripristino della viabilità forestale

Con una dotazione complessiva di 4,8 milioni di euro la Regione Lazio concede contributi in conto capitale per migliorare o ripristinare la viabilità forestale extra aziendale esistente e permanente. La finalità è quella di potenziare la redditività delle aziende agricole e forestali e la competitività dell'agricoltura in tutte le sue forme. Possono accedere al bando sia i soggetti pubblici sia i soggetti privati e sono escluse dai contributi le strade classificate come statali, regionali, provinciali e comunali.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Impiantistica
  • Norme tecniche
  • Impianti di sollevamento e a fune
  • Impianti di sollevamento e a fune

Autorizzazioni, vita tecnica e revisioni degli impianti funicolari aerei e terrestri

A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Provvidenze
  • Impianti sportivi
  • Norme tecniche
  • Impiantistica
  • Finanza pubblica
  • Edilizia e immobili
  • Impianti di sollevamento e a fune
  • Impianti di sollevamento e a fune

Lombardia, impianti di risalita e piste da sci: contributi per l'adeguamento e la sicurezza - Bando 2015

  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Prevenzione Incendi
  • Infrastrutture e opere pubbliche

Prevenzione incendi nuove metropolitane ancora non in esercizio al 29/11/2015 ma in possesso di progetti approvati

  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Prevenzione Incendi
  • Infrastrutture e opere pubbliche

Prevenzione incendi metropolitane in esercizio al 29/11/2015 non conformi al D.M. 11/01/1988