Flash news del
11/07/2019

Lombardia: riaperto e subito chiuso lo sportello del Bando FABER

Dalle ore 12:00 del 10/07/2019 fino alle ore 17:00 del 12/08/2019 le micro e piccole imprese manifatturiere, edili e artigiane avrebbero potuto presentare la domanda di contributo ma il nuovo sportello è stato chiuso con effetto immediato lo stesso giorno della riapertura per esaurimento della dotazione finanziaria.

Chi può partecipare
Il bando FABER è rivolto a micro e piccole imprese manifatturiere, edili e artigiane che hanno almeno una sede operativa o un'unità locale in Lombardia e sono attive da almeno 24 mesi alla data di presentazione della domanda.

Aree di intervento
Con la misura si finanziano interventi relativi all'acquisto e installazione, ivi compreso montaggio e trasporto, per esempio di macchinari e impianti di produzione e attrezzature nuovi, macchine operatrici, hardware e software e licenze correlati all'utilizzo dei beni materiali, opere murarie connesse all'installazione dei beni materiali.

Importo dell’agevolazione
È confermato il contributo a fondo perduto pari al 40% delle spese considerate ammissibili, nel limite massimo di 30.000,00 euro; l'investimento minimo è fissato in 15.000,00 euro.

Chiusura dello sportello e successiva riapertura e chiusura 
Poiché alla data di apertura dello sportello, fissata al 05/03/2019, le domande presentate dalle imprese hanno esaurito la dotazione finanziaria stanziata per il bando e la quota di lista d’attesa, pari a un importo complessivo di € 12.000.000,00, alle ore 15:50 dello stesso giorno lo sportello è stato chiuso con effetto immediato (D. Dirig. 05/03/2019, n. 2879).
Con la Delib. G.R. 17/06/2019, n. XI/1770 è stata rifinanziata la riapertura dello sportello che è stata attuata con il D. Dirig. 27/06/2019, n. 9441 che ha disposto la riapertura dello sportello dalle ore 12:00 del 10/07/2019 alle ore 17:00 del 12/08/2019.
Con il D. Dirig. 10/07/2019, n. 10143 è stata disposta la chiusura immediata del nuovo sportello alle ore 13:15 del 10/07/2019 per esaurimento della dotazione finanziaria stanziata per il bando e la quota di lista d’attesa, pari a un importo complessivo di € 9.260.000,00.


 

Dalla redazione