FAST FIND : NN6606

D. Min. Interno 12/09/2003

Approvazione della regola tecnica di prevenzione incendi per l’installazione e l’esercizio di depositi di gasolio per autotrazione ad uso privato, di capacità geometrica non superiore a 9 mc, in contenitori-distributori rimovibili per il rifornimento di automezzi destinati all’attività di autotrasporto.
In vigore dal 8.10.2003
Scarica il pdf completo
58832 497380
[Premessa]



Il Ministro dell'interno

di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze

e il Ministro delle attività produttive

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58832 497381
Art. 1. - Campo di applicazione

1. Il presente decreto disciplina ai fini della prevenzione incendi l'installazione e l'esercizio di

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58832 497382
Art. 2. - Obiettivi

1. I depositi disciplinati dal presente decreto sono installati e gestiti in modo da garantire il conseguimento dei seguenti

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58832 497383
Art. 3. - Disposizioni tecniche

1. Ai fini del raggiungimento degli obiettivi di cui all'art. 2, è approvata la regola tecnica allegata al presente decreto.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58832 497384
Art. 4. - Disposizioni complementari e finali

1. L'installazione dei contenitori-distributori rimovibili, di cui al presente decreto, è soggetta alle visite e

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58832 497385
Allegato - REGOLA TECNICA DI PREVENZIONE INCENDI PER L'INSTALLAZIONE E L'ESERCIZIO DI DEPOSITI DI GASOLIO PER AUTOTRAZIONE, AD USO PRIVATO, DI CAPACITÀ GEOMETRICA NON SUPERIORE A 9 M3, IN CONTENITORI-DISTRIBUTORI RIMOVIBILI PER IL RIFORNIMENTO DI AUTOMEZZI DESTINATI ALL'ATTIVITÀ DI AUTOTRASPORTO
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58832 497386
1. Termini, definizioni e tolleranze dimensionali.

1. Per i termini, le definizioni e le tolleranze dimensionali si rimanda a quanto stabilito con decreto ministeria

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58832 497387
2. Capacità del deposito.

1. La capacità complessiva massima del deposito è fissata in 9 m3 e pu&ograv

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58832 497388
3. Modalità di installazione.

1. I contenitori-distributori rimovibili possono essere messi in opera se muniti di:

a) dichiarazione di conformità al prototipo approvato;

b) manuale di installazione, uso e manutenzione;

c) targa di identificazione, punzonata in posizione visibile, riportante:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58832 497389
4. Distanze di sicurezza.

1. Rispetto al perimetro dei contenitori-distributori rimovibili (con esclusione del bacino di contenimento) devono essere osservate le seguenti distanze minime di sicurezza:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58832 497390
5. Distanze di protezione.

1. Rispetto al perimetro dei contenitori-distributori (con esclusione del bacino di contenimento) dev

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58832 497391
6. Recinzione.

1. I contenitori-distributori devono essere ubicati in apposita zona delimitata da recinzione in mura

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58832 497392
7. Altre misure di sicurezza.

1. I contenitori-distributori devono essere contornati da un'area, avente ampiezza non minore di 3 m, completamente sgombra e priva di vegetazione che possa costituire pericolo di incendio.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58832 497393
8. Impianto elettrico e messa a terra.

1. Gli impianti e le apparecchiature elettriche devono essere realizzati ed installati in conformità a quanto

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58832 497394
9. Estintori.

1. In prossimità del contenitore-distributore, devono essere tenuti almeno due estintori porta

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58832 497395
10. Norme di esercizio.

1. Per i divieti e le limitazioni da osservare sia nella fase di riempimento del contenitore-distributore che nelle operazioni di erogazione del carburante, si rimanda a quanto previsto dal decreto ministeriale 31 luglio 1934

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

Depositi di gas naturale e biogas: regola tecnica prevenzione incendi

Adottata con il D.M. 03/02/2016 - in vigore dal 12/05/2016 - la nuova regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, la costruzione e l'esercizio di depositi di gas naturale di superficie con densità non superiore a 0,8; depositi di biogas, anche se con densità superiore a 0,8. Entrata in vigore, abrogazioni, altre norme applicabili, campo di applicazione, esclusioni.
A cura di:
  • Alfonso Mancini

Norme tecniche per la sicurezza degli impianti a gas

Approvate nuove norme tecniche per la salvaguardia della sicurezza relativamente a materiali, apparecchi, installazioni ed impianti alimentati con gas combustibile ed all’odorizzazione degli stessi, in attuazione della L. 1083/1971 e del D.P.R. 661/1996. Elenco riepilogativo delle norme tecniche approvate e tuttora valide.
A cura di:
  • Alfonso Mancini

Distribuzione e trasporto gas naturale - Norme di progettazione e gestione (DD.MM. 16 e 17/04/2008)

Sintesi dei due decreti, in data 16/04/2008 e 17/04/2008, concernenti le regole tecniche per la progettazione, la costruzione, il collaudo, l'esercizio e la sorveglianza delle opere, dei sistemi di distribuzione, delle linee dirette e degli impianti di trasporto del gas naturale con densità non superiore a 0,8. Aggiornamento alla Nota Min. Interno 05/09/2014, n. 10694.
A cura di:
  • Alfonso Mancini

Opere ed impianti di trasporto di gas naturale: chiarimenti sulle distanze di sicurezza dalle condotte

La Nota prot. 10694/2014 del Vigili del fuoco fornisce chiarimenti in merito all'applicazione del D.M. 17/04/2008 ed in particolare su: distanze di sicurezza nei confronti di "luoghi di concentrazione di persone"; distanze di sicurezza nei confronti di fabbricati; modifiche di attività esistenti che interessino le fasce di rispetto.
A cura di:
  • Alfonso Mancini

Prevenzione incendi macchine elettriche fisse con presenza di liquidi isolanti combustibili: nuova regola tecnica

Il D.M. 11/07/2014, in vigore dal 04/09/2014, ha disciplinato una delle nuove attività contemplate dal D.P.R. 151/2011 (punto 48), in precedenza non soggette ai controlli. Il provvedimento detta disposizioni per le attività nuove, per quelle esistenti ed anche per le installazioni non collegate alla rete elettrica e per quelle temporanee. Termini e le modalità per l'adeguamento alle nuove disposizioni.
A cura di:
  • Alfonso Mancini

22/09/2014

09/09/2017

31/07/2017

31/03/2017