FAST FIND : AR574

Ultimo aggiornamento
24/04/2018

Incentivi per gli impianti alimentati da fonti rinnovabili diversi dai fotovoltaici

Normativa di riferimento - Incentivi di cui al D. Min. Sviluppo Econ. 06/07/2012 - Incentivi di cui al D. Min. Sviluppo Econ. 23/06/2016.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
715813 4654450
NORMATIVA DI RIFERIMENTO

I riferimenti normativi in tema di impianti alimentati da fonti rinnovabili diverse dal fotovoltaico sono i seguenti:

- ha stabilito i criteri generali e specifici e gli strumenti per l’incentivazione degli impianti alimentati da fonti rinnovabili entrati in esercizio dopo il 31/12/2012;

- ha demandato a successivi decreti ministeriali l’attuazione dei criteri di incentivazione definiti e delle disposizioni di dettaglio (valore degli incentivi, modalità per la selezione e requisiti degli aventi diritto, ecc.);

- ha demandato ad ulteriori decreti ministeriali la definizione di ulteriori specifici incentivi per gli impianti che facciano ricorso a tecnologie avanzate e non ancora pienamente commerciali;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
715813 4654451
incentivi di cui al D. MIN. SVILUPPO ECON. 06/07/2012
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
715813 4654452
Ambito di applicazione

Le modalità di incentivazione si applicano agli impianti alimentati da fonti rinnovabili diversi dai fotovoltaici, aventi le seguenti caratteristiche:

- siano nuovi impianti, integralmente ricostruiti, riattivati, oggetto di intervento di potenziamento o di rifacimento;

- abbiano potenza non inferiore a 1 kW;

- entrino in esercizio a partire dal 01/01/20

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
715813 4654453
Modalità di accesso

Sono previste tre diverse modalità di accesso ai meccanismi di incentivazione, in base alle caratteristiche dell’impianto. In particola

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
715813 4654454
Tipologie di incentivi

Il decreto individua due tipologie di incentivi:

- per gli impianti di potenza fino a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
715813 4654455
Procedure applicative predisposte dal GSE

Si riporta di seguito un estratto dalle procedure applicative predisposte dal GSE in relazione agli incentivi di cui al

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
715813 4654456
Impianti ubicati nelle zone colpite dal sisma del 2012

Per gli impianti ubicati nelle zone colpite dal sisma del 2012, il GSE ha emanato un documento per fornire chiarimenti circa l’ammiss

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
715813 4654457
INCENTIVI DI CUI AL D. Min. Sviluppo Econ. 23/06/2016
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
715813 4654458
Ambito di applicazione

L'accettazione di richieste di accesso ai meccanismi di incentivazione di cui al D. Min. Sviluppo Econ. 23/06/2016 cessa decorsi 30 giorni dal raggiungimento della prima fra le seguenti date:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
715813 4654459
Modalità di accesso

Per accedere agli incentivi, relativi al D. Min. Sviluppo Econ. 23/06/2016, sono previste tre diverse modalità (come per il D.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
715813 4654460
Tipologie di incentivi

Come per il D. Min. Sviluppo Econ. 06/07/2012, gli incentivi sono riconosciuti all’energia elettrica netta immessa in rete dall'impianto, calcolata come minor valore tra la produzione netta (a sua volta pari alla produzione lorda ridotta dei co

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
715813 4654461
Procedure applicative predisposte dal GSE

Si riporta di seguito un estratto dalle procedure applicative predisposte dal GSE in relazione agli incentivi di cui al D. Min. Sviluppo Econ. 23/06/2016, contenente: la tabella delle tariffe incentivanti base e dei premi stabiliti dal decreto; lo schema delle modalit&ag

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Finanza pubblica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Provvidenze
  • Beni culturali e paesaggio

Piemonte: valorizzazione dei siti inseriti nella lista del patrimonio mondiale Unesco

La Regione investe 4,2 milioni di euro per sostenere e valorizzare i siti piemontesi classificati dall'Unesco come Patrimonio mondiale dell'Umanità. Le risorse derivano dal Fondo europeo di sviluppo regionale e consentiranno interventi di recupero, restauro, ristrutturazione e rifunzionalizzazione di beni culturali con sovvenzioni a fondo perduto nella misura massima dell'80% dell'investimento complessivo. Ne sono beneficiari gli enti locali e i consorzi pubblici.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Finanza pubblica
  • Energia e risparmio energetico
  • Mercato del gas e dell'energia
  • Provvidenze

Veneto: contributi per la riduzione dei consumi della fornitura di energia per finalità sociali

Il bando prevede la concessione di contributi a fondo perduto in conto capitale per interventi sull'involucro edilizio e sugli impianti tecnologici di abitazioni private, per determinate categorie di utenza, e di edifici pubblici destinati ad usi sociali. Le risorse ammontano ad euro 2.247.548,57 e gli interventi ammessi sono quelli atti a migliorare l’indice di prestazione energetica per la climatizzazione invernale ed estiva e dei consumi di energia elettrica e termica.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Provvidenze
  • Finanza pubblica
  • Impianti sportivi
  • Edilizia e immobili

Lombardia: contributi per la realizzazione e la riqualificazione di impianti sportivi - Inziativa 2 anno 2018

Il bando prevede l’assegnazione di contributi regionali a fondo perduto a favore dei Comuni, in forma singola o associata, per interventi cantierabili di riqualificazione e valorizzazione, nonché acquisto di attrezzature sportive, riguardanti impianti sportivi esistenti di proprietà pubblica sul territorio. Domande dall'8 al 22 ottobre 2018.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Provvidenze
  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Enti locali
  • Finanza pubblica
  • Pubblica Amministrazione

Campania: 40 mln per finanziare progetti di riduzione dei consumi energetici pubblici

Concessione di contributi per l'efficientamento energetico negli edifici pubblici e nell'edilizia abitativa pubblica, l'installazione di sistemi di produzione di energia da fonti rinnovabili e l'adozione di soluzioni tecnologiche per la riduzione dei consumi energetici delle reti di illuminazione pubblica. Il contributo viene concesso fino al 100% del costo dell’intervento, per un importo massimo finanziabile pari a € 3.000.000,00. Possono presentare domanda i Comuni, anche in forma associata, le Aziende Sanitarie Locali, le Aziende Ospedaliere e gli Istituti Autonomi Case Popolari/ACER.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Difesa suolo
  • Provvidenze
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Pubblica Amministrazione
  • Finanza pubblica
  • Enti locali
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Lombardia: contributi per la manutenzione urgente del territorio a favore dei piccoli comuni

Previsti 2 mln di euro per il cofinanziamento di interventi di manutenzione urgente presentati dai piccoli Comuni lombardi e dalle Unioni di Comuni, con particolare riferimento alla messa in sicurezza del territorio ed alla manutenzione delle strutture e fabbricati pubblici. Gli interventi ammessi al finanziamento regionale dovranno essere realizzati e rendicontati secondo il modulo allegato all'invito entro il 15/12/2019.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Requisiti di partecipazione alle gare
  • Autorità di vigilanza
  • Appalti e contratti pubblici

Operatività Albo commissari di gara presso l'ANAC per procedure di affidamento

26/09/2018

12/03/2018

09/03/2018

07/03/2018