FAST FIND : NR34010

D. Pres.R. Friuli Venezia Giulia 28/08/2015, n. 0178/Pres.

Regolamento per la concessione dei contributi di cui all’articolo 3, commi da 27 a 34 della legge regionale 6 agosto 2015, n. 20 (Assestamento del bilancio 2015 e del bilancio pluriennale per gli anni 2015-2017, ai sensi dell’art. 34 della legge regionale 21/2007) per la concessione a favore dei Comuni di contributi per la rimozione dell’amianto dagli edifici pubblici di proprietà comunale.

Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- D. Pres. R. 03/03/2020, n. 034/Pres.

Scarica il pdf completo
2060306 6251892
[Premessa]


IL PRESIDENTE


Vista la legge regionale 6 agosto 2015 n. 20 (Assestamento del bilancio 2015 e del bilancio pluriennale per gli anni 2015-2017, ai sensi dell’articolo 34 della legge regionale 21/2007), e in particolare l’articolo 3, commi da 27 a 34, che autorizza l’amministrazione regionale a concedere ai Comuni contributi per la rimozione dell’amianto dagli edifici pubblici di proprietà comunale;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2060306 6251893
Art. 1 - Oggetto e finalità

1. Il presente regolamento definisce i criteri di assegnazione, le spese ammissibili

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2060306 6251894
Art. 2 - Beneficiari

1. Sono beneficiari dei contributi di cui al presente regolamento i Comuni localizzat

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2060306 6251895
Art. 3 - Presentazione della domanda

1. La domanda di contributo è presentata, a mezzo posta elettronica certificata, alla Direzione centrale competente in materia di ambiente, Servizio competente in materia di rifiuti e siti inquinati, entro il termine di cui all’articolo 33, comma 1, della legge regionale 20 marzo 2000, n. 7, (Testo unico delle norme in materia di procedimento amministrativo e diritto di accesso) utilizzando il modello di cui all’allegato A al presente regolamento e disponibile sul sito internet della Regione.

2. La domanda di cui al comma 1, sottoscritta dal legale rappresentante del Comune o da altro soggetto autorizzato, è corredata, a pena di inammissibilità, dalla seguente documentazione:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2060306 6251896
Art. 4 - Istruttoria delle domande

1. Il responsabile dell’istruttoria verifica la sussistenza dei presupposti di

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2060306 6251897
Art. 5 - Spese ammissibili a contributo

1. Sono ammissibili a contributo esclusivamente:

a) le spese necessarie alla rimozione, trasporto e smaltimento dei materiali contenenti amianto, ivi comprese le spese necessarie per le analisi di laboratorio, e i costi per

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2060306 6251898
Art. 6 - Assegnazione del contributo e cumulo di contributi

1. Il contributo è assegnato, nella misura dell’80 per cento della spesa riconosciuta ammissibile e per un massimo di euro 100.000,00, con il procedimento valutativo a graduatoria di cui all’articolo 36 della legge regionale 7/2000 nei limiti delle disponibilità finanziarie previste dalla legge, salvo che le risorse finanziarie stanziate nel bilancio regionale siano

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2060306 6251899
Art. 7 - Concessione del contributo

1. Ferma restando la determinazione dell’importo ammesso a contributo ai sensi dell’articolo 6, il contributo è concesso a fronte del costo complessivo dell’intervento e non per le singole voci di spesa del quadro economico di cui all’articolo 3, comma 2, lettera b).

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2060306 6251900
Art. 8 - Erogazione del contributo

1. Il contributo è erogato, su richiesta del beneficiario, in base alla progre

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2060306 6251901
Art. 9 - Rendicontazione della spesa

1. Ai fini della rendicontazione della spesa, i Comuni beneficiari presentano la documentazione indicata dai commi 1 e 2, dell’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2060306 6251902
Art. 10 - Norma transitoria

1. In sede di prima applicazione le domande sono presentate entro il trentesimo giorn

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2060306 6251903
Art. 11 - Rinvio

1. Per quanto non espressamente previsto dal presente regolamento, trovano applicazio

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2060306 6251904
Art. 12 - Rinvio dinamico

1. Il rinvio a leggi contenuto nel presente regolamento si intende effettuato al test

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2060306 6251905
Art. 13 - Entrata in vigore

1. Il presente regolamento entra in vigore il giorno successivo alla sua pubblicazion

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2060306 6251906
Allegato A

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2060306 6251907
Allegato B

N5

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Amianto - Dismissione e bonifica
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Patrimonio immobiliare pubblico
  • Pubblica Amministrazione
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Appalti e contratti pubblici

Bonifica amianto edifici pubblici: finanziamenti per la progettazione (bando 2017)

Scheda tecnica del bando per il finanziamento della progettazione preliminare e definitiva di interventi di bonifica di edifici pubblici contaminati da amianto, con riferimento all'annualità 2017 (6,018 mln di Euro). Caratteristiche, importi e dotazione finanziaria dell’agevolazione con tabella riepilogativa; Soggetti beneficiari, scadenza e contenuti tecnici delle domande; Interventi finanziabili ed esclusioni; Criteri di priorità; Erogazione dei finanziamenti e cause di revoca.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Provvidenze
  • Enti locali
  • Amianto - Dismissione e bonifica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Finanza pubblica
  • Pubblica Amministrazione

Piemonte: 2 milioni di euro per la rimozione dell’amianto dagli edifici pubblici

Il bando è aperto ai Comuni piemontesi, e prevede la disponibilità di oltre 2 milioni di euro. Le risorse saranno assegnate per contribuire alla bonifica, mediante rimozione, di edifici e strutture di proprietà comunale con manufatti contenenti amianto. Gli interventi dovranno essere realizzati dai Comuni beneficiari del contributo entro il 30/11/2020. Il finanziamento regionale coprirà il 100% dell'importo netto dei costi di bonifica e dei costi per il ripristino, strettamente conseguenti alla rimozione dei manufatti contenenti amianto, oltre all'importo netto degli oneri per la sicurezza.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Amianto - Dismissione e bonifica
  • Finanza pubblica
  • Edilizia e immobili
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Provvidenze
  • Edilizia scolastica

Lombardia: bando 2019 edifici scolastici #amiantozero

Via l'amianto dalle scuole della Lombardia grazie ad un bando da 5 milioni di euro. Possono partecipare gli Enti locali e altri soggetti pubblici proprietari di poli per l’infanzia, scuole dell’infanzia statali e comunali, scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado, abilitati all'Anagrafe regionale dell'edilizia scolastica (ARES). Il contributo a fondo perduto massimo erogabile è di 500 mila euro e verrà così ripartito: per i Comuni con popolazione superiore a 5.000 abitanti e Province fino al 50% della spesa ammessa; per i Comuni con popolazione inferiori ai 5.000 abitanti e Comunità montane fino al 90% della spesa ammessa.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Patrimonio immobiliare pubblico
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Fonti alternative
  • Finanza pubblica
  • Energia e risparmio energetico
  • Pubblica Amministrazione
  • Provvidenze

Piemonte, efficientamento energetico e fonti rinnovabili nei piccoli comuni

Sostegno ai Comuni, in forma singola o associata, ed alle Unioni di Comuni, con popolazione fino a 5.000 abitanti, per interventi di riduzione dei consumi energetici e delle emissioni climalteranti mediante la riqualificazione energetica e/o l’utilizzo di fonti rinnovabili degli edifici pubblici.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Finanza pubblica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Amianto - Dismissione e bonifica
  • Provvidenze

Lombardia: contributi per la rimozione di coperture e altri manufatti in cemento-amianto da edifici privati

La misura incentiva la rimozione dei manufatti in cemento-amianto ancora presenti sul territorio regionale. Possono presentare domanda unicamente i privati cittadini (persone fisiche, anche associate nel “Condominio” qualora sia costituito) proprietari di immobili, ad uso prevalentemente residenziale e relative pertinenze, situati in Lombardia, nei quali siano presenti manufatti in cemento-amianto. Il contributo è a fondo perduto fino alla concorrenza massima del 50% dell’importo della spesa ammissibile e, in ogni caso, non oltre un massimo di 15.000 € per il singolo intervento.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Finanza pubblica
  • Amianto - Dismissione e bonifica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Provvidenze

Campania: incentivi per interventi di bonifica di materiali contenenti amianto triennio 2018-2020 - Anno 2020

  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Calamità/Terremoti
  • Finanza pubblica
  • Calamità
  • Protezione civile
  • Imprese
  • Provvidenze

Esenzione Imposta di bollo istanze verso la P.A. comuni colpiti dal sisma 2016

  • Imprese
  • Calamità
  • Calamità/Terremoti
  • Finanza pubblica
  • Protezione civile
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Provvidenze

Termini di pagamento utenze e fatture varie comuni colpiti dal sisma di agosto 2016 (soggetti con fabbricato inagibile)

  • Informatica
  • Procedimenti amministrativi
  • Pubblica Amministrazione
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Impatto ambientale - Autorizzazioni e procedure

Lombardia: fine fase sperimentale app "Aua Point" per comunicazione scarichi ed emissioni

  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Compravendita e locazione
  • Imprese
  • Calamità/Terremoti
  • Calamità
  • Protezione civile
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Provvidenze

Sisma centro Italia 2016: termine sospensione versamenti mutui e canoni di locazione finanziaria (attività economiche e privati con prima casa distrutta o inagibile)