FAST FIND : NN7309

D. Leg.vo 10/02/2005, n. 30

Codice della proprietà industriale, a norma dell’articolo 15 della legge 12 dicembre 2002, n. 273.
Scarica il pdf completo
59535 4752212
[Premessa]



Il Presidente della Repubblica


Visti gli articoli 76 e 87 della Costituzione;

Vista la legge 12 dicembre 2002, n. 273, recante misure per favorire l’iniziativa privata e lo sviluppo della concorrenza, come modificata dall’articolo 2, comma 8, della legge 27 luglio 2004, n. 186, di conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 28 maggio 2004, n. 136, e come ulteriormente modificata dall’articolo 2 della legge 27 dicembre 2004, n. 306, di conversione in legge, con modificazioni, del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752213
Capo I - DISPOSIZIONI GENERALI E PRINCIPI FONDAMENTALI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752214
Art. 1. - Diritti di proprietà industriale

1. “Ai fini del”

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752215
Art. 2. - Costituzione ed acquisto dei diritti

1. I diritti di proprietà industriale si acquistano mediante brevettazione, mediante registrazione o negli altri modi previsti dal presente codice. La brevettazione e la registrazione danno luogo ai titoli di proprietà industriale.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752216
Art. 3. - Trattamento dello straniero

1. Ai cittadini di ciascuno Stato facente parte della Convenzione di Parigi per la protezione della proprietà industriale, testo di Stoccolma del 14 luglio 1967, ratificato con legge 28 aprile 1976, n. 424, ovvero della Organizzazione mondiale del commercio ed ai cittadini di Stati non facenti parte delle suddette Convenzioni, ma che siano domiciliati o abbiano uno stabilimento industriale o commerciale effettivo sul territorio di uno Stato facente parte della Convenzione di Unione di Parigi per la protezione della proprietà industriale, è accordato

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752217
Art. 4. - Priorità

1. Chiunque abbia regolarmente depositato, in o per uno Stato facente parte di una convenzione internazionale ratificata dall’Italia che riconosce il diritto di priorità, una domanda diretta ad ottenere un titolo di propriet&agra

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752218
Art. 5. - Esaurimento

1. Le facoltà esclusive attribuite dal presente codice al titolare di un diritto di proprietà industriale si esauriscono una volta che i prodotti protetti da un diritto di proprietà industriale siano stati messi in commercio dal titolare o con il suo consenso nel territorio dello Stato o nel territorio di uno Stato membro della Comunità europea o dello Spazio economico europeo.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752219
Art. 6. - Comunione

1. Se un diritto di proprietà industriale appartiene a più soggetti, le facoltà relative sono regolate, salvo convenzioni in contrario, dal

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752220
Capo II - NORME RELATIVE ALL’ESISTENZA, ALL’AMBITO E ALL’ESERCIZIO DEI DIRITTI DI PROPRIETÀ INDUSTRIALE Sezione I - Marchi
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752221
Art. 7. - Oggetto della registrazione

1. Possono costituire oggetto di registrazione come marchio d’impresa tutti i s

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752222
Art. 8. - Ritratti di persone, nomi e segni notori

1. I ritratti di persone non possono essere registrati come marchi senza il consenso delle medesime e, dopo la loro morte, senza il consenso del coniuge e dei figli; in loro mancanza o dopo la loro morte, dei genitori e degli altri ascendenti, e, in mancanza o dopo la morte anche di questi ulti

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752223
Art. 9. - Marchi di forma

1. Non possono costituire oggetto di registrazione come marchio d’impresa i seg

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752224
Art. 10. - Stemmi

1. Gli stemmi e gli altri segni considerati nelle convenzioni internazionali vigenti in materia, nei casi e alle condizioni menzionati nelle convenzioni stesse, nonché i segni contenenti simboli, emblemi e stemmi che rivestano un interesse pubblico non possono costituire oggetto di reg

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752225
Art. 11. - Marchio collettivo

1. I soggetti che svolgono la funzione di garantire l’origine, la natura o la qualità di determinati prodotti o servizi, possono ottenere la registrazione per appositi marchi come marchi collettivi ed hanno la facoltà di concedere l’uso dei marchi stessi a produttori o commercianti.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752226
Art. 12. - Novità

N9

1. Non possono costituire oggetto di registrazione come marchio d'impresa i segni che alla data del deposito della domanda:

a) siano identici o simili ad un segno già noto come marchio o segno distintivo di prodotti o servizi fabbricati, messi in commercio o prestati da altri per prodotti o servizi identici o affini, se a causa dell'identità o somiglianza tra i segni e dell'identità o affinità fra i prodotti o i servizi possa determinarsi un rischio di confusione per il pubblico, che può consistere anche in un rischio di associazione fra i due segni. Si considera altresì noto il marchio che ai sensi dell'articolo 6bis della Convenzione di Parigi per la protezione della proprietà industriale, test

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752227
Art. 13. - Capacità distintiva

N6 “1. Non possono costituire oggetto di registrazione come marchio d'impresa i segni privi di carattere distintivo e in particolare:

a) quelli che consistono esclusivamen

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752228
Art. 14. – Liceità e diritti di terzi

N47

1. Non possono costituire oggetto di registrazione come marchio d’impresa:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752229
Art. 15. - Effetti della registrazione

1. I diritti esclusivi considerati da questo codice sono conferiti con la registrazione.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752230
Art. 16. - Rinnovazione

1. La registrazione può essere rinnovata per lo stesso marchio precedente, con riguardo allo stesso genere di prodotti o di servizi secondo la classificazione

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752231
Art. 17. - Registrazione internazionale

1. Rimangono ferme, per la registrazione dei marchi presso l’Organizzazione mondiale della proprietà intellettuale di Ginevra (OMPI), le disposizioni vigenti ai sensi delle

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752232
Art. 18. - Protezione temporanea

1. Entro i limiti ed alle condizioni indicate nel comma 2, può essere accordata, mediante decreto del Ministro delle attività produttive, una protezione temporanea ai nuovi marchi apposti sui prodotti o sui materiali inerenti alla prestazione dei servizi che figurano in esposizioni nazionali o internazionali, ufficiali od ufficialme

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752233
Art. 19. - Diritto alla registrazione

1. Può ottenere una registrazione per marchio d’impresa chi lo utilizzi o si proponga di utilizzarlo, nella fabbricazione o commercio di prodotti o nella prestazione di servizi della propria impresa

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752234
Art. 20. - Diritti conferiti dalla registrazione

1. I diritti del titolare del marchio d’impresa registrato consistono nella facoltà di fare uso esclusivo del marchio. Il titolare ha il diritto di vietare ai terzi, salvo proprio consenso, di usare nell’attività economica:

a) un segno identico

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752235
Art. 21. - Limitazioni del diritto di marchio

N6 “1. I diritti di marchio d'impresa registrato non permettono al titolare di vietare ai terzi l'uso nell'attività economica, purché l'uso sia conforme ai principi della correttezza professionale:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752236
Art. 22. - Unitarietà dei segni distintivi

1. È vietato adottare come ditta, denominazione o ragione sociale, insegna e nome a dominio “di un sito usato nell'attività economica o altro segno distintivo”

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752237
Art. 23. - Trasferimento del marchio

1. Il marchio può essere trasferito per la totalità o per una parte dei prodotti o servizi per i quali è stato registrato.

2. Il marchi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752238
Art. 24. - Uso del marchio

1. A pena di decadenza il marchio deve formare oggetto di uso effettivo da parte del titolare o con il suo consenso, per i prodotti o servizi per i quali è stato registrato, entro cinque anni dalla registrazione, e tale uso non deve essere sospeso per un periodo ininterrotto di cinque anni, salvo che il mancato uso non sia giustificato da un motivo legittimo.

1bis. Nel caso di un marchio internazionale design

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752239
Art. 25. - Nullità

1. Il marchio è nullo:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752240
Art. 26. - Decadenza

1. Il marchio decade:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752241
Art. 27. - Decadenza e nullità parziale

1. Se i motivi di decadenza o di nullità di un marchio d’impresa sussist

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752242
Art. 28. - Convalidazione

1. Il titolare di un marchio d’impresa anteriore ai sensi dell’articolo 12 e il titolare di un diritto di preuso che importi notoriet&ag

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752243
Sezione II - Indicazioni geografiche
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752244
Art. 29. - Oggetto della tutela

1. Sono protette le indicazioni geografiche e le denominazioni di origine che identif

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752245
Art. 30. - Tutela

1. Salva la disciplina della concorrenza sleale, salve le convenzioni internazionali in materia e salvi i diritti di marchio anteriormente acquisiti in buona fede, è vietato, quando

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752246
Sezione III - Disegni e modelli
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752247
Art. 31. - Oggetto della registrazione

1. Possono costituire oggetto di registrazione come disegni e modelli l’aspetto dell’intero prodotto o di una sua parte quale risulta, in particola

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752248
Art. 32. – Novità

N47

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752249
Art. 33. - Carattere individuale

1. Un disegno o modello ha carattere individuale se l’impressione generale che

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752250
Art. 33bis – Liceità

N11

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752251
Art. 34. - Divulgazione

1. Ai fini dell’applicazione degli articoli 32 e 33, il disegno o modello si considera divulgato se è stato reso accessibile al pubblico per effetto di registrazione o in altro modo, ovvero se è stato esposto, messo in commercio o altrimenti reso pubblico, a meno che tali eventi non potessero ragionevolmente essere conosciuti dagli ambienti specializzati del settore interessa

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752252
Art. 35. - Prodotto complesso

1. Il disegno o modello applicato od incorporato nel componente di un prodotto complesso possiede i requisit

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752253
Art. 36. - Funzione tecnica

1. Non possono costituire oggetto di registrazione come disegni o modelli quelle caratteristiche dell’aspetto del prodotto che sono determinate unicamente dalla funzione tecnica

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752254
Art. 37. - Durata della protezione

1. La registrazione del disegno o modello dura cinque anni a decorrere dalla data di

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752255
Art. 38. - Diritto alla registrazione ed effetti

1. I diritti esclusivi sui disegni e modelli sono attribuiti con la registrazione.

2. Il diritto alla registrazione spetta all’autore del disegno o modello ed ai suoi aventi causa.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752256
Art. 39. - Registrazione multipla

1. Con una sola domanda può essere chiesta la registrazione per “più” N4 disegni e modelli, purché destinati ad essere attuati o incorporati in oggetti inseriti nella medesima classe della classificazione internazionale dei disegni e

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752257
Art. 40. - Registrazione contemporanea

1. Se un disegno o modello possiede i requisiti di registrabilità ed al tempo stesso accres

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752258
Art. 41. - Diritti conferiti dal disegno o modello

1. La registrazione di un disegno o modello conferisce al titolare il diritto esclusivo di utilizzarlo e di vietare a terzi di utilizzarlo senza il suo consenso.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752259
Art. 42. – Limitazioni del diritto su disegno o modello

N4

1. I diritti conferiti dalla registrazione del disegno o modello non si estendono:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752260
Art. 43. - Nullità

1. La registrazione è nulla:

a) se il disegno o modello non è registrabile ai sensi degli articoli 31, 32, 33, 34, 35 e 36;

b) se il disegno o modello è contrario all’ordine pubblico o al buon costume; il disegno o modello non può essere considerato contrario all’ordine pubblico o al buon costume per

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752261
Art. 44. - Durata del diritto di utilizzazione economica per diritto d’autore

1. I diritti di utilizzazione economica dei disegni e modelli industriali protetti ai sensi dell’articolo 2,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752262
Sezione IV - Invenzioni
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752263
Art. 45. - Oggetto del brevetto

1. Possono costituire oggetto di brevetto per invenzione le “invenzioni, di ogni settore della tecnica, che sono nuove e” N4 che implicano un’attività inventiva e sono atte ad avere un’applicazione industriale.

2. Non sono considerate come invenzioni ai sensi del comma 1 in particolare:

a) le scoperte, le teorie scientifiche e i metodi matematici;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752264
Art. 46. – Novità

N4

1. Un’invenzione è considerata nuova se non è compresa nello stato della tecnica.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752265
Art. 47. – Divulgazioni non opponibili e priorità interna

N47

1. Per l’applicazione dell’articolo 46, una divulgazione dell’invenzione non è presa in considerazion

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752266
Art. 48. - Attività inventiva

1. Un’invenzione è considerata come implicante un’attività

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752267
Art. 49. - Industrialità

1. Un’invenzione è considerata atta ad avere un’applicazione indus

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752268
Art. 50. - Liceità

1. Non possono costituire oggetto di brevetto le invenzioni la cui attuazione è

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752269
Art. 51. - Sufficiente descrizione

1. Alla domanda di concessione di brevetto per invenzione industriale debbono unirsi “la descrizione, le rivendicazioni e”

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752270
Art. 52. - Rivendicazioni

1. Nelle rivendicazioni è indicato, specificamente, ciò che si intende debba formare oggetto del brevetto.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752271
Art. 53. - Effetti della brevettazione

1. I diritti esclusivi considerati da questo codice sono conferiti con la concessione del brevetto.

2. Gli effetti

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752272
Art. 54. - Effetti della domanda di brevetto europeo

1. La protezione conferita dalla domanda di brevetto europeo ai sensi dell’articolo 67, paragrafo 1,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752273
Art. 55. - Effetti della designazione o dell’elezione dell’Italia

1. La domanda internazionale depositata ai sensi del Trattato di cooperazione in mate

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752274
Art. 56. - Diritti conferiti dal brevetto europeo

1. Il brevetto europeo rilasciato per l'Italia conferisce gli stessi diritti ed è sottoposto allo stesso regime dei brevetti italiani a decorrere dalla data in cui è pubblicata nel Bollettino europeo dei brevetti la menzione della concessione del brevetto. Qualora il brevetto sia soggetto a procedura di opposizione ovvero di limitazione, l'ambito della

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752275
Art. 57. - Testo della domanda o del brevetto europeo che fa fede

1. Il testo della domanda di brevetto europeo o del brevetto europeo, redatto nella lingua di procedura davanti l’Ufficio europeo dei brevetti, fa fede per quanto concerne l’estensione della protezione, salvo il disposto dell’articolo 70, paragrafo 2, della Convenzione sul brevetto europeo del 5 ottobre 1973, ratificata con legge 26 maggio 1978, n. 260.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752276
Art. 58. - Trasformazione della domanda di brevetto europeo

1. La domanda di brevetto europeo, nella quale sia stata designata l’ “Italia”,N4 può essere trasformata in domanda di brevetto italiano per invenzione industriale:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752277
Art. 59. - Preminenza del brevetto europeo in caso di cumulo delle protezioni

1. Qualora, per la medesima invenzione un brevetto italiano ed un brevetto europeo valido in Italia siano stati concessi allo stesso inventore o al suo avente causa con la medesima data di deposito o di priorità, il brevetto italiano, nella misura in cui esso tutela la stessa invenzione del brevett

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752278
Art. 60. - Durata

1. Il brevetto per invenzione industriale dura venti anni a decorrere dalla data di d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752279
Art. 61 - Certificato complementare per prodotti medicinali e per prodotti fitosanitari

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752280
Art. 62. - Diritto morale

1. Il diritto di essere riconosciuto autore dell’invenzione può essere f

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752281
Art. 63. - Diritti patrimoniali

1. I diritti nascenti dalle invenzioni industriali, tranne il diritto di essere ricon

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752282
Art. 64. - Invenzioni dei dipendenti

1. Quando l’invenzione industriale è fatta nell’esecuzione o nell’adempimento di un contratto o di un rapporto di lavoro o d’impiego, in cui l’attività inventiva è prevista come oggetto del contratto o del rapporto e a tale scopo retribuita, i diritti derivanti dall’invenzione stessa appartengono al datore di lavoro, salvo il diritto spettante all’inventore di esserne riconosciuto autore.

N6 “2. Se non è prevista e stabilita una retribuzione, in compenso dell'attività inventiva, e l'invenzione è fatta nell'esecuzione o nell'adempimento di un contratto o di un rapporto di lavoro o di impiego, i diritti derivanti dall'invenzione appartengono al datore di lavoro, ma all'inventore, salvo s

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752283
Art. 65. - Invenzioni dei ricercatori delle università e degli enti pubblici di ricerca

1. In deroga all’articolo 64, quando il rapporto di lavoro intercorre con un università o con una pubblica amministrazione avente tra i suoi scopi istituzionali finalità di ricerca, il ricercatore è titolare esclusivo dei diritti derivanti dall’invenzione brevettabile di cui è autore. In caso di più autori, dipendenti delle università, delle pubbliche amministrazioni predette ovvero di altre pubbliche amministrazioni, i diritti derivanti dall&rsq

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752284
Art. 66. - Diritto di brevetto

1. I diritti di brevetto per invenzione industriale consistono nella facoltà esclusiva di attuare l’invenzione e di trarne profitto nel territorio dello Stato, entro i limi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752285
Art. 67. - Brevetto di procedimento

1. Nel caso di brevetto di procedimento, ogni prodotto identico a quello ottenuto mediante il procedimento brevettato si presume ottenuto, salvo prova contraria, mediante tale procedimento, alternativamente:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752286
Art. 68. - Limitazioni del diritto di brevetto

N6 1. La facoltà esclusiva attribuita dal diritto di brevetto non si estende, quale che sia l'oggetto dell'invenzione:

a) agli atti compiuti in ambito privato ed a fini non comme

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752287
Art. 69. - Onere di attuazione

1. L’invenzione industriale che costituisce oggetto di brevetto deve essere attuata nel territorio dello Stato in misura tale da non risultare in grave spropor

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752288
Art. 70. - Licenza obbligatoria per mancata attuazione

1. Trascorsi tre anni dalla data di rilascio del brevetto o quattro anni dalla data di deposito della domanda se questo termine scade successivamente al precedente, qualora il titolare del brevetto o il suo avente causa, direttamente o a mezzo di uno o più licenziatari, non abbia attuato l’invenzione brevettata, producendo nel territorio dello Stato o importando oggetti pro

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752289
Art. 71. - Brevetto dipendente

1. Può essere concessa licenza obbligatoria se l’invenzione protetta dal brevetto non possa essere utilizzata senza

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752290
Art. 72. - Disposizioni comuni

1. Chiunque domandi la concessione di una licenza obbligatoria ai sensi degli articoli 70 e 71, deve provare di essersi preventivamente rivolto al titolare del brevetto e di non avere potuto ottenere da questi una licenza contrattuale ad eque condizioni.

2. La licenza obbligatoria può essere concessa soltanto contro corresponsione, da parte del licenziatario ed a favore del titolare del brevetto o dei suoi aventi causa, di un equo compenso e purché il richiedente la licenza fornisca le necessarie garanzie in ordine ad una soddisfacente attuaz

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752291
Art. 73. - Revoca della licenza obbligatoria

1. La licenza obbligatoria è revocata con decreto del Ministero delle attività produttive, qualora non risultino adempiute le condizioni stabilite per l’attuazione dell’invenzione oppure qualora il titolare della licenza non abbia provveduto al pagamento del compenso nella misu

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752292
Art. 74. - Invenzioni militari

1. Le disposizioni relative alla concessione di licenza obbligatoria per mancata o in

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752293
Art. 75. - Decadenza per mancato pagamento dei diritti

1. Il brevetto per invenzione decade per mancato pagamento entro sei mesi dalla data di scadenza del diritto annuale dovuto, subordinatamente all’osservanza delle disposizioni dei commi 2, 3 e 4.

2. Trascorso il mese di scadenza del diritto annuale e trascorsi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752294
Art. 76. - Nullità

1. Il brevetto è nullo:

a) se l’invenzione non è brevettabile ai sensi degli articoli 45, 46, 48, 49, e 50;

b) se, ai sensi dell’articolo 51, l’invenzione non è descritta in modo sufficientemente chiaro e completo da consentire a persona esperta di attuarla;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752295
Art. 77. - Effetti della nullità

1. La declaratoria di nullità del brevetto ha effetto retroattivo, ma non pregiudica:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752296
Art. 78. - Rinuncia

1. Il titolare può rinunciare al brevetto con atto ricevuto dall’Ufficio

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752297
Art. 79. - Limitazione

1. Il brevetto può essere limitato su istanza del titolare, alla quale devono unirsi la descrizione, le rivendicazioni e i disegni modificati.

2. Ove l'Ufficio italiano brevetti e marchi accolga l'istanza, il

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752298
Art. 80 - Licenza di diritto

1. Il richiedente o il titolare del brevetto nella domanda o con istanza anche del mandatario che per-venga all’Ufficio italiano brevetti e marchi, se non è trascritta licenza esclusiva, può offrire al pubblico licenza per l’uso non esclusivo dell’invenzione.

2.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752299
Art. 81. - Certificato complementare ai sensi della legge 19 ottobre 1991, n. 349 e licenza volontaria sui principi attivi mediata dal Ministro

N9

1. Ai certificati complementari di protezione concessi ai sensi della legge 19 ottobre 1991, n. 349, si applica regime giuridico, con gli stessi diritti esclusivi ed obblighi, del brevetto. Il certificato complementare di protezione, produce gli stessi effetti del brevetto al quale si riferisce, limitatamente alla parte o alle parti di esso oggetto dell'autorizzazione all'immi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752300
“Sezione IVbis - Invenzioni biotecnologiche


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752301
Art. 81-bis – Rinvio

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752302
Art. 81-ter – Definizioni

N11

1

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752303
Art. 81-quater – Brevettabilità

N11

1. Sono brevettabili purché abbiano i requisiti di novità e attività inventiva e siano suscettibili di applicazione industriale:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752304
Art. 81-quinquies – Esclusioni

N11

1. Ferme le esclusioni di cui all'articolo 45, comma 4, sono esclusi dalla brevettabilità:

a) il corpo umano, sin dal momento del concepimento e nei vari stadi del suo sviluppo, nonché la mera scoperta di uno degli elementi del corpo stesso, ivi compresa la sequenza o la sequenza parziale di un gene, al fine di garantire che il diritto brevettuale sia esercitato nel

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752305
Art. 81-sexies - Estensione della tutela

N11

1. La protezione attribuita da un br

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752306
Art. 81-septies - Limiti all'estensione della tutela

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752307
Art. 81-octies - Licenza obbligatoria

N11

1. L'Ufficio italiano brevetti e marchi rilascia una licenza obbligatoria anche a favore:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752308
Sezione V - I modelli di utilità
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752309
Art. 82. - Oggetto del brevetto

1. Possono costituire oggetto di brevetto per modello di utilità i nuovi modelli atti a conferire particolar

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752310
Art. 83 - Il diritto alla brevettazione

1. Il diritto al brevetto spetta all’autore del nuovo modello di utilità

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752311
Art. 84. - Brevettazione alternativa

1. È consentito a chi chiede il brevetto per invenzione industriale, ai sensi del presente codice, di presentare contemporaneamente domanda di

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752312
Art. 85. - Durata ed effetti della brevettazione

N47

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752313
Art. 86. - Rinvio

1. Le disposizioni della sezione IV, sulle invenzioni industriali, oltre che a tali i

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752314
Sezione VI - Topografie dei prodotti a semiconduttori
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752315
Art. 87 - Oggetto della tutela

1. È prodotto a semiconduttori ogni prodotto finito o intermedio:

a) consistente in un insieme di materiali che comp

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752316
Art. 88. - Requisiti della tutela

1. Possono costituire oggetto di diritti esclusivi le topografie risultanti dallo sfo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752317
Art. 89. - Diritto alla tutela

1. I diritti esclusivi sulle topografie dei prodotti a semiconduttori che presentano i requisiti d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752318
Art. 90. - Contenuto dei diritti

1. I diritti esclusivi sulle topografie dei prodotti a semiconduttori consistono nella facoltà di:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752319
Art. 91. - Limitazione dei diritti esclusivi

1. La tutela concessa alle topografie dei prodotti a semiconduttori non si estende ai concetti, processi, sistemi, tecniche o informazio

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752320
Art. 92. - Registrazione

1. La topografia dei prodotti a semiconduttori è proteggibile a condizione che:

a) ne sia richiesta la registrazione in Italia ovvero, qualora la topografia sia stata oggetto di preceden

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752321
Art. 93. - Decorrenza e durata della tutela

1. I diritti esclusivi di cui all’articolo 90 sorgono alla prima, in ordine di tempo, delle date seguenti:

a) alla data del primo sfrut

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752322
Art. 94. - Menzione di riserva

1. La topografia, il prodotto a semiconduttori ed il suo involucro esterno possono recare una menzione costituita da:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752323
Art. 95. - Contraffazione

1. Costituisce atto di contraffazione e di violazione dei diritti esclusivi sulle topografie dei prodotti a semiconduttori l’esercizio, senza il consenso del titolare, delle seguenti attività, anche per interposta persona:

a) la ripr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752324
Art. 96. - Risarcimento del danno ed equo compenso

1. Chiunque, dopo la registrazione della topografia o dopo la diffida di colui che ha presentato la domanda di registrazione, ove accolta, pone in essere gli atti di cui all’articolo 95, è tenuto al risarcimento dei danni ai sensi delle disposizioni del capo III.

2. Se gli atti di cui al comma 1 avvengono tra il primo atto di sfruttamento commerci

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752325
Art. 97. - Nullità della registrazione

1. La domanda diretta ad ottenere la dichiarazione giudiziale di nullità della registrazione della topografia può essere promossa in qualsiasi momento e da chiunque vi abbia interesse, se è omesso, non sussiste o risulta assolutamente incerto uno dei seguenti requisiti:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752326
Sezione VII - Segreti commerciali

N54

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752327
Art. 98. - Oggetto della tutela

1. Costituiscono oggetto di tutela i segreti commerciali. Per segreti commerciali si intendono le informazioni aziendali e le esperienze tecnico-industriali, comprese quelle commerciali, soggette al legittimo controllo del detentore, ove tali informazioni:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752328
Art. 99. - Tutela

1. Ferma la disciplina della concorrenza sleale, il legittimo detentore dei segreti commerciali di cui all'articolo 98, ha il diritto di vietare ai terzi, salvo proprio consenso, di acquisire, rivelare a terzi od utilizzare, in modo abusivo, tali segreti, salvo il caso in cui essi siano stati conseguiti in modo indipendente dal terzo.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752329
Sezione VIII - Nuove varietà vegetali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752330
Art. 100. - Oggetto del diritto

1. Può costituire oggetto del diritto su una nuova varietà vegetale un insieme vegetale di un taxon botanico del grado più basso conosciuto che, conformandosi integralmente o

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752331
Art. 101. - Costitutore

1. Ai fini del presente codice si intende per costitutore:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752332
Art. 102. - Requisiti

1. Il diritto di costitutore è conferito quando la varietà è nuo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752333
Art. 103. - Novità

1. La varietà si reputa nuova quando, alla data di deposito della domanda di costitutore, il mat

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752334
Art. 104. - Distinzione

1. La varietà si reputa distinta quando si contraddistingue nettamente da ogni altra varietà la cui esistenza, alla data del deposito dell

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752335
Art. 105. - Omogeneità

1. La varietà si reputa omogenea quando è sufficientemente uniforme nei

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752336
Art. 106. - Stabilità

1. La varietà si reputa stabile quando i caratteri pertinenti e rilevanti ai f

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752337
Art. 107. - Contenuto del diritto del costitutore

1. È richiesta l’autorizzazione del costitutore per i seguenti atti compiuti in relazione al materiale di riproduzione o di moltiplicazione della varietà protetta:

a) produzione o riproduzione;

b) condizionamento a scopo di riproduzione o moltiplicazione;

c) offerta in vendita, vendita o qualsiasi altra forma di commercializzazione;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752338
Art. 108. - Limitazioni del diritto del costitutore

1. Il diritto di costitutore non si estende ad atti compiuti in ambito privato, a scopi non commerciali

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752339
Art. 109. - Durata della protezione

1. Il diritto di costitutore, concesso a norma di questo codice, dura venti anni a decorrere dalla dat

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752340
Art. 110. - Diritto morale

1. Il diritto di essere considerato autore della nuova varietà vegetale pu&ogr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752341
Art. 111. - Diritti patrimoniali

1. I diritti nascenti dalla costituzione di nuove varietà vegetali, tranne il

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752342
Art. 112. - Nullità del diritto

1. Il diritto di costitutore è nullo se è accertato che:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752343
Art. 113. - Decadenza del diritto

1. Il diritto di costitutore decade quando viene accertato che le condizioni relative alla omogeneità e alla stabilità non sono più effettivamente soddisfatte.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752344
Art. 114. - Denominazione della varietà

1. La varietà deve essere designata con una denominazione destinata ad essere la sua designazione generica.

2. La denominazione deve permettere di identificare la varietà. Essa non può consistere unicamente di cifre, a meno che non si tratti di una prassi stabilita per designare talune varietà. Essa non deve essere suscettibile di indurre in errore o di crea

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752345
Art. 115. - Licenze obbligatorie ed espropriazioni

N9

1. Il diritto di costitutore può formare oggetto di licenze obbligatorie non esclusive soltanto per motivi di interesse pubblico, di cui al comma 3.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752346
Art. 116. - Rinvio

1. Sono applicabili alle nuove varietà vegetali le disposizioni della sezione

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752347
Capo III - TUTELA GIURISDIZIONALE DEI DIRITTI DI PROPRIETÀ INDUSTRIALE Sezione I - Disposizioni processuali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752348
Art. 117. - Validità ed appartenenza

1. La registrazione e la brevettazione non pregiudicano l’esercizio delle azion

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752349
Art. 118. - Rivendica

1. Chiunque ne abbia diritto ai sensi del presente codice può presentare una domanda di registrazione oppure una domanda di brevetto.

2. Qualora con sentenza passata in giudicato si accerti che il diritto alla registrazione oppure al brevetto spetta ad un soggetto diverso da chi abbia depositato la domanda, questi può, se il titolo di proprietà industriale non è stato ancora rilasciato ed entro tre mesi dal passaggio in giudicato della sentenza:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752350
Art. 119. - Paternità

1. L’Ufficio italiano brevetti e marchi non verifica l’esattezza della designazione dell’inventore o dell’autore, nè la legittimazione del richiedente, fatte salve le verifiche previste dalla legge o d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752351
Art. 120. - Giurisdizione e competenza

1. Le azioni in materia di proprietà industriale i cui titoli sono concessi o in corso di concessione si propongono avanti l'autorità giudiziaria dello Stato, qualunque sia la cittadinanza, il domicilio o la residenza delle parti. Se l'azione di nullità o quella di contraffazione sono proposte quando il titolo non è stato ancora concesso, la sentenza può essere pronunciata solo dopo che l'Ufficio italiano brevetti e marchi ha provveduto sulla domanda di concessione, esaminandola con precedenza rispetto a domande presentate in data anteriore. Il giudice, tenuto conto delle circostanze, dispone la sospensione del processo, per una o più volte, fissando con il me

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752352
Art. 121. - Ripartizione dell’onere della prova

1. L’onere di provare la nullità o la decadenza del titolo di proprietà industriale incombe in ogni caso a chi impugna il titolo. Salvo il disposto dell’articolo 67 l’onere di provare la contraffazione incombe al titolare. La prova della decadenza del marchio per non uso può essere fornita con qualsiasi mezzo comprese le presunzioni semplici.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752353
Art 121-bis - Diritto d’informazione

N1

1. L’Autorità giudiziaria sia nei giudizi cautelari che di merito può ordinare, su istanza giustificata e proporzionata del richiedente, che vengano fornite informazioni sull’origine e sulle reti di distribuzione di merci o di prestazione di servizi che violano un diritto di cui alla presente legge da parte dell’autore della violazione e da ogni altra persona che

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752354
Art. 121-ter - Tutela della riservatezza dei segreti commerciali nel corso dei procedimenti giudiziari

N58

1. Nei procedimenti giudiziari relativi all'acquisizione, all'utilizzazione o alla rivelazione illecite dei segreti commerciali di cui all'articolo 98, il giudice può vietare ai soggetti da lui nominati o delegati, alle parti e ai loro rappresentanti e consulenti, ai difensori, al personale amministrativo, ai testimoni, e agli altri soggetti che a qualunque titolo hanno accesso ai

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752355
Art. 122. - Legittimazione all’azione di nullità e di decadenza

1. Fatto salvo il disposto dell'articolo 118, comma 4, l'azione diretta ad ottenere la dichiarazione di decadenza o di nullità di un titolo di proprietà industriale può essere esercitata da chiunque vi abbia interesse e promossa d'ufficio dal pubblico ministero. In deroga all'articolo 70 del codice di procedura civile l'intervento del pubblico ministero non è obbligatorio. N39

2 L’azione diretta ad ottenere la dichiarazione di nullità di un marchio per la suss

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752356
Art. 123. - Efficacia erga omnes

1. Le decadenze o le nullità anche parziali di un titolo di proprietà i

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752357
Art. 124. - Misure correttive e sanzioni civili

N48 1. Con la sentenza che accerta la violazione di un diritto di proprietà industriale possono essere disposti l’inibitoria della fabbricazione, del commercio e dell’uso delle cose costituenti violazione del diritto, e l’ordine di ritiro definitivo dal commercio delle medesime cose nei confronti di chi ne sia proprietario o ne abbia comunque la disponibilità. L’inibitoria e l’ordine di ritiro definitivo dal commercio possono essere emessi anche contro ogni intermediario, che sia parte del giudizio ed i cui servizi siano utilizzati per violare un diritto di proprietà industriale.

2. Pronunciando l’inibitoria, il giudice può fissare una somma dovuta per ogni violazione o inosservanza successivamente constatata e per ogni ritardo nell’esecuzione del provvedimento.

3. Con la sentenza che accerta la violazione di un diritto di proprietà industriale può essere ordinata la distruzione di tutte le cose costituenti la violazione, se non vi si oppongono motivi particolari, a spese dell’autore della violazione. Non può essere ordinata la distruzione della cosa e l’avente diritto può conseguire solo il risarcimento dei danni, se la distruzione della cosa è di pregiudizio all’economia nazionale. Se i prodotti costituenti violazione dei dirit

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752358
Art. 125. - Risarcimento del danno e restituzione dei profitti dell’autore della violazione

N48

1. Il risarcimento dovuto al danneggiato è liquidat

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752359
Art. 126. - Pubblicazione della sentenza

1. L’autorità giudiziaria può ordinare che l’ordinanza cautelare o la sentenza che accerta la violazione dei diritti di proprietà industriale sia pubblicata integralmente o in sunto o nella sola parte dispositiva, tenuto conto della gravità dei fatti, in uno o più giornali da essa indicati, a spese del soccombente. “In ogni caso, sono adottate le misure idonee a garantire la tutela della riservatezza dei segreti commerciali d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752360
Art. 127. - Sanzioni penali e amministrative

1. Salva l’applicazione degli articoli 473, 474 e 517 del codice penale, chiunque fabbrica, vende, espone, adopera industrialmente, introduce nello Stato oggetti in violazione di un titolo di proprietà industriale valido ai sensi delle norme del presente codice, &egr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752361
Art. 128. - Consulenza tecnica preventiva

1. Le istanze per l'espletamento della consulenza tecnica preventiva prevista dall'

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752362
Art. 129. - Descrizione e sequestro

N9 1. Il titolare di un diritto di proprietà industriale può chiedere la descrizione o il sequestro, ed anche il sequestro subordinatamente alla descrizione, di alcuni o di tutti gli oggetti costituenti violazione di tale diritto, nonché dei mezzi adibiti alla produzione dei medesimi e degli elementi di pr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752363
Art. 130. – Esecuzione di descrizione e sequestro

N47

1. La descrizione e il sequestro vengono eseguiti a mezzo di ufficiale giudiziario, con l’assistenza, ove occorra, di uno o più periti ed anche con l’impiego di mez

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752364
Art. 131. - Inibitoria

1. Il titolare di un diritto di proprietà industriale può chiedere che sia disposta l’inibitoria di qualsiasi violazione imminente del suo diritto e del proseguimento o della ripetizione delle violazioni in atto, ed in particolare può chiedere che siano disposti l’inibitoria della fabbricazione, del commercio e dell’uso delle cose costituenti violazione del diritto, e l’ord

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752365
Art. 132. - Anticipazione della tutela cautelare e rapporti tra il giudizio cautelare e il giudizio di merito

N9 1. I provvedimenti di cui agli articoli 126, 128, 129, 131 e 133 possono essere concessi anche in corso di brevettazione o di registrazione, purché la domanda sia stata resa accessibile al pubblico oppure nei confronti delle persone a cui la domanda sia stata notificata.

2. Se il giudice nel rilasciare il provvedimento cautelare non stabilisce il termine entro cui le parti devono iniziare il giudizio di merito, quest'ultimo deve essere iniziato entro il termine di venti giorni lavorativi o di trentuno giorni di calendario qualora questi rappresentino un periodo più lungo. Il termine dec

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752366
Art. 133. - Tutela cautelare dei nomi a dominio

1. L’Autorità giudiziaria può disporre, in via cautelare, oltre a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752367
Art. 134 - Norme in materia di competenza

N41 1. Sono devoluti alla cognizione delle sezioni specializzate previste dal decreto legislativo 27 giugno 2003, n. 168:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752368
Art. 135. - Commissione dei ricorsi

1. Contro i provvedimenti dell’Ufficio italiano brevetti e marchi che respingono totalmente o parzialmente una domanda o istanza che rifiutano la trascrizione oppure che impediscono il riconoscimento di un diritto e negli “altri” N4 casi previsti dal presente codice, è ammesso ricorso entro il termine perentorio di sessanta giorni dalla data di ricevimento della comunicazione del provvedimento alla Commissione dei ricorsi.

2. La Commissione dei ricorsi,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752369
Art. 136. - Procedura avanti la Commissione dei Ricorsi

1. Il ricorso deve essere notificato tanto all’Ufficio italiano brevetti e marchi quanto ai controinteressati ai quali l’atto direttamente si riferisce entro il termine di sessanta giorni da quello in cui l’interessato ne abbia ricevuto la comunicazione, o ne abbia avuto conoscenza, o, per gli atti di cui non sia richiesta la comunicazione individuale, dal giorno in cui sia scaduto il termine della pubblicazione, se questa sia prevista da disposizioni di legge o di regolamento, salvo l’obbligo di integrare con le ulteriori notifiche agli altri controinteressati, che siano ordinate dalla Commissione dei ricorsi. Il ricorso, con la prova delle avvenute notifiche, con copia del provvedimento impugnato ove in possesso del ricorrente e con “i documenti di cui il ricorrente” N4 intenda avvalersi in giudizio, deve essere depositato, entro il termine di trenta giorni dall’ultima notifica, presso gli uffici di cui all’articolo 147 o inviato direttamente, per raccomandata postale, alla segreteria della Commissione dei ricorsi, presso l’Ufficio italiano brevetti e marchi.

2. Insieme al ricorso, deve presentarsi la prova del pagamento del contributo unificato di cui all’articolo 9 del decreto del Presidente della Repubblica 30 maggio 2002, n. 115.

3. All’originale del ricorso devono essere unite tante copie in carta libera quanti sono i componenti della Commissione e le controparti, salva, tuttavia, la facoltà del Presidente della Commissione di richiedere agli interessati un numero maggiore di copie.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752370
Art. 137. - Esecuzione forzata e sequestro dei titoli di proprietà industriale

1. I diritti patrimoniali di proprietà industriale possono formare oggetto di esecuzione forzata.

2. All’esecuzione si applicano le norme stabilite dal codice di procedura civile per l’esecuzione sui beni mobili.

3. Il pignoramento del titolo di proprietà industriale si esegue con atto notificato al debitore, a mezzo di ufficiale giudiziario. L’atto deve contenere:

a) la dichiarazione di pignoramento del titolo di proprietà industriale, previa menzione degli elementi atti ad identificarlo;

b) la data del titolo e della sua spedizione in forma esecutiva;

c) la somma per cui si procede all’esecuzione;

d) il cognome, nome e domicilio, o residenza, del creditore e del debitore;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752371
Art. 138. - Trascrizione

1. Debbono essere resi pubblici mediante trascrizione presso l’Ufficio italiano brevetti e marchi:

a) gli atti fra vivi, a titolo oneroso o gratuito, che trasferiscono in tutto o in parte, i diritti su titoli di proprietà industriale;

b) gli atti fra vivi, a titolo oneroso o gratuito, che costituiscono, modificano o trasferiscono diritti personali o reali di godimento privilegi speciali o diritti di garanzia, costituiti ai sensi dell’articolo 140 concernenti i titoli anzidetti;

c) gli atti di divisione, di società, di transazione, di rinuncia, relativi ai diritti enunciati nelle l

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752372
Art. 139. - Effetti della trascrizione

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752373
Art. 140. - Diritti di garanzia

1. I diritti di garanzia sui titoli di proprietà industriale devono essere costituiti per crediti di denaro.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752374
Art. 141. - Espropriazione

1. Con esclusione dei diritti sui marchi, i diritti di proprietà industriale, ancorché in corso di registrazione o di brevettazione,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752375
Art. 142. - Decreto di espropriazione

1. L’espropriazione viene disposta per decreto del Presidente della Repubblica, su proposta del Ministro competente, di concerto con i Ministri delle attività produttive e dell’economia e delle finanze, sentito il Consiglio dei ministri, se il provvedimento interessa la difesa militare del Paese o, negli

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752376
Art. 143. - Indennità di espropriazione

1. Ove il titolare del diritto espropriato non accetti l’indennità fissata ai sensi dell’articolo 142 ed in mancanza di a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752377
Sezione II - Misure contro la pirateria
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752378
Art. 144. - Atti di pirateria

1. Agli effetti delle norme contenute nella presente sezione sono atti di pirateria l

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752379
Art. 144-bis - Sequestro conservativo

N1 1. Quando l

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752380
Art. 145. - Consiglio nazionale anticontraffazione

N9 1. Presso il Ministero dello sviluppo economico è istituito il Consiglio nazionale anticontraffazione, con funzioni di indirizzo, impulso e coordinamento delle azioni strategiche intraprese da ogni amministrazione, al fine di migliorare l'insieme dell'azione di contrasto della contraffazione a livello nazionale.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752381
Art. 146. - Interventi contro la pirateria

1. Qualora ne abbia notizia, il Ministero dello sviluppo economico N33 segnala alla Procura della Repubblica, competente per territorio, per le iniziative di sua competenza, i casi di pirateria.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752382
Capo IV - ACQUISTO E MANTENIMENTO DEI DIRITTI DI PROPRIETÀ INDUSTRIALE E RELATIVE PROCEDURE Sezione I - Domande in generale
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752383
Art. 147. - Deposito delle domande e delle istanze

1. Tutte le domande, le istanze, gli atti, i documenti e i ricorsi notificati menzionati nel presente codice, ad eccezione di quanto previsto da convenzioni ed accordi internazionali, sono depositati, presso l'Ufficio italiano brevetti e marchi, presso le Camere di commercio, industria e artigianato e presso gli uffici o enti pubblici determinati con decreto del Ministro dello sviluppo economico. Con decreto dello stesso Ministro, con rispetto delle previsioni contenute nel decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82, sono determinate le modalità di deposito, quivi comprese quelle da attuare mediante ricorso ad altri mezzi di comunicazione. Gli uffici o enti anzidetti, all'atto del ricevimento rilasciano l'attestazione dell'av

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752384
Art. 148. – Ricevibilità ed integrazione delle domande e data di deposito

N47

1. “Le domande di brevetto, di registrazione e di rinnovazione” N4 di cui all’articolo 147, comma 1, non sono ricevibili se il richiedente non è identificabile o non è raggiungibile e, nel caso dei marchi, “di primo deposito” N4 anche quando la domanda non contiene la riproduzione del marchio o l’elenco dei prodotti ovvero dei servizi. “L’irricevibilità”,N4 salvo quanto stabilito nel comma 3, è dichiarata dall’Ufficio italiano brevetti e marchi.

2 L’Ufficio italiano brevetti e marchi invita il richiedente a fare le necessarie integr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752385
Art. 149. - Deposito delle domande di brevetto europeo

1. Le domande di brevetto europeo possono essere depositate presso l’Ufficio italiano brevetti e marchi secondo le modalità previste

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752386
Art. 150. - Trasmissione della domanda di brevetto europeo

1. Le domande di brevetto europeo il cui oggetto, ad avviso del servizio militare brevetti del Ministero della difesa, è manifestamente non suscettibile di essere vincolato al segreto per motivi di difesa militare, sono trasmesse,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752387
Art. 151. - Deposito della domanda internazionale

1. Le persone fisiche e giuridiche italiane e quelle che abbiano il domicilio o la sede in Italia possono depositare le domande internazionali per la protezione delle invenzioni presso l’Ufficio italiano brevetti e mar

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752388
Art. 152. - Requisiti della domanda internazionale

1. La domanda internazionale deve essere conforme alle disposizioni del Trattato di cooperazione in materia di brevetti del 19 giugno 1970, ratificato con legge 26 maggio

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752389
Art. 153. - Segretezza della domanda internazionale

1. L’Ufficio italiano brevetti e marchi, salvo consenso del richiedente, rende accessibile al pubblico la do

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752390
Art. 154. - Trasmissione della domanda internazionale

1. L’Ufficio italiano brevetti e marchi trasmette all’Ufficio internazionale e all’amministrazione che viene incaricata della ricerca la domanda internazionale entro i termini prev

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752391
Art. 155. - Deposito di domande internazionali di disegni e modelli

1. Le persone fisiche e giuridiche italiane o quelle che abbiano il domicilio o una effettiva organizzazione in Italia possono depositare le domande internazionali per la protezione dei disegni o modelli direttamente “presso”

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752392
Art. 156. - Domanda di registrazione di marchio

1. La domanda di registrazione di marchio deve contenere:

a) l’identificazione del richiedente ed anche del mandatario, se vi sia;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752393
Art. 157. - Domanda di registrazione di marchio collettivo

1. Alla domanda di registrazione per marchio collettivo deve unirsi oltre ai document

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752394
Art. 158. - Divisione della domanda di registrazione di marchio

1. Ogni domanda deve aver per oggetto un solo marchio.

2. Se la domanda riguarda più marchi, l’Ufficio italiano brevetti e marchi inviterà l’interessato, assegnandogli un termine, a limitare la domanda ad un solo marchio, con f

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752395
Art. 159. - Domanda di rinnovazione di marchio

1. La domanda di rinnovazione di marchio di impresa deve essere fatta dal titolare o dal suo avente causa.

2. N18

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752396
Art. 160. - Domanda di brevetto per invenzione e per modello di utilità

1. La domanda deve contenere:

a) l’identificazione del richiedente e del mandatario, se vi sia;

b) l’indicazione dell’invenzione o del modello, in forma di titolo, che ne “esprima”

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752397
Art. 161. - Unicità dell’invenzione e divisione della domanda

1. Ogni domanda deve avere per oggetto una sola invenzione.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752398
Art. 162. - Deposito, accesso e nuovo deposito di materiale biologico

N9 1. Se un'invenzione riguarda un materiale biologico non accessibile al pubblico e che non può essere descritto nella domanda di brevetto in maniera tale da consentire ad un esperto in materia di attuare l'invenzione stessa oppure implica l'uso di tale materiale, la descrizione è ritenuta sufficiente, ai sensi dell'articolo 51, comma 3, soltanto se:

a) il materiale biologico è stato depositato presso un ente di deposito riconosciuto non oltre la data di presentazione della domanda di brevetto. Sono riconosciuti almeno gli enti di deposito internazionali che abbiano acquisito tale qualificazione ai sensi dell'articolo 7 del Trattato di Budapest, del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752399
Art. 163. - Domanda di certificato complementare per i medicinali e per i prodotti fitosanitari

1. La domanda di certificato deve essere depositata presso l’Ufficio italiano brevetti e marchi N20 con riferimento alla autorizzazione di immissione in commercio del prodotto.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752400
Art. 164. - Domanda di privativa per varietà vegetale

1. La domanda di privativa per varietà vegetale deve contenere:

a) l’identificazione del richiedente ed anche del mandatario, se vi sia;

b) l’indicazione in italiano ed in latino del genere o della specie cui la varietà appartiene;

c) la denominazione proposta, specificando se trattasi di codice o di nome di fantasia;

d) il nome e la nazionalità dell’autore della varietà vegetale;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752401
Art. 165. - Dichiarazione del costitutore

1. Il costitutore dichiara che:

a) la varietà di cui chiede la protezione costituisce, a sua conoscenza, una nuova, variet&

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752402
Art. 166. - Domanda di denominazione varietale

1. La denominazione proposta per la nuova varietà:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752403
Art. 167. - Domanda di registrazione di disegni e modelli

1. La domanda deve contenere:

a) l’identificazione del richiedente ed anche del mandatario, se vi sia;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752404
Art. 168. - Domanda di registrazione delle topografie

1. Ogni domanda deve avere per oggetto una sola topografia di un prodotto a semiconduttori e, qualora indichi una data di primo sfruttamento commerciale, corrispondere alla topografia esistente in detta data.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752405
Art. 169. - Rivendicazione di priorità

1. Quando si rivendichi la priorità di un deposito ai sensi dell’articolo 4 si deve unire copia della domanda prioritaria da cui si rilevino il nome del richiedente, l’entità e l’estensione del diritto di proprietà industriale e la data in cui il deposito è avvenuto.

2. Se il deposito è stato eseguito da altri, il richiedente deve anche dare la prova di essere successore o avente causa del primo depositante. “Il documento di cessione del diritto di priorità può consistere in una dichiarazione di cessione o avvenuta cessione ai sensi dell'articolo 196, comma 1, lettera a).” N4

3. Quando all’estero siano state depositate separate domande, in date diverse, per l

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752406
Art. 170. - Esame delle domande

1. L’esame delle domande, delle quali sia stata riconosciuta la regolarità formale, è rivolto ad accertare:

a) per i marchi: se può trovare applicazione l’articolo 11 quando si tratta di marchi collettivi; se la parola, figura o segno possono essere registrati come marchio a norma degli articoli 7, 8, 9, 10, N22 13, comma 1, e 14, comma 1, lettere a) e b); se concorrono le condizioni di cui all’articolo 3;

b) per le invenzioni ed i modelli di utilità che l'oggetto della domanda sia conforme a quanto previsto dagli articoli 45, 50 e 82, inclusi i requisiti di validità, ove sia disciplinata con decreto ministeriale la ricerca delle anteriorità e in ogni caso qualora l'assenza di essi risulti assolutamente evidente sulla base delle stesse dichiarazioni ed allegazioni del richiedente oppure sia certa alla stregua del notorio; N19

c) per i disegni e modelli che l’oggetto della domanda sia conforme alle prescrizioni dell’articolo 31 “e dell’articolo 33bis”;N4

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752407
Art. 170bis - Adempimenti in materia di invenzioni biotecnologiche

N11 1. L'Ufficio italiano brevetti e marchi, in sede di valutazione della brevettabilità di invenzioni biotecnologiche, al fine di garantire quanto previsto dall'articolo 81quinquies, comma 1, lettera b), può richiedere il parere del Comitato nazionale per la biosicurezza e le biotecnologie.

2. La provenienza del materiale biologico di origine animale o vegetale, che sta alla base dell'invenzione, è dichiarata all'atto della richiesta di brevetto sia in riferimento al Paese di origine, co

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752408
Art. 170ter – Sanzioni

N11 1. Salvo che il fatto costituisca reato, chiunque, al fine di brevettare una invenzione, utilizza materiale biologico di origine umana, essendo a conoscenza del fatto che esso è stato prelevato ovvero utilizzato per tali fini senza il consenso espresso di chi ne può disporre, è punito è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da 100.000

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752409
Art. 171. - Esame dei marchi internazionali

1. L’Ufficio italiano brevetti e marchi effettua l’esame dei marchi internazionali designanti l’Italia conformemente alle norme relative ai marchi nazionali, ai sensi dell’articolo 170, comma 1, lettera a).

2. L’Ufficio italiano brevetti e marchi, se ritiene che il marchio non possa essere registrato in tutto o in parte, ovvero se è stata presentata opposizione da parte di terzi ai sensi dell’articolo 176:, provvede, ai sensi dell’articolo 5 dell’accordo di Madrid per la registrazione internazionale dei marchi, testo di Stoccolma del 14 luglio 1967, ratificato con legge 28 aprile 1976, n. 424 o del relativo protocollo del 27 giugno 1989, ratificato con legge 12 marzo 1996, n. 169, all’emissione di un

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752410
Art. 172. - Ritiro, rettifiche, integrazioni della domanda

1. Il richiedente può sempre ritirare la domanda durante la procedura di esame e nel caso dei marchi, anche durante la procedura di opposizione, prima che l’Ufficio italiano brevetti e marchi abbia provveduto alla concessione del titolo.

2. Il richiedente, prima che l’Ufficio italiano brevetti e marchi abbia provveduto alla concessione del titolo o deciso in merito ad una istanza o ad una opposizione, o comunque prima che la Commissione dei ricorsi, nei casi in cui sia stato interposto ricorso abbia provveduto, ha facoltà di correggere, negli aspetti non sostanziali, la domanda originariamente deposi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752411
Art. 173. - Rilievi

1. I rilievi ai quali dia luogo l’esame delle domande e delle istanze devono essere comunicati all’interessato con l’assegnazione di un termine per la risposta non inferiore a due mesi dalla data di ricezione della comunicazione.

2. Le osservazioni dei terzi ed i rilievi ai quali dia luogo l’esame della domanda di privativa per nuova varietà vegetale sono comunicati all’interessato con l’assegnazione di un termine, non superiore a sei mesi, per la risposta. Nel caso in cui il rilievo riguardi la denominazione, la nuova proposta è corredata da una dichiarazione integrativa includente anche la dichiarazione di cui alla lettera e), del comma 1, dell’articolo 165. L’ufficio ed il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali N33 si comunicano reciprocamente le osservazioni ed i rilievi trasmessi al richiedente e le risposte ricevute.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752412
Sezione II - Osservazioni sui marchi d’impresa e opposizioni alla registrazione dei marchi
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752413
Art. 174. - Osservazioni e opposizioni alla registrazione del marchio

1. Le domande di marchio ritenute registrabili ai sensi dell’articolo 170, comm

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752414
Art. 175. - Deposito delle osservazioni dei terzi

N6 “1. Qualsiasi interessato può, senza con ci&o

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752415
Art. 176. - Deposito dell’opposizione

N6 “1. I soggetti legittimati ai sensi dell'articolo 177 possono presentare all'Ufficio italiano brevetti e marchi opposizione avverso gli atti di cui alle lettere a), b) e c), la quale, a pena di inammissibilità, deve essere scritta, motivata e documentata entro il termine perentorio di tre mesi:

a) dalla data di pubblicazione di una domanda di registrazione, ritenuta registrabile ai sensi dell'articolo 170, comma 1, lettera a), ovvero ritenuta registrabile in base a sentenza di accoglimento passata in giudicato;

b) dalla data di pubblicazione della registrazione di un marchio, la cui domanda non è stata pubblicata a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752416
Art. 177. - Legittimazione all’opposizione

1. Sono legittimati all’opposizione:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752417
Art. 178. - Esame dell’opposizione e decisioni

1. Entro due mesi dalla scadenza del termine di cui all'articolo 176, comma 1, l'Ufficio italiano brevetti e marchi, verificate la ricevibilità e l'ammissibilità dell'opposizione ai sensi degli articoli 148, comma 1, e 176, comma 2, comunica detta opposizione al richiedente la registrazione con l'avviso, anche all'opponente, della facoltà di raggiungere un accordo di conciliazione entro due mesi dalla data della comunicazione, prorogabili su istanza comune delle parti fino al termine massimo previsto dal regolamento di attuazione del presente Codice. N6

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752418
Art. 179. - Estensione della protezione

1. Se il richiedente intende estendere la protezione del marchio all’estero ai sensi dell’Accordo di Madrid per la registrazione internazionale dei

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752419
Art. 180. - Sospensione della procedura di opposizione

1. Il procedimento di opposizione è sospeso:

a) durante il periodo concesso alle parti, al fine di pervenire ad un accordo di conciliazione, ai sensi dell’articolo 178, comma 1;

b) se l’opposizione è basata su una domanda di marchio, fino alla registrazione di tale marchio;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752420
Art. 181. - Estinzione della procedura di opposizione

1. La procedura di opposizione si estingue se:

a) il marchio

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752421
Art. 182. - Ricorso

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752422
Art. 183. - Nomina degli esaminatori

1. Le opposizioni sono decise da funzionari nominati per un periodo di due anni con decreto del direttore generale tra gli appartenenti alla carriera direttiva o dirigenziale dell’Ufficio italiano brevetti e marchi e muniti di laurea in giurisprudenza.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752423
Art. 184. - Entrata in vigore della procedura di opposizione

1. Le norme sul procedimento di opposizione entrano in vigore con il successivo decre

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752424
Sezione III - Pubblicità
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752425
Art. 185. - Raccolta dei titoli di proprietà industriale

1. I titoli originali di proprietà industriale devono essere firmati dal dirigente dell’ufficio competente o da un funzionario da lui delegato.

2. I titoli di proprietà industriale sono contrassegnati, a seconda della tipologia, da un numero progressivo, secondo la data di concessione, e contengono:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752426
Art. 186. - Visioni e pubblicazioni

1. La raccolta dei titoli di proprietà industriale e la raccolta delle domande possono essere consultate dal pubblico, dietro autorizzazione dell’Ufficio italiano brevetti e marchi, in seguito a domanda.

2. L'Ufficio italiano brevetti e marchi, fermi i termini stabiliti per l'accessibilità al pubblico delle domande, tiene a disposizione gratuita del pubblico, perché possano essere consultati, i fascicoli inerenti una domanda, un brevetto, una registrazione o un'istanza, salve le limitazioni previste dal regolamento di attuazione. N4

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752427
Art. 187. - Bollettino ufficiale dei marchi d’impresa

1. Il Bollettino ufficiale dei marchi d’impresa, da pubblicarsi con cadenza almeno mensile da parte dell’Ufficio italiano brevetti e marchi, contiene almeno le seguenti notizie relative a:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752428
Art. 188. - Bollettino ufficiale delle nuove varietà vegetali

1. La comunicazione al pubblico prevista dall’articolo 30 della Convenzione internazionale per la protezione delle novità vegetali (UPOV) - testo di Ginevra del 19 marzo 1991, ratificata con legge 23 marzo 1998, n. 110, si effettua mediante pubblicazione di un «Bollettino ufficiale delle nuove varietà vegetali» edito a cura dell’Ufficio.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752429
Art. 189. - Bollettino ufficiale di brevetti d’invenzione e modelli d’utilità, registrazioni di disegni e modelli, topografie di prodotti a semiconduttori.

1. Il Bollettino ufficiale di brevetti d’invenzione e modelli d’utilità, registrazioni di disegni e modelli, topografie di prodotti a semiconduttori, da pubblicarsi con cadenza almeno mensile da parte dell’Ufficio italiano brevetti e marchi, contiene almeno le seguenti notizie relative a:

a) domande di brevetto o di registrazione con l’i

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752430
Art. 190. - Bollettino ufficiale dei certificati complementari per i medicinali e per i prodotti fitosanitari

1. Il Bollettino ufficiale delle domande e dei certificati complementari per i medici

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752431
Sezione IV - Termini
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752432
Art. 191. - Scadenza dei termini

1. I termini previsti nel presente codice sono prorogabili su istanza presentata prima della loro scadenza all’Ufficio italiano brevetti e marchi, salvo c

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752433
Art. 192. - Continuazione della procedura

N9

1. Quando il richiedente di un diritto di proprietà industriale non abbia osservato un termine relativamente ad una procedura di fronte all'Ufficio italiano brevetti e marchi, la procedura è ripresa

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752434
Art. 193. - Reintegrazione

1. Il richiedente o il titolare di un titolo di proprietà industriale che, pur avendo usato la diligenza richiesta dalle circostanze, non ha potuto osservare un termine nei confronti dell’Ufficio italiano brevetti e marchi o della Commissione dei ricorsi, è reintegrato nei suoi diritti se “inosservanza” N4 ha per conseguenza diretta il rigetto della domanda o di una istanza ad essa relativa, ovvero la decadenza del titolo di proprietà industriale o la perdita di qualsiasi altro diritto o di una facoltà di ricorso.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752435
Capo V - PROCEDURE SPECIALI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752436
Art. 194. - Procedura di espropriazione

1. Il decreto di espropriazione è trasmesso in copia all’Ufficio italiano brevetti e marchi e notificato, nelle forme previste per la notificazione degli atti processuali civili, agli interessati. Avvenuta la notifica, i diritti che hanno formato oggetto della espropriazione vengono acquisiti dall’amministrazione espropriante, che ha, senz’altro, facoltà di avvalersene. All’amministrazione stessa è anche trasferito l’eventuale onere del pagamento dei diritti prescritti per il mantenimento in vigore del diritto di proprietà industriale. Salvo il caso che la pubblicazione possa recare pregiudizio, d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752437
Art. 195. - Domande di trascrizione

1. Le domande di trascrizione devono essere redatte N25 secondo le prescrizioni di cui al decreto del Ministro delle attività produttive.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752438
Art. 196. - Procedura di trascrizione

1. Alla domanda di trascrizione, di cui al comma 2, “dell'articolo 195” N4 debbono essere uniti:

a) copia dell'atto da cui risulta il cambiamento di titolarità o dell'atto che costituisce o modifica o estingue i diritti personali o reali di godimento o di garanzia di cui al comma 1 lettere a), b), c) ed i) dell'articolo 138, ovvero copia dei verbali e sentenze di cui al comma 1, lettere d), e), f), g) ed h) dell'articolo 138, osservate le norme della legge sul registro ove occorra, oppure un estratto dell'atto stesso oppure nel caso di fus

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752439
Art. 197. - Annotazioni

1. N26

2. I mutamenti del nome o del domicilio del titolare del diritto di proprietà industriale

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752440
Art. 198. - Procedure di segretazione militare

1. Coloro che risiedono nel territorio dello Stato non possono, senza autorizzazione del Ministero delle attività produttive, depositare esclusivamente presso uffici di Stati esteri o l’Ufficio brevetti europeo o l’Ufficio internazionale dell’organizzazione mondiale della proprietà intellettuale in qualità di ufficio ricevente, le loro domande di concessione di brevetto per invenzione, modello di utilità o di topografia, “, qualora dette domande riguardino oggetti che potrebbero essere utili per la difesa del Paese” N4 né depositarle presso tali uffici prima che siano trascorsi novanta giorni dalla data del deposito in Italia, o da quella di presentazione dell’istanza di autorizzazione. Il Ministero predetto provvede sulle istanze di autorizzazione, previo nulla osta del Ministero della difesa. Trascorso il termine di novanta giorni senza che sia intervenuto un provvedimento di rifiuto, l’autorizzazione deve intendersi concessa. “Le disposizioni previste dal presente comma non si applicano alle invenzioni realizzate a seguito di accordi internazionali ratificati con legge nazionale.” N4

2. Salvo che il fatto costituisca più grave reato, la violazione delle disposizioni del comma 1 è punita con l’ammenda non inferiore a 77,47 euro o con l’arresto. Se la violazione è commessa quando l’autorizzazione sia stata negata, si applica l’arresto in misura non inferiore ad un anno.

3. L’Ufficio italiano brevetti e marchi mette con immediatezza a disposizione “del Servizio brevetti e proprietà

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752441
Art. 199. - Procedura di licenza obbligatoria

1. Chiunque voglia ottenere la licenza obbligatoria di cui agli articoli 70 e 71 del capo II, sezione IV, per l’uso non esclusivo di invenzione industriale o di modello di utilità deve presentare istanza motivata all’Ufficio italiano brevetti e marchi, indicando la misura e le modalità di pagamento del compenso offerto. L’Ufficio dà pronta notizia dell’istanza, mediante raccomandata con avviso di ricevimento, al titolare del brevetto ed a coloro che abbiano acquistato diritti sul brevetto in base ad a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752442
Art. 200. - Procedura di licenza volontaria sui principi attivi

1. La domanda di richiesta di licenza volontaria sui principi attivi, corredata dell’attestazione comprovante l’avvenuto pagamento dei diritti nella misura stabilita dal decreto del Ministro dello sviluppo economico N33 di cui all’articolo 226, deve contenere le seguenti informazioni:

a) nome o ragione sociale e domicilio o sede sociale del richiedente la licenza volontaria;

b) nome del principio attivo;

c) estremi di protezione, numero del brevetto e del certificato complementare di protezione;

d) indicazione dell’officina fa

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752443
Capo VI - ORDINAMENTO PROFESSIONALE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752444
Art. 201. - Rappresentanza

1. Nessuno è tenuto a farsi rappresentare da un mandatario abilitato nelle procedure di fronte all’Ufficio italiano brevetti e marchi; le persone fisiche e giuridiche possono agire per mezzo di un loro dipendente anche se non abilitato o per mezzo di un dipendente di altra società collegata ai sensi dell’articolo 205, comma 3.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752445
Art. 202. - Albo dei consulenti

1. Fermo quanto disposto dall’articolo 201, la rappresentanza di persone fisiche o giuridiche nelle procedure di fronte all’Ufficio italiano brevetti e marchi ed alla commissione dei ricorsi può essere assunta unicamente da consulenti

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752446
Art. 203. - Requisiti per l’iscrizione

1. Può essere iscritta all’Albo dei consulenti in proprietà industriale abilitati qualsiasi persona fisica che:

a) abbia il godimento dei diritti civili nell’ordinamento nazionale e sia persona di buona condotta civile e morale;

b) sia cittadino italiano ovvero cittadino degli Stati membri dell’Unione europea ovvero cittadino di Stati

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752447
Art. 204. - Titolo professionale oggetto dell’attività

1. Il titolo di consulente in proprietà industriale è riservato alle persone iscritte nell’albo dei consulenti abilitati. Le persone iscritte solo nella sezione brevetti devono utilizzare il titolo nella forma di consulente in brevetti e le persone iscritte solo nella sezione marchi devono utilizzare il titolo nella forma di consulente in marchi. Le persone iscritte

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752448
Art. 205. - Incompatibilità

1. L’iscrizione all’albo dei consulenti in proprietà industriale abilitati e l’esercizio della professione di consulente in proprietà industriale sono incompatibili con qualsiasi impiego od ufficio pubblico o privato ad eccezione del rapporto di impiego o di cariche rivestite presso società, uffici o servizi specializzati in materia, sia autonomi che organizzati nell’ambit

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752449
Art. 206. - Obbligo del segreto professionale

1. Il consulente in proprietà industriale ha l’obbligo del segreto profe

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752450
Art. 207. - Esame di abilitazione

1. L’abilitazione è concessa previo superamento di un esame sostenuto davanti ad una commissione composta per ciascuna sessione:

a) dal direttore dell’Ufficio italiano brevetti e marchi o da un suo delegato con funzione di presidente;

b) da un membro della commissione dei ricorsi, designato dal presidente della stessa con funzione di vice-presidente;

c) da due professori universitari, rispettivamente, di materie giuridiche e tecniche, designati dal Ministro delle attività produttive;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752451
Art. 208. - Esonero dall’esame di abilitazione

1. Sono esonerati dall'esame di abilitazione coloro che, già dipendenti del Ministero del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752452
Art. 209. - Albo dei consulenti in proprietà industriale abilitati

1. L’albo istituito ai sensi dell’articolo 202 deve contenere per ciascun iscritto

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752453
Art. 210. - Cancellazione dall’albo e sospensione di diritto

1. Il consulente abilitato è cancellato dall’albo:

a) quando è venuto meno uno dei requisiti

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752454
Art. 211. - Sanzioni disciplinari

1. I consulenti abilitati sono soggetti a censura in caso di abusi e mancanze di liev

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752455
Art. 212. - Assemblea degli iscritti all’Albo

1. L’assemblea è convocata dal presidente, su delibera del Consiglio dell’ordine. Essa è regolarmente costituita in prima convocazione con la p

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752456
Art. 213. - Compiti dell’assemblea

1. L’assemblea si riunisce almeno una volta all’anno entro il mese di marzo, per l&rsqu

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752457
Art. 214. - Assemblea per l’elezione del Consiglio dell’ordine

1. I componenti del Consiglio dell’ordine di cui all’articolo 215 sono eletti a maggioranza semplice dei voti segreti validamente espressi per mezzo di schede contenenti un numero di nomi non superiore alla metà più uno dei componenti da eleggere. Vengono eletti i dieci candidati che

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752458
Art. 215. - Consiglio dell’ordine dei consulenti in proprietà industriale

1. L’ordine dei consulenti in proprietà industriale è retto da un Consiglio che dura in carica tre anni ed è composto da dieci membri con non meno di

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752459
Art. 216. - Attribuzioni del presidente del Consiglio dell’ordine

1. Il Consiglio dell’ordine nomina tra i suoi componenti un presidente, il quale ne ha la rappresen

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752460
Art. 217. - Attribuzioni del Consiglio dell’ordine

1. Il Consiglio dell’ordine:

a) provvede tempestivamente agli adempimenti relativi alle iscrizioni, alle sospensioni ed alle cancellazioni da eseguire nell’albo, dandone immediata comunicazione all’Ufficio italiano brevetti e marchi;

b) vigila per la tutela del titolo professionale di consulente in proprietà industriale e propone all’assemblea le iniziative all’uopo necessarie;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752461
Art. 218. - Decadenza dalla carica di componente il Consiglio dell’ordine, scioglimento e mancata costituzione del Consiglio dell’ordine

1. I componenti che, senza giustificati motivi, non intervengono per tre volte consecutive alle sedute del Consiglio dell’ordine sono da questo dichia

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752462
Art. 219. - Sedute del Consiglio dell’ordine

1. Il Consiglio dell’ordine è convocato dal presidente almeno una volta

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752463
Art. 220. - Procedimento disciplinare

1. Quando perviene notizia di fatti che possono condurre all’applicazione di una delle sanzioni disciplinari di cui all’articolo 211, il presidente nomina tra i membri del Consiglio un relatore.

2. Il Consiglio, previa contestazione dei f

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752464
Art. 221. - Ricorso contro i provvedimenti del Consiglio dell’ordine

1. Contro tutti i provvedimenti del Consiglio dell'ordine è esperibile ricorso davanti a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752465
Art. 222. - Tariffa professionale

1. Il Ministro dello sviluppo economico

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752466
Capo VII - GESTIONE DEI SERVIZI E DIRITTI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752467
Art. 223. - Compiti

1. Ai servizi attinenti alla materia regolata dal presente codice provvede l’Ufficio italiano brevetti e marchi.

2. Fatte salve le competenze istituzionali del Ministero degli affari esteri in materia di proprietà industriale e l’attività di coordinamento del Presidente del Consiglio dei Ministri, l’Ufficio italiano brevetti e marchi del Ministero dello sviluppo economico N33

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752468
Art. 224. - Risorse finanziarie

1. L’Ufficio italiano brevetti e marchi provvede all’assolvimento dei propri compiti ed al finanziamento della ricerca di anteriorità con le risorse di bilancio iscritte allo stato di previsione della spesa del Minis

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752469
Art. 225. - Diritti di concessione e di mantenimento

1. Per le domande presentate al Ministero dello sviluppo economico N33 al fine dell’ottenimento di titoli di proprietà industriale,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752470
Art. 226. - Termini e modalità di pagamento

1. Il pagamento dei diritti e delle tasse di concessione governativa di cui al presen

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752471
Art. 227. - Diritti per il mantenimento in vita dei titoli di proprietà industriale

N9 1. Tutti i diritti previsti per il mantenimento in vita dei titoli di proprietà industriale devono essere pagati anticipatamente, entro il mese corrispondente a quello in cui è stata depositata la domanda, trascorso il periodo coperto dal precedente pagamento. La domanda di rinnovazione di marchio deve essere depositata entro i dodici mesi precedenti l'ultimo giorno del mese di scadenza del decennio in corso.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752472
Art. 228. - Esenzione e sospensione del pagamento dei diritti

1. All’inventore, il quale dimostri di essere in condizioni di indigenza, il Mi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752473
Art. 229. - Diritti rimborsabili

1. In caso di rigetto della domanda o di rinuncia alla medesima, prima che la registrazione sia stata effettuata o il brevetto sia stato concesso, sono rimborsati i diritti versati, ad eccezione del diritto di domanda. &ldq

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752474
Art. 230. - Pagamento incompleto od irregolare

1. Se per evidente errore, o per altri scusabili motivi, un diritto venga pagato incompletamente o comunque irregolarmente, l’Ufficio italiano brevetti

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752475
Capo VIII - DISPOSIZIONI TRANSITORIE E FINALI Sezione I - Marchi
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752476
Art. 231. - Domande anteriori

1. Le domande di registrazione di marchio e le domande di trascrizione depositate pri

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752477
Art. 232. - Limiti al diritto esclusivo sul marchio rinomato

1. Il diritto di fare uso esclusivo di un marchio registrato prima della data di entr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752478
Art. 233. - Nullità

1. I marchi di impresa registrati prima della data di entrata in vigore del decreto legislativo 4 dicembre 1992, n. 480, sono soggetti, in quanto alle cause di nullità, alle norme di legge anteriori.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752479
Art. 234. - Trasferimento e licenza del marchio

1. Le norme del decreto legislativo 4 dicembre 1992, n. 480, che disciplinano il tras

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752480
Art. 235. - Decadenza per non uso

1. Le norme del decreto legislativo 4 dicembre 1992, n. 480, che disciplinano la deca

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752481
Art. 236. - Decadenza per uso ingannevole

1. Le norme del decreto legislativo 4 dicembre 1992, n. 480, che disciplinano la deca

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752482
Sezione II - Disegni e modelli
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752483
Art. 237. - Domande anteriori

1. Le domande di brevetto per disegno o modello ornamentale e le domande di trascrizi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752484
Art. 238. - Proroga della privativa

1. I brevetti per disegno o modello ornamentale concessi prima della data di entrata in vigore del decreto legislativo 2 febbraio 2001, n. 95

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752485
Art. 239. - Limiti alla protezione accordata dal diritto d'autore

N9

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752486
Art. 240. - Nullità

1. I brevetti per disegni e modelli ornamentali concessi prima della data di entrata

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752487
Art. 241. - Diritti esclusivi sulle componenti di un prodotto complesso

1. Fino a che la direttiva 98/71/CE del parlamento europeo e del Consiglio, del 13 ot

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752488
Sezione III - Nuove Varietà Vegetali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752489
Art. 242. - Durata della privativa

1. Le disposizioni dell’articolo 109 del presente codice si applicano ai brevetti per nuove varietà vegetali concessi conformemente al decreto del Presidente della Repubblica 12 agosto 1975, n. 974, non scaduti o decaduti alla

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752490
Sezione IV - Invenzioni
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752491
Art. 243. - Invenzioni dei ricercatori delle università e degli enti pubblici di ricerca

N9

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752492
Art. 243bis - Relazione al Parlamento in materia di protezione giuridica delle invenzioni biotecnologiche

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752493
Sezione V - Domande anteriori
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752494
Art. 244. - Trattamento delle domande

1. Le domande di brevetto o di registrazione e quelle di trascrizione e annotazione,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752495
Sezione VI - Norme di Procedura
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752496
Art. 245. - Disposizioni procedurali

1. Le norme dei capi I e IV del titolo II quelle del titolo III e le norme degli articoli 35 e 36 del titolo V del decreto legislativo 17 gennaio 2003, n. 5, si applicano ai procedimenti giudiziari ed agli arbitrati che siano iniziati con atto notificato oppure con deposito del ricorso sei mesi d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752497
Sezione VII - Abrogazioni
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
59535 4752498
Art. 246. - Disposizioni abrogative

1. Sono abrogate le seguenti disposizioni:

a) il regio decreto 29 giugno 1939, n. 1127;

b) il regio decreto 5 febbraio 1940, n. 244;

d) il regio decreto 31 ottobre 1941, n. 1354;

e) il regio decreto 21 giugno 1942, n. 929;

f) il decreto del Presidente della Repubblica 8 maggio 1948, n. 795;

h) il decreto del Presidente della Repubblica 30 giugno 1972, n. 540;

i) il decreto del Ministro dell’industria, del commercio e dell’artigianato 22 febbraio 1973, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 69 del 15 marzo 1973;

l) il decreto del Presidente della Repubblica 12 agosto 1975, n. 974, fatto salvo l’articolo 18;

m) il decreto del Ministro dell’industria, del commercio e dell’artigianato 22 ottobre 1976, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 15 del 18 febbraio 1977;

n) il decreto del Presidente della Repubblica 8 gennaio 1979, n. 32;

o) il decreto del Presidente della Repubblica 22 giugno 1979, n. 338;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Marchi, brevetti e proprietà industriale

Regolamento (UE) 2017/1001 sul marchio dell’Unione europea (codificazione)

Il Regolamento (CE) n. 207/2009 sulla disciplina dei marchi dell’Unione europea è stato abrogato e sostituito dal Regolamento (UE) n. 2017/1001, che contiene ora la versione codificata delle norme in materia, integrate a seguito delle modifiche intervenute ad opera del Regolamento (UE) n. 2015/2424.
A cura di:
  • Angela Perazzolo
  • Marchi, brevetti e proprietà industriale

Agevolazioni alle PMI per valorizzazione e tutela dei marchi all'estero

Agevolazioni in favore delle imprese di micro, piccola e media dimensione per la registrazione di marchi dell’Unione Europea e internazionali. Ammissibili le spese per progettazione del marchio, ricerche di anteriorità, assistenza per il deposito e relative tasse, assistenza legale per tutela del marchio con riferimento a opposizioni/rilievi successivi al deposito della domanda di registrazione.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Provvidenze
  • Finanza pubblica
  • Marchi, brevetti e proprietà industriale

Valorizzazione marchi storici

Contributo in conto capitale alle micro, piccole e medie imprese per rilanciare i marchi nazionali con domanda di deposito antecedente al 01/01/1967, al fine di esaltare la storia e la cultura d’impresa dell’Italia.
A cura di:
  • Club Mep Network
  • Energia e risparmio energetico
  • Finanza pubblica
  • Edilizia scolastica
  • Impianti sportivi
  • Edilizia e immobili
  • Fisco e Previdenza
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Pubblica Amministrazione
  • Urbanistica
  • Professioni
  • Protezione civile
  • Partenariato pubblico privato
  • Lavoro e pensioni
  • Servizi pubblici locali
  • Infrastrutture e reti di energia
  • Leggi e manovre finanziarie
  • Disposizioni antimafia
  • Imposte indirette
  • Compravendita e locazione
  • Imposte sul reddito
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Terremoto Emilia Romagna, Lombardia e Veneto
  • Appalti e contratti pubblici
  • Calamità/Terremoti
  • Compravendite e locazioni immobiliari
  • DURC
  • Enti locali
  • Fonti alternative
  • Pianificazione del territorio
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Impresa, mercato e concorrenza
  • Marchi, brevetti e proprietà industriale
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico
  • Mediazione civile e commerciale
  • Ordinamento giuridico e processuale
  • Patrimonio immobiliare pubblico

Il D.L. 50/2017 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nel D.L. 24/04/2017, n. 50 (c.d. “manovrina correttiva” convertito in legge dalla L. 21/06/2017, n. 96), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Alfonso Mancini
  • Marchi, brevetti e proprietà industriale

Registrazione e diritti di un marchio d’impresa: Direttiva n. 2015/2436

Nuove disposizioni per il riavvicinamento della legislazione degli Stati membri in materia di marchi d’impresa da applicare dal 12/01/2016.
A cura di:
  • Antonio Renato Soragnese
  • Infrastrutture e reti di energia
  • Energia e risparmio energetico

Sovvenzioni nel settore delle infrastrutture energetiche transeuropee

  • Finanza pubblica
  • Tutela ambientale
  • Comunità montane
  • Enti locali
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Provvidenze
  • Pubblica Amministrazione

Veneto: contributi in favore dei Comuni per bonifica e ripristino ambientale siti inquinati

  • Edilizia e immobili
  • Edilizia scolastica
  • Finanza pubblica
  • Norme tecniche
  • Provvidenze
  • Costruzioni in zone sismiche

Umbria: sostegno interventi per l'edilizia scolastica (2018-2020)

  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Beni culturali e paesaggio
  • Pubblica Amministrazione
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Urbanistica
  • Finanza pubblica
  • Tutela ambientale
  • Enti locali
  • Aree urbane
  • Difesa suolo
  • Provvidenze

Sicilia: aiuti ai Comuni per la tutela e lo sviluppo del territorio