FAST FIND : RP268

Quaderni di Legislazione Tecnica n. 2/2018

Scarica

Articoli

  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Professioni

L'editoria tecnica di qualità e i nuovi servizi di professioni, al tempo del web 2.0

A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Compravendita e locazione
  • Catasto e registri immobiliari
  • Fisco e Previdenza
  • Edilizia e immobili
  • Compravendite e locazioni immobiliari

I livelli di mercato: una interpretazione autentica degli standard estimativi internazionali (IVS)

Quinto contributo dedicato al tema delle valutazioni immobiliari, articolo che illustra i livelli di mercato come una interpretazione autentica degli standard estimativi internazionali (IVS) per la ricognizione reale della formazione del valore di mercato di un bene immobiliare partendo dalla trattativa e dai soggetti che partecipano alla stessa.
A cura di:
  • Graziano Castello
  • Difesa suolo
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

I Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto (SAPR) per la conoscenza, il governo ed il controllo del territorio (Ultima parte)

Riprendendo quanto già osservato nella seconda parte del contributo, il “built environment”, al pari del “natural and landscape environment”, deve sempre più muoversi in direzione della previsione anche delle capacità adattive e resilienti in condizioni estreme, che provengano da accorta progettazione, realizzazione, manutenzione e story-board diagnostico-evolutivo del rispettivo ciclo di vita delle opere realizzate, in stretto rapporto con il contesto territoriale di inserimento.
A cura di:
  • Francesco Guzzo
  • Massimo Micieli
  • Mirco Taranto
  • Impiantistica
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento

Lo stato dell’arte sui sistemi radianti in Italia

Questo articolo si propone di descrivere ed approfondire lo stato dell’arte tecnologico e normativo dei sistemi radianti in Italia al fine di fornire una sorta di vademecum di facile consultazione per conoscere tutte le soluzioni applicative disponibili sul mercato.
A cura di:
  • Valentina Raisa
  • Clara Peretti
  • Catasto e registri immobiliari
  • Demanio
  • Edilizia e immobili
  • Pubblica Amministrazione

Patrimonio immobiliare pubblico: programmi regionali e di vasta area e progetti a rete

In questa seconda pubblicazione sono descritte le modalità attraverso le quali si configurano i programmi e i progetti di valorizzazione degli immobili pubblici regionali, di area vasta e a rete, i relativi metodi, strumenti e le finalità, con un approfondimento sul “Programma Abruzzo” – un esempio di applicazione delle modalità di pianificazione strategica territoriale per la valorizzazione di un portafoglio di più di cento immobili - e sui progetti a rete “fari, torri ed edifici costieri” e “cammini e percorsi.
A cura di:
  • Rosario Manzo
  • Gianfranco Schipani
  • Chiara Margani
  • Francesca Graziani

Dalla redazione

  • Efficienza e risparmio energetico
  • Provvidenze
  • Fonti alternative
  • Imprese
  • Impresa, mercato e concorrenza
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Energia e risparmio energetico
  • Finanza pubblica
  • Impiantistica

Campania: contributi alle imprese per i piani di investimento nell’efficienza energetica

La Regione Campania concede contributi in conto capitale a fondo perduto a favore delle imprese per la realizzazione di investimenti finalizzati all'efficienza energetica e all'utilizzo delle fonti rinnovabili di energia. In particolare, saranno ammissibili al contributo attività finalizzate all'aumento dell'efficienza energetica nei processi produttivi, l'installazione di impianti di cogenerazione ad alto rendimento, attività finalizzate all'aumento dell'efficienza energetica degli edifici dove si svolge il ciclo produttivo e attività di installazione di impianti a fonti rinnovabili. Lo stanziamento previsto ammonta a 20 milioni di euro e per la partecipazione è prevista la propedeudicità della diagnosi energetica.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Provvidenze
  • Finanza pubblica
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Agricoltura e Foreste

Lazio: miglioramento e ripristino della viabilità forestale

Con una dotazione complessiva di 4,8 milioni di euro la Regione Lazio concede contributi in conto capitale per migliorare o ripristinare la viabilità forestale extra aziendale esistente e permanente. La finalità è quella di potenziare la redditività delle aziende agricole e forestali e la competitività dell'agricoltura in tutte le sue forme. Possono accedere al bando sia i soggetti pubblici sia i soggetti privati e sono escluse dai contributi le strade classificate come statali, regionali, provinciali e comunali.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Provvidenze
  • Imprese
  • Finanza pubblica

Emilia Romagna: bando creazione e consolidamento start up innovative - anno 2019

La Regione Emilia-Romagna rinnova il suo impegno a sostegno delle nuove imprese ad elevato contenuto tecnologico. Il contributo a fondo perduto sostiene l'avvio, l'insediamento e lo sviluppo di nuove iniziative imprenditoriali in grado di promuovere il ricambio e la diversificazione nel sistema produttivo. Il bando regionale prevede due tipologie di interventi: Misura A (Progetti di Avvio) e Misura B (Progetti di Espansione).
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Tutela ambientale
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Programma per l’Ambiente e l’Azione per il clima - Bando LIFE 2019

Sovvenzioni per i progetti dei sottoprogrammi Ambiente e Azione per il clima per il 2019 nei settori, tra gli altri, delle energie rinnovabili, dell'efficienza energetica, dell'agricoltura, dell'uso del suolo, della biodiversità, degli habitat naturali.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Finanza pubblica
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Edilizia e immobili
  • Provvidenze
  • Opere idrauliche, acquedottistiche, marittime e lacuali

Emilia Romagna: riqualificazione urbana nel distretto turistico balneare della costa emiliano-romagnola

La Regione Emilia Romagna rende disponibili 20 milioni di euro per la promozione dell'innovazione del prodotto turistico e della riqualificazione urbana nel Distretto Turistico Balneare della Costa emiliano-romagnola. Sono ammissibili gli interventi i cui lavori, servizi e forniture sono avviati a decorrere dal 01/01/2019 e i contributi sono concessi nella misura massima del 100% della spesa ammissibile per un importo massimo di 10 milioni di euro.
A cura di:
  • Anna Petricca