Flash news del
05/07/2018

Natura del contributo di costruzione e sanzioni per il ritardato versamento

Il T.A.R. Sicilia si è pronunciato sulla natura del contributo relativo ad oneri di urbanizzazione e costo di costruzione, nonché sul termine di prescrizione della sanzione irrogata per il ritardato pagamento del contributo.

La Sent. TAR. Sicilia Palermo 22/05/2018, n. 1144, ha ricordato che il contributo di costruzione rappresenta una compartecipazione del privato alla spesa pubblica occorrente alla realizzazione delle opere di urbanizzazione; tale contributo ha dunque natura di prestazione patrimoniale imposta, d'indole non tributaria ma di carattere generale.

Pertanto, ai sensi dell'art. 28 della L. 24/11/1981, n. 689, applicabile ex art. 12 della stessa legge a tutte le sanzioni amministrative di tipo afflittivo, il termine di prescrizione della sanzione irrogata per ritardato pagamento del contributo dovuto per gli oneri di urbanizzazione e per il costo di costruzione è di cinque anni e decorre dal giorno in cui è stata commessa la violazione.

Nel caso di specie, con la concessione edilizia, con la quale venivano assentite opere di ampliamento e ristrutturazione di un un albergo, veniva contemporaneamente autorizzato il pagamento rateale degli oneri di urbanizzazione e del costo di costruzione. La ricorrente, a seguito della mancata realizzazione di una parte delle opere oggetto di concessione edilizia, chiedeva al comune il rimborso della somma originariamente versata in eccedenza, a titolo di oneri di urbanizzazione e costo di costruzione. Il comune riconosceva di dover restituire alla società istante la somma versata in eccedenza per le opere non realizzate, ma applicava una sanzione per il ritardato versamento di alcune rate degli oneri di urbanizzazione e del costo di costruzione e rideterminava l'importo da restituire alla società istante. Il T.A.R. Sicilia, applicando i citati principi, ha accertato la prescrizione della sanzione per ritardato pagamento e condannato il comune alla restituzione dell'intera somma versata in eccedenza.

 

 

Dalla redazione