FAST FIND : NN2971

D.L. 05/10/1993, n. 400

Disposizioni per la determinazione dei canoni relativi a concessioni demaniali marittime.
Scarica il pdf completo
55128 4477468
Art. 01

1. La concessione dei beni demaniali marittimi può essere rilasciata, oltre che per servizi pubblici e per servizi e attività portuali e produttive, per l'esercizio delle seguenti attività:

a) gestione di stabilimenti balneari;

b) esercizi di rist

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55128 4477469
Art. 02

1. Il secondo e il terzo comma dell'articolo 37 del codice della navigazione sono sostituiti dai seguenti:

"Al

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55128 4477470
Art. 03

N10 N11 N12 1. I canoni annui per concessioni rilasciate o rinnovate con finalità turistico-ricreative di aree, pertinenze demaniali marittime e specchi acquei per i quali si applicano le disposizioni relative alle utilizzazioni del demanio marittimo sono determinati nel rispetto dei seguenti criteri:

a) classificazione, a decorrere dal 1° gennaio 2007, delle aree, manufatti, pertinenze e specchi acquei nelle seguenti categorie:

1) categoria A: aree, manufatti, pertinenze e specchi acquei, o parti di essi, concessi per utilizzazioni ad uso pubblico ad alta valenza turistica;

2) categoria B: aree, manufatti, pertinenze e specchi acquei, o parti di essi, concessi per utilizzazione ad uso pubblico a normale valenza turistica. L'accertamento dei requisiti di alta e normale valenza turistica è riservato alle regioni competenti per territorio con proprio provvedimento. Nelle more dell'emanazione di detto provvedimento la categoria di riferimento e' da intendersi la B. Una quota pari al 10 per cento delle maggiori entrate annue rispetto alle previsioni di bilancio derivanti dall'utilizzo delle aree, pertinenze e specchi acquei inseriti nella categoria A è devoluta alle regioni competenti per territorio;

b) misura del canone annuo determinata come segue:

1) per le concessioni demaniali marittime aventi ad oggetto aree e specchi acquei, per gli anni 2004, 2005 e 2006 si applicano le misure unitarie vigenti alla data di entrata in vigore della presente legge e non operano lo disposizioni maggiorative di cui ai commi 21, 22 e 23 dell'articolo 32 del decreto-legge 30 settembre 2003, n.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55128 4477471
Art. 04

1. I canoni annui relativi alle concessioni demaniali marittime sono aggiornati annua

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55128 4477472
Art. 1

1. I canoni annui relativi alle concessioni di beni demaniali marittimi, specchi acquei e pertinenze demaniali marittime, regolarmente assentite ai sensi degli articoli 36 e 38 del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55128 4477473
Art. 2

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55128 4477474
Art. 3

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55128 4477475
Art. 4

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55128 4477476
Art. 5

1. Le somme per canoni demaniali eventualmente versate in eccedenza rispetto a quelle dovute per gli anni 1990

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55128 4477477
Art. 6

1. Ove, entro un anno dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto, il Governo non abbia provveduto agli adempimenti necessari a rendere effettiva la delega delle funzioni amministrative alle regioni, ai sensi dell'

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55128 4477478
Art. 7

1. Gli enti portuali potranno adottare, per concessioni demaniali marittime rientranti nel proprio ambito territoriale, criteri diversi da quelli indicati nel presente decreto, che comunque non comportino l'applicazione d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55128 4477479
Art. 8

1. A decorrere dal 1990, gli indennizzi dovuti per le utilizzazioni senza titolo dei

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55128 4477480
Art. 9

1. Ferma restando la norma di cui all'articolo 23, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104, laddove esistano obiettive difficoltà strutturali e ambientali, accertate dall'autorità marittima competente,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55128 4477481
Art. 10

1. Il comma 6 dell'

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55128 4477482
Art. 11

1. Il presente decreto entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana e sarà presentato alle Camere per la conversione in legge.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Demanio
  • Pubblica Amministrazione
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Acque
  • Demanio idrico

Concessioni demaniali marittime, canoni aggiornati, proroghe e scadenze

Quadro normativo di riferimento sui canoni concessori; Tabelle con la misura aggiornata dei canoni (ultimo aggiornamento annuale valido per il 2018 e tabelle storiche); Proroghe e scadenze delle concessioni; Revisione in corso della disciplina e delle zone demaniali; Sospensione procedimenti pendenti al 15/11/2015 relativi alle aree pertinenziali.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Metrologia legale
  • Leggi comunitarie e europee
  • Acque per consumo umano
  • Sicurezza
  • Rifiuti
  • Demanio idrico
  • Compravendita e locazione
  • Edilizia e immobili
  • Energia e risparmio energetico
  • Finanza pubblica
  • Distributori di carburanti
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Acque

La legge comunitaria 2010

L’annuale provvedimento con le disposizioni per l’adempimento di obblighi derivanti dall’appartenenza alle Comunità europee.
A cura di:
  • Antonio Renato Soragnese
  • Prevenzione Incendi
  • Pubblica Amministrazione
  • Impiantistica
  • Urbanistica
  • Sicurezza
  • Protezione civile
  • Fisco e Previdenza
  • Edilizia e immobili
  • Energia e risparmio energetico
  • Finanza pubblica
  • Edilizia scolastica
  • Lavoro e pensioni
  • Demanio idrico
  • Mercato del gas e dell'energia
  • Tracciabilità
  • Impatto ambientale - Autorizzazioni e procedure
  • Provvedimenti di proroga termini
  • Rifiuti
  • Fiscalità immobiliare locale (IMU-TARI-TASI)
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Terremoto Abruzzo
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Terremoto Emilia Romagna, Lombardia e Veneto
  • Accise
  • Acque
  • Patrimonio immobiliare pubblico
  • Scuole
  • Uffici e luoghi di lavoro
  • Pianificazione del territorio
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Beni culturali e paesaggio
  • Appalti e contratti pubblici
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Enti locali
  • Calamità/Terremoti
  • Commercio e mercati
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Avvisi e bandi di gara

Tutti i termini prorogati dal Decreto-Legge “Milleproroghe” 244/2016 (L. 19/2017)

Rassegna completa di tutti i termini in scadenza di interesse di professionisti tecnici, enti e pubbliche amministrazioni, imprese, prorogati dal consueto decreto-legge “Milleproroghe” (D.L. 244/2016 convertito in legge dalla L. 19/2017). Prevenzione incendi; Protezione civile, calamità e terremoti; Appalti, opere e infrastrutture; Pubblica amministrazione; Ambiente, fonti rinnovabili e sicurezza sul lavoro; Varie.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Pubblica Amministrazione
  • Urbanistica
  • Impiantistica
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Fisco e Previdenza
  • Inquinamento acustico
  • Servizio idrico integrato
  • Rifiuti
  • Inquinamento atmosferico
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Fiscalità immobiliare locale (IMU-TARI-TASI)
  • Infrastrutture e reti di energia
  • Rifiuti apparecchiature elettriche ed elettroniche
  • Tutela ambientale
  • Edilizia scolastica
  • Catasto e registri immobiliari
  • Difesa suolo
  • Mercato del gas e dell'energia
  • Gestione delle risorse idriche
  • Impatto ambientale - Autorizzazioni e procedure
  • Titoli abilitativi
  • Procedimenti amministrativi
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Amianto - Dismissione e bonifica
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Trasporti
  • Opere idrauliche, acquedottistiche, marittime e lacuali
  • Parchi e aree naturali protette
  • Impianti elettrici
  • Infrastrutture e reti di energia
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Fonti alternative
  • Acque per consumo umano
  • Energia e risparmio energetico
  • Edilizia e immobili
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Demanio
  • Cave, miniere e attività estrattive
  • Appalti e contratti pubblici
  • Espropriazioni per pubblica utilità
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Impianti di telefonia e comunicazione
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Acque
  • Acque di balneazione

Il “Collegato ambientale” 2016 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nella L. 28/12/2015, n. 221 (Disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell'uso eccessivo di risorse naturali, cosiddetta “Legge sulla green economy” o “Collegato ambientale”), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Demanio
  • Cave, miniere e attività estrattive
  • Commercio e mercati
  • Compravendite e locazioni immobiliari
  • Concessioni governative
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Calamità
  • Calamità/Terremoti
  • Appalti e contratti pubblici
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Enti locali
  • Aree urbane
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Agevolazioni per la prima casa
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Terremoto Abruzzo
  • Terremoto Emilia Romagna, Lombardia e Veneto
  • Agevolazioni
  • Accise
  • Acque
  • Acque di balneazione
  • Agevolazioni per interventi di ristrutturazione e antisismici
  • Edilizia e immobili
  • Energia e risparmio energetico
  • Finanza pubblica
  • Infrastrutture e reti di energia
  • Interventi vari
  • Marchi, brevetti e proprietà industriale
  • Opere idrauliche, acquedottistiche, marittime e lacuali
  • Parchi e aree naturali protette
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Trasporti
  • Uffici e luoghi di lavoro
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico
  • Amianto - Dismissione e bonifica
  • Autorità di vigilanza
  • Pianificazione del territorio
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Fonti alternative
  • Barriere architettoniche
  • Beni culturali e paesaggio
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Pubblica Amministrazione
  • Fisco e Previdenza
  • Sicurezza
  • Protezione civile
  • Urbanistica
  • Impiantistica
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Impatto ambientale - Autorizzazioni e procedure
  • Imposte sul reddito
  • Lavoro e pensioni
  • Provvidenze
  • Scarichi ed acque reflue
  • Inquinamento atmosferico
  • Fiscalità immobiliare locale (IMU-TARI-TASI)
  • Imprese
  • Infrastrutture e reti di energia
  • Leggi e manovre finanziarie
  • Edilizia residenziale
  • Tutela ambientale
  • Edilizia scolastica
  • Servizio idrico integrato
  • Edifici di culto
  • Edilizia penitenziaria
  • Previdenza professionale
  • Rifiuti
  • Catasto e registri immobiliari
  • Imposte indirette
  • Mercato del gas e dell'energia
  • Mezzogiorno e aree depresse

La Legge di Stabilità 2016 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nella Legge di Stabilità 2016 (L. 28 dicembre 2015, n. 208), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Demanio
  • Pubblica Amministrazione
  • Demanio idrico
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Acque

Scadenza concessioni demaniali per finalità turistico-ricreative e varie

  • Tutela ambientale
  • Appalti e contratti pubblici
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Pubblica Amministrazione

Aumento progressivo dell'applicazione dei criteri ambientali minimi negli appalti pubblici di servizi e forniture

  • Appalti e contratti pubblici
  • Pubblica Amministrazione
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Tutela ambientale

Aumento progressivo dell'applicazione dei criteri ambientali minimi negli appalti pubblici di servizi e forniture

  • Scarichi ed acque reflue
  • Acque
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Toscana, scarichi: conclusione degli interventi di realizzazione o adeguamento

  • Acque
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Edilizia residenziale
  • Leggi e manovre finanziarie
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica

Trento, proroga delle utenze di acqua pubblica