Flash news del
01/02/2019

Basilicata: pubblicate le Linee guida per la procedura di Valutazione di Impatto Ambientale

È stata pubblicata sul BURB n. 5 Parte II del 01/02/2019 la Delib. G.R. Basilicata n. 46 del 22/01/2019 che ha approvato le "Linee guida per la procedura di Valutazione di Impatto Ambientale" a seguito delle modifiche al D. Leg.vo n. 152/2006 (Codice dell’ambiente) introdotte dal D. Leg.vo n. 104/2017.

QUADRO NORMATIVO E NOVITÀ - Con il D. Leg.vo 16/06/2017, n. 104 sono state introdotte delle sostanziali modifiche alla disciplina del D. Leg.vo 03/04/2006, n. 152 in materia di valutazione di impatto ambientale (VIA) statale e regionale, nonché al comma 4 dell’articolo 14 della L. 07/08/1990, n. 241, rendendo obbligatorio, per la procedura di VIA regionale, il ricorso alla Conferenza di servizi prevista dall'articolo 14-ter, secondo la procedura dettata dall’articolo 27-bis del D. Leg.vo n. 152/2006. Il nuovo decreto ha ridefinito anche il procedimento di verifica di assoggettabilità alla VIA di cui all’articolo 19, rendendolo più snello sia nelle modalità di attivazione che nei contenuti documentali da allegare all’istanza. Rilevante è anche la riformulazione dell’articolo 28 (Monitoraggio) del D. Leg.vo n. 152/2006 ai fini della verifica di ottemperanza delle condizioni ambientali contenute nel provvedimento di verifica di assoggettabilità a VIA o nel provvedimento di VIA, con costi a carico dei proponenti.

FINALITÀ DELLE LINEE GUIDA - Nelle more dell’esercizio della potestà legislativa regionale volta al recepimento delle suddette modifiche normative, le Linee guida approvate con la Delib. G.R. Basilicata 22/01/2019, n. 46 individuano le modalità operative per le procedure di compatibilità ambientale di nuova attivazione, unitamente alla modulistica opportunamente adeguata. La Regione Basilicata ha dovuto, infatti, definire gli indirizzi operativi e procedurali per lo svolgimento della Valutazione di Impatto Ambientale di competenza regionale a seguito dell’introduzione dell’articolo 27-bis che prevede il “provvedimento autorizzatorio unico regionale”. Il provvedimento ha disposto che la struttura regionale competente per le attività inerenti il rilascio del provvedimento autorizzatorio unico regionale è la stessa struttura competente per lo svolgimento delle procedure di VIA ovvero, per la Regione Basilicata, l'Ufficio Compatibilità Ambientale del Dipartimento Ambiente ed Energia.

CONTENUTI DELLE LINEE GUIDA - Nel dettaglio le Linee guida forniscono le modalità operative per lo svolgimento delle seguenti procedure di cui alla Parte II del D. Leg.vo n. 152/2006:
- Valutazione Preliminare (art. 6 comma 9 del D. Leg.vo n. 152/2006);
- Verifica di assoggettabilità alla Valutazione di Impatto Ambientale (art. 19 del D. Leg.vo n. 152/2006);
- Provvedimento Autorizzatorio Unico Regionale - VIA (art. 27-bis del D. Leg.vo n. 152/2006);
- Verifica di ottemperanza alle condizioni ambientali (art. 28 del D. Leg.vo n. 152/2006).
Il documento fornisce, inoltre, le opportune indicazioni per la definizione del livello di dettaglio degli elaborati progettuali ai fini del procedimento di VIA (art. 20 del D. Leg.vo n. 152/2006) e la definizione dei contenuti dello Studio di Impatto Ambientale - SIA (art. 21 del D. Leg.vo n. 152/2006).
 

Dalla redazione