FAST FIND : NN2830

D. P.R. 07/12/1995, n. 581

Regolamento di attuazione dell'art. 8 della legge 29 dicembre 1993, n. 580, in materia di istituzione del registro delle imprese di cui all'art. 2188 del codice civile.
Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- Avviso di rettifica in G.U. 02/05/1996, n. 101
- D.P.R. 16/09/1996, n. 559
- D.P.R. 14/12/1999, n. 558
- L. 24/11/2000, n. 340
Scarica il pdf completo
54987 3654174
[Premessa]

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA


Visto l'art. 87, quinto comma, della Costituzione;

Visto l'art. 17, comma 1, della legge 23 agosto

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654175
TITOLO I - Disposizioni generali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654176
Art. 1. - Definizioni

1. Ai fini del presente regolamento l'espressione:

a) «Ministro» e «Ministero dell'industria» indicano rispettivamente il Ministro ed il Ministero dell'industria, del commercio e d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654177
Art. 2. - Compiti dell'ufficio

1. L'ufficio esercita i compiti ad esso demandati dalla legge ed in particolare:

a) provvede, secondo tecniche informatiche nel rispetto delle norme vigenti, alla predisposizione, tenuta, conservazione e gestione del registro delle imprese, nonché alla conservazione ed esibi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654178
Art. 3. - Responsabili dei procedimenti

1. Il conservatore provvede alla nomina dei responsabili previsti dalla legge 7 agosto 1990, n. 241

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654179
Art. 4. - Giudice del registro

1. Il provvedimento di nomina del giudice del registro è comunicato tempestivamente al conservatore dell'ufficio.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654180
TITOLO II - Organizzazione dell'ufficio
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654181
Art. 5. - Strumenti

1. L'ufficio tiene:

a) il pro

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654182
Art. 6. - Protocollo

1. Il protocollo ha una numerazione progressiva secondo l'ordine cronologico di presentazione o di arrivo di ciascuna doma

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654183
Art. 7. - Registro delle imprese

1. Il registro delle imprese, tenuto secondo il modello approvato con decreto del Ministero dell'industria, è unico e comprende le sezioni speciali.

2. Nel registro delle imprese sono iscritti:

a) i soggetti previsti dalla legge e in particolare:

1) gli imprenditori di cui all'art. 2195 del codice civile;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654184
Art. 8. - Archivio degli atti e dei documenti

1. Gli atti e i documenti soggetti a deposito o iscrizione o annotazione nel registro delle imprese sono archiviati second

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654185
Art. 9. - Repertorio delle notizie economiche e amministrative

1. In attuazione dell'art. 8, comma 8, lettera d), della legge n. 580 del 1993 R, presso l'ufficio è istituito il repertorio delle notizie economiche ed amministrative (REA).

2. Sono obbligati alla denuncia al REA:

a) gli esercenti tutte le attività economiche e professionali la cui denuncia alla camera di commercio sia prevista d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654186
Art. 10. - Procedimento di acquisizione di dati e notizie nel REA

1. Il richiedente deve presentare la denuncia con la data e la sottoscrizione e indicare i dati previsti dalla legge nei modelli di cui all'art. 9, commi 4 e 5, del presente r

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654187
TITOLO III - Funzionamento dell'ufficio
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654188
Capo I - Procedimenti di attuazione della pubblicità nel registro delle imprese
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654189
Art. 11. - Procedimento di iscrizione su domanda

1. Per l'attuazione della pubblicità nel registro delle imprese, il richiedente presenta all'ufficio della camera di commercio della provincia, nella quale l'imprenditore ha sede, una domanda recante la data e la sottoscrizione, redatta secondo il modello approvato con decreto del Ministro.

2. La domanda di iscrizione di sede secondaria con rappresentanza stabile e delle relative modifiche è unica ed è rivolta agli uffici previsti dall'art. 2197, commi 1 e 2, del codice civile. Essa può essere presentata all'ufficio del luogo ove è la sede principale dell'impresa o del luogo ove è la sede secondaria dell'impresa; l'ufficio ricevente dà immediata comunicazione della domanda all'altro ufficio.

3. La domanda di iscrizione è accompagnata dagli atti e dai documenti indicati nel modello previsto dal comma 1.

4. L'atto da iscrivere è depositato in originale, con sottoscrizione autenticata, se trattasi di scrittura privata non depositata presso un notaio. Negli altri casi è depositato

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654190
Art. 12. - Procedimento di iscrizione degli enti pubblici

1. Per gli enti pubblici la domanda di iscrizione deve essere presentata dal rappresentante legale entro trenta giorni dall'inizio dell'attività di impresa e deve indicare:

a) la denominazione dell'ente;

b) la sede legale dell'ente;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654191
Art. 13. - Procedimento di iscrizione degli atti omologati dal tribunale

1. La domanda di iscrizione nel registro delle imprese è presentata all'ufficio dopo che è diventato efficace il decreto di omologazione del tribunale competente.

2. L'omol

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654192
Art. 14. - Procedimento di deposito

1. Per il deposito degli atti presso l'ufficio, il richiedente presenta all'ufficio della camera di commercio della provincia, nella quale l'imprenditore ha sede, una domanda redatta secondo il modello approvato con decreto del Ministro dell'industria, datata e sottoscritta.

2. Il numero e la data del protocollo, nonché i dati previsti dall'art. 8 della legge 7 agosto 1990, n. 241 R, sono comunicati per iscritto al richiedente al momento della presentazione della d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654193
Art. 15. - Domanda inoltrata a mezzo posta

1. Le domande possono essere inviate a mezzo di plico raccomandato. Entro dieci giorni dal ricevimento della domanda, l'uf

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654194
Art. 16. - Procedimento di iscrizione d'ufficio

1. Se un'iscrizione obbligatoria non è stata richiesta nei termini di legge, l'ufficio invita, mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento, l'imprenditore a richiederla, assegnando allo stesso un congruo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654195
Art. 17. - Procedimento di cancellazione d'ufficio

1. Il ricorso avverso il decreto del giudice, emesso ai sensi dell'art. 2191 del codice civile, è proposto, entro q

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654196
Capo II - Procedimenti di attuazione della pubblicità nelle sezioni speciali del registro delle imprese
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654197
Art. 18. - Procedimento di iscrizione nelle sezioni speciali

1. Per la iscrizione nelle sezioni speciali del registro delle imprese, il richiedente deve presentare, entro trenta giorni dall'inizio dell'attività di impresa o dalla conclusione del contratto sociale, all'ufficio della camera di commercio della provincia nella quale l'imprenditore ha sede, una domanda, recante la data e la sottoscrizione, redatta secondo il modello approvato con decreto del Ministro e accompagnata dai documenti richiesti dallo stesso.

2. La domanda di iscrizione dell'imprenditore individuale deve comprendere le seguenti indicazioni:

a) il cognome e il nome, il luogo e la data di nascita, la cittadinanza, la residenza a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654198
Art. 19. - Annotazione di impresa artigiana

1. La domanda di iscrizione delle imprese artigiane, l'iscrizione, e le successive denunce di modifica e di cessazione nel

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654199
TITOLO IV - Coordinamento del registro delle imprese con il REA

N20

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654200
Art. 20. - Presentazione delle domande

1. La domanda di iscrizione o di deposito nel registro delle imprese e nel REA è unica, secondo i modelli approvati

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654201
Art. 21. - Coordinamento del registro delle imprese con il BUSARL

N18

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654202
Art. 22. - Coordinamento del registro delle imprese con il BUSC

N19

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654203
TITOLO V - Servizi all'utenza
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654204
Art. 23. - Visure del registro, degli atti e dei documenti

1. Il protocollo, il registro delle imprese e l'archivio degli atti e dei documenti sono pubblici.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654205
Art. 24. - Certificazioni e copie

1. I certificati previsti dall'art. 8, comma 8, lettera b), della legge n. 580 del 1993 R sono rilasciati sulla base di modelli approvati con decreto del Ministro.

2. Dall'archivio degli atti e dei documenti sono estratte co

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654206
TITOLO VI - Disposizioni transitorie e finali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654207
Art. 25. - Inizio dell'attività dell'ufficio del registro delle imprese

1. Dalla data di entrata in vigore del presente regolamento, inizia a funzionare l'ufficio del registro delle imprese e ce

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654208
Art. 26. - Trasmissione di atti e registri

1. Dalla data di entrata in vigore del presente regolamento, i registri della cancelleria del tribunale e gli atti depositati o iscritti a norma degli articoli 100 e seguenti delle disposizioni per l'attuazione del codice civile sono attribuiti agli uffici del registro delle imprese competenti per ter

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654209
Art. 27. - Norme transitorie per l'iscrizione delle società dei consorzi e dei gruppi europei di interesse economico

1. Tutti i soggetti e i relativi atti già iscritti nel registro delle società, dalla data di entrata in vigore del presente regolamento sono iscritti di diritto nel registro delle imprese, conservando il numero di iscrizione del registro delle società, con l'

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654210
Art. 28. - Norme transitorie per l'iscrizione degli imprenditori individuali

N3

1. Gli imprenditori individuali iscritti nel registro delle ditte sono iscritti d'ufficio, a decorrere dal 1° settembre 1996, nella sezione speciale dei piccoli imprenditori. Entro il 15 novembre 1996 gli imprenditori privi dei requisiti previsti dall'art. 2083 del codice civile richiedono l'iscrizione a norma dell'art. 11, utilizzando l'apposito modello semplificato approvato con decreto del Ministro. L'ufficio provvede all'iscrizione entro sessanta gior

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654211
Art. 29. - Norme transitorie per le società non iscritte nel registro delle società

1. Le società costituite con atto registrato, iscritte o annotate nel registro delle ditte e non iscritte nel regis

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654212
Art. 30. - Norme transitorie per l'iscrizione delle società semplici

N3

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654213
Art. 30-bis. - Norme transitorie per l'iscrizione degli enti pubblici

N4

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654214
Art. 31. - Norme transitorie per l'archivio informatico

1. Le camere di commercio provvedono, entro il 26 gennaio 1997, all'archiviazione secondo tecniche informatiche degli atti ricevuti dal 26 gennaio 1994 a norma dell'art. 8, comma 11, della legge n. 580 del 1993

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
54987 3654215
Art. 32. - Interconnessione del sistema informativo dell'ufficio con i sistemi informativi del Ministero delle finanze, dell'INPS e dell'INAIL

1. Al fine di agevolare i rispettivi adempimenti istituzionali, è attivata l'interconnessione telematica tra il sistema informativo dell'ufficio e quelli del Ministero delle finanze, dell'INPS e dell'INAIL.

2. Con apposita convenzione vengono determinati l'oggetto dell'interconnessione, le relative modalità e gli eventuali costi che non devono eccedere quelli diretti.


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Tutela ambientale
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Emilia Romagna: contributi per la redazione del piano di azione per il clima e l'energia sostenibile

Il bando è rivolto agli Enti locali della Regione Emilia-Romagna, per sostenere l'adesione al patto dei sindaci per l'energia ed il clima e la redazione del piano di azione per l'energia sostenibile e il clima (Paesc), e prevede la concessione di un contributo a fondo perduto, a forfait, secondo le soglie di abitanti. Il contributo raddoppia per i Comuni fusi e le Unioni che partecipano con il 100% dei Comuni.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Distributori di carburanti
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze

Lombardia: sviluppo della rete distributiva di impianti di erogazione di metano liquido (GNL)

L’iniziativa è diretta alle micro, piccole e medie imprese, operanti nel settore della distribuzione dei carburanti che intendano realizzare impianti ad uso pubblico di erogazione del metano in forma liquida (GNL). La finalità del bando è quella di creare una rete innovativa di distribuzione di carburante a basso impatto ambientale che al contempo risulti efficace per l’approvvigionamento dei mezzi di trasporto pesanti, in particolare per quelli che effettuano spostamenti a medio-lunga percorrenza.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Urbanistica
  • Pubblica Amministrazione
  • Provvidenze
  • Enti locali
  • Aree urbane
  • Finanza pubblica

Toscana: finanziamenti per interventi di rigenerazione urbana nelle aree interne

Bando da oltre 4 milioni di euro per finanziare interventi di rigenerazione urbana nelle aree interne della Toscana. L'obiettivo è quello aiutare i Comuni, grandi e piccoli, a migliorare e innovare il tessuto urbano, prevenire il degrado, recuperare “aree critiche” ed immobili di grandi dimensioni abbandonati o in rovina grazie ad interventi mirati, che mettano a frutto lo spirito della legge sul governo del territorio (L.R. Toscana n. 65/2014) e riattivino aree interne al perimetro urbanizzato dando loro nuova vita e nuove finalità.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Provvidenze
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Pubblica Amministrazione
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Finanza pubblica
  • Enti locali

Lombardia: 8 milioni di euro per la sicurezza stradale

La Regione Lombardia concede contributi a fondo perduto per la realizzazione di interventi di riduzione dell’incidentalità stradale sulla rete viaria dei Comuni e Province. Sono ammessi a finanziamento le spese sostenute relativamente ai seguenti progetti: opere infrastrutturali, interventi per la messa in sicurezza, segnaletica, piste e percorsi ciclabili, impianti di illuminazione a basso consumo energetico. Disponibili in tutto 8 milioni di euro suddivisi per gli anni 2019, 2020 e 2021. Il cofinanziamento è riconosciuto fino al 50% del costo totale delle spese ammissibili.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Enti locali
  • Pubblica Amministrazione
  • Beni culturali e paesaggio
  • Provvidenze
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Finanza pubblica

Lazio: valorizzazione del patrimonio culturale dei piccoli comuni

Il Bando regionale prevede la concessione di 2.000.000 € di contributi nel triennio 2019-2021 destinati alla riqualificazione di spazi, strutture e beni di valore storico e simbolico per i piccoli comuni del Lazio. I comuni potranno presentare proposte di intervento per contributi in conto capitale fino a 40 mila euro da assegnare in base a specifici criteri di priorità.
A cura di:
  • Anna Petricca