FAST FIND : NR40330

Regolam. R. Calabria 13/03/2019, n. 7

Regolamento per la disciplina degli incentivi per funzioni tecniche ai sensi dell'articolo 113 del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50.
Scarica il pdf completo
5425844 5595302
Articolo 1 - Istituzione e destinazione del fondo

1. La Regione Calabria, ai sensi dell’articolo 113 del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50 (Codice dei contratti pubblici), istituisce un apposito fondo, a valere sugli stanziamenti di cui al comma 1 del medesimo articolo 113, costituito da risorse finanziarie computate in misura non superiore al 2 per cento degli importi a base di gara delle opere, lavori, servizi o forniture, in relazione all’entità e complessità dell’intervento da realizzare e nelle percentuali effettive stabilite all’articolo 8.

2. Le risorse finanziarie di cui al comma 1 sono finalizzate, per come previsto dall’articolo 113, commi 3 e 4, del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50, all’incentivazione delle funzioni tecniche svolte dai dipendenti pubblici e per la realizzazione dei progetti di innovazione.

3. Il fondo, nelle percentuali determinate nei successivi articoli 7 e 8, è così suddiviso:

a) una quota definita per ciascuna opera, lavoro, servizio o fornitura, in misura percentuale pari all’80% del fondo, è destinata alla corresponsione, con i criteri e modalità previste nel present

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5425844 5595303
Articolo 2 - Disciplina del riparto dell’incentivo

1. Per come previsto dall’articolo 113, comma 3, del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50, il presente regolamento determina le modalità di costituzione ed accantonamento del fondo finalizzato al riconoscimento degli incentivi per le funzioni tecniche di cui al comma 2 del citato articolo 113, nonché le modalità e criteri per l’attribuzione e ripartizione degli stessi, nel rispetto dei criteri generali stabiliti dalla contrattazione integrativa decentrata del personale del comparto della Giunta regionale.

2. L’incentivo per le funzioni tecniche di cui al comma 2 dell’articolo 113 del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50, compensa le attività prestate dal personale dipendente a tempo indeterminato e determinato dell’Amministrazione regionale, nonché dai soggetti in posizione di comando o di

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5425844 5595304
Articolo 3 - Conferimento degli incarichi

1. Gli incarichi delle funzioni tecniche, ai sensi dell’articolo 113, comma 2, del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50, sono conferiti con decreto dirigenziale, salvi i casi, normativamente previsti, di incarichi conferiti da organi sovraordinati.

2. Gli incarichi possono essere conferiti a dipendenti a tempo indeterminato e determinato dell’Amministrazione regionale, nonché a dipendenti di altre amministrazioni in posizione di comando o di temporaneo utilizzo presso l’Amministrazione regionale, iscritti a seguito di invito a manifestare interesse, nell’elenco di cui al comma 3. I destinatari degli incarichi sono individuati ai sensi dei commi 4, 5 e 6.

3. È istituito un elenco unico regionale del personale di cui al comma 2, formato dal dipartimento competente in materia di risorse umane, che ne cura altresì la tenuta, la pubblicazione e l’aggiornamento semestrale. Nelle more della pubblicazione dell’elenco unico regionale, i destinatari degli incarichi sono comunque individuati ai sensi dei commi 4, 5 e 6.

4. Gli incarichi sono conferiti tenendo conto delle specifiche prestazioni da svolgere, in relazione alla complessità dell’opera, del servizio o della fornitura, al fine di garantire le conoscenze e competenze richieste dai singoli interventi, nonché dell’effettivo rispetto, in fase di realizzazione dell’intervento, dei tempi previsti dal cronoprogramma e dei costi dell’intervento.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5425844 5595305
Articolo 4 - Responsabile unico del procedimento

1. Ad integrazione delle funzioni e dei compiti attribuiti dalla disciplina di settore e, in particolare, individuati nelle relative Linee guida approvate dall’ANAC, in attuazione del decreto legisla

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5425844 5595306
Articolo 5 - Alta sorveglianza

1. Nei casi di affidamento lavori a contraente generale, ai sensi degli articoli 194 e successivi del decreto legislat

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5425844 5595307
Articolo 6 - Collaudo o verifica di conformità

1. Nei tempi e nei modi previsti dal

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5425844 5595308
Articolo 7 - Costituzione e accantonamento del fondo

1. Il fondo destinato agli incentivi per le funzioni tecniche e l’innovazione è calcolato nel limite massimo del 2% dell’importo dei lavori, del servizio o della fornitura, per i quali siano eseguite le prestazioni professionali, posto a base di gara o affidamento, comprensivo degli oneri per la sicurezza e opere in economia, nonché degli oneri previdenziali ed assistenziali a carico dell’amministrazione, al netto dell’IVA.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5425844 5595309
Articolo 8 - Determinazione del fondo

1. Le percentuali effettive del fondo di cui all’articolo 7, sono determinate dal dirigente in base alle classi di importo dei lavori da realizzare o del servizio o della fornitura, di cui alle Tabelle, allegate al presente regolamento, “1a– lavori”, “1b– servizi di ingegneria e architettura”, “1c-servizi e forniture”.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5425844 5595310
Articolo 9 - Modalità di ripartizione fondo in funzione delle attività (quota 80% - incentivi)

1. L’80% del fondo, calcolato in conformità all’articolo 1, comma 3, lettera a), è ripartito tra il responsabile unico del procedimento, gli altri soggetti incaricati ed i rispettivi collaboratori, per le seguenti attività:

a) programmazione della spesa per investimenti;

b) valutazione preventiva dei progetti;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5425844 5595311
Articolo 10 - Modalità di utilizzo delle risorse finanziarie del fondo (quota 20%)

1. Al fine di garantire l’effettività di spesa delle risorse finanziarie di cui all’articolo 1, comma 3, lettera b), pari al 20% del fondo, sono determinate modalità e tempi di utilizzo delle predette somme per come previsto nei commi successivi.

2. In sede di predisposizione del bilancio di previsione della Regione Calabria, il Dipartimento competente in materia di Bilancio, previo riscontro dell’entità della quota del 20% accantonata nell&r

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5425844 5595312
Articolo 11 - Modalità di ripartizione fondo incentivi per le attività svolte dal personale della Stazione Unica Appaltante

1. La ripartizione dell’incentivo di cui all’articolo 2 in favore del personale della Stazione Unica appaltant

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5425844 5595313
Articolo 12 - Modalità di ripartizione in funzione dell’avanzamento delle attività dei lavori, dei servizi o delle forniture

1. Per gli appalti di lavori l’incentivo di cui all’articolo 2 viene ripartito in funzione dell’avanzamento dell

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5425844 5595314
Articolo 13 - Certificazione dei risultati e liquidazione

1. Gli incentivi disciplinati dal presente regolamento sono riconosciuti soltanto quando i relativi progetti/capitolati sono stati approvati e posti a base di una gara o di un affidamento.

2. Per quanto attiene l’attività di direzione lavori, l’incentivo viene corrisposto a seguito di emissione del certificato di pagamento dei SAL, del provvedimento di approvazione degli atti di contabilità finale e della relazione finale.

3. Per l’attività di collaudo l’incentivo viene corris

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5425844 5595315
Articolo 14 - Riduzione del fondo a fronte di incrementi dei tempi o dei costi previsti

1. Ai sensi di quanto previsto dall’articolo 113, comma 3, del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50, la quota del 80% delle risorse finanziarie correlate alla singola opera, lavoro, servizio, fornitura destinate al fondo per le funzioni te

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5425844 5595316
Articolo 15 - Revoca dell’incarico

1. Fuori dai casi di cui all’articolo 3, comma 6, e ferme restando ulteriori forme di responsabilità, l’incarico conferito ai sensi del presente regolamento è revocato nel caso di:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5425844 5595317
Articolo 16 - Abrogazioni

1. È abrogato il re

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5425844 5595318
Articolo 17 - Entrata in vigore

1. Il presente regolamento entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nel Bollettino Ufficiale

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5425844 5595319
Tabelle

Parte di provvedimento in formato grafico

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Tariffa Professionale e compensi
  • Appalti e contratti pubblici
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Professioni

Determinazione dei corrispettivi per i servizi tecnici negli appalti pubblici

PREMESSA (Decreto parametri per i servizi di Ingegneria e Architettura (SIA)); Coordinamento con i livelli di progettazione previsti dal D. Leg.vo 50/2016) - APPLICAZIONE DEI CORRISPETTIVI (Riferimenti nel D. Leg.vo 50/2016 e nel D. Min. Giustizia 17/06/2016; Linee guida dell’ANAC e buone pratiche, giurisprudenza; Equo compenso e contrasto ai ribassi eccessivi; Giurisprudenza sui compensi per i servizi di Ingegneria e Architettura) - MODALITÀ DI CALCOLO DEI CORRISPETTIVI (Generalità; Determinazione del compenso; Prestazioni non previste dal decreto o non determinabili; Oneri accessori e spese; Schema grafico riepilogativo) - ESEMPI PRATICI.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Alfonso Mancini
  • Indici, tassi e costi di costruzione
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Professioni
  • Ritardi nei pagamenti commerciali
  • Tariffa Professionale e compensi
  • Appalti e contratti pubblici

Pagamenti, penali, interessi e tracciabilità nei contratti pubblici

NORMATIVA DI RIFERIMENTO SUI PAGAMENTI NEI CONTRATTI PUBBLICI - PAGAMENTI, INTERESSI E PENALI NEI CONTRATTI PUBBLICI (Termini per i pagamenti nei contratti pubblici; Tabella riepilogativa dei termini di pagamento nei contratti pubblici; Tabella riepilogativa dei termini di pagamento previgenti; Penali nei contratti pubblici; Interessi moratori nei contratti pubblici; Termini e condizioni per agire coattivamente per il pagamento di debiti della P.A.; Mancato pagamento retribuzioni ai dipendenti dell’affidatario o dei subappaltatori; Altre norme cui le P.A. devono attenersi) - TRACCIABILITÀ NEI PAGAMENTI TRA STAZIONE APPALTANTE, ESECUTORI, SUBAPPALTATORI E SUBCONTRAENTI (Strumenti di pagamento; Clausole sulla tracciabilità dei flussi finanziari nei contratti di subappalto; Denunce e verifiche; Risoluzione del contratto per mancato utilizzo dei mezzi di pagamento richiesti dalla legge; Codice identificativo gara, CIG).
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Studio Groenlandia
  • Professioni
  • Perizie e consulenze tecniche
  • Tariffa Professionale e compensi
  • Autorità di vigilanza
  • Precontenzioso, contenzioso e giurisdizione
  • Appalti e contratti pubblici

I compensi per i CTU negli arbitrati sui contratti pubblici

Compensi del CTU negli arbitrati sui contratti pubblici; Chiarimenti applicativi forniti dall’autorità (generalità, applicazione ai contratti pubblici dei compensi previsti per il CTU, unitarietà dell’incarico, cumulo tra compensi tabellari e “vacazioni”, aumento dell’onorario oltre il massimo tabellare, rimborsi spese); Rinvio ad approfondimenti.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Professioni
  • Appalti e contratti pubblici
  • Attività in cantiere (direzione lavori, collaudo, coordinamento sicurezza, ecc.)
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Requisiti di partecipazione alle gare

Affidamento contratti pubblici per servizi di Ingegneria e di Architettura (SIA)

GENERALITÀ (Definizione e normativa applicabile; Procedure di affidamento; Criteri di aggiudicazione; Esclusione per incarichi concernenti immobili vincolati; Incarico di coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione; Direzione dei lavori e somma di incarichi sopra soglia) - OPERATORI ECONOMICI ABILITATI E REQUISITI (Affidamento delle attività all’esterno; Requisiti degli operatori; Obblighi di comunicazione all’ANAC e indicazioni operative) - AFFIDAMENTO SIA CON PROCEDURA DIRETTA - AFFIDAMENTO SIA CON PROCEDURA NEGOZIATA (Generalità; Disciplina dell’elenco di operatori economici ; Disciplina delle indagini di mercato; Requisiti di partecipazione e valutazione delle offerte) - AFFIDAMENTO SIA CON PROCEDURE APERTE O RISTRETTE (Generalità ; Bando e disciplinare tipo per servizi di ingegneria e architettura; Classi e categorie di opere; Determinazione del corrispettivo da porre a base di gara; Requisiti di carattere speciale e criteri di selezione; Raggruppamenti e consorzi stabili; Valutazione di attività svolte per opere analoghe; Elementi di valutazione; Criteri premiali per giovani professionisti; Punteggi e fattori ponderali; Criteri motivazionali).
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Studio Groenlandia
  • Appalti e contratti pubblici
  • Attività in cantiere (direzione lavori, collaudo, coordinamento sicurezza, ecc.)
  • Professioni
  • Autorità di vigilanza

Direzione, esecuzione e contabilità dei lavori pubblici

NORMATIVA DI RIFERIMENTO; SOGGETTI COINVOLTI NELL’ESECUZIONE DEI LAVORI PUBBLICI E RUOLI (Responsabile unico del procedimento (RUP); Direttore dei lavori, direttori operativi e ispettori di cantiere; Rapporti tra RUP, DL, CSE ed esecutore dei lavori; DL e coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione; Schema grafico riepilogativo) - REQUISITI E NOMINA DEL DIRETTORE DEI LAVORI (Requisiti generali del DL; Incompatibilità del DL con l’esecutore dei lavori; Unicità della figura del direttore dei lavori; Casi in cui il RUP può o meno coincidere con il direttore dei lavori ; Compensi del direttore dei lavori) - FASE ESECUTIVA E ATTIVITÀ DEL DIRETTORE DEI LAVORI (Attestazione dello stato dei luoghi; Consegna dei lavori; Accettazione ed impiego di materiali e componenti; Verifica del rispetto degli obblighi dell’esecutore e del subappaltatore; Gestione delle modifiche, variazioni e varianti contrattuali; Contestazioni e riserve; Sospensione dei lavori; Gestione dei sinistri; Ultimazione dei lavori; Assistenza al collaudo) - CONTABILITÀ DEI LAVORI PUBBLICI (Controllo amministrativo contabile dei lavori; Documenti contabili; Forma e modalità di tenuta dei documenti di contabilità ; Contabilità semplificata).
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Emanuela Greco
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Obbligo BIM nei progetti di lavori complessi di importo pari o superiore a 50 milioni di Euro

  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Obbligo BIM nei progetti di lavori complessi di importo pari o superiore a 15 milioni di Euro

  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Obbligo BIM nei progetti di qualsiasi importo

  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Obbligo BIM nei progetti di importo pari o superiore a 1 milione di Euro

  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Obbligo BIM nei progetti di importo pari o superiore alla soglia comunitaria