FAST FIND : NN5608

L. 28/12/2001, n. 448

Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2002).
Scarica il pdf completo
57831 4454158
TITOLO I - (Omissis)


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454159
TITOLO II - Disposizioni in materia di entrata
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454160
Art. 1 - Art. 2 - (Omissis)


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454161
Art. 3. - (Disposizioni in materia di beni di impresa)

1. La rivalutazione dei beni di impresa e delle partecipazioni, di cui alla sezione II del capo I della legge 21 novembre 2000, n. 342, può essere eseguita anche con riferimento a beni risultanti dal bilancio relativo all'esercizio chiuso entro la data del 31 dicembre 2000, nel bilancio o rendiconto dell'esercizio successivo, per il quale il termine di approvazione scade successivamente alla data di entrata in vigore della presente legge.

2. Il maggiore valore attribuito in sede di rivalutazione si considera fiscalmente riconosciuto ai fini delle imposte sui redditi e dell'imposta regionale sulle attività produttive (IRAP) a decorrere dal secondo esercizio successivo a quello con riferimento al quale è stata eseguita.

3. I soggetti di cui all'articolo 87, comma 1, lettere a) e b), del testo unico delle imposte sui redditi, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917, se si avvalgono della facoltà prevista dal comma 1 del presente articolo, computano l'importo dell'imposta sostitutiva liquidata nell'ammontare delle imposte di cui all'articolo 105, commi 2 e 3, del predetto testo unico delle imposte sui redditi, recante adempimenti per l'attribuzione del credito di imposta ai soci o partecipanti sugli utili distribuiti.

4. L'i

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454162
Art. 5. (Rideterminazione dei valori di acquisto di partecipazioni non negoziate nei mercati regolamentati)

N38

1. Agli effetti della determinazione delle plusvalenze e minusvalenze di cui all'articolo 81, comma 1, lettere c) e c-bis), del testo unico delle imposte sui redditi, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917, e successive modificazioni, per i titoli, le quote o i diritti non negoziati nei mercati regolamentati, posseduti alla data del 1° gennaio 2002 N38, può essere assunto, in luogo del costo o valore di acquisto, il valore a tale data della frazione del patrimonio netto della società, associazione o ente, determinato sulla base di una perizia giurata di stima, cui si applica l'articolo 64 del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454163
Art. 7. (Rideterminazione dei valori di acquisto dei terreni edificabili e con destinazione agricola)

N38

1. Agli effetti della determinazione delle plusvalenze e minusvalenze di cui all'articolo 81, comma 1, lettere a) e b), del testo unico delle imposte sui redditi, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917, e successive modificazioni, per i terreni edificabili e con destinazione agricola posseduti alla data del 1º gennaio 2002, può essere assunto, in luogo del costo o valore di acquisto, il valore a tale data determinato sulla base di una

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454164
Art. 8. - (Soppressione dell'imposta comunale sull'incremento di valore degli immobili)

1. L'imposta comunale sull'incremento di valore degli immobili di cui al decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 643, non

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454165
Art. 9. - (Ulteriori effetti di precedenti disposizioni fiscali)

1. La detrazione fiscale spettante per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio di cui all'articolo 1 della legge 27 dicembre 1997, n. 449, e successive modificazioni, compete, per le spese sostenute nell'anno 2002, per una quota pari al 36 per cento degli importi rimasti a carico del contribuente, da ripartire in dieci quote annuali di pari importo. Nel caso in cui gli interventi di recupero del patrimonio edilizio realizzati nel 2002 consistano nella mera prosecuzione di interventi iniziati successivamente al 1º gennaio 1998, ai fini del computo del limite massimo delle spese ammesse a fruire della detrazione, si tiene conto anche delle spese sostenute negli stessi anni.

2. A decorrere dalla data di entrata in vigore della presente legge, l'incentivo fiscale previsto dall'articolo 1 della legge 27 dicembre 1997, n. 449, e successive modificazioni, si applica anche nel caso di interventi di restauro e risanamento conservativo e di ristrutturazione edilizia di cui all'articolo 31, primo comma, lettere c) e d), della legge 5 agosto 1978, n. 457, riguardanti interi fabbricati, eseguiti entro il "3

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454166
Art. 10. - (Modificazioni all'imposta sulle insegne di esercizio)

1. Al capo I del decreto legislativo 15 novembre 1993, n. 507, recante disposizioni in materia di imposta comunale sulla pubblicità e di diritto sulle pubbliche affissioni, sono apportate le seguenti modificazioni:

a) all'articolo 3, il comma 5 è sostituito dal seguente:

"5. In deroga all'articolo 3 della legge 27 luglio 2000, n. 212, le tariffe dell'imposta sulla pubblicità e del diritto sulle pubbliche affissioni sono deliberate entro il 31 marzo di ogni anno e si applicano a decorrere dal 1º gennaio del medesimo anno. In caso di mancata adozione della deliberazione, si intendono prorogate di anno in anno";

b) all'articolo 4, comma 1, concernente la facoltà di determinazione delle tariffe da parte dei comuni, sono soppresse le seguenti parole: "delle prime tre classi";

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454167
Art. 11 - (Omissis)


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454168
Art. 12. - (Interventi per l'ulteriore potenziamento della giustizia tributaria)

1. (Omissis)

2. Al decreto legislativo 31 dicembre 1992, n. 546, recante disposizioni sul processo tributario, l'articolo 2, concernente l'oggetto della giurisdizione tributaria, è sostituito dal seguente:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454169
Art. 13. - (Riduzione delle aliquote delle accise sui prodotti petroliferi)

1. Il regime agevolato previsto dall'articolo 7, comma 1-ter, del decreto-legge 30 dicembre 1991, n. 417, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 febbraio 1992, n. 66, concernente il gasolio destinato al fabbisogno della provincia di Trieste e dei comuni della provincia di Udine, già indiv

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454170
Art. 14. - (Riduzione dell'imposta di consumo sul gas metano)

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454171
Art. 15 - (Omissis)


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454172
TITOLO III - Disposizioni in materia di spesa
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454173
Capo I - Oneri di personale

(Omissis)

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454174
Art. 18. - (Riordino degli organismi collegiali)

1. Ai fini del contenimento della spesa e di maggiore funzionalità dei servizi e delle procedure, è fatto divieto alle pubbliche amministrazioni, escluse quelle delle regioni, delle province, dei comuni e delle comunità montane, di istituire comitati, commissioni, consig

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454175
Art. 19. - (Assunzioni di personale)

1. Per l'anno 2002, alle amministrazioni dello Stato anche ad ordinamento autonomo, alle agenzie, agli enti pubblici non economici, alle università, limitatamente al personale tecnico ed amministrativo, agli enti di ricerca ed alle province, ai comuni, alle comunità montane ed ai consorzi di enti locali che non abbiano rispettato le disposizioni del patto di stabilità interno per l'anno 2001 è fatto divieto di procedere ad assunzioni di personale a tempo indeterminato; i singoli enti locali in caso di assunzione del personale devono autocertificare il rispetto delle disposizioni relative al patto di stabilità interno per l'anno 2001. Alla copertura dei posti disponibili si può provvedere mediante ricorso alle procedure di mobilità previste dall

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454176
Art. 20. - (Disposizioni particolari in materia di assunzioni di personale nella regione Sicilia)

1. La regione Sicilia e gli enti locali della regione medesima provvedono alla trasformazione in rapporti a tempo indeterminato dei rapporti di lavoro a tempo determinato instaurati, ai sensi dell'articolo 21, comma 2, dell'ordinanza del Ministro per il coordinamento della protezione civile n. 2212/FPC, del 3 febbraio 1992, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 28 del 4 febbraio

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454177
Art. 21 - Art. 23 - (Omissis)


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454178
Capo II - Spese delle amministrazioni pubbliche
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454179
Art. 24. - (Patto di stabilità interno per province e comuni)

1-5. (Omissis)

6. Per l'acquisto di beni e servizi "di rilevanza nazionale"

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454180
Art. 25. - (Finanza decentrata)

1-3. (Omissis)

"Art. 4. - (Attribuzione delle azioni alle regioni). - 1. Compiuti gli adempimenti di c

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454181
Art. 26. - (Fondo per lo sviluppo degli investimenti degli enti locali)

1. Il comma 11 dell'articolo 53 della legge 23 dicembre 2000, n. 388, è sostituito dal seguente:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454182
Art. 27. - (Disposizioni finanziarie per gli enti locali)

1-6. (Omissis)

7. Al testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali, di cui al decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, sono apportate le seguenti modificazioni:

a) all'articolo 161, comma 3, le parole: "la sospensione della seconda rata" sono sostituite dalle seguenti: "la sospensione dell'ultima rata";

b) all'articolo 167, comma 1, le parole: "Gli enti locali iscrivono" sono sostituite dalle seguenti: "È data facoltà agli enti locali di iscrivere";

c) all'articolo 204, comma 1, primo periodo, dopo le parole: "sommato a quello dei mutui precedentemente contratti" sono inserite le seguenti: ", a quello dei prestiti obbligazionari precedentemente emessi".

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454183
Capo III - Patto di stabilità interno per gli enti pubblici
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454184
Art. 28. - (Trasformazione e soppressione di enti pubblici)

1-10. (Omissis)

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454185
Art. 29. - (Misure di efficienza delle pubbliche amministrazioni)

1. Le pubbliche amministrazioni di cui all'articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, nonché gli enti finanziati direttamente o indirettamente a carico del bilancio dello Stato sono autorizzati, anche in deroga alle vigenti disposizioni, a:

a) acquistare sul mercato i servizi, originariamente prodotti al proprio interno, a condizione di ottenere conseguenti economie di gestione;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454186
Art. 30 - Art. 32 - (Omissis)


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454187
Art. 33. - (Servizi dei beni culturali)

1. All'articolo 10, comma 1, del decreto legislativo 20 ottobre 1998, n. 368, dopo la lettera b) è aggiunta la seguente:

"b-bis) dare in concessione a soggetti diversi da quelli statali la gestione di servizi finalizzati al miglioramento della fruizione pubblica e della valorizzazione del patr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454188
Art. 34 - (Omissis)


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454189
Art. 35. (Norme in materia di servizi pubblici locali)

1. L'articolo 113 del testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali, di cui al decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, è sostituito dal seguente:

"Art. 113. - (Gestione delle reti ed erogazione dei servizi pubblici locali di rilevanza industriale). - 1. Le disposizioni del presente articolo si applicano ai servizi pubblici locali di rilevanza industriale. Restano ferme le disposizioni previste per i singoli settori e quelle nazionali di attuazione delle normative comunitarie.

2. Gli enti locali non possono cedere la proprietà degli impianti, delle reti e delle altre dotazioni destinati all'esercizio dei servizi pubblici di cui al comma 1, salvo quanto stabilito dal comma 13."

3. Le discipline di settore stabiliscono i casi nei quali 'attività di gestione delle reti e degli impianti destinati alla produzione dei servizi pubblici locali di cui al comma 1 può essere separata da quella di erogazione degli stessi. È, in ogni caso, garantito l'accesso alle reti a tutti i soggetti legittimati all'erogazione dei relativi servizi.

4. Qualora sia separata dall'attività di erogazione dei servizi, per la gestione delle reti, degli impianti e delle altre dotazioni patrimoniali gli enti locali, anche in forma associata, si avvalgono:

a) di soggetti allo scopo costituiti, nella forma di società di capitali con la partecipazione maggioritaria degli enti locali, anche associati, cui può essere affidata direttamente tale attività; b) di imprese idonee, da individuare mediante procedure ad evidenza pubblica, ai sensi del comma 7.

5. L'erogazione del servizio, da svolgere in regime di concorrenza, avviene secondo le discipline di settore, con conferimento della titolarità del servizio a società di capitali individuate attraverso l'espletamento di gare con procedure ad evidenza pubblica.

6. Non sono ammesse a partecipare alle gare di cui al comma 5 le società che, in Italia o all'estero, gestiscono a qualunque titolo servizi pubblici locali in virtù di un affidament

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454190
Art. 36 - (Omissis)
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454191
Capo IV - Interventi in materia previdenziale e sociale

(Omissis)

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454192
Capo V - Capo VI - (Omissis)


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454193
Capo VII - Interventi in materia di lavoro
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454194
Art. 43 - (Omissis)


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454195
Art. 44. - (Sgravi per i nuovi assunti)

1. A tutti i datori di lavoro privati ed agli enti pubblici economici, operanti nelle regioni Campania, Basilicata, Sicilia, Puglia, Calabria e Sardegna, è riconosciuto, per i nuovi assunti nell'anno 2002 ad incremento delle unità effettivamente occupate al 31 dicembre 2001 e per un periodo di tre anni dalla data di assunzione del singolo lavoratore, lo sgravio contributivo in misura totale dei contributi dovuti all'Istituto nazionale della previdenza sociale (I

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454196
Capo VIII - Interventi in materia di investimenti pubblici
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454197
Art. 45. - (Limiti di impegno)

1. Al fine di agevolare lo sviluppo dell'economia e dell'occupazione, sono autorizzati nel triennio 2002-2004 i limiti di impegno di cui alla Tabella 2, allegata alla presente legge, con la decorrenza e l'anno terminale ivi indicati.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454198
Art. 46. - (Fondo investimenti)

N27

1. Nello stato di previsione della spesa di ciascun Ministero è istituito un fondo per gli investime

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454199
Art. 47. - (Finanziamento delle grandi opere e di altri interventi)

1. Per il finanziamento del piano straordinario delle infrastrutture e delle opere di grandi dimensioni a livello regionale e locale, individuate dal CIPE, la Cassa depositi e prestiti può intervenire, per fini di interesse generale, anche in collaborazione con altre istituzioni finanziarie, a favore di soggetti pubblici e privati ai quali fanno carico gli studi, la progettazione, la realizzazione e la gestione delle opere, mediante operazioni di finanziamento sotto qualsiasi forma, anche di finanza di progetto, di prestazioni di garanzie e di assunzioni di nuove partecipazioni che non dovranno essere di maggioranza né comunque di controllo ai sensi dell'articolo 2359 del c

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454200
Art. 48 - (Omissis)


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454201
Capo IX - Altri interventi
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454202
Art. 49 - Art. 51 - (Omissis)


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454203
Art. 52. - (Interventi vari)

1-10. (Omissis)

11. All'articolo 145, comma 72, della legge 23 dicembre 2000, n. 388, le parole: "da iscrivere nello stato di previsione del Ministero dei trasporti e della navigazione" sono sostituite dalle seguenti: "a favore della regione Valle d'Aosta".

12. In deroga al disposto degli articoli 6, 15 e 24 del decreto del Presidente della Repubblica 24 maggio 1988, n. 203, i termini per l'adeguamento delle emissioni in atmosfera degli impianti di produzione di vetro artistico situati sull'isola di Murano previsti dall'articolo 1 del decreto del Ministro dell'ambiente del 18 aprile 2000, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 98 del 28 aprile 2000, si applicano anche ai nuovi impianti ed a quelli conseguenti a modifica sostanziale o a trasferimento di impianti esistenti, a condizione che ne sia comprovata l'esistenza alla data del 15 novembre 1999 e che abbiano aderito all'accordo di programma nei termini di cui all'articolo 2, comma 1, lettera a), del citato decreto del Ministro dell'ambiente del 18 aprile 2000.

13. L'esercizio degli impianti di cui al comma 12 è consentito fino al rilascio da parte dell'autorità competente dell'autorizzazione alla continuazione delle emissioni di cui all'articolo 2, comma 2, del citato decreto del Ministro dell'ambiente del 18 aprile 2000.

14. (Omissis)

15. Il comma 2 dell'articolo 28 della legge 18 febbraio 1999, n. 28, e successive modificazioni, è abrogato. L'autorizzazione di spesa di cui al comma 3 del predetto articolo 28 è conseguentemente ridotta di 15 milioni di euro per ciascuno degli anni 2002 e 2003.

16-19. (Omissis)

20. L'articolo 7 della legge 11 novembre 1975, n. 584, è sostituito dal seguente:

"Art. 7. - 1. I trasgressori alle disposizioni dell'articolo 1 sono soggetti alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 25 a euro 250; la misura della sanzione è raddoppiata qualora la violazione sia commessa in presenza di una donna in evidente stato di gravidanza o in presenza di lattanti o bambini fino a dodici anni.

2. Le persone indicate all'articolo 2, che non ottemperino alle disposizioni contenute in tale articolo, sono soggette al pagamento di una somma da euro 200 a euro 2.000; tale somma viene aumentata della metà nelle ipotesi contemplate all'articolo 5, primo comma, lettera b).

3. L'obbligazione di pagare le somme previste nella presente legge non è trasmissibile agli eredi".

21. Dopo l'articolo 5 della legge 31 gennaio 1994, n. 97, è inserito il seguente:

“Art. 5-bis. - (Disposizioni per favorire le aziende agricole montane). - 1. Nei territori delle comunità montane, il trasferimento a qualsiasi titolo di terreni agricoli a coltivatori diretti e ad imprenditori agricoli a titolo principale che si impegnano a costituire un compendio unico e a coltivarlo o a condurlo per un periodo di almeno dieci anni dal trasferimento è esente da imposta di registro, ipotecaria, catastale, di bollo e di ogni altro genere. I terreni e le relative pertinenze, compresi i fabbricati, costituiti in compendio unico ed entro i limiti della superficie minima indivisibile di cui al comma 6, sono considerati unità indivisibili per quindici anni dal momento dell'acquisto e per questi anni non possono essere frazionati per effetto di trasferimenti a causa di morte o per atti tra vivi. In caso di successione i compendi devono essere compresi per intero nella porzione di uno dei coeredi o nelle porzioni di più coeredi che ne richiedano congiuntamente l'attribuzione. Tale disciplina si estende anche ai piani di ricomposizione fondiaria e di riordino fondiario promossi da regioni, province, comuni e comunità montane.

2. In caso di violazioni degli obblighi di cui al comma 1 sono dovute, oltre alle imposte non pagate e agli interessi, maggiori imposte pari al 50 per cento delle imposte dovute.

3. Al coltivatore diretto e all'imprenditore agricolo a titolo principale che acquisti a qualsiasi titolo i terreni agricoli di cui al comma 1 possono essere concessi, nei limiti del Fondo di cui al comma 4, mutui decennali a tasso agevolato con copertura degli interessi pari al 50 per cento a carico del bilancio dello Stato. Tale mutuo concerne l'ammortamento del capitale aziendale e l'indennizzo da corrispondere ad eventuali coeredi, nel rispetto della presente legge.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454204
Art. 53. - (Disposizioni concernenti lo stabilimento ILVA di Genova Cornigliano)

1. Al fine di conseguire gli scopi previsti dall'articolo 4 della legge 9 dicembre 1998, n. 426, ed in particolare la definitiva chiusura di tutte le lavorazioni a caldo e la cessazione dei conseguenti effetti inquinanti, le aree appartenenti al demanio portuale, escluse le banchine, occupate dallo stabilimento ILVA di Genova Cornigliano, sono sdemanializzate. "Dette aree sono assegnate, in adesione a sua richiesta e previo versamento dell'indennizzo di 2,6 milioni di euro, al patrimonio disponibile della regione Liguria, che ne dispone per consentire, i

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454205
Art. 54. - (Fondo nazionale per il sostegno alla progettazione delle opere pubbliche delle regioni e degli enti locali)

N35

1. Al fine di promuovere, in coerenza con gli obiettivi indicati dal Documento di programmazione economico-finanziaria, la realizzazione delle opere pubbliche di regioni, province, comuni, comunità montane e relativi consorzi, presso il Ministero dell'economia e delle finanze è istituito a decorrere dal 2002 il Fondo nazionale per il sostegno alla progettazione delle opere pubbliche delle regioni e degli enti locali.

2. I contributi erogati dal Fondo sono volti al finanziamento delle spese di progettazio

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454206
Art. 55. - (Fondo nazionale per la realizzazione di infrastrutture di interesse locale)

N34

1. Al fine di contribuire alla realizzazione delle opere pubbliche e delle infrastrutture di interesse locale, promuovere la funzione delle autonomie locali nella valorizzazione delle risorse del territorio e nella soddisfazione dei bisogni primari delle popolazioni

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454207
Art. 56. - (Disposizioni in favore del Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano)

1. Al fine di promuovere la realizzazione di interventi urgenti per la protezione dal

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454208
Art. 57. - (Disposizioni in materia di risorse finanziarie da destinare alla società Ferrovie dello Stato Spa)

1. Al fine di consentire l'attribuzione alla società Ferrovie dello Stato Spa,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454209
Art. 58 - Art. 59 - (Omissis)


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454210
Art. 60. - (Modifiche all'articolo 8 della legge 23 dicembre 2000, n. 388)

1. All'articolo 8 della legge 23 dicembre 2000, n. 388, sono apportate le seguenti modificazioni:

a) nella rubrica, dopo la parola: "svantaggiate" sono aggiunte le seguenti: "e per le imprese agricole di tutto il territorio nazionale";

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454211
Art. 61. - (Modifica all'articolo 45 della legge 23 dicembre 2000, n. 388)

1. Dopo il comma 3 dell'articolo 45 de

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454212
Art. 62. - (Modifiche all'articolo 109 della legge 23 dicembre 2000, n. 388)

1. All'articolo 109 della legge 23 dicembre 2000, n. 388, sono apportate le seguenti modificazioni:

a) al comma 2, dopo la lettera m), è aggiunta la seguente:

"m-bis) elabo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454213
Art. 63 - Art. 67 - (Omissis)


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454214
Art. 68. - (Disposizioni concernenti il fondo per la progettazione preliminare di cui all'articolo 4 della legge 17 maggio 1999, n. 144)

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454215
Art. 69. - (Semplificazione delle procedure di spesa)

1. Al fine di agevolare il conseguimento degli obiettivi di crescita e di occupazione, con uno o più regolamenti, da emanare ai sensi d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454216
Art. 70. - (Disposizioni in materia di asili nido)

1. È istituito un Fondo per gli asili nido nell'ambito dello stato di previsione del Ministero del lavoro e delle politiche sociali. N33

2. Gli asili nido, quali strutture dirette a garantire la formazione e la socializzazione delle bambine e dei bambini di età compresa tra i tre mesi ed i tre anni ed a sostenere le famiglie ed i genitori, rientrano tra le competenze “fondamentali dello Stato” N33, delle regioni e degli enti locali.

3. Entro il 3

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454217
Art. 71. - (Disposizioni in materia di trasferimento di beni demaniali)

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454218
Art. 72 - (Omissis)


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454219
Art. 73. - (Assegnazione di fondi)

1. I fondi di cui alla legge 30 giugno 1998, n. 208, come rifinanziata dalla present

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454220
Art. 74 - Art. 75 - (Omissis)


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454221
Art. 76. - (Regime fiscale dei trasferimenti di beni immobili)

1. Il regime fiscale previsto dall'

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454222
Art. 77 - (Omissis)


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454223
TITOLO IV - Norme finali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454224
Art. 78 - (Omissis)


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454225
Art. 79. - (Copertura finanziaria ed entrata in vigore)

1. La copertura della presente legge per le nuove o maggiori spese correnti, per le riduzioni di entrata e per le nuove finalizzazioni nette da iscr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57831 4454226
Allegato A

(Articolo 25, comma 7)

Isole Tremiti

1. San Nicola: San Nicola, San Domino, Capraia, Pianosa.

Mare: da un miglio dalla costa continentale fino al limite delle acque territoriali.


Pantelleria

2. Pantelleria.

Mare: per un raggio di 20 miglia intorno all'isola.


Isole Pelagie

3. Lampedusa: Lampedusa, Lampione, Linosa.

Mare: per un raggio di 40 miglia intorno a ciascuna isola.

Isole Egadi

4. Favignana: Favignana, Levanzo, Marettimo, Formica.

Mare: fino a 1 miglio dalla costa siciliana e per un raggio di 20 miglia nelle altre direzioni.

5. Ustica: Ustica.

Mare: fino a 1 miglio dalla costa siciliana e per un raggio di 20 miglia nelle altre direzioni.


Isole Eolie

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Fisco e Previdenza
  • Imposte sul reddito

Rivalutazione dei terreni edificabili e agricoli e delle partecipazioni non negoziate

DISCIPLINA NORMATIVA SULLA RIVALUTAZIONE DEI TERRENI (Regole generali del meccanismo e vantaggi; Dettagli della disciplina; Tempistiche e termini di scadenza e aliquota d’imposta; Recupero delle imposte pagate in eventuali precedenti rivalutazioni; Esempi pratici applicativi) - PRINCIPALI INDICAZIONI DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE (Versamento effettuato oltre la scadenza; Mancato utilizzo del valore rivalutato; Mancato versamento delle rate successive; Giuramento perizia successivo all’atto; Omessa indicazione del valore rivalutato nell’atto; Ulteriori precisazioni varie) - VALUTAZIONI DI CONVENIENZA (Variabili di convenienza generali; Valutazioni in caso di trasferimento di diritti reali di godimento; Riepilogo delle variabili di convenienza) - RIVALUTAZIONE DI PARTECIPAZIONI SOCIETARIE - MODALITÀ DI VERSAMENTO E INDICAZIONE IN DICHIARAZIONE DEI REDDITI.
A cura di:
  • Stefano Baruzzi
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Fisco e Previdenza
  • Compravendite e locazioni immobiliari

Trattamento fiscale delle convenzioni urbanistiche e degli atti conseguenti

Edilizia economica e popolare e insediamenti produttivi; Edilizia convenzionata; Permanenza in vigore delle agevolazioni; Tipologie di atti rientranti nell’agevolazione (in generale, piani di lottizzazione ad iniziativa privata, assenza di consorzio tra colottizzanti, irrilevanza titolo di acquisizione delle aree e assenza di esproprio, atti di ridistribuzione immobiliare, trasformazione diritto di superficie in piena proprietà, cessione opere a scomputo, asservimento di area a parcheggio); Requisiti soggettivi ed oggettivi per l’applicazione del regime di favore; Altre agevolazioni soppresse dal 01/01/2014 (immobili compresi in piani urbanistici particolareggiati e in piani di recupero).
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Agevolazioni per interventi di ristrutturazione e antisismici
  • Fisco e Previdenza
  • Imposte sul reddito

Le agevolazioni fiscali per gli acquisti di abitazioni in fabbricati interamente ristrutturati

Una completa panoramica sulla detrazione del 50% per le cessioni di unità immobiliari residenziali, anche rurali, ubicate in fabbricati interamente assoggettati a interventi di ristrutturazione eseguiti da imprese di costruzione o ristrutturazione immobiliare e da cooperative edilizie. Le istruzioni alla dichiarazione dei redditi 2012 hanno chiarito che la detrazione si può applicare anche a tali fattispecie, e questa possibilità, anche se solo per il periodo di tempo che residua fino al 30 giugno 2013, salvo auspicabili proroghe, potrà essere utilizzata quale importante leva commerciale dalle imprese per cercare di spingere le vendite.
A cura di:
  • Stefano Baruzzi
  • Prevenzione Incendi
  • Fisco e Previdenza
  • Oli minerali e gas

Decreto Sviluppo (D.L. 70/2011): norme tributarie per l’edilizia e misure varie

Il D.L. 70/2011 ha riaperto i termini per la rivalutazione dei terreni edificabili e con destinazione agricola e semplificato gli adempimenti per usufruire della detrazione del 36% sulle ristrutturazioni. Semplificazioni anche per i piccoli serbatoi di GPL.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Concessioni governative
  • Demanio
  • Calamità/Terremoti
  • Cave, miniere e attività estrattive
  • Commercio e mercati
  • Compravendite e locazioni immobiliari
  • Calamità
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Appalti e contratti pubblici
  • Aree urbane
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Enti locali
  • Mercato del gas e dell'energia
  • Mezzogiorno e aree depresse
  • Impatto ambientale - Autorizzazioni e procedure
  • Imposte sul reddito
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Fiscalità immobiliare locale (IMU-TARI-TASI)
  • Imprese
  • Infrastrutture e reti di energia
  • Inquinamento atmosferico
  • Servizio idrico integrato
  • Edifici di culto
  • Edilizia penitenziaria
  • Previdenza professionale
  • Rifiuti
  • Edilizia residenziale
  • Lavoro e pensioni
  • Provvidenze
  • Scarichi ed acque reflue
  • Leggi e manovre finanziarie
  • Catasto e registri immobiliari
  • Imposte indirette
  • Infrastrutture e reti di energia
  • Interventi vari
  • Marchi, brevetti e proprietà industriale
  • Opere idrauliche, acquedottistiche, marittime e lacuali
  • Parchi e aree naturali protette
  • Pianificazione del territorio
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Trasporti
  • Uffici e luoghi di lavoro
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico
  • Amianto - Dismissione e bonifica
  • Autorità di vigilanza
  • Fonti alternative
  • Barriere architettoniche
  • Beni culturali e paesaggio
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Agevolazioni per la prima casa
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Terremoto Abruzzo
  • Terremoto Emilia Romagna, Lombardia e Veneto
  • Agevolazioni
  • Accise
  • Acque
  • Acque di balneazione
  • Agevolazioni per interventi di ristrutturazione e antisismici
  • Pubblica Amministrazione
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Protezione civile
  • Fisco e Previdenza
  • Impiantistica
  • Sicurezza
  • Urbanistica
  • Tutela ambientale
  • Edilizia scolastica
  • Edilizia e immobili
  • Energia e risparmio energetico
  • Finanza pubblica

La Legge di Stabilità 2016 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nella Legge di Stabilità 2016 (L. 28 dicembre 2015, n. 208), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Enti locali
  • Pubblica Amministrazione
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze

Emilia Romagna: contributi ai Comuni per studi di fattibilità

  • Imprese
  • Compravendita e locazione
  • Provvidenze
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Protezione civile
  • Calamità/Terremoti
  • Calamità
  • Terremoto Centro Italia 2016

Sisma centro Italia 2016: termine sospensione versamenti mutui e canoni di locazione finanziaria (attività economiche e privati con prima casa distrutta o inagibile)

  • Imprese
  • Provvidenze
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Protezione civile
  • Finanza pubblica
  • Calamità
  • Calamità/Terremoti

Termini di pagamento utenze e fatture varie comuni colpiti dal sisma di agosto 2016 (soggetti con fabbricato inagibile)

  • Finanza pubblica
  • Norme tecniche
  • Protezione civile
  • Provvidenze
  • Calamità/Terremoti
  • Costruzioni in zone sismiche
  • Calamità

Campania: rischio sismico e contributi per la prevenzione sismica

  • Finanza pubblica
  • Protezione civile
  • Calamità
  • Calamità/Terremoti
  • Terremoto Emilia Romagna, Lombardia e Veneto
  • Provvidenze

Lombardia, sisma 2012: avviso pubblico per fabbisogno residuo danni per la provincia di Mantova

10/04/2018

06/02/2018

22/11/2017