FAST FIND : NN11771

D. Leg.vo 19/09/2012, n. 169

Ulteriori modifiche ed integrazioni al decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 141, recante attuazione della direttiva 2008/48/CE, relativa ai contratti di credito ai consumatori, nonché modifiche del titolo V del testo unico bancario in merito alla disciplina dei soggetti operanti nel settore finanziario, degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi.

Stralcio. In vigore dal 17/10/2012.
Con le modifiche introdotte da:
- D. Leg.vo 18/04/2016, n. 50

Scarica il pdf completo
755977 2818424
[Premessa]



IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA


Visti gli articoli 76 e 87 della Costituzione;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
755977 2818425
Art. 1 - Modifiche all'articolo 1 del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 141

1. L'articolo 1, comma 1, del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 141 R, è così modificato:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
755977 2818426
Art. 2 - Modifiche all'articolo 4 del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 141

1. L'articolo 4, comma 3, del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 141, è così modificato:

a) nel capoverso articolo 127, al comma 01, le parole: «A questi fini possono essere dettate» sono sostituite dalle seguenti: «A questi fini la Banca d'Italia, in conformità delle deliberazioni del CICR, può dettare»;

b) nel capoverso articolo 127-bis, al

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
755977 2818427
Art. 3 - Modifiche all'articolo 7 del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 141

1. All'articolo 7, comma 1, del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 141, sono apportate le seguenti modificazioni:

a) nel capoverso articolo 107, al comma 1, lettera a), le parole: «società di capitali» sono sostituite dalle seguenti: «società per azioni, in accomandita per azioni, a responsabilità limitata e cooperativa»;

b) nel capoverso articolo 107, al comma 1, la lettera e) è sostituita dalla seguente:

«e) i titolari di partecipazioni di cui all'articolo 19 e gli esponenti aziendali possiedano, rispettivamente, i requisiti previsti ai sensi degli articoli 25 e 26;»;

c) nel capoverso articolo 108:

1) il primo periodo del comma 1 è sostituito dal seguente:

«1. La Banca d'Italia emana disposizioni di carattere generale aventi a oggetto: il governo societario, l'adeguatezza patrimoniale, il contenimento del rischio nelle sue diverse configurazioni, l'organizzazione amministrativa e contabile, i controlli interni e i sistemi di remunerazione e incentivazione nonché l'informativa da rendere al pubblico sulle predette materie.»;

2) al comma 3, la lettera d) è sostituita dalla seguente:

«d) adottare per le materie indicate nel comma 1, ove la situazione lo richieda, provvedimenti specifici nei confronti di singoli intermediari finanziari, riguardanti anche: la restrizione delle attività o della struttura territoriale; il divieto di effettuare determinate operazioni, anche di natura societaria, e di distribuire utili o altri elementi del patrimonio, nonché, con riferimento a strumenti finanziari computabili nel patrimonio a fini di vigilanza, il divieto di pagare interessi.»;

d) nel capoverso articolo 109, il comma 1 è sostituito dal seguente:

«1. La Banca d'Italia e

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
755977 2818428
Art. 4 - Modifiche all'articolo 9 del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 141

1. All'articolo 9 del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 141, sono apportate le seguenti modificazioni:

a) dopo il comma 3, è inserito il seguente:

«3-bis. Le disposizioni di cui al titolo V del decreto legislativo 1° settembre 1993, n. 385, non si applicano alle società cessionarie, o alle società emittenti titoli, se diverse dalle società cessionarie, nell'ambito di operazioni di cartolarizzazione. Sono abrogate tutte le disposizioni di leggi speciali relat

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
755977 2818429
Art. 5 - Modifiche all'articolo 10 del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 141

1. All'articolo 10 del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 141, sono apportate le seguenti modificazioni:

a) il comma 3 è sostituito dal seguente:

«3. L'iscrizione nell'albo e negli elenchi previsti dalla disciplina introdotta con il presente Titolo III è subordinata all'emanazione delle disposizioni attuative nonché, per l'elenco previsto all'articolo 112, comma 1, del decreto legislativo 1° settembre 1993, n. 385, alla costituzione del relativo Organism

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
755977 2818430
Art. 6 - Modifiche all'articolo 11 del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 141

1. All'articolo 11 del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 141, sono apportate le seguenti modificazioni:

a) nel capoverso articolo 128-quater:

1) al comma 1, le parole: «o istituti di moneta elettronica» sono sostituite dalle seguenti: «, istituti di moneta elettronica, banche o Poste Italiane»;

2) il comma 3 è abrogato;

3) al comma 4, le parole: «offra solo alcuni» sono sostituite dalle seguenti: «conferisca un mandato solo per»;

4) il comma 7 è sostituito dal seguente:

«7. La riserva di attività prevista dal presente articolo non si applica agli agenti che prestano servizi di pagamento per conto di istituti di moneta elettronica o istituti di pagamento comunitari. Al fine di consentire l'esercizio dei controlli e l'adozione delle misure previste dall'articolo 128-duodecies nonché dal decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, l'agente che presta servizi di pagamento per conto di istituti di moneta elettronica o istituti di pagamento comunitari comunica all'Organismo previsto all'articolo 128-undecies l'avvio dell'operatività sul territorio della Repubblica, i propri dati aggiornati, le eventuali variazioni nonché la conclusione della propria attività, utilizzando la posta elettronica certificata (PEC). Quando deve essere istituito il punto di contatto centrale, ai sensi dell'articolo 42, comma 3, del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, le comunicazioni di cui al precedente periodo sono effettuate dallo stesso punto di contatto per via telematica. L'Organismo stabilisce la periodicità e le modalità di invio della comunicazione.»;

5) il comma 8 è abrogato;

b) nel capoverso articolo 128-quinquies:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
755977 2818431
Art. 7 - Modifiche all'articolo 12 del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 141

1. All'articolo 12 del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 141, sono apportate le seguenti modificazioni:

a) al comma 1, alla lettera b) dopo le parole: «istituti di pagamento» sono inserite le seguenti: «, istituti di moneta elettronica»;

b) al comma 1, lettera c), dopo l'ultimo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
755977 2818432
Art. 8 - Modifiche all'articolo 15 del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 141

1. All'articolo 15 del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 141, il comma 5 è sostituito dal

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
755977 2818433
Art. 9 - Modifiche all'articolo 16 del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 141

1. All'articolo 16 del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 141, al comma 1, le par

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
755977 2818434
Art. 10 - Modifiche all'articolo 17 del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 141

1. All'articolo 17 del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 141 R, dopo il comma 4 sono aggiunti i seguenti:

«4-bis. L'attività di agenzia in attività finanziaria è compatibile con l'attività di agenzia di assicurazione e quella di promotore finanziario, fermo restando quanto stabilito dall'articolo 12, comma 1-bis, nonché i rispettivi obblighi di iscrizione nel relativo elenco, registro o albo, effettuata al ricorrere dei requisiti previsti ai sensi del presente decreto legislativo, del decreto legislativo 7 settembre 2005, n. 209, e del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58. Il possesso dei requisiti è verificato pe

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
755977 2818435
Art. 11 - Integrazione dell'articolo 17-bis al decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 141

1. Dopo l'articolo 17 è inserito il seguente:

«Art. 17-bis (Attività di cambiavalute). - 1. L'esercizio professionale nei confronti del pubblico dell'attività di cambiavalute, anche su base stagionale, consistente nella negoziazione a pronti di mezzi di pagamento in valuta, è riservato ai soggetti iscritti in un apposito registro tenuto dall'Organismo previsto dall'articolo 128-undecies del decreto legislativo 1° settembre 1993, n. 385.

2. L'iscrizione nel registro di cui al comma 1,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
755977 2818436
Art. 12 - Modifiche all'articolo 19 del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 141

1. All'articolo 19 del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 141, sono apportate le seguenti modificazioni:

a) al comma

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
755977 2818437
Art. 13 - Modifiche all'articolo 20 del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 141

1. All'articolo 20 del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 141, sono apportate le seguenti modificazioni:

a) al comma 1 dopo le parole: «mediatori creditizi,» sono aggiunte le seguenti: «nonché dai loro dipendenti e collaboratori»;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
755977 2818438
Art. 14 - Modifiche all'articolo 21 del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 141

1. All'articolo 21 del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 141, sono apportate le seguenti modificazioni:

a) al comma 1:

1) la lettera d) è sostituita dalla seguente:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
755977 2818439
Art. 15 - Modifiche all'articolo 23 del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 141

1. All'articolo 23 del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 141, sono apportate le s

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
755977 2818440
Art. 16 - Modifiche all'articolo 24 del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 141

1. Al comma 4 dell'articolo 24 le parole: «all'aggiornamento professionale&raqu

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
755977 2818441
Art. 17 - Modifiche all'articolo 26 del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 141

1. All'articolo 26 del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 141, sono apportate le seguenti modificazioni:

a) al comma 01, le parole: «nonché alla costituzione dell'Organismo» sono soppresse;

b) al comma 01, le parole: «31 dicembre 2011» sono sostituite dalle seguenti: «31 dicembre 2012»;

c) il comma 1 è sostituito dal seguente:

«1. Al fine di poter continuare a svolgere la propria attività, i soggetti iscritti, alla data di entrata in vigore del presente decreto ovvero ai sensi del comma 3, nell'albo dei mediatori creditizi ai sensi dell'articolo 16 della legge 7 marzo 1996, n. 108, o ai sensi dell'articolo 17 della legge 28 dicembre 2005, n. 262, o nell'elenco degli agenti in attività finanziaria previsto dall'articolo 3 del decreto legislativo 25 settembre 1999, n. 374, chiedono,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
755977 2818442
Art. 18 - Modifiche all'articolo 27 del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 141

1. Il comma 1 dell'articolo 27 del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 141, è sostituito dal seguente:

«1. Al decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, sono apportate le seguenti modificazioni:

a) all'articolo 9, comma 2, le parole: "e con la UIF" sono sostituite dalle seguenti: ", con la UIF, con la Guardia di Finanza e con la DIA";

b) all'articolo 11, comma 1, la lettera l) è soppressa e dopo la lettera m) è inserita la seguente:

"m-bis) le società fiduciarie di cui all'articolo 199, comma 2, del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58;";

c) all'articolo 11, comma 1, alla lettera m) le parole: "elenco generale" sono sostituite dalla seguente: "albo";

d) all'articolo 11, comma 2, lettera a), dopo le parole: "di cui alla legge 23 novembre 1939, n. 1966" sono inserite le seguenti: "ad eccezione di quelle di cui all'articolo 199, comma 2, del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58";

d-bis) all'articolo 11, comma 2, la lettera b) è sostituita dalla seguente:

"b) i soggetti disciplinati dagli articoli 111 e 112 del TUB;";

d-ter) all'articolo 11, comma 2, la lettera c) è sostituita dalla seguente:

"c) i soggetti che esercitano professionalmente l'attività di cambiavalute, consistente nella negoziazione a pronti di mezzi di pagamento in valuta;";

e) all'articolo 11, comma 3, le lettere c) e d), sono sostituite dalle seguenti:

"c) i mediatori creditizi iscritti nell'elenco previsto dall'articolo 128-sexies, comma 2, del TUB;

d) gli agenti in attività finanziaria iscritti nell'elenco previsto dall'articolo 128-quater, comma 2, del TUB e gli agenti indicati nell'articolo 128-quater, commi 6 e 7, del medesimo TUB.";

f) all'articolo 11, dopo il comma 3, è inserito il seguente:

"3-bis. Nelle operazioni di cartolarizzazione di crediti disciplinate dalla legge 30 aprile 1999, n. 130, gli obblighi di cui al presente decreto sono assolti dai soggetti di cui all'articolo 2, comma 6, della medesima legge.";

g) all'articolo 13 dopo il comma 2 è

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
755977 2818443
Art. 19 - Modifiche all'articolo 28 del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 141

1. All'articolo 28, il comma 1-bis è sostituito dal seguente:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
755977 2818444
Art. 20 - Modifiche all'articolo 29 del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 141

1. All'articolo 29, comma 1, dopo le parole: «lettera c)» sono aggiunte,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
755977 2818445
Art. 21 - Modifiche all'articolo 30-ter del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 141

1. All'articolo 30-ter, sostituire il comma 3 con il seguente:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
755977 2818446
Art. 22 - Modifiche all'articolo 30-quater del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 141

1. All'articolo 30-quater, comma 1, lettera b), dopo le parole: «dilazionati o

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
755977 2818447
Art. 23 - Modifiche all'articolo 30-quinquies del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 141

1. All'articolo 30-quinquies, comma 1, dopo le parole: «facilitazione finanziar

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
755977 2818448
Art. 24 - Modifiche all'articolo 30-sexies del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 141

1. All'articolo 30-sexies, al comma 2, dopo le parole: «il pagamento» le

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
755977 2818449
Art. 25 - Modifiche all'articolo 30-septies del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 141

1. All'articolo 30-septies, dopo il comma 1, è aggiunto, in fine, il seguente:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
755977 2818450
Art. 26 - Modifiche all'articolo 30-octies del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 141

1. All'articolo 30-octies del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 141 R, sono apportate le seguenti modificazioni:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
755977 2818451
Art. 27 - Modifiche all'articolo 114-quaterdecies del decreto legislativo 1° settembre 1993, n. 385

1. All'articolo 114-quaterdecies del decreto legislativo 1° settembre 1993, n. 385, sono apportate le seguenti modificazioni:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
755977 2818452
Art. 28 - Modifiche al decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
755977 2818453
Art. 29 - Modifiche al decreto legislativo 27 gennaio 1992, n. 87, in materia di conti annuali degli istituti finanziari

1. All'articolo 1 del decreto legislativo 27 gennaio 1992, n. 87, sono apportate le seguenti modificazioni:

a) il comma 3 è sostituito dal seguente:

«3. Ai fini del presente decreto l

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
755977 2818454
Art. 30 - Modifiche alla legge 15 luglio 2009, n. 94

1. All'articolo 1, comma 20, sono apportate le seguenti modificazioni:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
755977 2818455
Art. 31 - Modifiche al decreto del Presidente della Repubblica 5 gennaio 1950, n. 180

1. Al decreto del Presidente della Repubblica 5 gennaio 1950, n. 180, dopo l'articolo 6 è aggiunto il seguente:

«Art. 6-bis (Trasparenza delle condizioni contrattuali e dei rapporti con i clienti). - 1. All'istituto della cessione di quote di stipendio o salario o di pensione disciplinato dai titoli II e III del presente testo unico si applicano le norme in materia di credito ai consumatori di cui al capo II del titolo VI del testo unico delle leggi in materia bancaria e creditizia di cui al decreto legislativo 1° settembre 1993, n. 385, nonché le norme in materia di assicurazioni connesse all'erogazione di mutui immobiliari e di credito al consumo di cui all'articolo 28 del decreto-legge 24 gennaio 2012, n. 1, convertito,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
755977 2818456
Art. 32 - Modifiche alla legge 17 agosto 2005, n. 166

1. Alla legge 17 agosto 2005, n. 166, sono apportate le seguenti modificazioni:

a) all'articolo 1, sostituire il comma 5 con il seguente:

«5. Il Ministero dell'economia e delle finanze &eg

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
755977 2818457
Art. 33 - Disposizioni finali

1. La disposizione di cui all'articolo 49, comma 1-bis, del decreto legislativo 21 no

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
755977 2818458
Art. 34 - Disposizioni finanziarie

1. Dall'attuazione del presente decreto non devono derivare nuovi o maggiori oneri per la finanza pub

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Tariffa Professionale e compensi
  • Ritardi nei pagamenti commerciali
  • Impresa, mercato e concorrenza
  • Professioni
  • Indici, tassi e costi di costruzione
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Ritardato pagamento di onorari e corrispettivi: interessi, tutele, prescrizione

INTERESSI IN CASO DI RITARDATO PAGAMENTO (INTERESSI DI MORA) (Ritardato pagamento e maturazione degli interessi di mora; Interessi di mora a carattere compensativo e a carattere risarcitorio; Norme di riferimento per la misura e la decorrenza degli interessi di mora; Schema grafico riepilogativo) - MISURA E DECORRENZA DEGLI INTERESSI DI MORA (Cliente privato; Cliente impresa, professionista o pubblica amministrazione; Contratti pubblici; Schema grafico riepilogativo; Divieto di anatocismo (interessi composti, o interessi sugli interessi)) - INDICAZIONI PRATICHE PER IL RECUPERO DEL CREDITO (Solleciti di pagamento; Richiesta di decreto ingiuntivo (o “ingiunzione di pagamento”)) - PRESCRIZIONE DEL CREDITO (Durata della prescrizione; Decorrenza della prescrizione; Schema grafico prescrizione per i professionisti).
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Sicurezza
  • Appalti e contratti pubblici
  • Cantieri temporanei e mobili
  • Uffici e luoghi di lavoro
  • Disciplina economica dei contratti pubblici

Costo del lavoro nei contratti pubblici: tabelle ministeriali e giurisprudenza

Indicazioni relative alla valutazione dell’anomalia delle offerte nei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture, con particolare riguardo al costo del lavoro. Decreti ministeriali con le tabelle di riferimento, aggiornati al D.M. 123/2017, e indicazioni della giurisprudenza, anche alla luce del quadro normativo mutato con il D. Leg.vo 50/2016.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Appalti e contratti pubblici
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Autorità di vigilanza

L'offerta economicamente più vantaggiosa per l'aggiudicazione dei contratti pubblici

QUADRO NORMATIVO - IL CRITERIO DELL’OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA (Generalità; Applicazione obbligatoria del criterio OEPV sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo; Applicazione del criterio del minor prezzo in via residuale; Tabella riepilogativa dei criteri di aggiudicazione) - I CRITERI DI VALUTAZIONE (Rating di legalità e rating di impresa; Le varianti e le opere aggiuntive; Criterio del prezzo fisso; Criterio del costo del ciclo di vita) - LA PONDERAZIONE DEI PUNTEGGI - LA VALUTAZIONE DEGLI ELEMENTI DELL’OFFERTA (La valutazione degli elementi quantitativi; La valutazione in base alla presenza di determinate caratteristiche; La valutazione degli elementi qualitativi e i criteri motivazionali) - LA FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA - COMPITI DELLE COMMISSIONI AGGIUDICATRICI.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Tariffa Professionale e compensi
  • Appalti e contratti pubblici
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Professioni

Determinazione dei corrispettivi per i servizi tecnici negli appalti pubblici

PREMESSA (Entrata in vigore e contenuti del D.M. 17/06/2016; Coordinamento con i livelli di progettazione previsti dal D. Leg.vo 50/2016) - APPLICAZIONE DEI CORRISPETTIVI (Riferimenti nel D. Leg.vo 50/2016 e nel D.M. 17/06/2016; Linee guida dell’ANAC e buone pratiche, giurisprudenza) - MODALITÀ DI CALCOLO DEI CORRISPETTIVI (Prestazioni non previste dal decreto o non determinabili; Corrispettivi per prestazioni non determinabili; Oneri accessori e spese; Schema grafico riepilogativo) - ESEMPI PRATICI.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Alfonso Mancini
  • Fisco e Previdenza
  • Appalti e contratti pubblici
  • Lavoro e pensioni
  • Disciplina economica dei contratti pubblici

La responsabilità solidale tra committente, appaltatore e subappaltatore negli appalti pubblici e privati

Norme di riferimento sulla solidarietà retributiva e contributiva; Disciplina della solidarietà retributiva e contributiva (generalità, somme oggetto dell’obbligazione in solido, contratti che rientrano nell’applicazione della disciplina, distinzione tra appalto e contratti similari, soggetti che possono essere chiamati a rispondere in solido, estensione ai contratti di subfornitura con Sentenza Corte Costituzionale 254/2017, schema grafico riepilogativo, durata del vincolo di obbligazione in solido, soggetti beneficiari della tutela, le modifiche introdotte dal D.L. 25/2017); Ulteriori norme specifiche per gli appalti pubblici; La tutela generale in via residuale disposta dal Codice civile; Sicurezza sul lavoro; Solidarietà fiscale, le norme ora soppresse.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Accesso al Fondo per l'aggregazione degli acquisti di beni e servizi per l'anno 2018

  • Requisiti di partecipazione alle gare
  • Autorità di vigilanza
  • Appalti e contratti pubblici

Operatività Albo commissari di gara presso l'ANAC per procedure di affidamento

  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Obbligo BIM nei progetti di lavori complessi di importo pari o superiore a 100 milioni di Euro

  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Obbligo BIM nei progetti di lavori complessi di importo pari o superiore a 50 milioni di Euro

  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Obbligo BIM nei progetti di lavori complessi di importo pari o superiore a 15 milioni di Euro