FAST FIND : NN408

D.P.R. 12/01/1971, n. 208

Norme di sicurezza per gli impianti di distribuzione stradale di GPL per autotrazione (aggiornato dal D.P.R. 1024/86).
Con le modifiche apportate dai D.P.R. 28/1979, 1024/1986, 340/2003.
Scarica il pdf completo
52522 472628
TITOLO I - GENERALITÀ
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52522 472629
Art. 1. - Campo di applicazione

N3

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52522 472630
Art. 2. - Elementi essenziali degli impianti

N18

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52522 472631
TITOLO II - NORME PER GLI IMPIANTI E DI ESERCIZIO
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52522 472632
Capo I - Serbatoio
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52522 472633
Art. 3. - Caratteristiche e dispositivi del serbatoio

N2I serbatoi devono essere interrati e provvisti di casse di contenimento in cemento armato.

Devono presentare inoltre le seguenti caratteristiche:

a) N19

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52522 472634
Art. 4. - Approvazione e collaudo del serbatoio

Il serbatoio deve essere stato sottoposto, e con esito favorevole, al controllo della Associazione na

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52522 472635
Art. 5. - Cassa di contenimento del serbatoio

Il serbatoio dev'essere collocato entro una cassa di contenimento ed a questa ancorato in modo da resistere ad eventuali spinte idrostatiche.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52522 472636
Art. 6. - Sistemazione del serbatoio nella cassa di contenimento

Nella cassa di contenimento il serbatoio dev'essere collocato su selle d'appoggio in modo che:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52522 472637
Capo II - Pompe
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52522 472638
Art. 7. - Caratteristiche e requisiti delle pompe

Le pompe adibite al travaso e all'erogazione dei gas di petrolio liquefatti devono essere a perfetta

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52522 472639
Art. 8. - Installazione delle pompe

N5

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52522 472640
Art. 9. - Caratteristiche e requisiti del pozzetto delle pompe

N6

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52522 472641
Capo III - Elettrocompressore
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52522 472642
Art. 10. - Installazione dell'elettrocompressore

N7

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52522 472643
Art. 11. - Motore dell'elettrocompressore

N8

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52522 472644
Capo IV - Apparecchi di distribuzione
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52522 472645
Art. 12. - Requisiti degli apparecchi di distribuzione

Gli apparecchi di distribuzione (colonnine) devono essere del tipo approvato, ai fini della sicurezza

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52522 472646
Capo V - Tubazioni
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52522 472647
Art. 13. - Requisiti delle tubazioni

Le tubazioni rigide di collegamento tra le varie parti dell'impianto, nonché le relative valvole, devono essere di acciaio di qualità e sal

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52522 472648
Art. 14. - Tubazioni di alimentazione degli apparecchi di distribuzione

Le tubazioni di adduzione e di ritorno dei gas di petrolio liquefatti facenti capo agli apparecchi di

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52522 472649
Art. 15. - Sistemazione delle tubazioni

Le tubazioni rigide devono essere sistemate in cunicoli di muratura.

I cunicoli devono essere:

a) internamente rivestit

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52522 472650
Capo VI - Punto di travaso
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52522 472651
Art. 16. - Dispositivi per il travaso

1. N20

2.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52522 472652
Capo VII - Impianti elettrici
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52522 472653
Art. 17. - Requisiti degli impianti elettrici

N9

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52522 472654
Art. 18. - Interruttori generali

N10

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52522 472655
Capo VIII - Difesa antincendi
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52522 472656
Art. 19. - Mezzi antincendi fissi

N11

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52522 472657
Art. 20. - Mezzi antincendi portatili

L'impianto di distribuzione stradale di gas di petrolio liquefatti per autotrazione deve essere provv

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52522 472658
Capo IX - Norme di esercizio
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52522 472659
Art. 21. - Prescrizioni e divieti

N12

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52522 472660
TITOLO III - UBICAZIONE E DISTANZE DI SICUREZZA
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52522 472661
Capo I - Ubicazione
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52522 472662
Art. 22.- Ubicazioni vietate

N26

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52522 472663
Art. 23. - Divieto di permanenza in aree non più rispondenti

N27

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52522 472664
Capo II - Distanze di sicurezza
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52522 472665
Art. 24. - Distanze di sicurezza esterne

N28

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52522 472666
Art. 25. - Distanze di sicurezza interne

N13

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52522 472667
Art. 26. - Mancanza delle distanze di sicurezza

N14

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52522 472668
Capo III - Impianti misti
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52522 472669
Art. 27. - Distanze negli impianti misti

N15

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52522 472670
Art. 28. - Mancanza delle distanze di sicurezza negli impianti misti

N16

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52522 472671
Art. 29. - Prescrizioni e divieti negli impianti misti

N17

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52522 472672
Art. 30. - Impianti nell'ambito del demanio marittimo e dei porti

Per gli impianti da installare nell'ambito del demanio marittimo. oltre alle norme del presente decreto, si applicano anche le norme del regolamento per l'esecuzione

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52522 472673
TITOLO IV - DISPOSIZIONI TRANSITORIE E FINALI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52522 472674
Art. 31. - Norme transitorie

Gli impianti attualmente esistenti in centri abitati, secondo la definizione di cui al primo comma dell'art. 23, devono essere rimossi entro due anni dall'entrata in vigore delle presenti norme.

Ove tuttavia urgenti ed inderogabili motivi di sicurezza lo richiedano, devono essere rimossi anche prima. appena tali circostanze siano accertate.

All'infuori dell'ipotesi di cui ai commi precedenti, gli impianti non conformi alle presenti norme devono adeguarsi alla nuova disciplina entro due anni dalla data della loro entrata in vigore.

Tuttavia gli impianti attualmente esistenti in zone destinate alla espansione dell'aggregato urbano con indice di fabbricabilità superiore a 3 metri cubi per metro quadrato possono permanere fino a quando l'indice di fabbricazione effettiva non abbia superato tale limite.

Inoltre. gli impianti attualmente esistenti, nei quali é rispettata la distanza, di 30 metri tra i vari elementi pericolosi e i fabbricati vicini, sono esentati dall'

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Incidenti rilevanti
  • Oli minerali e gas
  • Sicurezza in atmosfera esplosiva
  • Prevenzione Incendi
  • Sicurezza

Depositi di gas naturale e biogas: regola tecnica prevenzione incendi

Adottata con il D.M. 03/02/2016 - in vigore dal 12/05/2016 - la nuova regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, la costruzione e l'esercizio di depositi di gas naturale di superficie con densità non superiore a 0,8; depositi di biogas, anche se con densità superiore a 0,8. Entrata in vigore, abrogazioni, altre norme applicabili, campo di applicazione, esclusioni.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Prevenzione Incendi
  • Impiantistica
  • Sicurezza
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Impianti tecnici e tecnologici
  • Oli minerali e gas

Norme tecniche per la sicurezza degli impianti a gas

Approvate nuove norme tecniche per la salvaguardia della sicurezza relativamente a materiali, apparecchi, installazioni ed impianti alimentati con gas combustibile ed all’odorizzazione degli stessi, in attuazione della L. 1083/1971 e del D.P.R. 661/1996. Elenco riepilogativo delle norme tecniche approvate e tuttora valide.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Prevenzione Incendi
  • Oli minerali e gas

Distribuzione e trasporto gas naturale - Norme di progettazione e gestione (DD.MM. 16 e 17/04/2008)

Sintesi dei due decreti, in data 16/04/2008 e 17/04/2008, concernenti le regole tecniche per la progettazione, la costruzione, il collaudo, l'esercizio e la sorveglianza delle opere, dei sistemi di distribuzione, delle linee dirette e degli impianti di trasporto del gas naturale con densità non superiore a 0,8. Aggiornamento alla Nota Min. Interno 05/09/2014, n. 10694.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Prevenzione Incendi
  • Oli minerali e gas

Opere ed impianti di trasporto di gas naturale: chiarimenti sulle distanze di sicurezza dalle condotte

La Nota prot. 10694/2014 del Vigili del fuoco fornisce chiarimenti in merito all'applicazione del D.M. 17/04/2008 ed in particolare su: distanze di sicurezza nei confronti di "luoghi di concentrazione di persone"; distanze di sicurezza nei confronti di fabbricati; modifiche di attività esistenti che interessino le fasce di rispetto.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Oli minerali e gas
  • Prevenzione Incendi

Prevenzione incendi macchine elettriche fisse con presenza di liquidi isolanti combustibili: nuova regola tecnica

Il D.M. 11/07/2014, in vigore dal 04/09/2014, ha disciplinato una delle nuove attività contemplate dal D.P.R. 151/2011 (punto 48), in precedenza non soggette ai controlli. Il provvedimento detta disposizioni per le attività nuove, per quelle esistenti ed anche per le installazioni non collegate alla rete elettrica e per quelle temporanee. Termini e le modalità per l'adeguamento alle nuove disposizioni.
A cura di:
  • Alfonso Mancini

22/09/2014

29/05/2018

08/05/2018