30 set 2018

FAST FIND : SC1347

Ultimo aggiornamento
24/09/2018

Campania: rischio sismico e contributi per la prevenzione sismica

Alle ore 13:00 scade il termine per la presentazione della domanda in favore dei Comuni per il cofinanziamento degli studi di "Microzonazione Sismica" di livello 1 accompagnati dall'analisi della condizione limite per l'emergenza (C.L.E.) così come previsto con D. Dirig. Campania n. 14 del 19/06/2018 pubblicato sul BURC 21/06/2018, n. 43.
Il termine, inizialmente fissato alla stessa ora del 20/08/2018, è stato prorogato, con un comunicato pubblicato sul sito regionale, al 30/09/2018 in virtù dell'approssimarsi del periodo feriale e degli adempimenti amministrativi richiesti alle Amministrazioni Comunali che intendono aderire alla manifestazione d'interesse.

Gli studi, una volta realizzati e certificati, dovranno essere recepiti, obbligatoriamente, negli strumenti urbanistici ed all'interno della pianificazione di emergenza, a cura dello stesso ente locale.

Possono presentare domanda di contributo i Comuni della Campania che rientrano nell’elenco riportato nell’allegato 7 dell’Ord. P.C.M. n. 3907/2010 che non hanno ancora usufruito di finanziamenti pubblici della stessa natura con i precedenti decreti (Allegato 1). Possono, altresì, presentare istanza anche i Comuni che fanno parte di un’unione o associazione di Comuni finalizzata anche alla gestione dell’emergenza (es. piani intercomunali di protezione civile) in cui non siano presenti studi di microzonazione sismica e analisi della Condizione Limite per l’Emergenziale purché contigui.

Le risorse previste dall’Avviso ammontano ad € 3.173.900,00 a valere sul Fondo per la prevenzione del rischio sismico istituito dal D.L. 28/04/2009, n. 39 convertito con la L. 24/06/2009 n. 77.

I Comuni che presentano domanda di partecipazione devono anche inviare una scheda informativa necessaria per l'implementazione dello studio sulla piattaforma i.TER Campania raggiungibile all'indirizzo https://iter.regione.campania.it

Dalla redazione

  • Tutela ambientale
  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Liguria: promozione dell'eco-efficienza e riduzione consumi di energia primaria negli edifici e strutture pubbliche

Contributi a fondo perduto nella misura massima del 70% per le Province, la città metropolitana di Genova ed i Comuni con popolazione superiore a 2 mila abitanti per interventi finalizzati alla riduzione dei consumi di energia primaria e delle emissioni inquinanti negli edifici e nelle strutture pubbliche. Le risorse previste ammontano a 5 milioni di euro e le domande dovranno essere redatte esclusivamente on line. Gli interventi dovranno riguardare l'intero immobile ed essere almeno di ristrutturazione importante di primo livello.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Difesa suolo
  • Calamità/Terremoti
  • Protezione civile
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Finanziamento di progetti di ricerca per la prevenzione di rischi geologici - Annualità 2018

Il Bando prevede l’assegnazione di contributi per finanziare progetti di ricerca finalizzati alla previsione e prevenzione dei rischi geologici. La dotazione finanziaria complessiva è pari a 2 milioni di euro.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Finanza pubblica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Provvidenze
  • Beni culturali e paesaggio

Piemonte: valorizzazione dei siti inseriti nella lista del patrimonio mondiale Unesco

La Regione investe 4,2 milioni di euro per sostenere e valorizzare i siti piemontesi classificati dall'Unesco come Patrimonio mondiale dell'Umanità. Le risorse derivano dal Fondo europeo di sviluppo regionale e consentiranno interventi di recupero, restauro, ristrutturazione e rifunzionalizzazione di beni culturali con sovvenzioni a fondo perduto nella misura massima dell'80% dell'investimento complessivo. Ne sono beneficiari gli enti locali e i consorzi pubblici.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Finanza pubblica
  • Energia e risparmio energetico
  • Mercato del gas e dell'energia
  • Provvidenze

Veneto: contributi per la riduzione dei consumi della fornitura di energia per finalità sociali

Il bando prevede la concessione di contributi a fondo perduto in conto capitale per interventi sull'involucro edilizio e sugli impianti tecnologici di abitazioni private, per determinate categorie di utenza, e di edifici pubblici destinati ad usi sociali. Le risorse ammontano ad euro 2.247.548,57 e gli interventi ammessi sono quelli atti a migliorare l’indice di prestazione energetica per la climatizzazione invernale ed estiva e dei consumi di energia elettrica e termica.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Provvidenze
  • Finanza pubblica
  • Impianti sportivi
  • Edilizia e immobili

Lombardia: contributi per la realizzazione e la riqualificazione di impianti sportivi - Inziativa 2 anno 2018

Il bando prevede l’assegnazione di contributi regionali a fondo perduto a favore dei Comuni, in forma singola o associata, per interventi cantierabili di riqualificazione e valorizzazione, nonché acquisto di attrezzature sportive, riguardanti impianti sportivi esistenti di proprietà pubblica sul territorio. Domande dall'8 al 22 ottobre 2018.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica