FAST FIND : NN3322

Circ.Min. Finanze 29/09/1988, n. 50

Applicazione criteri automatici di valutazione degli immobili. Art. 12 decreto legge 14.3.1988, n. 70, convertito, con modificazioni, nella legge 13.5.88, n. 154.
Scarica il pdf completo
55483 445056
[Premessa]


Il decreto legge 14.3.1988, n. 70, contiene "Norme in materia tributaria nonché per la semplificazione delle procedure di accatastamento degli immobili urbani". Tale decreto è stato convertito, con modificazioni, nella legge 13.5.1988, n. 154.R

L'art. 12 del suddetto provvedimento legislativo riduce ulteriormente la potestà attribuita agli uffici del registro di sottoporre a rettifica i valori degli immobili dichiarati ai fini delle imposte di registro, sulle successioni e donazioni e, conseguentemente, delle imposte ipotecarie e catastali e dell'lNVlM, prevedendo la possibilità di applicazione del cosiddetto sistema automatico di valutazione anche:

1) per i trasferimenti e le costituzioni di diritti reali di godimento riguardanti fabbricati che, già dichiarati ai sensi dell'art. 56 del regolamento per la formazione del N.C.E.U., approvato con D.P.R. 1.12.1949, n. 1142, Rnon siano ancora iscritti in catasto con attribuzione di rendita (commi primo, secondo e terzo);

2) nei riguardi dei valori iniziali degli immobili, agli effetti dell'lNVlM (comma 3-bis);

3) per le successioni apertesi e per le donazioni poste in essere anteriormente al 1° luglio 1986, in ordine alle quali non sia già intervenuto il definitivo accertamento del valore imponibile (commi 3-ter e 3-quater).

Sulle questioni attinenti le disposizioni contenute nel citato comma 3-bis, in materia di INVIM, sono state già impartite istruzioni dalla competente Direzione Generale della Finanza locale, con circolare n. 6 del 9.7.1988, n. 1/143/T.

Per quanto concerne i tributi amministrati da questa Direzione generale, si ritiene opportuno svolgere talune considerazioni al fine di chiarire eventuali dubbi interpretativi ed assicurare una corretta ed uniforme applicazione nelle nuove norme.

In merito alle disposizioni che prevedono la facoltà dei contribuenti di potersi avvalere del sistema automatico di valutazione anche per i fabbricati urbani ancora sprovvisti di rendita catastale, va precisato, anzitutto, che le stesse non hanno effetto retroattivo ma riguardano soltanto gli atti pubblici formati, gli atti giudiziari pubblicati o emanati e le scritture private autenticate a decorrere dal 14 marzo 1988, nonché le scritture private non autenticate presentate per la registrazione e le successioni apertesi da tale data.

Per poter usufruire delle suddette disposizioni, il contribuente interessato deve:

a) manifestare, nell'atto o nella dichiarazione di successione, l'intento di volersi avvalere della norma di cui al citato art. 12, primo comma, legge 13.5.1988, n. 154.R

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Catasto e registri immobiliari
  • Edilizia e immobili
  • Agricoltura e Foreste

Reddito dominicale: definizione, variazioni e relativa denuncia, esenzione

IL REDDITO DOMINICALE NELL’AMBITO DEL REDDITO FONDIARIO - LE VARIAZIONI DEL REDDITO DOMINICALE (Fattispecie che danno luogo a variazioni; Revisione del classamento catastale) - ESENZIONE DALL’OBBLIGO DI DENUNCIA DELLE VARIAZIONI (Casistica; Aggiornamento d’ufficio della banca dati catastale; Elenchi dei comuni per i quali è stato completato l’aggiornamento).
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Fonti alternative
  • Catasto e registri immobiliari
  • Edilizia e immobili
  • Leasing immobiliare
  • Fisco e Previdenza
  • Energia e risparmio energetico
  • Compravendite e locazioni immobiliari

Profili catastali e fiscali degli impianti fotovoltaici

ACCATASTAMENTO IMPIANTI FOTOVOLTAICI E LORO COMPONENTI (Profili generali e inquadramento normativo; Quando sussiste e quando non sussiste l’obbligo di accatastare l’impianto; Qualificazione degli impianti come beni mobili o immobili) - PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA NELL’AMBITO DI ATTIVITÀ AGRICOLA (Connessione tra attività agricola e produzione di energia elettrica da fonte fotovoltaica; Immobili ospitanti gli impianti fotovoltaici realizzati su fondi agricoli) - CESSIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI, TRATTAMENTO FISCALE (Cessione di impianto fotovoltaico che costituisce un bene immobile ; Cessione di lastrico solare comprendente impianto fotovoltaico ; Cessione di impianto fotovoltaico che costituisce pertinenza) - REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI, TRATTAMENTO FISCALE (Cessione di parti destinate alla realizzazione di impianti fotovoltaici; Prestazioni di servizi per la realizzazione di impianti fotovoltaici) - LOCAZIONE O LEASING DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI, TRATTAMENTO FISCALE (Locazione o leasing di impianti fotovoltaici ; Locazione di terreni destinati a ospitare impianti fotovoltaici) - COSTITUZIONE O CESSIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE (Diritto di superficie e impianti fotovoltaici; Trattamento fiscale cessione o costituzione del diritto di superficie).
A cura di:
  • Stefano Baruzzi
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Catasto e registri immobiliari
  • Fiscalità immobiliare locale (IMU-TARI-TASI)
  • Imposte sul reddito
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico
  • Fisco e Previdenza
  • Edilizia e immobili
  • Agevolazioni per interventi di ristrutturazione e antisismici

Fabbricati “collabenti” (ruderi): disciplina catastale, edilizia e fiscale

COSA SONO LE UNITÀ IMMOBILIARI “COLLABENTI” - NORMATIVA CATASTALE SUI FABBRICATI COLLABENTI - PRESUPPOSTI PER L’ISCRIZIONE IN CATASTO - MODALITÀ PER L’ACCATASTAMENTO - COMPRAVENDITA E DICHIARAZIONI CATASTALI - INTERVENTI EDILIZI - AGEVOLAZIONI PER RISTRUTTURAZIONI E RISPARMIO ENERGETICO - IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU).
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Catasto e registri immobiliari
  • Edilizia e immobili

La stima catastale delle componenti non strutturali negli immobili a destinazione speciale e particolare

La rendita catastale degli immobili a destinazione speciale e particolare (Gruppo d e Gruppo e); Norme fondamentali del R.D.L. 652/1939; La stima degli “imbullonati” fino alla fine del 2015; La stima degli “imbullonati” dopo il 2016; Presentazione degli aggiornamenti catastali e loro validità; Chiarimenti vari dell’agenzia delle entrate; Decorrenza delle nuove norme.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Titoli abilitativi
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Edilizia e immobili

La modulistica unica per l'edilizia e le attività produttive

Inquadramento normativo; Iter di adozione della modulistica a livello locale; Modulistica per l'edilizia; Modulistica per attività commerciali o assimilabili; Tutto quello che non può più essere richiesto a cittadini e imprese; Quadro riepilogativo regionale; Modulistica precedente.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Edilizia e immobili
  • Energia e risparmio energetico
  • Impiantistica
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Professioni
  • Certificazione energetica
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Esercizio, ordinamento e deontologia

Puglia: obbligo di formazione dei certificatori energetici

  • Edilizia e immobili
  • Urbanistica
  • Pianificazione del territorio
  • Standards

Veneto, i regolamenti edilizi comunali devono adeguarsi al Regolamento edilizio tipo