Flash news del
20/03/2019

Decreto legge Sisma per i terremoti di Catania, Ischia, Molise, Abruzzo e Centro Italia

Nella bozza di Decreto legge Sisma, si prevede l'adozione di disposizioni urgenti per gli eventi sismici verificatisi in Molise e nell'area Etnea di Catania nel 2018, in Abruzzo nel 2009, nel centro Italia nel 2016 e 2017 e nell'isola di Ischia nel 2017.

La bozza di Decreto legge recante "Disposizioni urgenti per eventi sismici" (c.d. Decreto legge Sisma) è divisa in due Capi, il primo relativo agli eventi sismici della regione Molise e dell’area Etnea nel 2018, il secondo relativo agli eventi sismici dell’Abruzzo nell’anno 2009, del centro Italia negli anni 2016 e 2017 e nei comuni di Casamicciola Terme e Lacco Ameno dell’Isola di Ischia nel 2017.

1. Riguardo ai terremoti verificatisi in Molise e nell'area Etnea di Catania nel 2018, vengono precisate le funzioni dei Commissari straordinari, i quali sono nominati fino al 31/12/2021 e potranno disporre di una struttura alle loro dipendenze e di una contabilità speciale aperta presso la tesoreria dello Stato. A tale contabilità sono assegnati complessivamente 300 milioni di euro per la ricostruzione nei territori dei Comuni della provincia di Catania (60 milioni per l’anno 2019, 120 milioni per l’anno 2020 e 120 milioni per l’anno 2021) e 50 milioni di euro per la ricostruzione nei territori dei Comuni della provincia di Campobasso (10 milioni per l’anno 2019, 25 milioni per l’anno 2020 e 15 milioni per l’anno 2021).
Si prevede inoltre l'adozione di disposizioni relative, tra l'altro, a: criteri e modalità generali per la concessione dei contributi per la ricostruzione privata, interventi di riparazione e ricostruzione degli immobili danneggiati o distrutti, ricostruzione pubblica, soggetti attuatori degli interventi relativi alle opere pubbliche e ai beni culturali, contributi ai privati per i beni mobili danneggiati, qualificazione degli operatori economici per l’affidamento dei servizi di architettura e di ingegneria, interventi volti alla ripresa economica, sospensione di termini.

2. Con riferimento agli eventi sismici dell’Abruzzo nell’anno 2009, del centro Italia negli anni 2016 e 2017 e nei comuni di Casamicciola Terme e Lacco Ameno dell’Isola di Ischia nel 2017, è previsto un  contributo straordinario dell’importo di 10 milioni di euro per l'anno 2019 in favore del Comune dell’Aquila.
Si prevede inoltre l'adozione di disposizioni relative, tra l'altro, a: personale tecnico in servizio presso gli enti locali e gli uffici speciali per la ricostruzione, accelerazione della ricostruzione pubblica nelle regioni colpite dagli eventi sismici del 2016 e 2017 nelle regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria (con particolare riferimento alle procedure per l'affidamento di lavori e servizi tecnici), proroga delle disposizioni per deposito e trasporto terre e rocce da scavo, compensazione ai comuni delle minori entrate a seguito di esenzione di imposte comunali, misure per la semplificazione delle procedure per l’immediato ristoro dei danni subiti dalle attività economiche e produttive e dai privati a seguito di eventi calamitosi.

 

Dalla redazione