FAST FIND : NN5447

D. P.R. 08/06/1982, n. 470

Attuazione della direttiva 76/160/CEE, relativa alla qualità delle acque di balneazione.
Con le modifiche introdotte dalla L. 422/2000. (Testo coordinato con le modifiche introdotte dalla L. 121/2003, riportate in corsivo). Stralcio -
Scarica il pdf completo
57668 422887
[Premessa]


IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57668 422888
Art. 1.

1. Il presente decreto ha per oggetto i requisiti chimici, fisici e microbiologici delle acque di bal

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57668 422889
Art. 2.

1. Ai sensi del presente decreto si intendono per:

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57668 422890
Art. 3.

1. Allo stato competono:

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57668 422891
Art. 4.

Alle regioni competono:

a) la redazione e l'invio al Ministero della sanità, entro 12 mesi dall'entrata in vigore del presente decreto, della mappa degli scarichi, dei corsi d'acqua e dei punti in cui saranno effettuati i campionamenti e le analisi a cura delle agenzie regionali per la protezione dell'ambiente, ove istituite, o dai presidi e servizi multizonali;

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57668 422892
Art. 5.

Ai comuni competono:

a) la delimitazione, prima dell'inizio della stagione balneare, a mezzo di ordinanza del sindaco, delle zone non idonee alla balneazione ricadenti nel prop

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57668 422893
Art. 6.

Per l'applicazione di quanto previsto ai precedenti articoli 4, punto b), e 5 punto a), il giudizio di idoneità alla balneazione è subordinato ai risultati favorevoli delle analisi effettuate nel periodo di campionamento di cui all'articolo 2, relativo all'anno precedente.

Le acque si considerano idonee alla balneazione quando per il periodo di campionamento relativo all'anno precedente le analisi dei campioni prelevati almeno con la frequenza fissata nella tabella (allegato 1), indicano che i parametri delle acque in questione sono conformi a quelli della tabella stessa per almeno il 90% dei casi e quando nei casi di non conformità i valori dei parametri numerici non si discostino più del 50% dai corrispondenti valori.

Per i parametri microbiologici, il pH e l'ossigeno disciolto, non si applica detta limitazione del 50%.

Per i parametri «conformi tota

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57668 422894
Art. 7

1. Quando per due stagioni balneari consecutive i risultati dei campioni routinari prelevati in uno stesso punto dimostrino per entrambi i periodi la non idoneità alla balneazione, la zona interessata dovrà essere vietata alla balne

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57668 422895
Art. 8

1. Le regioni, per i punti non idonei alla balneazione per i quali adottano misure di miglioramento nel rispetto delle disposizioni del decreto legislativo 11 maggio 199

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57668 422896
Art. 9.

1. É consentita la deroga ai valori fissati nella tabella allegata:

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57668 422897
Art. 10.

1. Per le acque di balneazione in prossimità delle frontiere e per quelle che le attraversano,

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57668 422898
Art. 11.

1. Il primo «periodo di campionamento» di cui all'art. 2 dovrà riferirsi alla seco

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57668 422899
ALLEGATO 1 - REQUISITI DI QUALITÀ DELLE ACQUE DI BALNEAZIONE


PARAMETRI

VALORE LIMITE

FREQUENZA MINIMA DEI CAMPIONI

METODO DI ANALISI O DI ISPEZIONE

1) Coliformi totali/100 ml

2000

Bimensile (1)

Vedi allegato 2

2) Coliformi fecali/100 ml

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57668 422900
ALLEGATO 2 - NORME TECNICHE
IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57668 422901
GENERALITÀ

N1 Di norma la istanza tra due punti di prelievo adiacenti non dovrà superare i 2 km salvo a ridurla opportunamente nelle zone ad alta densità di balneazione.

Per ogni singolo punto di campionamento i prelievi dovranno essere, durante il mese, opportunamente distanziati nel tempo.

I prelievi dovranno essere effettuati ad una profondità di circa 30 cm

IL CONTENUTO COMPETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

Il “Collegato ambientale” 2016 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nella L. 28/12/2015, n. 221 (Disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell'uso eccessivo di risorse naturali, cosiddetta “Legge sulla green economy” o “Collegato ambientale”), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Alfonso Mancini

La Legge di Stabilità 2016 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nella Legge di Stabilità 2016 (L. 28 dicembre 2015, n. 208), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Dino de Paolis

Tutti i termini prorogati dal Decreto-Legge “Milleproroghe” 244/2016 (L. 19/2017)

Rassegna completa di tutti i termini in scadenza di interesse di professionisti tecnici, enti e pubbliche amministrazioni, imprese, prorogati dal consueto decreto-legge “Milleproroghe” (D.L. 244/2016 convertito in legge dalla L. 19/2017). Prevenzione incendi; Protezione civile, calamità e terremoti; Appalti, opere e infrastrutture; Pubblica amministrazione; Ambiente, fonti rinnovabili e sicurezza sul lavoro; Varie.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica

L’autorizzazione al trasporto marittimo di acqua potabile

Sintetica pagina informativa sulle modalità per ottenere l’autorizzazione ministeriale al trasporto marittimo con navi cisterna di acqua potabile e di sostanze alimentari liquide sfuse sulla base del D.M. 10/10/1988, n. 474 e dei provvedimenti collegati. Aggiornamento con la prevista revisione normativa disposta dal D.L. 243/2016 (L. 18/2017).
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica

Concessioni demanio marittimo - Proroghe e scadenze aggiornate

Termini di scadenza delle concessioni demaniali marittime ed informativa sulla futura revisione della disciplina delle concessioni in argomento nonché sulla prevista ricognizione e revisione delle zone ricadenti nel demanio marittimo. AGGIORNAMENTO MARZO 2017: ulteriore proroga al 31/12/2017 concessioni scadenti il 31/12/2016 (D.L. 244/2016).
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica