FAST FIND : NR4195

L.R. Abruzzo 26/06/1997, n. 54

Ordinamento della organizzazione turistica regionale.

Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- L.R. 12/07/2007, n. 19
- L.R. 23/08/2011, n. 30
- L.R. 29/12/2011. n. 44
- L.R. 12/01/2018, n. 3

Scarica il pdf completo
21338 4604831
TITOLO I - ORGANIZZAZIONE TURISTICA REGIONALE


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
21338 4604832
Art. 1 - Finalità

N5

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
21338 4604833
Art. 2 - Funzioni della Regione

N5

1. La Regione esercita le seguenti funzioni:

a) programmazione, coordinamento e controllo delle attività e delle iniziative turistiche, dell’immagine e della comunicazione, anche attraverso l’emanazione di atti di indirizzo nei confronti dei soggetti dell’organizzazione turistica regionale e locale;

b) promozione in Italia e all’estero d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
21338 4604834
Art. 3 - Programmazione regionale

1. Il Consiglio Regionale, con cadenza triennale, approva le linee di sviluppo del turismo in Abruzzo e fissa in particolare gli obiettivi strategici per l'affermazione dell'immagine unitaria della Regione, per la promozione dell'offerta turistica abruzzese, per lo sviluppo delle strutture ricettive alberghiere ed extralberghiere di interesse regionale.

2 La Giunta Regionale approva entro il mese di aprile dell'anno precedente a quello di riferimento ed in attuazione delle linee poliennali di cui al primo comma una direttiva rivolta ai vari soggetti pubblici e privati, interessati allo sviluppo e alla qualificazione del turismo abruzzese, nella quale s

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
21338 4604835
Art. 4 - Interventi per l'attività di promozione e commercializzazione delle imprese e associazioni turistiche

1. "La Regione concorre allo sviluppo delle attività di promozione e commercializzazione, in linea con la programmazione regionale, proposte dalle PMC su scala regionale, dalle DMC su scala territoriale e di destinazione, dalle imprese turistiche singole o associate e dalle associazioni turistiche pro loco per quanto concerne attività ed eventi locali."N22 A tal fine destina annualmente una

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
21338 4604836
Art. 5 - Interventi della Regione a favore di progetti di promozione delle risorse turistiche locali, di informazione e accoglienza proposti da enti locali

1. La Regione concorre a progetti di promozione, informazione e accoglienza proposti da Province, Comuni, Comunità Montane, N7 secondo le modalità stabilite dalla direttiva di cui all'art. 3, secondo comma.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
21338 4604837
TITOLO II - RUOLO DELLE PROVINCE E DEI COMUNI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
21338 4604838
Art. 6 - Funzioni delle Province

1. Le province esercitano, oltre alle funzioni amministrative già delegate dalla legislazione regionale, nell'ambito del rispettivo territorio, la programmazione e la promozione delle iniziative e attività di interesse turistico provinciale, ai sensi “del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267 (Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali)” N8 armonizzando i propri interventi con quelli derivanti dall'attuazione delle disposizioni della presente legge.

2. Le province esercitano inoltre le funzioni amministrative relative a:

a)

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
21338 4604839
Art. 7 - Funzioni dei Comuni

1. Ai Comuni N24 compete la valorizzazione turistica del proprio territorio, attraverso la realizzazione di interventi finalizzati alla qualificazione del sistema dell'offerta turistica e dei servizi, ivi compresi quelli di informazione, accoglienza e di intrattenimento degli ospiti.

2. A tal fine la Regione Abruzzo trasferisce ai Comuni competenti ogni propria dotazione infrastrutturale e struttu

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
21338 4604840
Art. 8 - Organismi per la gestione delle funzioni turistiche locali

1. N27 I Comuni N28 possono gestire le rispettive competenze in materia turistica direttamente, o associarsi per svolgere in maniera coordinata funzioni e servizi determinati ai sensi del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
21338 4604841
TITOLO III - AZIENDA DI PROMOZIONE TURISTICA REGIONALE-APTR


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
21338 4604842
Art. 9 - Ambito territoriale turisticamente rilevante

N5

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
21338 4604843
Art. 10 - Art. 22

N4

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
21338 4604844
Art. 23 (Sistema Informativo Turistico di destinazione)

N18

1. La Regione Abruzzo, al fine di garantire un'immagine coordinata della destinazione Abruzzo e sviluppare un sistema di accoglienza turistica moderno ed efficiente, riconosce, coordina, disciplina, sostiene e controlla la realizzazione di un sistema informativo turistico regionale costituito da uffici e punti di informazione turistica diversificati per competenze, gamma di servizi, periodo di apertura e strategicità turistica.

2. Alla Regione compete, ai sensi dell'

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
21338 4604845
TITOLO IV - ASSOCIAZIONI TURISTICHE PRO LOCO
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
21338 4604846
Art. 24 - Pro Loco

1. La Regione riconosce, ai sensi della legge regionale “18 agosto 2004, n. 30 (Riorganizzazione e finanziamento delle Associazioni pro-loco)”,N8 le Associazioni Pro Loco quali strumenti di promozione dell'accoglienza turistica, volta in partico

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
21338 4604847
TITOLO V - FORUM PERMANENTE DEL TURISMO REGIONALE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
21338 4604848
Art. 25 - Forum permanente del turismo regionale

1. Per la predisposizione del proprio programma e per l'esercizio delle competenze di indirizzo e programmazione in materia turistica, la Regione si avvale di un Forum permanente del turismo regionale, firmato da esperti e dai rappresentanti degli enti e organismi N13 come appresso indicati:

a) l'assessore regionale al turismo;

b) il Direttore della Direzione regionale competente; N9

c) quattro sindaci designati dalla sezione regionale dell'ANCI;

d) i presidenti delle amministrazioni provinciali, o loro delegati;

e) quattro rappresentanti delle comunità montane, designati dalla Associazione regionale delle Comunità Montane;

f) un r

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
21338 4604849
TITOLO VI - SOPPRESSIONE DEGLI ENTI PROVINCIALI PER IL TURISMO E DELLE AZIENDE AUTONOME DI CURA, SOGGIORNO E TURISMO
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
21338 4604850
Art. 26 - Soppressione degli Enti e delle Aziende

1. Gli enti provinciali per il turismo e le aziende autonome di cura, soggiorno e turismo operanti nella Regione, già commissariati ai sensi dell'art. 35 della legge regionale n. 4/1992, sono definitivamente soppressi a decorrere dalla data di emanazione del decreto del “Direttore generale” N3 della Giunta Regionale di cui al sesto comma.

2. “La Regione”N8 provvede alla gestione delle iniziative in corso o programmate alla data di soppressione degli enti, fino al loro e

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
21338 4604851
Art. 27 - Inserimento nel ruolo unico regionale del personale proveniente dagli Enti soppressi

1. Il personale di ruolo degli Enti provinciali per il turismo e delle Aziende autonome di cura, soggiorno e turismo, in servizio alla data di scioglimento degli stessi, viene inquadrato nel ruolo unico del personale regionale con assegnazione funzionale all'APTR che provvede alla sua gestione, mantenendo le qualifiche possedute, l'anzianità di servizio maturata, nonché il trattamento econom

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
21338 4604852
Art. 28 - Destinazione del personale

1. Il personale proveniente dagli Enti disciolti ed inserito nel ruolo di cui all'art. 27 è destinato all'Azienda di promozione Turistica regionale e alle Province, anche in relazione alle funzioni delegate o attribuite con la presente legge.

2.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
21338 4604853
TITOLO VII - DISPOSIZIONI FINANZIARIE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
21338 4604854
Art. 29 - Istituzione nuovi capitoli di bilancio

1. A partire dall'esercizio finanziario 1997 vengono istituiti nel bilancio regionale due distinti capitoli di spesa denom

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
21338 4604855
Art. 30 - Finanziamento

1. Agli oneri derivanti dall'attuazione della presente legge provvede, anno per anno, la legge Regionale di approvazione d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
21338 4604856
TITOLO VIII - DISPOSIZIONI TRANSITORIE E FINALI


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
21338 4604857
Art. 31 - Art. 35

N19

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
21338 4604858
Art. 36 - Abrogazione

1. La legge regionale n. 4/1992 è abrogata ad eccezione dell'allegato B e degli articoli 30, commi sesto, settimo e

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
21338 4604859
Art. 37 - Norme finali

1. La presente legge è dichiarata urgente ed entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione.


Nel restituire la legge debitamente vistata, il Governo ha osservato:

a) circa gli artt. 6 quinto comma e 7 quarto comma laddove è previsto che per la copertura delle spese per l'esercizio delle funzioni delegate le Province e i Comuni provvedano tra l'altro anche con fondi propri, che la suddetta disposizione va correlata con l'art. 29 laddove è prevista l'istituzione di un apposito capitolo di bilancio per il rimborso agli Enti locali territoriali delle spese per l'esercizio delle funzioni delegate in materia di turismo e industria alberghiera;

b) circa l'art. 14, terzo comma la

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Provvidenze
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Agricoltura e Foreste
  • Agriturismo
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica

Basilicata: sostegno alla costituzione e sviluppo di agriturismi e fattorie multifunzionali

Dieci milioni di euro per favorire lo sviluppo e il riequilibrio del territorio agricolo, agevolare la permanenza degli imprenditori agricoli nel territorio rurale con il sostegno ad investimenti finalizzati alla diversificazione dell’attività attraverso la costituzione e lo sviluppo di agriturismi e fattorie multifunzionali. È quanto prevede il bando pubblicato della Regione Basilicata. Possono essere finanziati gli interventi riguardanti il recupero funzionale di immobili accatastati dall'azienda agricola da almeno 5 anni, piccole costruzioni ex novo per la realizzazione di laboratori polifunzionali aziendali, agricampeggi, aree verdi attrezzate ed allestimento di spazi per musei sulle tradizioni contadine, sistemazioni esterne, piccole piscine e campetti, acquisto di nuovi impianti e attrezzature funzionali alla realizzazione del progetto.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Provvidenze
  • Finanza pubblica
  • Edilizia e immobili
  • Agriturismo
  • Alberghi e strutture ricettive

Emilia Romagna: 7 mln per agriturismi e fattorie didattiche

Contributi in conto capitale per la creazione e lo sviluppo di agriturismi e fattorie didattiche. Le risorse a disposizione dell’Avviso ammontano a 7.144.216,00 euro e possono beneficiarne gli imprenditori agricoli, singoli o associati, che rientrino nella definizione di micro e piccola impresa. La misura sostiene: la ristrutturazione e l’ampliamento di fabbricati rurali, la qualificazione di spazi aperti di aziende agricole esistenti e l’acquisto di attrezzature da destinare all'attività agrituristica e/o di fattoria didattica. La percentuale di contributo varia in relazione alle diverse zone di aree rurali.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Opere idrauliche, acquedottistiche, marittime e lacuali
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Provvidenze
  • Finanza pubblica
  • Edilizia e immobili

Emilia Romagna: riqualificazione urbana nel distretto turistico balneare della costa emiliano-romagnola

La Regione Emilia Romagna rende disponibili 20 milioni di euro per la promozione dell'innovazione del prodotto turistico e della riqualificazione urbana nel Distretto Turistico Balneare della Costa emiliano-romagnola. Sono ammissibili gli interventi i cui lavori, servizi e forniture sono avviati a decorrere dal 01/01/2019 e i contributi sono concessi nella misura massima del 100% della spesa ammissibile per un importo massimo di 10 milioni di euro.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Provvidenze
  • Finanza pubblica
  • Edilizia e immobili

Il credito d’imposta per la ristrutturazione di alberghi e strutture ricettive

Aspetti generali; Aumenti di cubatura; Riparto del credito d’imposta e cumulo con altre agevolazioni; Soggetti beneficiari; Interventi e spese ammissibili (con tabella riepilogativa); Presentazione istanze (con tabella riepilogativa); Fruizione del credito d’imposta; Aspetti pratici.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Fisco e Previdenza
  • Compravendite e locazioni immobiliari
  • Agriturismo
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Edilizia e immobili
  • Imposte indirette

Trattamento IVA costruzione, compravendita e locazione di residenze turistico alberghiere

DEFINIZIONE DI RESIDENZA TURISTICO ALBERGHIERA - TRATTAMENTO IVA DELLE RESIDENZE TURISTICO ALBERGHIERE (IVA sui contratti di appalto per la costruzione; IVA sulle compravendite; IVA sulle locazioni; Differenza fra locazione ed altre prestazioni di servizi) - DETRAIBILITÀ DELL’IVA SU COSTRUZIONE, ACQUISTO O RISTRUTTURAZIONE.
A cura di:
  • Stefano Baruzzi
  • Redazione Legislazione Tecnica