Flash news del
23/11/2017

Responsabilità per costruzioni abusive in zone sismiche e prescrizione

La Corte di Cassazione, con la Sent. C. Cass. 20/10/2017, n. 48333, ha precisato che il reato di cui all'art. 95 del D.P.R. 380/2001, relativo alle costruzioni abusive in zone sismiche, è un reato comune, che può essere quindi realizzato dal proprietario, dal committente, dal titolare della concessione edilizia e da qualsiasi altro soggetto che abbia la disponibilità dell'immobile o dell'area su cui esso sorge, nonché da coloro che abbiano esplicato attività tecnica ed iniziato la costruzione senza il doveroso controllo del rispetto degli adempimenti di legge. Si chiarisce inoltre che, in mancanza di prova certa sulla data di consumazione del reato (che coincide con l’ultimazione dei lavori), il termine di decorrenza per la prescrizione va computato a vantaggio dell’imputato.

Dalla redazione