30 apr 2018

FAST FIND : SC289

Ultimo aggiornamento
08/01/2018

Presentazione del MUD (Modello unico di dichiarazione ambientale)

Ai sensi del D.P.C.M. D. P.C.M. 28/12/2017, scade il 30 aprile di ciascun anno con riferimento all'anno precedente - sino alla piena entrata in operatività del Sistema di controllo della Tracciabilità dei Rifiuti (SISTRI) - il termine per la presentazione della Dichiarazione ambientale, tramite il modello unico (MUD).
Per il 2018, è stato adottato un nuovo modello di dichiarazione ambientale con il D.P.C.M. 28/12/2017 “Approvazione del modello unico di dichiarazione ambientale per l’anno 2018”, che sostituisce il modello di dichiarazione previsto dal D.P.C.M 17/12/2014, in vigore dal 2015 e confermato dal D.P.C.M. 21/12/2015.

 

Dalla redazione

  • Modello unico dichiarazione ambientale
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Rifiuti

MUD 2018: modello, istruzioni e chiarimenti per imprese edili. Scadenza invio 30/04/2018

Le Comunicazioni mediante Modello MUD (il modello per il 2018 è stato approvato con il D.P.C.M. 28/12/2017 e sostituisce quello allegato al D.P.C.M. 17/12/2014) devono essere effettuate entro il 30/04/2018. Indicazioni e riferimenti, con i chiarimenti forniti da ISPRA specifici per le imprese edili.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Edilizia e immobili
  • Piano Casa
  • Standards
  • Titoli abilitativi
  • Pianificazione del territorio
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Urbanistica

Marche: obbligo di adeguamento dei regolamenti edilizi comunali al Regolamento edilizio tipo (RET)

  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Pianificazione del territorio
  • Titoli abilitativi
  • Urbanistica
  • Piano Casa
  • Standards
  • Edilizia e immobili

Marche: obbligo di adeguamento dei regolamenti edilizi comunali al Regolamento edilizio tipo (RET)

  • Finanza pubblica
  • Commercio e mercati
  • Urbanistica
  • Provvidenze
  • Imprese

Liguria: contributi botteghe dell'entroterra (Bando 2018 - Termine finale)