FAST FIND : NR28249

Deliberaz. G.P. Trento 16/10/2009, n. 2446

Approvazione delle prime misure attuative del decreto del Presidente della Provincia 13 luglio 2009, n. 11-13/Leg. [Disposizioni regolamentari in materia di edilizia sostenibile in attuazione del titolo IV della legge provinciale 4 marzo 2008, n. 1 (Pianificazione urbanistica e governo del territorio)].
Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- Deliberaz. G.P. 22/12/2009, n. 3110
- Deliberaz. G.P. 07/10/2016, n. 1750
Scarica il pdf completo
737646 4769664
Testo del provvedimento

Il Relatore comunica:

il titolo IV della legge provinciale 4 marzo 2008, n. 1 (Pianificazione urbanistica e governo del territorio) prevede disposizioni in materia di edilizia sostenibile e libretto del fabbricato.

In particolare l’art. 84 della legge provinciale n. 1 del 2008 disciplina la prestazione e la certificazione energetica degli edifici, in attuazione della direttiva 2002/91/CE e in coerenza con le disposizioni statali in materia.

Con uno dei regolamenti previsti dall’art. 89 in attuazione del capo II del precitato titolo IV della legge provinciale n. 1/2008, emanato con decreto del Presidente della Provincia 13 luglio 2009, n. 11-13/Leg. [Disposizioni regolamentari in materia di edilizia sostenibile in attuazione del titolo IV della legge provinciale 4 marzo 2008, n. 1 (Pianificazione urbanistica e governo del territorio)], di seguito denominato “Regolamento”, sono disciplinati tra l’altro i requisiti minimi di prestazione energetica per l'edilizia, i criteri e le moda

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737646 4769665
Allegato A - Criteri e modalità di riconoscimento degli organismi di abilitazione dei soggetti preposti al rilascio certificazioni energetiche


Criteri per il riconoscimento degli organismi di abilitazione

Gli Organismi di Abilitazione (di seguito indicati in acronimo “OdA”) che intendono operare ai sensi della legge provinciale n. 1/2008 e del regolamento emanato con decreto del Presidente della Provincia 13 luglio 2009, n. 11-13/Leg. [Disposizioni regolamentari in materia di edilizia sostenibile in attuazione del titolo IV della legge provinciale 4 marzo 2008, n. 1 (Pianificazione urbanistica e governo del territorio)], (di seguito denominato anche “Regolamento”) sono riconosciuti dalla Provincia autonoma di Trento, qualora svolgano i compiti e le attività previsti dalle norme provinciali sopra richiamate, con i criteri e le modalità riportate di seguito e nella Convenzione prevista dal Regolamento.

L’OdA è formalmente riconosciuto con la stipula della convenzione con la Provincia autonoma di Trento. Il riconoscimento è subordinato in particolare all’impegno da parte dell’OdA di accettare controlli e verifiche da parte delle strutture o dai soggetti incaricati dalla Provincia.


1. Compiti e attività

Ai sensi dell’art. 7 del Regolamento, l’OdA svolge obbligatoriamente le seguenti attività:

a) accreditamento dei soggetti abilitati al rilascio delle certificazioni energetiche, inteso come attività di verifica del soddisfacimento dei requisiti dei candidati secondo quanto previsto dal Regolamento, e iscrizione nell’elenco dei soggetti certificatori;

b) controllo sui certificati energetici e sull’operato dei soggetti certificatori, da eseguire a campione, anche su segnalazione dei comuni o su richiesta dei privati;

c) gestione dell’elenco dei soggetti certificatori abilitati secondo quanto previsto dall’art. 8 del Regolamento;

d) promozione di attività formative per il conseguimento dell’abilitazione, in via complementare con i corsi di formazione promossi dalla Provincia o da altri enti e soggetti, pubblici e privati;

e) verifica dei corsi sostenuti e accreditamento dei soggetti che hanno superato i medesimi corsi;

f) l’eventuale utilizz

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737646 4769666
Allegato B - Schema convenzione fra APE e organismi di abilitazione soggetti preposti al rilascio delle certificazioni energetiche

Parte di provvedimento in formato grafico

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737646 4769667
Allegato C - Fissazione entità delle tariffe per l'accreditamento dei soggetti certificatori

Ai sensi del comma 5 dell’art. 7 del Regolamento, sentiti gli Ordini e i Collegi professionali interessati, l’entità delle tariffe per l’accreditamento sono determinate con le seguenti modalità.

Con il termine “accreditamento” si intende l’attività di verifica del soddisfacimento dei requisiti dei candidati, secondo quanto previsto dal Reg

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737646 4769668
Allegato D - Criteri e modalità per lo svolgimento delle verifiche in merito al superamento dei corsi di formazione

N2

Ai sensi del comma 7 dell’art. 7 del Regolamento, i criteri e le modalità per lo svolgimento delle verifiche in merito al superamento con profitto dei corsi di formazione per il conseguimento dell’abilitazione dei certificatori sono così stabiliti:


a) Possono candidarsi all’esame di verifica le persone fisiche in possesso dei seguenti requisiti:

uno dei seguenti titoli di studio:

1.1. diploma di laurea specialistica in ingegneria o architettura, nonché abilitazione all’esercizio della professione ed iscrizione al relativo ordine professionale;

1.2. diploma di laurea in ingegneria o architettura, nonché abilitazione all’esercizio dell

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737646 4769669
Allegato E - Criteri e modalità di gestione dell'elenco dei soggetti certificatori abilitati

L’iscrizione negli elenchi dei soggetti certificatori presso gli OdA è vincolante per l’esercizio dell’attività di certificatore energetico degli edifici.

Tale requisito deve permanere per tutto il periodo per il quale si intende utilizzare l’abilitazione, in particolare deve risultare al momento della sottoscrizione del certificato energetico. Ai sensi del comma 1 dell’art. 8 del Regolamento, le modalità di gestione dell’elenco dei soggetti certificatori abilitati sono stabilite come di seguito.

Domanda di iscrizione L’OdA deve fornire una descrizione del processo di abilitazione e la documentazione contenente i requisiti per l’abilitazione, i diritti dei richiedenti ed i doveri dei soggetti abilitati che comprendano un codice deontologico. L’OdA deve richiedere che le domande di iscrizione nell’elenco dei certificatori, firmate dal richiedente, siano complete di:

a) una dichiarazione in cui il soggetto accetta di conformarsi ai requisiti necessari per l’abilitazione e di fornire qualsiasi informazione necessaria per la valutazione;

b) informazioni generali sul richiedente; nome e cognome, indirizzo e altre informazioni richieste per identificare il soggetto.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Professioni
  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico
  • Certificazione energetica

Regione lazio, APE: elenco certificatori, sistema informatico, corsi di formazione abilitanti

Pagina informativa e FAQ sulla base: della Deliberaz. G.R. Lazio 06/12/2017, n. 824, con la quale hano preso il via l’elenco regionale dei tecnici abilitati alla certificazione energetica degli edifici ed il sistema informativo per la gestione degli attestati; della Deliberaz. G.R. Lazio 11/07/2017, n. 398, con la quale sono definiti le linee guida e lo standard formativo per i corsi di formazione e aggiornamento destinati ai tecnici certificatori energetici.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Energia e risparmio energetico
  • Certificazione energetica
  • Efficienza e risparmio energetico

Il software gratuito DOCET per il calcolo della prestazione energetica ai fini dell’APE con il metodo semplificato

AGG. 20/07/2016: nuova versione aggiornata alle UNI 11300 parti 5 e 6 - Breve informativa sul software ENEA-CNR per il calcolo della prestazione energetica con il metodo semplificato, applicabile per edifici residenziali esistenti con superficie utile fino a 200 mq, e dunque per la maggior parte dei casi di APE redatti per compravendite o locazioni immobiliari.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Certificazione energetica
  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico

Servizi del Certificatore energetico: compiti, obblighi e responsabilità del professionista

Un documento redatto dal gruppo di lavoro Energia del Consiglio Nazionale degli Ingegneri evidenzia i compiti e gli obblighi del professionista, con l’intento di garantire un servizio di qualità. Il documento può essere utilmente preso a riferimento da qualsiasi professionista, anche non appartenente alla categoria degli Ingegneri, e servire come strumento di “sensibilizzazione” del potenziale cliente che il professionista può utilizzare, ad esempio allegandolo ai contratti stipulati per assumere gli incarichi ed impegnandosi pertanto ad osservarlo.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Energia e risparmio energetico
  • Fonti alternative
  • Impiantistica
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Certificazione energetica

I requisiti di prestazione energetica per edifici pubblici e privati validi dal 01/10/2015

Approfondimento sul D.M. 26/06/2015 che definisce le nuove modalità di applicazione della metodologia di calcolo delle prestazioni energetiche degli edifici, ivi incluso l’utilizzo delle fonti rinnovabili, nonché le prescrizioni e i requisiti minimi in materia di prestazioni energetiche degli edifici e unità immobiliari. Dalla data della sua entrata in vigore (01/10/2015) cessa di applicarsi il D.P.R. 02/04/2009, n. 59.
A cura di:
  • Vincenzo Lattanzi
  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Istruzione, università e ricerca
  • Professioni
  • Impiantistica
  • Certificazione energetica

Diploma di Tecnico Superiore e accesso alle professioni tecniche

La L. 107/2015 - di riforma degli ordinamenti scolastici - ha introdotto importanti norme che prevedono nuovi sbocchi professionali per i diplomati degli Istituti Tecnici Superiori (ITS), che potranno accedere agli esami di Stato per le professioni di agrotecnico, geometra, perito agrario e perito industriale, alla professione di Certificatore energetico ed a quella di Responsabile tecnico delle imprese abilitate per gli impianti.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Edilizia e immobili
  • Energia e risparmio energetico
  • Certificazione energetica
  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Impiantistica
  • Professioni

Puglia: obbligo di formazione dei certificatori energetici

  • Efficienza e risparmio energetico
  • Certificazione energetica
  • Energia e risparmio energetico

Emilia Romagna, edifici privati a energia quasi zero

  • Certificazione energetica
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico

Bolzano, applicazione bonus energia

  • Fonti alternative
  • Impiantistica
  • Certificazione energetica
  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento

Cogenza parametri verifica prestazione energetica edifici (D.M. 26/06/2015) - Edifici privati

  • Certificazione energetica
  • Impiantistica
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico
  • Fonti alternative

Cogenza parametri verifica prestazione energetica edifici (D.M. 26/06/2015) - Edifici pubblici

10/05/2018

13/03/2018

16/01/2018