Flash news del
11/07/2018

Certificati bianchi: pubblicato in G.U. il Decreto "correttivo"

È stato pubblicato nella G.U. del 10/07/2018, n. 158, il Decreto del Ministero dello sviluppo economico che modifica e aggiorna i meccanismi di incentivazione dei certificati bianchi.

Il D. Min. Sviluppo Econ. 10/05/2018, in vigore dal 11/07/2018, modifica e aggiorna il D. Min. Sviluppo Econ. 11/01/2017, concernente la determinazione degli obiettivi quantitativi nazionali di risparmio energetico che devono essere perseguiti dalle imprese di distribuzione dell’energia elettrica e il gas per gli anni dal 2017 al 2020 e per l’approvazione delle nuove Linee Guida per la preparazione, l’esecuzione e la valutazione dei progetti di efficienza energetica.

Il provvedimento inoltre sostituisce la Tabella relativa alle tipologie di progetti ammissibili e i relativi valori ed approva le tipologie di interventi incentivabili attraverso la modalità standardizzata di cui all’Allegato 2 al decreto stesso, i quali sono applicabili a tutti gli interventi la cui data di avvio della realizzazione è successiva alla data di entrata in vigore del D. Min. Sviluppo Econ. 11/01/2017.

Si ricorda che i Certificati Bianchi, o Titoli di Efficienza Energetica (TEE), sono titoli negoziabili che certificano i risparmi energetici conseguiti negli usi finali di energia, realizzando interventi di incremento dell'efficienza energetica. Il sistema dei Certificati Bianchi è un meccanismo di incentivazione che si basa su un regime obbligatorio di risparmio di energia primaria per i distributori di energia elettrica e gas naturale con più di 50.000 clienti finali. Per ogni anno d'obbligo, dal 2017 al 2020, sono stati fissati gli obiettivi di risparmio che i distributori devono raggiungere attraverso la realizzazione di interventi di efficienza energetica. Si veda anche la pagina dedicata del GSE: https://www.gse.it/servizi-per-te/efficienza-energetica/certificati-bianchi.


 

Dalla redazione