FAST FIND : NN3097

L. 23/07/1991, n. 223

Norme in materia di cassa integrazione, mobilità, trattamenti disoccupazione, attuazione di direttiva della Comunità Europea, avviamento al lavoro ed altre disposizioni in materia di mercato del lavoro.
Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- L. 20/01/1992, n. 22
- D.L. 14/08/1992, n. 364 (L. 19/10/1992, n. 406)
- D.L. 29/09/1992, n. 393 (L. 26/11/1992, n. 460)
- D.L. 20/05/1993, n. 148 (L. 19/07/1993, n. 236)
- D.L. 16/05/1994, n. 299 (L. 19/07/1994, n. 451)
- C. Cost. 06/09/1995, n. 423
- L. 28/12/1995, n. 549
- L. 07/03/1996, n. 109
- D.L. 01/10/1996, n. 510 (L. 28/11/1996, n. 608)
- D.L. 23/10/1996, n. 542 (L. 23/12/1996, n. 649)
- D.L. 25/03/1997, n. 67 (L. 23/05/1997, n. 135)
- D. Leg.vo 26/05/1997, n. 151
- L. 23/12/1998, n. 448
- L. 13/05/1999, n. 133
- L. 17/05/1999, n. 144
- D. Leg.vo 08/07/1999, n. 270
- L. 23/12/1999, n. 488
- L. 23/12/2000, n. 388
- D.L. 11/06/2002, n. 108 (L. 31/07/2002, n. 172)
- D. Leg.vo 19/12/2002, n. 297
- L. 24/12/2003, n. 350
- D. Leg.vo 08/04/2004, n. 110
- L. 24/12/2007, n. 247
- D.L. 25/06/2008, n. 112 (L. 06/08/2008, n. 133)
- D.L. 28/08/2008, n. 134 (L. 27/10/2008, n. 166)
- D.L. 10/02/2009, n. 5 (L. 09/04/2009, n. 33)
- L. 23/12/2009, n. 191
- D.L. 22/06/2012, n. 83 (L. 07/08/2012, n. 134)
- L. 28/06/2012, n. 92
- L. 24/12/2012, n. 228
- L. 30/10/2014, n. 161
- D. Leg.vo 14/09/2015, n. 148
- D. Leg.vo 18/05/2018, n. 61
Scarica il pdf completo
55257 4748530
Titolo I - NORME IN MATERIA DI INTEGRAZIONE SALARIALE E DI ECCEDENZE DI PERSONALE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55257 4748531
Capo I - NORME IN MATERIA DI INTEGRAZIONE SALARIALE


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55257 4748532
Art. 1. - (Norme in materia di intervento straordinario di integrazione salariale)

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55257 4748533
Art. 2 - (Procedure)

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55257 4748534
Art. 3 - (Intervento straordinario di integrazione salariale e procedure concorsuali)

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55257 4748535
Capo II - NORME IN MATERIA DI MOBILITÀ
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55257 4748536
Art. 4 - Procedura per la dichiarazione di mobilità

1. L'impresa che sia stata ammessa al trattamento straordinario di integrazione salariale, qualora nel corso di attuazione del programma di cui all'articolo 1 ritenga di non essere in grado di garantire il reimpiego a tutti i lavoratori sospesi e di non poter ricorrere a misure alternative, ha facoltà di avviare la procedura di licenziamento collettivo ai sensi del presente articolo.

2. Le imprese che intendano esercitare la facoltà di cui al comma 1 sono tenute a darne comunicazione preventiva per iscritto alle rappresentanze sindacali aziendali costituite a norma dell'articolo 19 della legge 20 maggio 1970, n. 300, nonché alle rispettive associazioni di categoria. In mancanza delle predette rappresentanze la comunicazione deve essere effettuata alle associazioni di categoria aderenti alle confederazioni maggiormente rappresentative sul piano nazionale. La comunicazione alle associazioni di categoria può essere effettuata tra il tramite dell'associazione dei datori di lavoro alla quale l'impresa aderisce o conferisce mandato. “Qualora la procedura di licenziamento collettivo riguardi i membri dell’equipaggio di una nave marittima, il datore di lavoro invia la comunicazione al soggetto di cui al comma 4 nel caso in cui la procedura di licenziamento collettivo sia relativa a membri dell’equipaggio di cittadinanza italiana ovvero il cui rapporto di lavoro è disciplinato dalla legge italiana, nonché alla competente autorità dello Stato estero qualora la procedura di licenziamento collettivo riguardi membri dell’equipaggio di una nave marittima battente bandiera diversa da quella italiana.”N63

3. La comunicazione di cui al comma 2 deve contenere indicazione

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55257 4748537
Art. 5. - (Criteri di scelta dei lavoratori ed oneri a carico delle imprese)

1. L'individuazione dei lavoratori da licenziare deve avvenire in relazione alle esigenze tecnico-produttive, ed organizzative del complesso aziendale, nel rispetto dei criteri previsti da contratti collettivi stipulati con i sindacati di cui all'articolo 4, comma 2, ovvero in mancanza di questi contratti nel rispetto dei seguenti criteri in concorso tra loro;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55257 4748538
Art. 6. - (Lista di mobilità e compiti della Commissione regionale per l'impiego)

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55257 4748539
Art. 7 - (Indennità di mobilità)

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55257 4748540
Art. 8 - (Collocamento dei lavoratori in mobilità)

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55257 4748541
Art. 9 - (Cancellazione del lavoratore della lista di mobilità)

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55257 4748542
Capo III - NORME IN MATERIA DI CASSA INTEGRAZIONE E TRATTAMENTI DI DISOCCUPAZIONE PER I LAVORATORI DEL SETTORE DELL'EDILIZIA
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55257 4748543
Art. 10. - (Norme in materia di integrazione salariale per i lavoratori del settore dell'edilizia)

1. Le disposizioni di cui all'articolo 1 della legge 3 febbraio 1964, n. 77, si applicano anche nel caso di eventi, non imputabili al datore di lavoro o al lavoratore, connessi al mancato rispetto dei termini previsti nei contratti di appalto per la realizzazione di opere pubbliche di grandi dimensioni, alle varianti di carattere necessario apportate ai progetti originari delle predette opere, nonché ai provvedimenti dell'autorità giudiziaria emanati ai sensi della legge 31 maggio 1965, n. 575, e successive modificazioni ed integrazioni. N25

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55257 4748544
Art. 11. - (Norme in materia di trattamento specialedi disoccupazione per i lavoratori licenziati da imprese edili ed affini)

1. All'articolo 9 della legge 6 agosto 1975, n. 427, i commi secondo e terzo sono sostituiti dal seguente:

"Hanno diritto al

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55257 4748545
Capo IV - NORME FINALI E TRANSITORIE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55257 4748546
Art. 12. - (Estensione del campo di applicazione della disciplina del trattamento straordinario di integrazione salariale)

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55257 4748547
Art. 13. - (Norme in materia di contratti di solidarietà)

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55257 4748548
Art. 14. - (Norme in materia di trattamenti di integrazione dei guadagni)

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55257 4748549
Art. 15. - (Lavoratori in cassa integrazione e opere o servizi di pubblica utilità)

1. Il secondo comma dell'articolo 1-bis del decreto legge 28 maggio 1981, n. 244 conv

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55257 4748550
Art. 16 - (Indennità di mobilità per i lavoratori disoccupati in conseguenza di licenziamento per riduzione di personale)

1-3.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55257 4748551
Art. 17. - (Rintegrazione dei lavoratori e procedure di mobilità)

1. Qualora i lavoratori il cui rapporto sia risolto ai sensi degli articoli 4, comma

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55257 4748552
Art. 18 - (Norme in materia di contributi associativi)

1. Il diritto di avvalersi del sistema delle trattenute per il versamento dei contibuti associativi, previsto dall'articolo 2 della legge 27 dicembre 1973, n. 852, è esteso ai beneficiari dell'indennità di mobilità, dei trattamenti di disoccupazione ordinari e speciali e dei tra

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55257 4748553
Art. 19. - (Lavoro a tempo parziale e anticipazione del pensionamento)

1. Nel caso di imprese beneficiarie da ventiquattro mesi dell'intervento straordinario di integrazione salariale, quando il contratto collettivo aziendale stipulato con i sindacati dei lavoratori aderenti alle confederazioni maggiormente rappresentative sul piano nazionale preveda il ricorso al lavoro a tempo parziale, al fine di evitare, in tutto o in parte, la riduzione del personale, ovvero al fine di consentire l'assunzione di nuovo personale, ai lavoratori dipendenti da tali imprese, che abbiano una età inferiore di non più di sessanta mesi rispetto a quella prevista per la pensione di vecchiaia e una anzianità contributiva non inferi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55257 4748554
Art. 20. - (Contratti di reinserimento dei lavoratori disoccupati)

1. I lavoratori che fruiscono da almeno dodici mesi del trattamento speciale di disoccupazione, possono essere assunti nominativamente mediante chiamata dalle liste di cui all'articolo 8, comma 9, della legge 29 dicembre 1990, n. 407, con contratto di reinserimento dai datori di lavoro, che al momento dell'instaurazione del rapporto di lavoro, non abbiano nell'azienda sospensioni dal lavoro in atto ai sensi dell'articolo 2 della legge 12 agosto 1977, n. 675, ovvero non abbiano proceduto a riduzi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55257 4748555
Art. 21. - (Norme in materia di trattamenti per i lavoratori appartenenti al settore dell'agricoltura)

1. Gli impiegati ed operai agricoli con contratto a tempo indeterminato hanno diritto al trattamento di integrazione salariale di cui all'articolo 8 della legge 8 agosto 1972, n. 457, anche nei casi di sospensioni operate per esigenze di riconversione e ristrutturazione aziendale da imprese che occupino almeno sei lavoratori con contratto a tempo indeterminato ovvero che ne occupino quattro con contratto a tempo indeterminato, e nell'anno precedente abbiano impiegato manodopera agricola per un numero di giornate non inferiore a milleottanta. Le predette esigenze devono essere previamente accertate dal Ministro del lavoro e della previdenza sociale su proposta del comitato amministratore della gestione prestazioni temporanee ai lavoratori dipendenti di cui all'articolo 25 della legge 9 marzo 1989, n. 88 .

2. I lavorator

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55257 4748556
Art. 22. - (Disciplina transitoria)

1. I provvedimenti di prima concessione del trattamento straordinario di integrazione salariale richiesti con domande presentate anteriormente alla data di pubblicazione della presente legge, sono assunti secondo la previgente normativa ed il trattamento può essere concesso per un periodo la cui scadenza non superi il centottantesimo giorno dalla data di entrata in vigore della presente legge.

2. I provvedimenti relativi alle domande di proroga di trattamento, che scada prima della data di entrata in vigore della presente legge o che sia in corso alla data medesima, sono assunti secondo la previgente normativa nei limiti temporali determinati dal CIPI in sede di accertamento delle cause di intervento, o per un periodo la cui scadenza non superi i sei mesi dalla data del decreto di concessione dei trattamenti concessi ai sensi dell'articolo 2 del decreto-legge 21 febbraio 1985, n. 23, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 aprile 1985, n. 143 e successive modificazioni, e dell'articolo 2 della legge 27 luglio 1979, n. 301, e successive modificazioni. N34 N35

3. L'articolo 1, comma 1, e l'articolo 2, comma 6, non si applicano ai trattament

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55257 4748557
Art. 23. - (Reimpiego presso GEPI S.p.A. e INSAR S.p.A.)

1. Restano fermi, nei confronti dei lavoratori di cui all'articolo 22, comma 6, i compiti di reimpiego svolti dalla GEPI S.p.A. e dall'INSAR S.p.A. in base alle vigenti leggi.

2. Per ciascun lavoratore di cui all'articolo 22, comma 6, assunto con contratto di lavoro a tempo inde

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55257 4748558
Art. 24 - (Norme in materia di riduzione del personale)

1. Le disposizioni di cui all'articolo 4, commi da 2 a 12, e 15-bis e all'articolo 5, commi da 1 a 5, si applicano alle imprese che occupino ", compresi i dirigenti,"N44 e che, in conseguenza di una riduzione o trasformazione di attività o di lavoro, intendano effettuare almeno cinque licenziamenti, nell'arco di centoventi giorni, in ciascuna unità produttiva, o in più unità produttive nell'ambito del territorio di una stessa provincia. Tali disposizioni si applicano per tutti i licenziamenti che, nello stesso arco di tempo e nello stesso ambito, siano comunque riconducibili alla medesima riduzione o trasformazione. N43

1-bis. Le disposizioni di cui all'articolo 4, commi 2, 3, con esclusione dell'ultimo periodo, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 11, 12, 14, 15 e 15-bis, e al

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55257 4748559
TITOLO II - DISPOSIZIONI VARIE IN MATERIA DI MERCATO DEL LAVORO
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55257 4748560
Capo I - Riforma delle procedure di avviamento
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55257 4748561
Art. 25. - (Riforma delle procedure di avviamento al lavoro)

1. N38

2. N38

3. N38

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55257 4748562
Capo II - Disposizioni diverse
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55257 4748563
Art. 26. - (Disposizioni diverse)

1. Nelle domande presentate per beneficiare del contributo del Fondo sociale europeo,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55257 4748564
Art. 27. - (Trattamenti di anzianità e ristrutturazioni di aziende ad alta capacità innovativa e competitività mondiale)

1. I lavoratori dipendenti da imprese industriali caratterizzate da elevati livelli di innovazione, tecnologica, competitività mondiale, capacità innovativa, tali da essere definite di interesse nazionale, interessate da esigenze di ristrutturazione e riorganizzazione con adeguati programmi di sviluppo e di investimenti, che possano far valere nell'assicurazione generale obbligatoria per l'invalidità, la vecchiaia ed i superstiti almeno trenta anni di anzianità assicurativa e contributiva agli effetti delle disposizioni del primo comma, lettere a) e b), dell'articolo 22 della legge 30 aprile 1969, n. 153, e successive modificazioni ed integrazioni, hanno facoltà di richiedere entro il 31 dicembre 1991 concessione di un trattamento di pensione secondo la disciplina di cui all'articolo 22 citato con una maggiorazione dell'anzianità assicurativa e contributiva pari al periodo necessario per la maturazione del requisito dei trentacinque anni prescritto dalla disposizioni suddette, ed in ogni caso non superiore al periodo compreso tra la data di risoluzione del rapporto e quella del compimento di sessanta anni, se uomini, o di cinquantacinque anni se due.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55257 4748565
Art. 28. - (Riserva annua di posti presso gli uffici pubblici)

1. La riserva annua prevista dall'articolo 1, comma 7, della legge 29 dicembre 1990 n. 407, dei posti disponibili presso gli uffici pubblici situati nelle regioni del Centro Nord, è elevata da

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55257 4748566
Art. 29. - (Trattamenti di anzianità nel settore siderurgico pubblico)

1. La facoltà di cui all'articolo 27, con le contribuzioni a carico delle imprese dal medesimo previste, è esercitabile fino al 31 dicembre 1991 ai fini del conseguimento della pensione di vecchiaia, con una maggiorazione dell'anzianità assicurativa

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55257 4748567
Art. 30. - (Trasferimento dell'iscrizione alle liste di collocamento e cancellazione dalle liste)

1. Il comma 2 dell'articolo 16 legge 28 febbraio 1987, n. 56 è sostituito dal seguente:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55257 4748568
Art. 31. - (Trattamento speciale di disoccupazione e pensionamento anticipato)

1. Le disposizioni di cui all'articolo 11 trovano applicazione, ricorrendone i presupposti, anche per i lavoratori edili licenziati a decorrere dal primo gennaio 1989.



IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Fisco e Previdenza
  • Appalti e contratti pubblici
  • Lavoro e pensioni
  • Disciplina economica dei contratti pubblici

La responsabilità solidale tra committente, appaltatore e subappaltatore negli appalti pubblici e privati

Norme di riferimento sulla solidarietà retributiva e contributiva; Disciplina della solidarietà retributiva e contributiva (generalità, somme oggetto dell’obbligazione in solido, contratti che rientrano nell’applicazione della disciplina, distinzione tra appalto e contratti similari, soggetti che possono essere chiamati a rispondere in solido, estensione ai contratti di subfornitura con Sentenza Corte Costituzionale 254/2017, schema grafico riepilogativo, durata del vincolo di obbligazione in solido, soggetti beneficiari della tutela, le modifiche introdotte dal D.L. 25/2017); Ulteriori norme specifiche per gli appalti pubblici; La tutela generale in via residuale disposta dal Codice civile; Sicurezza sul lavoro; Solidarietà fiscale, le norme ora soppresse.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Lavoro e pensioni
  • Fisco e Previdenza

INPS - Gestione separata. Aliquote, massimale e minimale (aggiornamento 2017)

La Circolare n. 21 del 31/01/2017 dell'INPS riepiloga quali sono le aliquote contributive e di computo, il massimale annuo di reddito ed il minimale per l'accredito contributivo per il 2017.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Uffici e luoghi di lavoro
  • Attività in cantiere (direzione lavori, collaudo, coordinamento sicurezza, ecc.)
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Sicurezza
  • Fisco e Previdenza
  • Cantieri temporanei e mobili
  • Edilizia e immobili
  • Lavoro e pensioni

Jobs act: tutte le principali novità contenute nei decreti attuativi della L. 183/2014

Breve sintesi dei principali contenuti del "Jobs act". Decreto correttivo 185/2016 e tutti i decreti attuativi della riforma sul lavoro.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Fisco e Previdenza
  • Lavoro e pensioni

La disciplina delle c.d. false partite IVA definita dalla L. 92/2012

La Circolare n. 32/2012, contenente indicazioni operative per il personale ispettivo, fornisce chiarimenti sulla nuova disciplina delle c.d. False partite IVA definita dalla L. 92/2012.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Fisco e Previdenza
  • Lavoro e pensioni

La legge "Fornero" 92/2012 di riforma del mercato del lavoro

Le novità apportate alla disciplina del lavoro a progetto ed autonomo, gestione separata INPS, tirocinio, responsabilità solidale negli appalti. Le schede riepilogative delle disposizioni di maggiore interesse. Anticipazione delle proposte di modifica.
A cura di:
  • Denis Peraro

06/09/2018

04/09/2018

01/09/2018

22/08/2018

07/08/2018