FAST FIND : NN10160

Circ. Ag. Entrate 23/04/2010, n. 21/E

IRPEF Risposte a quesiti relativi a deduzioni, detrazioni e crediti d’imposta.
Stralcio.
Scarica il pdf completo
62401 483508
[Premessa]



IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
62401 483509
Premessa

Con la presente circolare si forniscono chiarimenti su varie questioni interpretative poste all’attenzione della scrivente, in merito:

1) agli adempimenti richiesti per poter fruire della detrazione d’imposta del 36 per cento prevista per gli interventi di re

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
62401 483510
1. Detrazione d’imposta del 36 per cento per interventi di recupero del patrimonio edilizio abitativo
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
62401 483511
1.1. Comunicazione di fine lavori

D: È stato chiesto se la comunicazione di fine lavori prevista, ai fini della detrazione del 36 per cento, per gli interventi che comportino una spesa superiore a 51.645,69 euro sia ancora un adempimento obbligatorio nonostante il limite di spesa su cui calcolare la detrazione sia stato ridotto, a partire dal periodo d’imposta 2003, da 77.000 a 48.000 euro, e sia quindi al di sotto del tetto stabilito per tale adempimento.

R

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
62401 483512
2. Detrazione d’imposta del 20 per cento per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
62401 483513
2.1. Mobili acquistati prima di aver sostenuto le spese di ristrutturazione


D: È possibile fruire dell’agevolazione per elettrodomestici e mobili acquistati prima di aver iniziato a pagare le spese di ristrutturazione dell’abitazione?

R: Per usufruire della d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
62401 483514
2.2. Vendita dell’abitazione ristrutturata: effetti ai fini della detrazione relativa all’acquisto dei mobili

D: Il contribuente che si è avvalso della detrazione per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici, può continuare a detrarre le residue rate

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
62401 483515
2.3. Frigoriferi e/o congelatori acquistati senza sostituire i vecchi apparecchi

D: È possibile fruire della detrazione prevista dall’art. 2 del decreto-legge n. 5 del 2009 in relazione a frigoriferi e/o congelatori acquistati senza sostituire i vecchi elettrodomestici e, pertanto, senza poter applicare la specifica detrazione concessa in caso di acquisto in sostituzione di precedenti apparecchi?

R: L’articolo 2 del decreto legge n. 5 del 2009 esclude dall’ambito di applicazione della detrazione del 20 per cento, pr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
62401 483516
2.4. Spese di trasporto e montaggio relative a mobili ed elettrodomestici agevolati

D: Nell’usufruire della detrazione per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici, &egra

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
62401 483517
2.5. Diversa intestazione della fattura e del bonifico e diversa titolarità della detrazione del 36 per cento e della detrazione per i mobili

D: Se le fatture d’acquisto dei mobili sono intestate ad un coniuge ed il bonifico è ordinato dall’altro coniuge, chi può avvalersi della detrazione del 20 per cento? Inoltre, se un coniuge ha sostenuto le spese per la ristrutturazione dell’abitazione e l’altro le spese per l’arredo, la detrazione del 20 per cento prevista per quest’ultime spese a chi spetta?

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
62401 483518
3. Detrazione d’imposta del 55 per cento per interventi di risparmio energetico


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
62401 483519
3.1. Data fine lavori per interventi che non richiedono collaudo

D: Entro novanta giorni dalla data di fine lavori deve essere inviata all’ENEA la documentazione prevista dal decreto interministeriale 19 febbraio 2007 e successive modificazioni. Come precisato dalla stessa Agenzia delle Entrate la data di fine lavori coincide con la data del «c

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
62401 483520
3.2. Sostituzione del portone di ingresso

D: È possibile fruire della detrazione d’imposta del 55 per cento, prevista dal comma 345 dell’art. 1 della legge 27 dicembre 2006, n. 296, per la sostituzione delle finestre comprensive di infissi, anche per la sostituzione dei portoni di ingresso?

R: L’art. 1, comma 345, della legge n. 296 del 2006 legge finanziaria 2007 include fra gli interventi di risparmio energetico, per i quali è riconosciuta la detrazione del 55 per cento delle spese sostenute, la sostituzione delle finestre comprensive di infissi.

Per usufruire della detrazione in relazione a detta tipolo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
62401 483521
3.3. Applicazione della detrazione del 55 per cento in presenza di contributi comunitari, regionali o locali

D: L’articolo 6, comma 3, del D. Leg.vo n. 115 del 2008 prevede che, dal 1° gennaio 2009, e salve specifiche eccezioni, gli strumenti di incentivazione di ogni natura, attivati dallo Stato per la promozione dell’efficienza energetica, non sono cumulabili con ulteriori contributi comunitari, regionali o locali. Alla luce di detta disposizione è possibile usufruire della detrazione fiscale del 55 per cento per le spese finalizzate al risparmio energetico e non rimborsate dal contributo?

R: L’articolo 6, comma 3 del d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
62401 483522
3.4. Realizzazione di un impianto centralizzato di riscaldamento in un fabbricato riscaldato solo in parte

D: È possibile fruire dell’agevolazione fiscale del 55 per cento, prevista in materia di interventi finalizzati al risparmio energetico, per un intervento che prevede l’installazione di un impianto di riscaldamento centralizzato in un fabbricato in cui solo tre appartamenti su sei, sono già dotati di impianto di riscaldamento?

R: Gli interventi finaliz

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
62401 483523
3.5. Comunicazione all’Agenzia delle Entrate per lavori che proseguono per più periodi di imposta

D: L’art. 29, comma 6, del decreto-legge n. 185 del 2008, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 2 del 2009, ha previsto che per le spese sostenute nei periodi di imposta successivi a quello in corso al 31 dicembre 2008, i contribuenti interessati alle detrazioni per gli interventi finalizzati al risparmio energetico di cui all’art. 1, commi da 344 a 347, della legge n. 296 del 2006, debbono inviare all’Agenzia delle Entrate apposita comunicazione, nei termini e secondo modalit

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
62401 483524
3.6. Interventi di risparmio energetico realizzati mediante contratti di locazione finanziaria

D: L’agevolazione in materia di risparmio energetico compete anche nel caso in cui il contribuente finanzia la realizzazione dell’intervento di riqualificazione energetica mediante un contratto di leasing. In tale ipotesi, posto che la detrazione spetta al soggetto utilizzatore e si calcola non in relazione ai canoni di leasing, bensì sulla base del costo sostenuto dalla societ&ag

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
62401 483525
3.7. Errori od omissioni nella compilazione della scheda informativa da trasmettere all’ENEA

D: È possibile rettificare, anche oltre il termine di novanta giorni dalla fine dei lavori, eventuali errori commessi nella compilazione della scheda informativa che deve essere inoltrata all’ENEA, in via telematica, al fine di usufruire della detrazione del 55 per cento sugli interventi di risparmio energetico?

Le ipotesi più ricorrenti riguardano:

errori materiali nella indicazione dei dati anagrafici del contribuente, dei dati identificativi dell’immobile oggetto di intervento, degli altri soggetti beneficiari della

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
62401 483526
4. Deduzioni e detrazioni per oneri

Omissis

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
62401 483527
4.3. Detrazione per canoni di locazione corrisposti dagli studenti universitari fuori sede: contratto di sublocazione

D: È possibile beneficiare della detrazione del 19 per cento, prevista dall’art. 15, comma 1, lett. i-sexies), del TUIR per i canoni di locazione corrisposti dagli studenti universitari fuori sede, anche nell’ipotesi di subaffitto?

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
62401 483528
4.4. Detrazione degli interessi passivi pagati per l’acquisto dell’abitazione principale in caso sostituzione del contratto di mutuo intestato ad un coniuge con un contratto cointestato ad entrambi

D: Nell’ipotesi in cui l’originario contratto di mutuo, stipulato da uno solo dei coniugi per l’acquisto in comproprietà dell’abitazione principale, è estinto e sostituito da un nuovo mutuo cointestato ad entrambi i coniugi comproprietari, dei quali uno fiscalmente a carico dell’altro, è possibile usufruire della detrazione sugli interessi passivi anche per la quota di competenza del coniuge fiscalmente a carico?

R: L’art. 15, comma 1, lett. b), del D.P.R. 22 dicembre 1986, n. 917 R (TUIR) riconosce una detrazione di imposta, pari al 19 per cen

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
62401 483529
4.5. Detrazione degli interessi passivi pagati per l’acquisto dell’abitazione principale in caso di trasferimento per motivi di lavoro

D: L’articolo 15, comma 1, lettera b), del TUIR consente di continuare a fruire della detrazione degli interessi passivi pagati per l’acquisto dell’immobile adibito ad abitazione principale anche nell’ipotesi in cui il soggetto trasferisca la propria abitazione principale in un nuovo comune per motivi di lavoro. Il dipendente che fissi la nuova dimora abituale i

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
62401 483530
5. Agevolazioni fiscali in favore dei disabili

Omissis

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
62401 483531
6. Credito d’imposta per la riparazione e la ricostruzione degli immobili colpiti dal sisma in Abruzzo del 6 aprile 2009


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
62401 483532
6.1. Credito d’imposta riconosciuto per la riparazione, ricostruzione e acquisto di immobili a seguito del sisma che ha colpito la Regione Abruzzo

D: Le Ordinanze Ministeriali emanate in relazione agli eventi sismici verificatesi nella regione Abruzzo, nel mese di aprile 2009, riconoscono un credito d’imposta utilizzabile ai fini delle imposte sui redditi, in quote costanti relative all’anno in cui la spesa è stata sostenuta e ai successivi anni per gli interventi di riparazione e ricostruzione e acquisto dell’abitazione principale nonché per gli interventi di riparazione di immobili concessi in locazione alle medesime condizioni in vigore alla data del 6 aprile.

Si chiede se il credito d’imposta debba essere riconosciuto solo in conseguenza dell’effettivo sostenimento della spesa, e, quindi, limitatamente alle spese sostenute e pagate in ogni anno d’imposta o se la quota annua debba essere pari ad una percentuale dell’ammontare di contributo che il Comune, in alternativa, p

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Mutui
  • Compravendite e locazioni immobiliari
  • Indici, tassi e costi di costruzione
  • Fisco e Previdenza
  • Agevolazioni per la prima casa

La detrazione degli interessi per i mutui immobiliari

La normativa fiscale consente, in alcuni casi tassativamente individuati, di portare in detrazione dal reddito delle persone fisiche gli interessi passivi (e altri oneri ad essi collegati) relativi ai mutui immobiliari. Questa opportunità può consentire di abbattere sensibilmente l’ammontare dell’IRPEF dovuta dai contribuenti. Per usufruirne, tuttavia, occorre conoscere - con precisione e a priori - le numerose regole da seguire, al fine di non incorrere in pessime sorprese: infatti, un errore nella programmazione del mutuo e nell’attuazione degli adempimenti a esso connessi può comportare, in via definitiva, la perdita del diritto a detrarre gli interessi.
A cura di:
  • Stefano Baruzzi
  • Imposte sul reddito
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico
  • Agevolazioni per interventi di ristrutturazione e antisismici
  • Fisco e Previdenza

Detrazioni per riqualificazione energetica, ristrutturazione, misure antisismiche, acquisto mobili

Interventi di riqualificazione energetica, c.d. “ecobonus” (modifiche introdotte con la Legge di bilancio 2018, tabelle riepilogative assetto aggiornato, documentazione da trasmettere e portale ENEA per la trasmissione dei dati, vademecum ENEA per i vari tipi di interventi e risposte a FAQ, guida Agenzia entrate); Interventi di ristrutturazione e per l’adozione di misure antisismiche, c.d. “sismabonus” (modifiche introdotte con la Legge di bilancio 2018, tabelle riepilogative assetto aggiornato, guida Agenzia entrate); Acquisto di mobili e grandi elettrodomestici, c.d. “bonus mobili”; Interventi di sistemazione a verde.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Edilizia e immobili
  • Agevolazioni per la prima casa
  • Agevolazioni per interventi di ristrutturazione e antisismici
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico
  • Fisco e Previdenza
  • Imposte sul reddito

Interventi edilizi e regole fiscali: vantaggi, limiti, consigli ai tecnici

Attraverso esempi concernenti le più frequenti tipologie di intervento (ristrutturazione, sopraelevazione, recupero sottotetto, ampliamento con “Piano Casa”, demolizione e ricostruzione, efficientamento energetico, cambio destinazione d’uso, frazionamento ed accorpamento, ecc.) verranno illustrate le opportunità di conseguire risparmi d’imposta e le criticità di cui il tecnico deve tener conto per massimizzare il vantaggio fiscale per il cliente. Ne emerge l’importanza di una conoscenza precisa della materia - caratterizzata da regole e procedure in genere complesse, di difficile interpretazione, soggette a frequenti modificazioni - e di uno stretto coordinamento, già a partire dalla fase progettuale e di impostazione della pratica edilizia, tra il tecnico ed altri professionisti, al fine di evitare contestazioni da parte dell’Agenzia delle Entrate con possibile perdita dei benefici ed irrogazione di sanzioni.
A cura di:
  • Stefano Baruzzi
  • Fisco e Previdenza
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico
  • Imposte sul reddito

Immobili merce delle imprese: applicabilità del Sismabonus e dell’Ecobonus

Gli immobili “merce” delle imprese (che cosa sono, rilevanza ai fini fiscali); Applicabilità del bonus sulla riqualificazione energetica (l’orientamento dell’Agenzia delle Entrate, l’orientamento della giurisprudenza); Sismabonus applicabile a tutti gli immobili anche per l’agenzia delle entrate; Conclusioni e prospettive.
A cura di:
  • Stefano Baruzzi
  • Imposte sul reddito
  • Agricoltura e Foreste
  • Fisco e Previdenza
  • Energia e risparmio energetico
  • Fonti alternative

La tassazione dalla produzione e cessione di energia da fonte rinnovabile o fotovoltaica in capo all’imprenditore agricolo

Questo articolo riassume in forma pratica ed operativa, con tabelle sinottiche per rendere più agevole la comprensione, l’intricata materia della tassazione in capo alle imprese agricole dei redditi derivanti dalla produzione e dalla cessione di energia elettrica e calorica da fonti rinnovabili agroforestali e fotovoltaiche. L’articolo è aggiornato con l’art. 1, comma 910, della L. 208/2015 (Legge di stabilità 2016) che ha messo “a regime” dal 2016 le norme transitorie già introdotte dal D.L. 66/2014 per i soli anni 2014 e 2015, e con successive indicazioni e chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate (ultimo Agg. Risoluzione 27/10/2016, n. 98/E).
A cura di:
  • Dino de Paolis

05/06/2018

23/05/2018