Flash news del
22/10/2018

Riforma del Codice appalti: conclusione consultazione online e proposte di modifica

A seguito della consultazione pubblica online sul sito del MIT finalizzata ad un futuro intervento di riforma del Codice appalti, la Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome ha predisposto un testo con le proposte di modifica e le relative motivazioni.

Si è da poco conclusa la consultazione pubblica avviata dal Ministero delle infrastrutture e trasporti e propedeutica ad una proposta di riforma del Codice appalti, di cui al D. Leg.vo 50/2016.

La Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome ha predisposto, con l’ausilio di Itaca, un documento contenente proposte di modifica ed osservazioni al Codice appalti, finalizzate a semplificare le procedure ed eliminare le criticità rilevate nel primo periodo di applicazione dello stesso, che impediscono, sul piano pratico, il corretto operato delle stazioni appaltanti.

Nel testo (del 18/10/2018) di seguito riportato sono illustrate le proposte emendative e le relative motivazioni.
 

Dalla redazione