FAST FIND : NN11737

D.L. 13/09/2012, n. 158

Disposizioni urgenti per promuovere lo sviluppo del Paese mediante un più alto livello di tutela della salute.
Stralcio. In vigore dal 14/09/2012.
Con le modifiche introdotte da:
- L. 08/11/2012, n. 189 (Legge di conversione). In vigore dal 11/11/2012, in corsivo.
- D. Leg.vo 18/04/2016, n. 50
Scarica il pdf completo
742884 2719220
[Premessa]



IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA


Visti gli articoli 77 e 87 della Costituzion

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
742884 2719221
Capo I - Norme per la razionalizzazione dell'attività assistenziale e sanitaria
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
742884 2719222
Art. 1 - Art. 2-bis Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
742884 2719223
Art. 3 - Responsabilità professionale dell'esercente le professioni sanitarie

1. - 4. Omissis

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
742884 2719224
Art. 4. - (Dirigenza sanitaria e governo clinico)

1. Al decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 502R, e successive modificazioni, sono apportate le seguenti modificazioni:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
742884 2719225
Art. 4-bis - Art. 5 Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
742884 2719226
Art. 6 - Disposizioni in materia di edilizia sanitaria, di controlli e prevenzione incendi nelle strutture sanitarie, nonché di ospedali psichiatrici giudiziari

1. N1

2. Le risorse residue di cui al programma pluriennale di interventi di cui all'articolo 20 della legge 11 marzo 1988, n. 67R, rese annualmente disponibili nel bilancio dello Stato, sono in quota parte stabilite con specifica intesa sancita dalla Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano, finalizzate agli interventi per l'adeguamento alla normativa antincendio. A tale fine, nei limiti della predetta quota parte e in relazione alla particolare situazione di distinte tipologie di strutture ospedaliere, con decreto del Ministro dell'interno, ai sensi dell'articolo 15 del decreto legislativo 8 marzo 2006, n. 139R, di concerto con i

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
742884 2719227
Art. 6-bis. - (Misure finanziarie e patrimoniali a favore delle regioni)

1. In parziale deroga all'articolo 29, comma 1, lettera c), del decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
742884 2719228
Capo II - Riduzione dei rischi sanitari connessi all'alimentazione e alle emergenze veterinarie
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
742884 2719229
Art. 7 - Disposizioni in materia di vendita di prodotti del tabacco, misure di prevenzione per contrastare la ludopatia e per l'attività sportiva non agonistica

1. - 3. Omissis

3-bis. Dopo l'articolo 14-bis della legge 30 marzo 2001, n. 125 R, è inserito il seguente:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
742884 2719230
Art. 8 - Art. 9 Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
742884 2719231
Capo III - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
742884 2719232
Capo IV - Norme finali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
742884 2719233
Art. 14 - Razionalizzazione di taluni enti sanitari

1. - 4. Omissis

5. All'articolo 17, comma 9, del decreto-legge 6 luglio 2011, n. 98R, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 luglio 2011, n. 111, il secondo periodo è sostituito dal seguente: «Per il finanziamento delle attivit&

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
742884 2719234
Art. 15 Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
742884 2719235
Art. 15-bis - (Razionalizzazione della spesa sanitaria)

1. Omissis

2. All'articolo 17, comma 1, del decreto-legge 6 luglio 2011, n. 98R, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 luglio 2011, n. 111, e successive modificazioni, sono

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
742884 2719236
Art. 16 - Entrata in vigore

1. Il presente decreto entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubbli

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
742884 2719237
Allegato 1 - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Testo coordinato con le modifiche introdotte dalla legge di conversione.

Dalla redazione

L’adeguamento ai requisiti antincendio delle strutture sanitarie pubbliche e private (D.M. 18/09/2002 e D.M. 19/03/2015)

Questo articolo, a valle dell’uscita del D.M. 19/03/2015 che ha definito l’aggiornamento della regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, la costruzione e l’adeguamento delle strutture sanitarie pubbliche e private - in attuazione di quanto disposto dall’art. 6 del D.L. 158/2012 - riporta il nuovo assetto delle norme in questione e 4 tabelle riepilogative complete, per ciascuna tipologia di struttura sanitaria, con il calendario degli adempimenti e le scadenze.
A cura di:
  • Alfonso Mancini

Sicurezza antincendio nelle strutture sanitarie - Indirizzi applicativi D.M. 19/03/2015

La Circolare 28/10/2015, n. 12580, reca indirizzi applicativi in merito al D.M. 19/03/2015. I chiarimenti riguardano: l’adozione del sistema di gestione della sicurezza antincendio finalizzato all’adeguamento; il numero di addetti antincendio e la formazione; la progettazione degli impianti per la distribuzione dei gas medicali. Rinvio ad approfondimenti ed alle tabelle con lo scadenzario completo degli obblighi di adeguamento delle strutture esistenti punto per punto.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Provvidenze
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Alberghi e strutture ricettive

Il credito d’imposta per la ristrutturazione di alberghi e strutture ricettive

Il credito d'imposta di cui al D.L. 83/2014 - La proroga per il 2017 e 2018, il potenziamento e la modifica della misura attuati con la L. 232/2016 e con il D.L. 50/2017 - Il decreto attuativo - Aumenti di cubatura - Presentazione istanze - Fruizione del credito d'imposta - Estensione agli stabilimenti termali ad opera della Legge di bilancio 2018.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica

Abuso di ufficio anche in assenza di un accordo collusivo ed in presenza di una finalità pubblicistica (Cass. Pen 43160/2017)

La sentenza della Corte di Cassazione ribadisce importanti principi relativi alla prova della sussistenza del dolo intenzionale che qualifica il reato di abuso d’ufficio. In particolare, ai fini dell’accertamento dell’intenzionalità del vantaggio patrimoniale, non è necessaria la presenza di un accordo collusivo con il beneficiario della condotta, né può rilevare la compresenza di una finalità pubblicistica al fine di escludere il dolo intenzionale.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Edilizia e immobili
  • Professioni
  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Abusi e reati edilizi - Condono e sanatoria
  • Edilizia privata e titoli abilitativi

Mutamento destinazione d’uso, titolo edilizio, responsabilità dirigente comunale e professionista (Cass. Pen. 6873/2017)

Importanti principi giuridici su: titolo edilizio per mutamento destinazione d’uso (con aggiornamento alla modifica del D.P.R. 380/2001 operata dal D.L. 50/2017), alla differenza tra la SCIA semplice e quella sostitutiva del Permesso di costruire, al ruolo ed alle responsabilità del dirigente dell’ufficio tecnico comunale e del professionista che redige e presenta gli elaborati tecnici nonché le attestazioni e le asseverazioni.
A cura di:
  • Dino de Paolis

24/02/2017

25/07/2013

15/01/2018

12/01/2018