FAST FIND : NN9056

D. Min. Economia e Fin. 06/02/2008

Modalità di attuazione dei commi da 228 a 232, dell'articolo 1, della legge n. 244/2007 - credito d'imposta in favore delle piccole e medie imprese commerciali di vendita al dettaglio e all'ingrosso e quelle di somministrazione di alimenti e bevande per l'adozione di misure finalizzate a prevenire il rischio di comportamento di atti illeciti da parte di terzi.
Testo aggiornato con le modifiche di cui alla Errata-corrige in G.U. 7.3.2008, n. 57
Scarica il pdf completo
61286 498807
[Premessa]



Il vice Ministro dell’economia e delle finanze


Visto l’art. 1, commi da 228 a 232, della legge 24 dicembre 2007, n. 244 (le

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61286 498808
Art. 1. - Soggetti beneficiari

1. Il credito d’imposta previsto dall’art. 1, comma 228, della legge 24 dicembre 2007, n. 244,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61286 498809
Art. 2. - Spese agevolabili e importo massimo del beneficio

1. Sono agevolabili le spese effettuate nel 2008, 2009 e 2010, per la prima installazione, nel luogo di esercizio dell’attività

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61286 498810
Art. 3. - Presentazione dell’istanza

1. I soggetti che intendono avvalersi del credito d’imposta devono presentare apposita istanza

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61286 498811
Art. 4. - Concessione del credito di imposta

1. Le istanze sono esaminate secondo l’ordine cronologico di presentazione. L’Agenzia delle entrate verifica, sulla base dei dati indicati nell’i

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61286 498812
Art. 5. - Utilizzo del credito d’imposta

1. Il credito d’imposta è utilizzabile esclusivamente in compensazione ai sensi dell&rsq

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61286 498813
Art. 6. - Controlli e revoca del beneficio

1. Qualora, a seguito dei controlli, si accerti l’indebita fruizione, anche parziale, del credito d&rsqu

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
61286 498814
Art. 7. - Regola de minimis

1. Il credito di imposta in applicazione della regola de minimis di cui al Regolamento (CE) n. 1998/2006 della Commissio

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Fisco e Previdenza
  • Imposte sul reddito

Il regime forfetario per i contribuenti minimi dal 2016

La legge di Stabilità 2016 ha apportato poche, ma assai importanti, modifiche al regime forfetario, riservato ai soggetti economici di minori dimensioni. Un tema importantissimo per molti, anche in relazione al fatto che, complice la crisi, tantissimi contribuenti si sono dedicati in questi anni ad attività di impresa o di lavoro autonomo. L’articolo illustra le principali caratteristiche e gli elementi di novità e di semplificazione propri di questo regime.
A cura di:
  • Stefano Baruzzi
  • Imposte sul reddito
  • Fisco e Previdenza

La disciplina fiscale degli interessi passivi e degli oneri finanziari nelle società immobiliari e di costruzione

Il D. Leg.vo 147/2015 sulla “crescita e internazionalizzazione delle imprese” contiene all’art. 4 importanti novità tendenti a limitare la deducibilità fiscale degli interessi passivi, e degli oneri finanziari più in generale, da parte delle società di capitali che operano nel campo immobiliare. Alla luce delle nuove regole, questo contributo fa il punto della situazione sulla disciplina fiscale degli oneri finanziari applicabile al settore immobiliare e delle costruzioni.
A cura di:
  • Stefano Baruzzi
  • Fisco e Previdenza
  • Compravendite e locazioni immobiliari

Trattamento fiscale delle convenzioni urbanistiche e degli atti conseguenti

Edilizia economica e popolare e insediamenti produttivi; Edilizia convenzionata; Permanenza in vigore delle agevolazioni; Tipologie di atti rientranti nell’agevolazione (in generale, piani di lottizzazione ad iniziativa privata, assenza di consorzio tra colottizzanti, irrilevanza titolo di acquisizione delle aree e assenza di esproprio, atti di ridistribuzione immobiliare, trasformazione diritto di superficie in piena proprietà, cessione opere a scomputo, asservimento di area a parcheggio); Requisiti soggettivi ed oggettivi per l’applicazione del regime di favore; Altre agevolazioni soppresse dal 01/01/2014 (immobili compresi in piani urbanistici particolareggiati e in piani di recupero).
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Fisco e Previdenza
  • Compravendite e locazioni immobiliari

Compravendite e locazioni immobiliari: prontuario operativo delle imposte indirette (IVA, registro, ipotecaria e catastale)

1. DEFINIZIONI UTILI (1.1. Distinzione tra fabbricati abitativi e strumentali; 1.2. Determinazione della data di ultimazione della costruzione o dell’intervento; 1.3. Terreni edificabili; 1.4. Reverse charge (inversione contabile)) - 2. OPERAZIONI IMMOBILIARI RILEVANTI E NON AI FINI IVA - 3. REGIME DELLE COMPRAVENDITE IMMOBILIARI (3.1. Compravendite immobiliari imponibili IVA ed esenti; 3.2. Compravendite immobiliari - Riepilogo della tassazione, delle aliquote e degli importi; 3.3. Compravendite immobiliari Casi particolari; 3.4. Compravendite immobiliari Determinazione della base imponibile) - 4. REGIME DELLE LOCAZIONI IMMOBILIARI (4.1. Locazioni immobiliari imponibili IVA ed esenti; 4.2. Locazioni immobiliari - Riepilogo della tassazione, delle aliquote e degli importi; 4.3. Locazioni immobiliari - Casi particolari) - 5. TRATTAMENTO FISCALE DELLE PERTINENZE.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Fisco e Previdenza
  • Imposte sul reddito

Rivalutazione dei terreni edificabili e agricoli e delle partecipazioni non negoziate

DISCIPLINA NORMATIVA SULLA RIVALUTAZIONE DEI TERRENI (Regole generali del meccanismo e vantaggi; Dettagli della disciplina; Tempistiche e termini di scadenza e aliquota d’imposta; Recupero delle imposte pagate in eventuali precedenti rivalutazioni; Esempi pratici applicativi) - PRINCIPALI INDICAZIONI DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE (Versamento effettuato oltre la scadenza; Mancato utilizzo del valore rivalutato; Mancato versamento delle rate successive; Giuramento perizia successivo all’atto; Omessa indicazione del valore rivalutato nell’atto; Ulteriori precisazioni varie) - VALUTAZIONI DI CONVENIENZA (Variabili di convenienza generali; Valutazioni in caso di trasferimento di diritti reali di godimento; Riepilogo delle variabili di convenienza) - RIVALUTAZIONE DI PARTECIPAZIONI SOCIETARIE - MODALITÀ DI VERSAMENTO E INDICAZIONE IN DICHIARAZIONE DEI REDDITI.
A cura di:
  • Stefano Baruzzi
  • Redazione Legislazione Tecnica