Flash news del
24/01/2019

Bolzano: approvato il Prezzario opere edili e non edili e DTC per l'anno 2019

Nell'edizione 2019 dell'elenco prezzi informativi per opere civili edili e non edili della Provincia Autonoma di Bolzano, approvati con Delib. G.P. 11/12/2018, n. 1289 integrata con Delib. G.P. 28/12/2018, n. 1424, sono presenti numerosi cambiamenti ed adattamenti.

PREZZARIO OPERE CIVILI EDILI E NON EDILI - Il prezzario approvato con la Delib. G.P. Bolzano 11/12/2018, n. 1289, pubblicato sul Suppl. n. 2 al BURT 17/01/2019, n. 3, cessa di validità al 31/12/2019, ma può essere transitoriamente utilizzato fino al 30/06/2020 per i progetti a base di gara la cui approvazione sia intervenuta entro tale data (articolo 23, comma 16 del D. Leg.vo n. 50/2016).

L'elenco prezzi è suddiviso in categorie. La prima categoria si riferisce ai prezzi elementari di tutte le opere elencate e comprende la mano d'opera, i noli, i trasporti e i materiali di fornitura; le categorie successive riguardano le opere compiute per i singoli ambiti edili e non edili.
Nel dettaglio la struttura del prezzario è la seguente:

  • Elenco prezzi informativi per le opere edili - anno 2019;
  • Elenco prezzi informativi per le opere non edili - anno 2019.

Il rilevamento dei prezzi della presente edizione è stato eseguito nel periodo tra giugno e agosto 2018. I prezzi unitari delle singole lavorazioni comprendono i costi relativi agli oneri di sicurezza afferenti all’impresa.
Tutti i prezzi sono sempre pubblicati al netto dell’I.V.A..
I prezzi valgono anche per quei casi in cui l'appaltatore per determinate prestazioni debba ricorrere ad altre ditte.
Ai fini della determinazione dei prezzi 2019 delle opere edili e non edili, solo per alcune voci di prodotti presenti sono stati considerati i criteri ambientali minimi (CAM) di cui al D. Min. Ambiente e Tutela Terr. e Mare 11/10/2017.
In considerazione del fatto che, sulla base di quanto disposto dall’articolo 111, comma 2 del D. Leg.vo n. 50/2016, gli accertamenti di laboratorio e le verifiche tecniche obbligatorie inerenti lo svolgimento della verifica di conformità ovvero specificatamente previsti nel capitolato speciale d’appalto di lavori, sono disposti dalla direzione lavori o dall’organo di collaudo, imputando la spesa a carico delle stazioni appaltanti; per ovviare a tale incongruenza, nelle “Note introduttive” degli Elenchi prezzo è stato esplicitato che la disposizione di cui sopra prevale sulle descrizioni presenti nelle singole posizioni e che quindi la spesa delle verifiche tecniche obbligatorie sia a carico delle stazioni appaltanti.

DISPOSIZIONI TECNICO-CONTRATTUALI (DTC) - Pubblicata sul Suppl. n. 3 al BURT 17/01/2019, n. 3 la Delib. G.P. Bolzano 28/12/2018, n. 1424 ha integrato il Prezzario 2019 approvato con la Delib. G.P. Bolzano n. 1289/2018, con l’allegato erroneamente non accluso recante le “Disposizioni tecnico contrattuali - Anno 2019.

Oltre alle DTC “Regole generali per lavori di costruzione di qualsiasi tipologia” il provvedimento contiene 65 DTC, ciascuna delle quali si riferisce ad una ben precisa lavorazione (o gruppo di lavorazioni affini), per un totale di 66 DTC.
Le DTC hanno la stessa struttura e lo stesso sommario, articolato nei seguenti punti:

  • Istruzioni per la redazione del progetto;
  • Campo di applicazione;
  • Materiali, elementi costruttivi;
  • Esecuzione;
  • Prestazioni accessorie e prestazioni particolari;
  • Contabilizzazione.

Obiettivo delle DTC è quello di fissare i criteri tecnici da seguire per la corretta esecuzione dei lavori, in relazione alle esigenze ed agli scopi cui l’opera è destinata.
 

Dalla redazione