FAST FIND : NN16651

D. Min. Giustizia 04/07/2018

Adeguamento degli importi del diritto di copia e di certificato ai sensi dell’articolo 274 del decreto del Presidente della Repubblica 30 maggio 2002, n. 115.
Scarica il pdf completo
4861538 4864040
[Premessa]

IL CAPO DEL DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI DI GIUSTIZIA DEL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

DI CONCERTO CON

IL RAGIONIERE GENERALE DELLO STATO DEL MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE


Visto l'art. 274 del Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di spese di giustizia, approvato con d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4861538 4864041
Art. 1. - Diritto di certificato

1. L'importo del diritto di certificato previsto dalle lettere a) e b) dell'art. 273 del Testo unico delle disposizioni le

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4861538 4864042
Art. 2. - Diritto di copia

1. Gli importi del diritto di copia indicati nelle tabelle contenute negli allegati n. 6, 7 e 8, al Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di spese di giustizia, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 30 maggio 2002, n. 115, sono aggiornati come di seguito indicato:



allegato n. 6 (art. 267)


Diritto di copia senza certificazione di conformità


Numero di pagine

Diritto di copia forfettizzato

1-4

Euro 0,97

5-10

Euro 1,94

11-20

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Ordinamento giuridico e processuale
  • Perizie e consulenze tecniche
  • Professioni

I compensi del CTU nel processo civile

Questo contributo esamina in dettaglio - con l’ausilio di numerosi esempi pratici, schemi riassuntivi ed innumerevoli rinvii alla giurisprudenza della Corte di Cassazione - le modalità per la determinazione di ciascuna delle tre componenti del compenso, le possibili maggiorazioni e riduzioni nonché le modalità che il CTU ha a disposizione per richiedere la liquidazione del proprio compenso al Giudice. Specifiche considerazioni sono dedicate anche alla figura ed ai compensi del CTU quando operante nella particolare veste di Esperto stimatore nell’ambito dei procedimenti di esecuzione immobiliare.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Perizie e consulenze tecniche
  • Ordinamento giuridico e processuale
  • Professioni

L’equa distribuzione degli incarichi di CTU va riferita al singolo Magistrato

Le Sezioni unite civili della Corte di Cassazione, con la Sentenza 18/05/2016, n. 10157, hanno chiarito che il criterio della “equa distribuzione” degli incarichi fa in ogni caso capo ai singoli magistrati, mentre la specificazione relativa alla misura massima del 10% in capo a ciascun consulente è criterio da applicarsi dal Presidente del Tribunale in relazione agli incarichi complessivi conferiti da tutti i magistrati dell'Ufficio ad un singolo consulente.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Mediazione civile e commerciale
  • Ordinamento giuridico e processuale
  • Perizie e consulenze tecniche
  • Professioni

La riforma delle esecuzioni immobiliari nel D.L. 83/2015: novità per il CTU e l’Esperto del giudice

Novità per CTU, Esperto del Giudice, stimatore: portale delle vendite pubbliche; riduzione di vari termini processuali; parametri per determinare il valore dell’immobile e compiti dell’Esperto; compensi dell’Esperto.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Appalti e contratti pubblici
  • Perizie e consulenze tecniche
  • Tariffa Professionale e compensi
  • Autorità di vigilanza
  • Precontenzioso, contenzioso e giurisdizione
  • Professioni

I compensi per i CTU negli arbitrati sui contratti pubblici

Compensi del CTU negli arbitrati sui contratti pubblici; Chiarimenti applicativi forniti dall’autorità (generalità, applicazione ai contratti pubblici dei compensi previsti per il CTU, unitarietà dell’incarico, cumulo tra compensi tabellari e “vacazioni”, aumento dell’onorario oltre il massimo tabellare, rimborsi spese); Rinvio ad approfondimenti.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Perizie e consulenze tecniche
  • Professioni

Compensi CTU: calcolo degli onorari a percentuale e raddoppio, rimborso spese vive (Cass. 20972/2017)

L’Ordinanza della Corte di Cassazione assume rilievo in quanto afferma e chiarisce tre importanti principi relativi ai criteri di liquidazione dei compensi del consulente tecnico d’ufficio (CTU), già enunciati in precedenti distinte decisioni, con particolare riferimento al calcolo degli onorari in mancanza di certezza sul valore della controversia, all'aumento fino al doppio degli onorari dovuto alla particolare complessità dell’incarico, al rimborso di spese vive non documentate.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Fonti alternative
  • Energia e risparmio energetico
  • Impiantistica
  • Professioni

Bolzano: aggiornamento obbligatorio installatori impianti FER

  • Edilizia e immobili
  • Energia e risparmio energetico
  • Certificazione energetica
  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Impiantistica
  • Professioni

Puglia: obbligo di formazione dei certificatori energetici

  • Ordinamento giuridico e processuale
  • Procedimenti amministrativi
  • Informatica
  • Pubblica Amministrazione

Deposito copia cartacea ricorsi nel processo amministrativo telematico

  • Disposizioni antimafia
  • Appalti e contratti pubblici
  • Ordinamento giuridico e processuale

Informativa antimafia terreni agricoli che usufruiscono di fondi europei inferiori a 25.000 Euro

  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Fonti alternative
  • Impiantistica
  • Professioni
  • Energia e risparmio energetico

Toscana, formazione installatori impianti alimentati da FER: avvio e proroga termine