FAST FIND : GP16313

Sent. C. Cass. civ. 26/03/2010, n. 7300

1. Edilizia e immobili - Condominio - Dichiarazione di approvazione delle tabelle millesimali - Natura, presupposti e fondamento - Conseguenze - Errore determinante la revisione delle tabelle - Applicabilità, rispettivamente, degli artt. 1428 e ss. del Codice civile e 69 delle Disp. Att. del Codice civile - Condizioni. 2. Edilizia e immobili - Condominio - Revisione delle tabelle millesimali - Valutazione, da parte del giudice, dei piani o porzioni di piano ai fini del loro valore effettivo - Riferimento esclusivo alla estensione della superficie piana - Ammissibilità - Condizioni e limiti - Piani di diversa altezza (nella specie: sottotetto) - Riferimento anche alla cubatura reale - Necessità. 3. Edilizia e immobili - Condominio - Causa iniziata da amministratore (in ipotesi) non legittimato all'azione - Intervento dei condomini - Ammissibilità - Fondamento - Fattispecie relativa ad intervento di condomini in giudizio avente ad oggetto domanda (riconvenzionale) proposta dall'amministratore condominiale per la revisione delle tabelle millesimali.

Dalla redazione

  • Condominio
  • Edilizia e immobili

Redazione delle tabelle millesimali e ripartizione delle spese in condominio

A cosa servono le tabelle millesimali; Normativa di riferimento; Formazione e modifica delle tabelle millesimali, modalità e maggioranze necessarie; Preesistenza delle tabelle millesimali e forma delle stesse; Impugnazione tabelle millesimali e delibera di approvazione o modifica; Assenza di tabelle millesimali; Regola generale della ripartizione in base alla proprietà ed eccezioni; Ripartizione spese per impianti o servizi ad uso indifferenziato; Quantificazione dei millesimi di proprietà (generalità, determinazione dei millesimi in base alla superficie equivalente, coefficienti di destinazione, coefficienti di piano, coefficienti di orientamento, coefficienti di prospetto, coefficienti di luminosità, coefficiente di funzionalità globale dell’alloggio); Risarcimento danni da errore nelle tabelle millesimali.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Condominio
  • Edilizia e immobili

Assemblea condominiale: tabella completa delle maggioranze per deliberare

Indicazioni generali; Criterio per teste e criterio per valore; Quorum costitutivi; Tabella delle maggioranze per deliberare (amministratore, amministrazione ordinaria e straordinaria, barriere architettoniche, impianti, innovazioni, internet, lavori, locazioni, mediazione, parcheggi, parti comuni, portiere, preventivo e rendiconto, regolamento, scioglimento, sopraelevazione, tabelle millesimali).
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Condominio
  • Edilizia e immobili

Lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria in condominio

Premessa; Opere di manutenzione ordinaria (inquadramento, attribuzioni dell’amministratore e dell’assemblea); Opere di manutenzione straordinaria (inquadramento, esempi e differenze tra ambito edilizio e ambito condominiale, attribuzioni dell’amministratore e dell’assemblea; riepilogo); L’urgenza e la notevole entità dei lavori (nozione di intervento urgente, lavori urgenti e obbligo dell’amministratore di riferire in assemblea, nozione di intervento di notevole entità, maggioranze assembleari per lavori urgenti o di notevole entità; Iter amministrativo e aspetti condominiali; Assistenza da parte di un tecnico professionista.
A cura di:
  • Alessandro Gallucci

I balconi in condominio: la ripartizione delle spese e dei danni

Questo articolo approfondisce dettagliatamente, attraverso un’analisi puntuale della normativa contenuta nel Codice civile e della giurisprudenza di legittimità, il tema della ripartizione delle spese in presenza di lavori di manutenzione dei balconi in condominio, tenendo conto di tutte le funzioni che tali strutture possono ricoprire. Tra gli aspetti trattati, anche quello della responsabilità in caso di danni come conseguenza del distacco di parti comuni decorative dei balconi.
A cura di:
  • Giuseppe Bordolli
  • Edilizia e immobili
  • Condominio
  • Appalti di lavori privati
  • Edilizia privata e titoli abilitativi

Condominio e gravi vizi costruttivi delle parti comuni

Questo articolo approfondisce dettagliatamente, attraverso un’analisi puntuale della normativa nazionale e della giurisprudenza di legittimità, la responsabilità dell’appaltatore nei confronti del committente per gravi vizi costruttivi di immobili. Possono incorrere in tale responsabilità, in concorso con l’appaltatore, anche il direttore lavori e il progettista.
A cura di:
  • Giuseppe Bordolli
  • Edilizia scolastica
  • Edilizia e immobili
  • Pubblica Amministrazione

Termine per la trasmissione dei piani regionali triennali di edilizia scolastica

  • Edilizia e immobili
  • Energia e risparmio energetico
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Impiantistica
  • Professioni
  • Certificazione energetica

Puglia: obbligo di formazione dei certificatori energetici

  • Edilizia residenziale
  • Provvidenze
  • Compravendita e locazione
  • Finanza pubblica
  • Edilizia e immobili
  • Agevolazioni

Umbria, contributi per l’acquisto della prima casa a favore di giovani coppie, famiglie monoparentali e single

  • Edilizia e immobili
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Procedimenti amministrativi
  • Pubblica Amministrazione
  • Titoli abilitativi

Adeguamento da parte dei comuni della modulistica per le attività produttive