FAST FIND : NR1829

L.R. Veneto 10/10/1989, n. 40

Disciplina della ricerca, coltivazione e utilizzo delle acque minerali e termali.
Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- L.R. 5/2001
- L.R. 30/01/2004, n. 1
- L.R. 25/02/2005, n. 7
- L.R. 03/02/2006, n. 2
- L.R. 19/02/2007, n. 2
- L.R. 16/08/2007, n. 21
- L.R. 18/09/2009, n. 22
- L.R. 27/04/2015, n. 6
- L.R. 16/03/2018, n. 13
- L.R. 14/12/2018, n. 44
Scarica il pdf completo
18966 5329612
Titolo I - Disposizioni generali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329613
Art. 1 - (Finalità)

1. La presente legge disciplina la ricerca, la coltivazione e l'utilizzo delle acque

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329614
Art. 2 - (Piano regionale delle acque minerali e termali)

1. Per la finalità di cui all'articolo 1, il Consiglio regionale approva il Piano regionale delle acque minerali e termali (P.R.A.M.T.), di seguito indicato con il termine "Piano", avente i seguenti contenuti:

a) individuazione degli orizzonti acquiferi in roccia, di quelli del sistema freatico o del sistema artesiano;

b) individuazione delle caratteristiche batteriologiche, chimiche e chim

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329615
Art. 3 - (Elaborati del Piano)

1. Il Piano consta dei seguenti elaborati:

a) una relazione che, in corrispondenza ai contenuti di c

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329616
Art. 4 - (Procedimento per l'approvazione del Piano)

1. Il Piano è adottato dalla Giunta regionale sentita la Commissione tecnica per le attività estrattive (C.T.R.A.E.) di cui all'art. 53.

2. Il Presidente della Giunta regionale prov

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329617
Art. 5 - (Piani di area per l'utilizzazione delle acque minerali o termali)

1. I piani di area per l'utilizzazione delle acque minerali o termali vengono approvati dalla Giunta regionale, sentiti gli enti locali interessati nonché la C.T.R.A.E. ed hanno ulteriori e specifici contenuti, quali:

a) capacità di produzione e misure di sfruttamento delle acque minerali o termali;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329618
Art. 6 - (Durata ed efficacia)

1. Il Piano e i piani di area per l'utilizzazione delle acque minerali o termali hanno durata decennale. Essi, comunque, sono soggetti a modifiche o re

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329619
Titolo II - Ricerca e coltivazione delle acque minerali e termali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329620
Capo I - Disposizioni generali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329621
Art. 7 - (Oggetto)

1. La ricerca, la coltivazione e l'utilizzo delle acque minerali e termali, sono disciplinate dalle

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329622
Capo II - Permesso di ricerca
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329623
Art. 8 - (Domanda)

1. La domanda per ottenere il permesso di ricerca è presentata alla Giunta regionale e deve contenere:

a) l'indicazione dell'area in cui si intendono svolgere le ricerche, individuata su planimetrie a scala 1:5.000;

b) l'oggetto della ricerca.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329624
Art. 9 - (Rilascio)

1. Il permesso di ricerca è rilasciato dalla Giunta regionale, in conformità al Piano e ai piani di area per l'utilizzazione delle acque minerali o termali, sentita la C.T.R.A.E. e i comuni interessati che dovranno esprimere il parere entro 30 giorni dalla data del deposito della domanda di cui all'art. 26.

Decorso inutilmente tale termine, il parere si intende positivamente acquisito.

Il permesso di ricerca ha come oggetto:

a) la captazione di un'acqua avente per origine polle sorgive o falde sotterranee;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329625
Art. 10 - (Informazioni e controllo)

1. Il ricercatore deve trasmettere annualmente alla Giunta regionale e, per conoscenz

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329626
Art. 11 - (Proroga)

1. Il permesso può essere prorogato per un periodo di due anni a condizione ch

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329627
Capo III - Concessione


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329628
Art. 12 - (Domanda)

1. La domanda per ottenere la concessione è presentata alla Giunta regionale con i seguenti allegati:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329629
Art. 13 - (Rilascio)

1. La concessione è rilasciata dalla Giunta regionale a chi possegga la capacità tecnica ed economica a condurre l'impresa in relazione al programma dei lavori e al loro prevedibile sviluppo.

2. Il provvedimento di concessione contiene:

a) la denominazione della concessione e l'indicazione del concessionario e del suo domicilio, stabilito o eletto nella provincia in cui ricade la concessione;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329630
Art. 14 - (Criteri di rilascio)

1. In caso di pluralità di domande, su tutta o parte dell'area interessata dalla richiesta di concessione, è accordata la preferenza:

a) al ricercatore, ovvero alla

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329631
Art. 15 - (Canoni per le acque minerali e termali)

N20

1. Il concessionario di acque minerali e termali corrisponde alla Regione un canone annuo di superficie per ogni ettaro o frazione di ettaro compresi nell'area della concessione pari a:

a) per le acque minerali e di sorgente destinate all'imbottigliamento:

1) euro 150,00 con un minimo di euro 15.000,00, nelle zone di montagna;

2) euro 500,00 con un minimo di euro 20.000,00, nelle zone di pian

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329632
Art. 16 - (Pertinenze)

1. Costituiscono pertinenze le opere di captazione e gli impianti di adduzione fino ai serbatoi di contenimento o al perimetro esterno degli stabilimenti di utilizzazione delle acque minerali.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329633
Art. 17 - (Obblighi del concessionario)

1. Il concessionario, oltre all'osservanza delle prescrizioni contenute nel provvedimento di concessione, è tenuto a:

a) installare, possibilmente alla sorgente o in luogo accessibile, sulla condotta di adduzione, comunque prima degli impianti di utilizzazione, misuratori automatici della temperatura, della conducibilità e "dei volumi",N13 nonché installare in posizione idonea, nell'ambito della concessione, strumentazione per la mis

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329634
Art. 18 - (Programma dei lavori)

1. Il concessionario, entro il mese di novembre di ciascun anno, deve presentare alla Giunta regionale e, per conoscenza, ai comuni interessati il programma dei lavori per l'anno successivo.

2. In tale programma deve essere con

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329635
Art. 19 - (Pubblica utilità)

1. Entro il perimetro della concessione le opere necessarie per il deposito, il trasporto e l'utilizzazione delle acque minerali o termali, per la produzione e la trasmissione dell'energia e in genere per la coltivazione, conduzione e sicurezza dell'attività estrat

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329636
Art. 20 - (Gestione unica)

1. Nelle aree o bacini idrominerari omogenei, al fine di conseguire una più razionale coltivazione, salvaguardia e riproducibilità della risorsa e per motivi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329637
Art. 21 - (Ipoteche)

1. Il bene oggetto della concessione e le sue pertinenze sono soggetti alla disciplina degli immobili.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329638
Art. 22 - (Custodia temporanea del bene)

1. Successivamente alla cessazione della concessione, per qualsiasi causa, il Presidente della Giunta regionale adotta i provvedimenti pi&u

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329639
Art. 23 - (Nuova concessione a seguito di rinuncia o decadenza)

1. La Giunta regionale può procedere a nuova concessione del bene che sia stato oggetto di rinuncia o di decadenza secondo quanto disposto dagli artt. 12 e 26, anche se su di essa siano iscritte ipoteche. In tal caso deve essere posto a carico del nuovo concessiona

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329640
Art. 24 - (Obblighi informativi)

1. I titolari di concessioni di acque minerali e termali sono tenuti a presentare alla Giunta regionale, entro il 15 gennaio di ogni anno, i dati statistici riguardanti le sostanze estratte nell'anno precedente e ogni ulteriore notizia e chiarimento in conformit&

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329641
Capo IV - Norme comuni al permesso di ricerca e alla concessione
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329642
Art. 25 - (Unicità del titolo)

1. I provvedimenti di rilascio del permesso di ricerca e della concessione di acque m

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329643
Art. 26 - (Pubblicazione delle domande)

1. Copia della domanda inviata alla Giunta regionale per il permesso di ricerca o per la concessione di acque minerali o termali è contestualmente depositata anche presso i Comuni interessati dall'attività.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329644
Art. 27 - (Pubblicità dei provvedimenti)

1. I provvedimenti di rilascio del permesso di ricerca, della concessione, nonché

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329645
Art. 28 - (Accesso ai fondi)

1. Il titolare, almeno 30 giorni prima dell'inizio dei lavori, deve notificare il provvedimento di rilascio del permesso o della concessione ai proprietari, possessori o detentori dei fondi interessati dai lavori, i quali non possono opporsi ai lavori di ricerca, di coltivazione di delimitazione della

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329646
Art. 29 - (Trasferimento)

1. Il permesso o la concessione non possono essere trasferiti per atto tra vivi senza la preventiva autorizzazione della Giunta regionale. La concessione, inoltre, può essere trasferita solo ai titolari di stabilimenti o impianti che utilizzino l'acqua oggetto della concessione stessa, o alle gestioni uniche, ove esistano.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329647
Art. 30 - (Fallimento del concessionario)

1. In caso di fallimento del concessionario, copia della sentenza di fallimento è comunicata a norma dell'art. 17 del R.D. 16 marzo 1942, n. 267 (legge fallimentare

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329648
Art. 31 - (Cessazione)

1. Il permesso o la concessione cessano per:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329649
Art. 32 - (Scadenza del termine)

1. Alla scadenza del termine o della sua proroga, il titolare di permesso deve lasciare la zona di ricerca libera da attrezzi e impianti e sistemata dal punto di vista ambientale. In difetto, provvede il Presidente della Giunta regionale addebitando le spese al titolare cessato.

2. Alla scadenza del termine della concessione o del suo rinnovo, il titolare che non ha presentato domanda di rinnovo consegna il bene e le relative pe

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329650
Art. 33 - (Rinuncia)

1. Il ricercatore o il concessionario che intendano rinunciare al permesso o alla concessione devono farne apposita dichiarazione alla Giunta regionale, senza apporvi condizione alcuna.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329651
Art. 34 - (Decadenza)

1. La Giunta regionale può pronunciare la decadenza quando il titolare del permesso o della concessione:

a) non adempia agli obblighi e alle prescrizioni imposti con il provvedimento di rilascio del permesso di ricerca o della concessione;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329652
Art. 35 - (Disposizioni comuni alla rinuncia e decadenza)

1. Dopo l'accettazione della rinuncia o la pronuncia della decadenza, la concessione

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329653
Art. 36 - (Revoca)

1. La revoca del permesso o della concessione può disporsi per sopravvenuti gr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329654
Art. 37 - (Esaurimento o incoltivabilità)

1. La Giunta regionale, effettuati gli opportuni accertamenti, dichiara estinta la concessione nei casi di esaurimento del giacimento o p

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329655
Titolo III - Utilizzo delle acque minerali e termali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329656
Art. 38 - (Domande)

1. Le domande di autorizzazione, di cui agli articoli del presente titolo, rivolte alla Giunta regionale, sono presen

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329657
Art. 39 - (Autorizzazioni)

1. Sono sottoposte ad autorizzazione della Giunta regionale:

a) l'apertura e l'esercizio di stabilimenti di imbottigliamento di acque minerali;

b) l'apertura e l'esercizio di stabilimenti termali;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329658
Art. 40 - (Stabilimenti di imbottigliamento)

1. Le domande concernenti l'apertura e l'esercizio di stabilimenti per l'imbottigliamento delle acque minerali naturali devono indicare:

a) le generalità e il domicilio del richiedente;

b) il nome col quale l'acqua viene posta in vendita;

c) la caratteristica saliente dell'acqua, le prerogative che ne giustifichino la qualifica di acqua minerale e l'uso al quale verrà destinata;

d) il periodo di conservazione dell'acqua nei recipienti;

e

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329659
Art. 41 - (Stabilimenti termali)

1. La domanda concernente l'apertura e l'esercizio di stabilimenti termali deve indicare:

a) le generalità e il domicilio del richiedente;

b) le cure terapeutiche alle quali lo stabilimento è destinato;

c) il periodo di apertura dello stabilimento.

2. La domanda è corredata dai seguenti documenti:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329660
Art. 42 - (Etichette)

1. omissis N8.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329661
Art. 43 - (Individuazione dell'acqua)

1. Ogni acqua minerale è commercializzata con il nome, con la qualifica, con i

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329662
Art. 44 - (Contenitori)

1. In attuazione del D.L. 3 luglio 1976, n. 451 convertito con legge 19 agosto 1976, n. 614 e sue successive modifiche, di esecuzione della direttiva comunitaria sul precondizionamento in

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329663
Art. 45 - (Comunicazioni)

1. I provvedimenti di rilascio o diniego dell'autorizzazione di cui al Titolo III del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329664
Art. 46 - (Analisi)

1. Le analisi delle acque minerali e termali agli effetti della presente legge, del D.M. 22 giugno 1977 e del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329665
Art. 47 - (Stabilimenti ad andamento stagionale)

1. Per gli stabilimenti termali ad andamento stagionale è prescritta una visit

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329666
Art. 48 - (Sospensione e decadenza)

1. Quando il titolare dell'autorizzazione non rispetti le norme igieniche o violi le

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329667
Titolo IV - Vigilanza e sanzioni
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329668
Art. 49 - (Vigilanza)

1. La vigilanza sul rispetto della presente legge, nonché delle prescrizioni c

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329669
Art. 50 - (Sanzioni)

1. A chiunque intraprenda la ricerca di acque minerali o termali senza il prescritto permesso, è comminata la sanzione amministrativa del pagamento di una somma “da euro 50.000,00 a euro 150.000,00 per le acque minerali e di sorgente e da euro 5.000,00 a euro 15.000,00 per le acque termali.”N18

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329670
Art. 51 - (Conferme)

1. I permessi di ricerca vigenti all'atto dell'entrata in vigore della presente legge

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329671
Art. 52 - (Installazione di apparecchiature di misura)

1.I titolari di concessione attualmente in esercizio hanno l'obbligo di presentare - entro 180 giorni dall'entrata in vigore della presente legge - alla Giunta regionale i progetti relativi al posizionamento e installazione degli strumenti di misurazione di cui alla lettera a) dell'art. 17 e di procedere alla loro definitiva messa in opera entro 180 giorni dal ricevimento della comunicazione relativa

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329672
Art. 53 - (Modifica e integrazione dell'art. 39 della legge regionale 7 febbraio 1982, n. 44)

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329673
Titolo V - Norme finanziarie, transitorie e finali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329674
Art. 54 - (Spese d'istruttoria)

1. Le spese per l'istruttoria delle domande di autorizzazione, concessione o permesso

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329675
Art. 55 - (Norme transitorie)

1. La Giunta regionale può rilasciare, su richiesta degli interessati, autorizzazioni provvisorie per l'esercizio delle attività di cui all'art. 39, in attesa dell'emanazione da parte del Ministero della sanità del riconoscimento di i al comma 2 dell'art. 38.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329676
Art. 55 bis - (Risorse geotermiche)

1. Fino all'entrata in vigore della specifica disciplina regionale in materia di risorse geotermiche delegate alle Regioni, ai sensi della legge 9 dicembre 1986, n. 896 e del DPR 27 maggio 1991, n. 395, si applicano le seguenti disposizioni:

a) le concessioni pe

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329677
Art. 56 - (Validità e abrogazione)

1. Per quanto non espressamente previsto dalla presente legge si applicano le norme del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
18966 5329678
Art. 57 - (Norma finanziaria)

1. Agli oneri derivanti dall'effettuazione degli studi, della formazione del Piano regionale delle acque minerali e termali, nonché dei Piani di area per l'utilizzazione delle acque minerali o termali, previsti dalla presente legge, si fa fronte con lo stanziamento iscritto al capitolo 7010 dello stato di previsione della spesa del bilancio 1989 e ai corrispondenti capitoli dei bilanci successivi.


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Acque
  • Demanio
  • Demanio idrico
  • Pubblica Amministrazione

Concessioni demaniali marittime, canoni aggiornati, proroghe e scadenze

QUADRO NORMATIVO DI RIFERIMENTO SUI CANONI CONCESSORI (Canone minimo e finalità diverse da turistico ricreative, pesca, cantieristica e diporto; Pesca, acquacoltura, cantieristica navale e attività su mezzi di trasporto aeronavali; Imprese di costruzione e di riparazione navale iscritte agli albi speciali; Nautica da diporto; Finalità turistico-ricreative e nautica da diporto; Tabella riepilogativa dei riferimenti normativi) - TABELLE CON LA MISURA AGGIORNATA DEI CANONI (Ultimo aggiornamento annuale valido per il 2019; Tabelle aggiornate 2019 e dati storici; Sospensione dei canoni per le imprese balneari danneggiate dal maltempo a ottobre 2018) - PROROGHE E SCADENZE DELLE CONCESSIONI (Proroga di 15 anni contenuta nella Legge di bilancio 2019; Normativa e giurisprudenza UE, affidamento dei titolari delle autorizzazioni; Sospensione procedimenti pendenti al 15/11/2015 relativi alle aree pertinenziali) - REVISIONE DELLA DISCIPLINA E DELLE ZONE DEMANIALI (Tentativi di revisione antecedenti al 2019; Nuovi criteri di revisione introdotti dalla Legge di bilancio 2019).
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Amianto - Dismissione e bonifica
  • Edilizia scolastica
  • Provvidenze
  • Finanza pubblica
  • Edilizia e immobili
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Lombardia: bando 2019 edifici scolastici #amiantozero

Via l'amianto dalle scuole della Lombardia grazie ad un bando da 5 milioni di euro. Possono partecipare gli Enti locali e altri soggetti pubblici proprietari di poli per l’infanzia, scuole dell’infanzia statali e comunali, scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado, abilitati all'Anagrafe regionale dell'edilizia scolastica (ARES). Il contributo a fondo perduto massimo erogabile è di 500 mila euro e verrà così ripartito: per i Comuni con popolazione superiore a 5.000 abitanti e Province fino al 50% della spesa ammessa; per i Comuni con popolazione inferiori ai 5.000 abitanti e Comunità montane fino al 90% della spesa ammessa.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Amianto - Dismissione e bonifica
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Lombardia: contributi per la rimozione di coperture e altri manufatti in cemento-amianto da edifici privati

La misura incentiva la rimozione dei manufatti in cemento-amianto ancora presenti sul territorio regionale. Possono presentare domanda unicamente i privati cittadini (persone fisiche, anche associate nel “Condominio” qualora sia costituito) proprietari di immobili, ad uso prevalentemente residenziale e relative pertinenze, situati in Lombardia, nei quali siano presenti manufatti in cemento-amianto. Il contributo è a fondo perduto fino alla concorrenza massima del 50% dell’importo della spesa ammissibile e, in ogni caso, non oltre un massimo di 15.000 € per il singolo intervento.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Rifiuti

Rifiuti, non rifiuti e sottoprodotti: definizione, classificazione, normativa di riferimento

RIFIUTI, NON RIFIUTI E SOTTOPRODOTTI (Rifiuti; Non rifiuti (esclusioni dal campo di applicazione della parte IV del D. Leg.vo 152/2006); Sottoprodotti) - CESSAZIONE DELLA QUALITÀ DI RIFIUTO, RECUPERO (Condizioni per la cessazione della qualità di rifiuto; Normativa di riferimento per il recupero di rifiuti) - LE CONDIZIONI PER LA QUALIFICAZIONE COME SOTTOPRODOTTO (Condizioni per la qualifica di sottoprodotto; Dimostrazione dei requisiti per la qualifica dei residui di produzione come sottoprodotti) - CRITERI PER LA QUALIFICAZIONE COME SOTTOPRODOTTO DI SPECIFICHE TIPOLOGIE DI SOSTANZE.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Impatto ambientale - Autorizzazioni e procedure
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Tutela ambientale

L’Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA)

COSA È L’ AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE (AIA) (Finalità dell’AIA e normativa di riferimento; Autorizzazioni e provvedimenti sostituiti dall’AIA; Rapporti tra AIA e Valutazione di impatto ambientale (VIA); Rapporti tra AIA e altre autorizzazioni non ambientali e/o edilizie) - INTERVENTI SOGGETTI AD AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE (AIA) (Campo di applicazione dell’AIA; Esclusioni; Competenza al rilascio dell’AIA; Tabella completa impianti soggetti ad Autorizzazione integrata ambientale) - DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE (Contenuti della domanda di AIA in sede statale; Modulistica per la domanda di AIA in sede statale; Domanda di AIA in sede regionale o delle Province autonome; La relazione di riferimento per le attività che utilizzano sostanze pericolose; Oneri istruttori e spese per rilievi, accertamenti e sopralluoghi) - PROCEDIMENTO DI AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE (Presentazione della domanda e verifica; Pubblicazione dei dati sulla domanda e osservazioni del pubblico; Istruttoria e acquisizione di atti e prescrizioni; Coordinamento autorizzazioni su parti diverse della stessa installazione; Conclusione del procedimento; Accordi tra gestore ed enti pubblici per impianti di preminente interesse nazionale; Direttiva per la conduzione dei procedimenti di AIA) - PROVVEDIMENTO DI AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE (Condizioni per il rilascio dell’AIA; Contenuto dell’AIA) - RINNOVO O RIESAME DELL’AIA, MODIFICHE AGLI IMPIANTI (Rinnovo o riesame dell’AIA; Modifiche degli impianti sottoposti ad Autorizzazione integrata ambientale) - SANZIONI (Diffida, sospensione attività e chiusura installazione; Sanzioni penali e amministrative.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Studio Groenlandia
  • Acque
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Scarichi ed acque reflue

Toscana, scarichi: conclusione degli interventi di realizzazione o adeguamento

  • Demanio idrico
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Acque
  • Demanio
  • Pubblica Amministrazione

Scadenza concessioni demaniali per finalità turistico-ricreative e varie

  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Inquinamento atmosferico

Monitoraggio e comunicazione dei dati emissioni veicoli pesanti

  • Inquinamento atmosferico
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Monitoraggio e comunicazione dei dati emissioni veicoli pesanti

  • Tutela ambientale
  • Energia e risparmio energetico
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Trasporti

Adozione nuovi PUMS secondo le linee guida di cui al D.M. 04/08/2017