Flash news del
19/03/2019

Sardegna: approvata la disciplina degli incentivi per le funzioni tecniche

È stata pubblicata la Delib. G.R. Sardegna n. 9/51 del 22/02/2019 che ha approvato la disciplina per la corresponsione degli incentivi per le funzioni tecniche. La disciplina si applica ai lavori, servizi e forniture per i quali il bando, l’avviso o lettera di invito è stato pubblicato o trasmessa in data successiva al 14/03/2019.

È in vigore dal 14/03/2019, giorno della sua pubblicazione avvenuta sul BURAS 14/03/2019, n. 12, la Delib. G.R. Sardegna 22/02/2019, n. 9/51 che disciplina, in attuazione dell’articolo 33 della L.R. Sardegna 13/03/2018, n. 8 (Nuove norme in materia di contratti pubblici di lavori, servizi e forniture), le modalità per utilizzo del fondo previsto dall’art. 113, comma 2 del D. Leg.vo 18/04/2016, n. 50 (Codice appalti), nonché i criteri di ripartizione dei correlati incentivi economici.

L'attribuzione degli incentivi economici è finalizzata ad incentivare l’efficienza e l’efficacia nel perseguimento della realizzazione e dell’esecuzione a regola d’arte dei lavori, servizi e forniture, nei tempi previsti dal progetto, valorizzando le professionalità interne all’amministrazione e incrementando la produttività del personale impegnato nelle attività.
La disciplina si applica al personale in servizio che concorre, per fini istituzionali, a migliorare l'efficienza e l'efficacia della Stazione appaltante con l'apporto della propria specifica capacità e competenza professionale rientrante nella sfera di interesse della Stazione appaltante stessa. Al fine di valorizzare la professionalità dei dipendenti, l’individuazione dei soggetti cui affidare le attività incentivabili deve uniformarsi il più possibile ai criteri della rotazione e del tendenziale coinvolgimento di tutto il personale avente titolo, nel rispetto delle competenze specifiche richieste per ogni tipologia di appalto.
La disciplina si applica anche ai dipendenti di altre Stazioni appaltanti che assumono incarichi conferiti dalla Stazione appaltante.

Il provvedimento trova applicazione relativamente ai lavori, servizi e forniture per i quali il bando, l’avviso o lettera di invito è stato pubblicato o trasmessa successivamente al 14/03/2019.
 

Dalla redazione