30 lug 2018

FAST FIND : SC1295

Ultimo aggiornamento
18/05/2018

Sicilia: efficientamento e riduzione di consumi di energia primaria negli edifici pubblici - Secondo Avviso pubblico (termine finale)

Scade il termine per la presentazione della domanda per accedere ai contributi previsti con D. Dirig. 01/03/2018, n. 115 che ha approvato il secondo Avviso pubblico, con procedura valutativa a sportello, per la concessione di agevolazioni in favore di soggetti pubblici, enti pubblici, partenariati pubblico-privati, anche attraverso ESCo (Energy Service Company), per la realizzazione di opere pubbliche a mezzo di operazioni a regia regionale, per promuovere l’eco-efficienza e la riduzione di consumi di energia primaria negli edifici e strutture pubbliche.

La domanda va presentata esclusivamenate all'indirizzo PEC dipartimento.energia1@certmail.regione.sicilia.it

La dotazione finanziaria dell’Avviso, a valere sull’Azione 4.1.1 del PO FESR Sicilia 2014/2020, è pari a € 55.526.541,97.

Sono esclusi gli Enti territoriali (Comuni e loro unioni o associazioni, Città metropolitane e Liberi consorzi) già inseriti tra i soggetti beneficiari del primo Avviso pubblico pubblicato nel S.O. n. 2 della Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana n. 44 del 20 ottobre 2017.

Con D. Dirig. 24/04/2018, n. 255 sono state apportate le seguenti modifiche al D. Dirig. 01/03/2018, n. 115:

  • paragrafo 3.2 "Operazioni ammissibili", punto 2, primo pallino;
  • paragrafo 3.4 "Forma ed entità del contributo finanziario", punto 2;
  • proroga del termine ultimo per la chiusura dello sportello dalle ore 12:00 del 28/06/2018 al 30/07/2018.



 

Dalla redazione

  • Fonti alternative
  • Provvidenze
  • Finanza pubblica
  • Energia e risparmio energetico
  • Impiantistica
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili

Emilia Romagna: riqualificazione energetica degli edifici pubblici e dell'edilizia residenziale pubblica

Contributo in conto capitale fino al 30% a sostegno degli enti pubblici nel conseguire obiettivi di risparmio energetico, uso razionale dell'energia, valorizzazione delle fonti rinnovabili, riduzione delle emissioni di gas serra, con particolare riferimento allo sviluppo di misure di miglioramento della efficienza energetica negli edifici pubblici e nell'edilizia residenziale pubblica.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Fonti alternative
  • Patrimonio immobiliare pubblico
  • Provvidenze
  • Finanza pubblica
  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Pubblica Amministrazione

Piemonte, efficientamento energetico e fonti rinnovabili nei piccoli comuni

Sostegno ai Comuni, in forma singola o associata, ed alle Unioni di Comuni, con popolazione fino a 5.000 abitanti, per interventi di riduzione dei consumi energetici e delle emissioni climalteranti mediante la riqualificazione energetica e/o l’utilizzo di fonti rinnovabili degli edifici pubblici.
A cura di:
  • Club Mep Network
  • Impiantistica
  • Finanza pubblica
  • Energia e risparmio energetico
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Provvidenze
  • Imprese

Toscana, efficientamento energetico immobili sedi di imprese e attività professionali

Sostegno ai progetti di efficientamento energetico degli immobili sedi delle imprese o luoghi di esercizio dell’attività dei liberi professionisti, con priorità a quelli ricadenti nei Comuni del Parco Agricolo della Piana. Il contributo è concesso in conto capitale, in regime de minimis, nella misura del 20%, 30% o 40%, a seconda delle dimensioni dell’impresa. Ammissibili, fra le altre, le spese per: impianti, macchinari, attrezzature, sistemi; opere edili ed impiantistiche; spese tecniche per progettazione, direzione lavori, sicurezza, collaudo, nonché certificazione degli impianti, dei macchinari, dei sistemi e delle opere, studi e/o consulenze specialistiche, indagini e diagnosi energetiche.
A cura di:
  • Club Mep Network
  • Energia e risparmio energetico
  • Finanza pubblica
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impiantistica
  • Imprese
  • Provvidenze

Veneto, efficientamento energetico delle piccole e medie imprese

Incentivi alla riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di gas climalteranti realizzati tramite: monitoraggio continuo dei flussi energetici ed elaborazione delle buone prassi aziendali; installazione di impianti ad alta efficienza; utilizzo di energia recuperata dai cicli produttivi; installazione di impianti di produzione da fonte rinnovabile per l’autoconsumo; cogenerazione industriale; interventi di efficientamento energetico di immobili produttivi e realizzazione di audit energetici. Il contributo a fondo perduto è del 30% o 100%, in base alla tipologia di spesa, con un minimo di 30.000 ed un massimo di 150.000 euro.
A cura di:
  • Club Mep Network
  • Energia e risparmio energetico
  • Finanza pubblica
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Provvidenze

Regione Lombardia - Bando efficientamento energetico

Contributi per incentivare la realizzazione di diagnosi energetiche o l’adozione di un sistema di gestione ISO 50001 in una o più sedi regionali operative, fino ad un massimo di 10. Diverse possibilità di incarichi per i professionisti nelle tipologie di intervento ammesse. Concesso un contributo pari al 50% delle spese ammissibili, fino ad un massimo di 5.000 Euro nel caso di “diagnosi energetica” e di 10.000 Euro per l’altra tipologia d’intervento prevista. Bando a sportello, con domande presentabili dal 28 settembre 2016, esclusivamente mediante piattaforma online e previa registrazione.
A cura di:
  • Club Mep Network
  • Finanza pubblica
  • Commercio e mercati
  • Urbanistica
  • Provvidenze
  • Imprese

Liguria: contributi botteghe dell'entroterra (Bando 2018 - Termine finale)

  • Commercio e mercati
  • Imprese
  • Provvidenze
  • Urbanistica
  • Finanza pubblica

Liguria: contributi botteghe dell'entroterra (Bando 2018 - Termine iniziale)

  • Efficienza e risparmio energetico
  • Macchine e prodotti industriali
  • Norme tecniche
  • Energia e risparmio energetico

Applicazione Regolamento (UE) n. 813/2013 sulle emissioni di ossidi di azoto

  • Energia e risparmio energetico
  • Impiantistica
  • Pubblica Amministrazione
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Enti locali
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Fonti alternative

Umbria: contributi agli enti pubblici per investimenti nelle energie rinnovabili e nel risparmio energetico (anno 2018)

  • Impiantistica
  • Professioni
  • Energia e risparmio energetico
  • Edilizia e immobili
  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Certificazione energetica

Puglia: obbligo di formazione dei certificatori energetici